La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MUSEO PIAGGIO Giovanni Alberto Agnelli LIT per il made in ITaly la sfida della produttività

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MUSEO PIAGGIO Giovanni Alberto Agnelli LIT per il made in ITaly la sfida della produttività"— Transcript della presentazione:

1 MUSEO PIAGGIO Giovanni Alberto Agnelli LIT per il made in ITaly la sfida della produttività

2 Agenda Sessione di lavoro: LIT è una cosa seria. …Forse?! LIT per il made in ITaly la sfida della produttività Ernesto Hofmann – Andrea Agresti

3 LIT è una cosa seria. …forse?! 11 ottobre 2007 Ore Museo Piaggio, Pontedera (PI) LIT per il made in ITaly: la sfida della produttività CONVEGNO Ernesto Hofmann (Saggista e consulente) Andrea Agresti (Conduttore e comico toscano)

4 La sfida della produttività

5 Lo scenario economico italiano Fonte: Becattini G. & Coltorti F., Aree di grande impresa e aree distrettuali.., 2004

6 100% 65% 44% 18% totale industria manifatturiera ( ) settori tipici del made in Italy ( ) 80 mld euro di saldo attivo 199 distretti ( ) 96 distretti monoprodotto ( ) Lindustria manifatturiera Rielaborazione da Fortis, Il made in Italy anno 2001 Il cuore delleconomia italiana

7 Conseguenti diseconomie di sistema dovute a: mancanza di specializzazione delle imprese pluralità di soggetti intermediari mancanza di alternative modali Gli elementi di criticità organizzativa e gestionale scarsa integrazione di filiera forte presenza di imprese isolate (frammentazione) assenza di scomposizione in fasi del processo produttivo mancanza di interesse a cooperare e a instaurare forme di collaborazione economica

8 il dibattito verte oggi su temi fuorvianti: –politiche commerciali –costo del lavoro –cuneo fiscale Esiste una strategia per le aziende italiane? ma per riacquisire competitività occorrono: –produttività ricerca investimenti –migliore integrazione delle filiere di distretto governo della filiera anche se esiste certamente un doppio problema con la Cina: - parità yuan/dollaro - spietata contraffazione dei brand italiani

9 Il governo della filiera produzione info su produzione ordine spedizione cliente fornitore filiale distribuzione rappresentante customer desk homepage data base richiesta prodotto ordine miglioramento prodotto Richiesta sviluppo prodotto informazioni su consegna produzione info su consegna materiali Chiave di volta dellefficienza delle PMI italiane

10 integrazione correlazione informazioni - unico schermo fonti dati interne ed esterne sviluppo sviluppo orientamento al servizio tempo di risposta analisi efficienza della logica dei processi ricca visualizzazione e contesto collaborazione workflow controllato da utente dinamico condivisione informazioni caratteristiche applicative La strada verso la modernizzazione

11 locali globali La progressiva distribuzione del software volume dei dati frequenza trasfer. dati mainframe client/server 3 tier Web SOA mainframe

12 pieno utilizzo Web inter-aziende azienda individuo/ dipartimento Verso una collaborazione inter-imprese dinamica integrazione aziendale apertura verso altre aziende integrazione interaziendale applicazioni composite

13 Nasce un modello applicativo a servizi DBcrmerp Utente Service Oriented Architecture Nome servizio - sede servizio - lingua - domanda.. - risposta.. - domanda.. - risposta.. Webservices pagine gialle

14 correlare informazioni distinte 2 correlazione applicazioni servizi archivi integrazione aggregare i dati da ogni fonte 1 presentazione presentare informazioni in modo interattivo 3 Con un nuovo approccio per lutente

15 Ma cè anche levoluzione del Web Web 1.0 x individui creare e condividere informazioni siti contenuto pubblicato contenuto creato da utente > siti contenuto pubblicato contenuto creato da utente intelligenza collettiva Web 2.0 x gruppi creare e condividere informazioni Web 3.0 x società creare e condividere informazioni transazionicontenuti telemetria controllo

16 cose dispositivi edge rete sistema informativo Internet ERP B.I. CRM SCM database E si va verso un mondo di eventi

17 deliver source make deliver source lazienda ERP fornitore di fornitori fornitorecliente di clienti B2B B2CB2B Limpresa e la gestione degli eventi SCMCRM

18 i verticali Le aree di opportunità per i verticali ERP visione IT stabilità standard realizzazione business visione business realizzazione IT rielaborazione da: Steve Jones, Service-architecture.blogspot.com , 05 i grandi costruttori di sw

19 Si possono creare informazioni di business Data Warehouse Metadati costruzione amministrazione « query » e analisi dati OLAP query data mining estrazione informazioni report fonti esterne acquisizione dati fonti interne integrazione dati

20 portali clientintelligente accesso unificato applicazioni composite composite integrazione capacità di analisi correlazione inter-aziendale operatore knowledge worker Verso l ingegneria della conoscenza nel business ANALITICA INTEGRAZIONE

21 gestione casi particolari Warehouse CRM Warehouse rischi gestione nuovi account archivi Billing Claims ordini prodotti transazioni fatturazione reclami casi analisi clienti analisi rischi app. nuovi account applicazioni casi particolari applicazioni analitiche applicazioni operative utente L attuale difficolt à per gli utenti

22 gestione casi particolari Warehouse CRM Warehouse rischi gestione nuovi account Billing Claims ordini prodotti transazioni fatturazione reclami casi aggiunge informazioni dai sistemi correlati, dalle applicazioni e dai dati non strutturati collega dati e processi in una visione unificata Composite Cross-Sell Composite Risk Mgmt utente Il nuovo utente

23 La virtualizzazione virtualizzare è disaccoppiare il livello logico da quello fisico disaccoppiamento

24 automazione dei processi operativi rapidit à nei tempi di risposta integrazione dei dati automazione dei processi decisionali transazioni in tempo reale correlazioni attraverso sistemi diversi 1 utente 1 task 1 sistema 1 utente 1 task 1 sistema molti utenti molti task molti sistemi L evoluzione del mondo del lavoro integrazione dati archivi integrazione conoscenze utente

25 fonte: Strategic planning for the future at Siemens, Aug.2006 La produttività

26 Per ulteriori informazioni invia un a

27 In collaborazione con

28 Corner Frescobaldi prodotti Made in Italy


Scaricare ppt "MUSEO PIAGGIO Giovanni Alberto Agnelli LIT per il made in ITaly la sfida della produttività"

Presentazioni simili


Annunci Google