La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONSOCIAZIONE NAZIONALE DEI GRUPPI DONATORI DI SANGUE FRATRES DELLE MISERICORDIE DITALIA INCONTRO FORMATIVO AMMINISTRATIVOVO FIRENZE 25 OTTOBRE 2008 BILANCIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONSOCIAZIONE NAZIONALE DEI GRUPPI DONATORI DI SANGUE FRATRES DELLE MISERICORDIE DITALIA INCONTRO FORMATIVO AMMINISTRATIVOVO FIRENZE 25 OTTOBRE 2008 BILANCIO."— Transcript della presentazione:

1 CONSOCIAZIONE NAZIONALE DEI GRUPPI DONATORI DI SANGUE FRATRES DELLE MISERICORDIE DITALIA INCONTRO FORMATIVO AMMINISTRATIVOVO FIRENZE 25 OTTOBRE 2008 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI

2 INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

3 IL BILANCIO DEL GRUPPO E LEGGI IN MATERIA INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008 GRUPPO YY GRUPPO X1 GRUPPO X3 GRUPPO X2 GRUPPO XX

4 CONSOCIAZIONE NAZIONALE DEI GRUPPI DONATORI DI SANGUE FRATRES DELLE MISERICORDIE DITALIA ANALIZZIAMO INSIEME LE REGOLE CHE IL CODICE CIVILE, LE LEGGI, LA NORMATIVA FISCALE ED IL NOSTRO STATUTO IMPONGONO INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

5 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI FONTI NORMATIVE PRIMARIE: - Codice Civile - Legge 11 agosto 1991 n. 266 – Legge quadro sul volontariato - DLgs 4 dicembre 1997 n Riordino disciplina ONLUS - Statuto Nazionale - DPR 22 dicembre 1986 n Imposte dirette - DPR 26 ottobre 1986 n. 633 – IVA - DLgs 15 dicembre 1997 n IRAP INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

6 IL BILANCIO Codice Civile art 20 art 2364 art Stato patrimoniale - Conto economico - Nota integrativa BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

7 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI Ogni Organo della Consociazione deve poter rispondere su: -liceità del suo operato da un punto di vista legale generale (Codice Civile) e specifico (Statuto e Regolamenti), - correttezza dei pagamenti e degli incassi, - correttezza delle registrazioni, - correttezza delle comunicazioni interne e esterne. INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

8 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI Il Consiglio di Presidenza 28 c) - cura la gestione amministrativa ordinaria della Consociazione 28 d) - predispone i bilanci preventivi e consuntivi INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

9 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI LAssemblea Nazionale 15 – …si riunisce entro il 31 maggio di ogni anno per deliberare in ordine al bilancio consuntivo dellesercizio decorso e al bilancio preventivo dellesercizio successivo… INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

10 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI Il Consiglio Nazionale 22 h) – adotta i bilanci consuntivi da sottoporre allesame dellassemblea 22 i) – adotta i bilanci preventivi da sottoporre allesame dellassemblea INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

11 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI LAssemblea Regionale è convocata: 38, c 2, lettera a) – entro il trentun marzo di ogni anno per deliberare in ordine al rendiconto contabile dellesercizio decorso corredato dalla relazione del collegio dei revisori.... e per deliberare in ordine al bilancio di previsione del successivo esercizio. Il provvedimento dellassemblea con annessa relazione, è trasmesso - a cura del presidente del consiglio regionale – allamministratore nazionale per le finalità di cui allart 52, primo comma, lettera b) Per lassemblea Provinciale valgono le stesse norme (vedi art 43) INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

12 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI Art 52 - LAmministratore nazionale a)dirige e cura lamministrazione e la contabilità della Consociazione; b)raccoglie le proposte degli organi territoriali e predispone il bilancio di previsione; c)acquisisce i rendiconti degli organi territoriali e predispone il bilancio consuntivo; d)gestisce il fondo di economato di cui rende conto al consiglio di presidenza; e)tiene i rapporti con gli Istituti di credito mediante emissione di ordinativi di incasso e pagamento che sottoscrive congiuntamente al presidente nazionale o suoi eventuali delegati. INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

13 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI Nei trenta giorni che precedono lassemblea i bilanci sono depositati in copia nella sede della Consociazione 31 maggio – lassemblea nazionale delibera in ordine al bilancio consuntivo e al bilancio preventivo 31 marzo – le assemblee regionali e quelle provinciali deliberano il rendiconto contabile e il bilancio preventivo INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

14 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI IL BILANCIO CONSUNTIVO CONSOLIDATO RAPPRESENTA LA SOMMATORIA DEI RENDICONTI CONSUNTIVI DEI SINGOLI ORGANI TERRITORIALI E DEL BILANCIO DEL CONSIGLIO NAZIONALE CHE NEL FASCICOLO FINALE PRESENTATO ALLASSEMBLEA E CONTRADDISTINTO DAL NOME: AREA NAZIONALE DOVE VIENE RIEPILOGATO NELLO STESSO MODO ANCHE IL BILANCIO PREVENTIVO INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

15 IL BILANCIO DEL GRUPPO E LEGGI IN MATERIA PER LA CORRETTA TENUTA DEI CONTI OCCORRONO - Principi contabili chiari e corretti, - Flussi informativi codificati. - Prassi operativa uniforme. - Aggiornamento periodico e continuo. INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

16 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI QUINDI E NECESSARIO - Conoscere la materia e sapere cosa fare - Contare su informazioni corrette e flussi sicuri - Registrare i fatti contabili in modo sempre attinente la loro natura - Aggiornare la contabilità in modo continuo INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

17 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI RAPPORTI PATRIMONIALI – CONSOCIAZIONE/ORGANI - ART 13 DELLO STATUTO SOCIALE VIGENTE - ART 49 DELLO STATUTO SOCIALE VIGENTE - CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE N. 22/E DEL 16/05/2005 INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

18 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI RAPPORTI PATRIMONIALI – CONSOCIAZIONE/ORGANI DEVONO OBBLIGATORIAMENTE ESSERE INTESTATI ALLA CONSOCIAZIONE NAZIONALE: - I BENI IMMOBILI (acquisto, affitto, donazione, uso ecc.) - I BENI MOBILI (iscritti o meno nei Pubblici Registri) - I RAPPORTI CHE ORIGINANO OBBLIGHI GIURIDICI - I RAPPORTI CHE ORIGINANO OBBLIGHI FISCALI INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

19 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI RAPPORTI PATRIMONIALI – CONSOCIAZIONE/ORGANI PERTANTO - GLI ORGANI TERRITORIALI NON POSSONO: - ESSERE INTESTATARI DI BENI MOBILI E/O IMMOBILI - FIRMARE - SE NON AUTORIZZATI E DELEGATI DALLA CONSOCIAZIONE - ATTI GIURIDICI FORMALI - LA CONSOCIAZIONE NON PUO ESPRIMERE VALUTAZION I DI MERITO SULLE QUESTIONI ALLA STESSA SOTTOPOSTE A NORMA DELLART. 49, (DEVE SOLO VERIFICARE LA COMPATIBILITA CON LO STATUTO ED I REGOLAMENTI) INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

20 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI RAPPORTI PATRIMONIALI – CONSOCIAZIONE/ORGANI NECESSITA DI REGOLAMENTARE I RAPPORTI INTERNI E NEI CONFRONTI DI TERZI -CHI PAGA – QUANDO PAGA – QUANTO PAGA -CHI CUSTODISCE I DOCUMENTI -CHI RISPONDE DEGLI ATTI DERIVANTI DALLIMPEGNO -CHI PUO UTILIZZARE, AD ESEMPIO, IL BENE E CON QUALI EVENTUALI LIMITAZIONI -COME DOVRANNO ESSERE RISOLTE EVENTUALI CONTROVERSIE INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

21 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI PROBLEMI SPECIFICI FINANZIAMENTI PUBBLICI - derivanti da convenzioni - non derivanti da convenzioni – il caso del 5 per mille - LINDETRAIBILITA DELLIVA -VERSAMENTO RITENUTE DACCONTO -SOPRAVVENIENZE E INSUSSISTENZE -DONAZIONI E ELARGIZIONI INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

22 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI RIEPILOGANDO E OPPORTUNO TENERE LA CONTABILITA IN PARTITA DOPPIA *** E OBBLIGATORIO TENERE LA CONTABILITA SEPARATA - PER ATTIVITA ISTITUZIONALI (AL CUI INTERNO EVIDENZIARE SPECIFICHE CASISTICHE COME IL 5 PER MILLE PER ANNO) - PER ATTIVITA COMMERCIALI INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

23 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI

24

25 CONSOCIAZIONE NAZIONALE DEI GRUPPI DONATORI DI SANGUE FRATRES DELLE MISERICORDIE DITALIA INCONTRO FORMATIVO AMMINISTRATIVOVO FIRENZE 25 OTTOBRE 2008 PROPOSTE PER IL FUTURO – ALLA RICERCA DEL MIGLIORAMENTO

26 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI PROPOSTE PER IL FUTURO – ALLA RICERCA DEL MIGLIORAMENTO METODI CONTENUTI TEMPI INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

27 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI PROPOSTE PER IL FUTURO – ALLA RICERCA DEL MIGLIORAMENTO Principi contabili uniformi e condivisi - struttura del piano dei conti - modalità di registrazione degli eventi - forma del bilancio (rendiconto) Flussi informativi codificati - standardizzazione dei flussi - inventario dei beni e locazione fisica Prassi operativa condivisa - procedura contabile unica Aggiornamento - professionale - da parte della Consociazione INCONTRO FORMATIVO – FIRENZE – 25 OTTOBRE 2008

28 BILANCIO CONSOLIDATO DELLA CONSOCIAZIONE – PRINCIPI CONTABILI

29


Scaricare ppt "CONSOCIAZIONE NAZIONALE DEI GRUPPI DONATORI DI SANGUE FRATRES DELLE MISERICORDIE DITALIA INCONTRO FORMATIVO AMMINISTRATIVOVO FIRENZE 25 OTTOBRE 2008 BILANCIO."

Presentazioni simili


Annunci Google