La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 LEuropa delle città e dei comuni XII e XIII secolo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 LEuropa delle città e dei comuni XII e XIII secolo."— Transcript della presentazione:

1 1 LEuropa delle città e dei comuni XII e XIII secolo

2 2 A cura della prof.ssa Maria Cutore a.s

3 3 Attività economiche Le città della Toscana fondano la Le città della Toscana fondano la loro ricchezza sullindustria tessile e sulle attività bancarie. loro ricchezza sullindustria tessile e sulle attività bancarie. Milano era un importante centro artigianale,finanziario e commerciale. Milano era un importante centro artigianale,finanziario e commerciale.

4 4 Nel resto dellEuropa… Nelle Fiandre era sviluppata lindustria tessile nelle città di Gand,Bruges e Ypres. Nelle Fiandre era sviluppata lindustria tessile nelle città di Gand,Bruges e Ypres. Nasce lHansa, una potente lega commerciale formata da alcune città tedesche del mare del Nord e del Baltico. Nasce lHansa, una potente lega commerciale formata da alcune città tedesche del mare del Nord e del Baltico.

5 5 Laffermazione della borghesia Nelle città si afferma una nuova classe sociale: la borghesia, formata da uomini liberi da obblighi feudali che svolgono attività economiche,giuridiche o commerciali. Nelle città si afferma una nuova classe sociale: la borghesia, formata da uomini liberi da obblighi feudali che svolgono attività economiche,giuridiche o commerciali. Nascono le compagnie commerciali formate da mercanti che mettono insieme il capitale e condividono rischi e guadagni. Nascono le compagnie commerciali formate da mercanti che mettono insieme il capitale e condividono rischi e guadagni.

6 6 La diffusione della cultura Dopo il Mille, con lo sviluppo delle attività economiche, aumenta il numero delle persone che dovevano saper leggere, scrivere e far di conto. Dopo il Mille, con lo sviluppo delle attività economiche, aumenta il numero delle persone che dovevano saper leggere, scrivere e far di conto. Nascono le prime scuole laiche e le prime università. Nascono le prime scuole laiche e le prime università.

7 7 In Italia nascono i comuni Accanto alla nobiltà e al clero nasce una classe sociale di cittadini ricchi e potenti (potentiores o maiores) che si riuniscono in associazioni per tutelare i loro interessi. Accanto alla nobiltà e al clero nasce una classe sociale di cittadini ricchi e potenti (potentiores o maiores) che si riuniscono in associazioni per tutelare i loro interessi. Queste associazioni di cittadini eleggono dei magistrati che hanno il compito di governare la città. Queste associazioni di cittadini eleggono dei magistrati che hanno il compito di governare la città.

8 8 Il governo comunale La base della vita comunale era lassemblea dei cittadini (ARENGO). La base della vita comunale era lassemblea dei cittadini (ARENGO). Il governo era affidato a dei magistrati (CONSOLI), eletti dalle famiglie più ricche, che duravano in carica un anno. Il governo era affidato a dei magistrati (CONSOLI), eletti dalle famiglie più ricche, che duravano in carica un anno. In seguito alle lotte tra le varie famiglie il governo delle città viene affidato ad un PODESTA che spesso proviene da unaltra città. In seguito alle lotte tra le varie famiglie il governo delle città viene affidato ad un PODESTA che spesso proviene da unaltra città.

9 9 La società comunale I comuni sono dominati dai cittadini più potenti I comuni sono dominati dai cittadini più potenti ( I MAGNATI). ( I MAGNATI). I magnati si riuniscono fra loro e formano LE CONSORTERIE. I magnati si riuniscono fra loro e formano LE CONSORTERIE. Al di sotto dei magnati cè il popolo formato da artigiani e piccoli mercanti. Al di sotto dei magnati cè il popolo formato da artigiani e piccoli mercanti. Nascono le associazioni di Arti e mestieri (CORPORAZIONI) che hanno il compito di difendere gli interessi delle categorie di mestiere. Nascono le associazioni di Arti e mestieri (CORPORAZIONI) che hanno il compito di difendere gli interessi delle categorie di mestiere. La bottega dello speziale

10 10 La conquista del contado I comuni lottano contro i feudatari per impossessarsi delle terre circostanti. I comuni lottano contro i feudatari per impossessarsi delle terre circostanti. I feudatari sono costretti a cedere parte del loro territorio ai comuni. I feudatari sono costretti a cedere parte del loro territorio ai comuni. Per indebolire i feudatari i rappresentanti dei comuni pagano per laffrancamento dei servi della gleba. Per indebolire i feudatari i rappresentanti dei comuni pagano per laffrancamento dei servi della gleba.

11 11 LImpero romano germanico Limpero germanico comprende il Regno di Germania e il Regno dItalia (sotto la dinastia di Franconia). Limpero germanico comprende il Regno di Germania e il Regno dItalia (sotto la dinastia di Franconia). In seguito anche lItalia meridionale entrerà a far parte dellImpero. In seguito anche lItalia meridionale entrerà a far parte dellImpero. LImpero si indebolisce sempre di più a causa delle lotte con i comuni,con i grandi feudatari e con la Chiesa. LImpero si indebolisce sempre di più a causa delle lotte con i comuni,con i grandi feudatari e con la Chiesa. Enrico IV di Franconia

12 12 La lotta per le investiture La fase più aspra dello scontro tra Papato e Impero si ha con Gregorio VII ed Enrico IV. La fase più aspra dello scontro tra Papato e Impero si ha con Gregorio VII ed Enrico IV. Gregorio VII scomunica Enrico IV che è costretto a chiedere perdono al papa. Gregorio VII scomunica Enrico IV che è costretto a chiedere perdono al papa. La lotta per le investiture dura fino al 1122 quando viene stipulato il Concordato di Worms La lotta per le investiture dura fino al 1122 quando viene stipulato il Concordato di Worms Lumiliazione di Canossa

13 13 Federico Barbarossa Federico Barbarossa combatte contro i Comuni Italiani. Federico Barbarossa combatte contro i Comuni Italiani. I Comuni si riuniscono nella Lega lombarda per contrastare lattacco dellimperatore. I Comuni si riuniscono nella Lega lombarda per contrastare lattacco dellimperatore. Il Papa per indebolire limperatore si allea con i comuni italiani. Il Papa per indebolire limperatore si allea con i comuni italiani. Nella battaglia di Legnano(1174) le città della Lega sconfiggono lesercito imperiale. Nella battaglia di Legnano(1174) le città della Lega sconfiggono lesercito imperiale. La lotta si conclude con la Pace di Costanza,con la quale i comuni ottengono delle libertà economiche e politiche. La lotta si conclude con la Pace di Costanza,con la quale i comuni ottengono delle libertà economiche e politiche. Federico Barbarossa

14 14 La lotta tra guelfi e ghibellini Nella lotta tra impero e papato le famiglie italiane si dividono in fazioni. Nella lotta tra impero e papato le famiglie italiane si dividono in fazioni. I guelfi stanno dalla parte del papa. I guelfi stanno dalla parte del papa. I ghibellini stanno dalla parte dellimperatore. I ghibellini stanno dalla parte dellimperatore. Le lotte tra le due fazioni sfociano spesso in veri e propri conflitti. Le lotte tra le due fazioni sfociano spesso in veri e propri conflitti.

15 15 Federico II Nipote di Federico Barbarossa è lultimo importante imperatore germanico. Nipote di Federico Barbarossa è lultimo importante imperatore germanico. Figlio di Costanza dAltavilla, erede del Regno dellItalia Meridionale,sceglie di vivere in Sicilia. Figlio di Costanza dAltavilla, erede del Regno dellItalia Meridionale,sceglie di vivere in Sicilia. Lascia i territori della Germania in mano ai grandi feudatari. Lascia i territori della Germania in mano ai grandi feudatari. Amante della cultura accoglie alla sua corte artisti,poeti e intellettuali. Amante della cultura accoglie alla sua corte artisti,poeti e intellettuali. Con lui si riaccende la lotta tra impero e papato. Con lui si riaccende la lotta tra impero e papato. Federico II

16 16 La supremazia del papato Con Bonifacio VIII si afferma e si consolida il concetto di teocrazia, cioè della superiorità del potere spirituale su quello temporale,poteri che,per la Chiesa, derivano direttamente da Dio. Con Bonifacio VIII si afferma e si consolida il concetto di teocrazia, cioè della superiorità del potere spirituale su quello temporale,poteri che,per la Chiesa, derivano direttamente da Dio. Bonifacio VIII e Carlo di Valois

17 17 La crisi morale della Chiesa Il maggiore potere della chiesa porta ad un aumento della corruzione. Il maggiore potere della chiesa porta ad un aumento della corruzione. Nascono dei movimenti di protesta che vogliono far ritornare la Chiesa al messaggio evangelico, ma vengono considerati movimenti eretici. Nascono dei movimenti di protesta che vogliono far ritornare la Chiesa al messaggio evangelico, ma vengono considerati movimenti eretici. Nel 1215 nasce lInquisizione vescovile che ha il compito di processare e condannare gli eretici. Nel 1215 nasce lInquisizione vescovile che ha il compito di processare e condannare gli eretici.

18 18 Gli ordini monastici Cluniacensi che esaltano il valore della preghiera,dei canti,delle letture sacre e delle funzioni religiose. Cluniacensi che esaltano il valore della preghiera,dei canti,delle letture sacre e delle funzioni religiose. Cirstercensi che valorizzano limportanza del lavoro manuale e della preghiera. Cirstercensi che valorizzano limportanza del lavoro manuale e della preghiera. Labbazia di Cluny

19 19 Gli ordini mendicanti Francescani,ordine fondato da San Francesco dAssisi. Francescani,ordine fondato da San Francesco dAssisi. Domenicani,ordine fondato da San Domenico. Domenicani,ordine fondato da San Domenico. Entrambi gli ordini vengono chiamati mendicanti perché i frati si spogliavano di ogni ricchezza e vivevano di elemosina e carità. Entrambi gli ordini vengono chiamati mendicanti perché i frati si spogliavano di ogni ricchezza e vivevano di elemosina e carità. San Francesco dAssisi


Scaricare ppt "1 LEuropa delle città e dei comuni XII e XIII secolo."

Presentazioni simili


Annunci Google