La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGIONE CALABRIA A.S.S.L. N. 5 - CROTONE FISIATRIA AMBULATORIALE DOTT.SSA ROSARIA ETHEL SCARPINO E POSSIBILE CONIUGARE L'EFFICACIA E L'EFFICIENZA NEL DISTRETTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGIONE CALABRIA A.S.S.L. N. 5 - CROTONE FISIATRIA AMBULATORIALE DOTT.SSA ROSARIA ETHEL SCARPINO E POSSIBILE CONIUGARE L'EFFICACIA E L'EFFICIENZA NEL DISTRETTO."— Transcript della presentazione:

1 REGIONE CALABRIA A.S.S.L. N. 5 - CROTONE FISIATRIA AMBULATORIALE DOTT.SSA ROSARIA ETHEL SCARPINO E POSSIBILE CONIUGARE L'EFFICACIA E L'EFFICIENZA NEL DISTRETTO SANITARIO DAY SERVICE

2 E' POSSIBILE CONIUGARE L'EFFICACIA E L'EFFICIENZA NEL DISTRETTO SANITARIO DAY SERVICE IL MODELLO TIPO DAY SERVICE E' UN MODELLO ORGANIZZATIVO SPERIMENTALE CHE SI PONE QUALE STRUMENTO IDONEO PER PERVENIRE AL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA' DELLE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE : VISITE,PRESTAZIONI DIAGNOSTICHE,STRUMENTALI,PROTESICHE.

3 UNA MIGLIORE POSSIBILITA' DI ACCESSO AI SERVIZI SPECIALISTICI UNA MAGGIORE SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE DI FRUIZIONE DEI SERVIZI SPECIALISTICI DEL POLIAMBULATORIO SI PONE QUALE MODELLO ORGANIZZATIVO INNOVATIVO PER ATTUARE:

4 REFERENTE DEL PROGETTO DAY SERVICE RESPONSABILE DEL DISTRETTO

5 DEFINIZIONE DEL PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO CON APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE MODELLO ORGANIZZATIVO TIPO DAY SERVICE IDENTIFICAZIONE DELLE PATOLOGIE INDIVIDUAZIONE DELLE BRANCHE SPECIALISTICHE COINVOLTE CONGELAMENTO DI UNORA DI PRENOTAZIONE CUP PER CIASCUNA BRANCA SPECIALISTICA DEFINIZIONE DEGLI SPAZI E DEI TEMPI DEDICATI APPLICAZIONE DEL SISTEMA INCENTIVANTE PER TUTTO IL PERSONALE COINVOLTO

6 RISORSE COINVOLGIMENTO DI TUTTI GLI OPERATORI INTERNI. MEDICI SPECIALISTI CONVENZIONATI INTERNI MEDICI DIPENDENTI BIOLOGI INFERMIERI PROFESSIONALI ASSISTENTI SOCIALI OPERATORI TECNICI A VARIO LIVELLO AMMINISTRATIVI FIGURE ADDETTE ALL'ACCOGLIENZA CENTRALINISTA,USCIERE MEDICI DI MEDICINA GENERALE PEDIATRI DI BASE RESPONSABILE CUP URP PER LA VRQ

7 MODELLO ORGANIZZATIVIO TIPO DAY SERVICE PAZIENTE ADULTO CON PATOLOGIA MULTIFATTORIALE. CARDIOPATIA IPERTENSIVA IN DMID EMIPLEGIA FBC DX CON DISARTRIA EQUINO -VARO-SUPINAZIONE PIEDE DX CON IPOMETRIA OMOLOGA ENCEFALOPATIA ISCHEMICA CRONICA MULTINFARTUALE OSTEOPOROSI IDIOPATICA ERNIA IATALE INCONTINENZA URINARIA PERCORSO ESPLICATIVO

8 FIGURE MEDICO-SPECIALISTICHE COINVOLTE MMG DIABETOLOGO FISIATRA NEUROLOGO RADIOLOGO GASTRO-ENTEROLOGO UROLOGO ANALISTA OCULISTA CARDIOLOGO ORTOPEDICO

9 ESAMI STRUMENTALI PREVISTI ECG ECOCARDIOGRAFIA BIDIMENSIONALE ESAME DEL FONDO OCULARE ECO-COLOR-DOPPLER VASI EPIAORTICI ED EVENTUALI ALTRI DISTRETTI VASCOLARI VALUTAZIONE PROTESICA CON PRESCRIZIONE DI AUSILI,ORTESI,PROTESI STESURA DEL PROTOCOLLO RIABILITATIVO MOC ESAMI DI LABORATORIO ESAMI RADIOLOGICI E.G.D.S. ECOGRAFIA,ENDOSCOPIA,URODINAMICA ELETTROMIOGRAFIA ECC.

10 PIANO OPERATIVO IL PZ CON PROPOSTA DEL CURANTE ACCEDE ALLA PRIMA VISITA SPECIALISTICA nella fattispecie v.cardiologica LO SPECIALISTA PRENDE IN CARICO IL SOGGETTO ED IN BASE ALLE PROBLEMATICHE MULTIFATTORIALI ELABORA UN PIANO DI ACCESSI COORDINATI SULLA BASE DEL PROTOCOLLO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO MULTIDISCIPLINARE CONCORDATO IL PZ ACCEDE AL CUP NELLA STESSA GIORNATA ED IN UN SOLO ACCESSO RICEVE TUTTE LE PRENOTAZIONI DI CUI NECESSITA PROGRAMMANDOLE PER LO STESSO GIORNO ELABORAZIONE DI UN FOGLIO NOTIZIE CON LE INFORMAZIONI DIAGNOSTICO-TERAPEUTICHE E PROTESICHE DA INVIARE IN BUSTA CHIUSA AL CURANTE RITORNO DAL CURANTE PER LA DOVUTA INFORMAZIONE CONCLUSIVA O INVIO DI UN

11 PUNTI DI FORZA DI QUESTO MODELLO SPERIMENTALE RIDUZIONE DEI DISAGI DELL'UTENTE (DIMINUZIONE DELL'ANDIRIVIENI OGGI ESISTENTE PER L'ACCESSO A PRESTAZIONI SPECIALISTICHE DIVERSE E CONSEQUENZIALI) COINVOLGIMENTO NELLA DEFINIZIONE DEI PROTOCOLLI DIAGNOSTICO-TERAPEUTICI DEI MMG PER L'ATTUAZIONE DI UNA REALE E FATTIVA INTEGRAZIONE DELLA PROFESSIONALITA E DEI SERVIZI CUI CIASCUNO E' PREPOSTO SUL PIANO OPERATIVO: ATTUAZIONE DELL'INTEGRAZIONE FUNZIONALE MULTIDISCIPLINARE PREVISTA DALLE LEGGI DI RIORDINO DEL SSN NELL'AMBITO DEL DISTRETTO INTESO COME AREA SISTEMA MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA' DELLA PRESTAZIONE CON SODDISFAZIONE DEGLI OPERATORI E MAGGIOR IMPEGNO A MEGLIO OPERARE

12 COSTI GENERALI MINIMI IDENTIFICABILI NEL FUNZIONAMENTO DELLO STRUMENTARIO E RELATIVO CONSUMO SUL PIANO ECONOMICO PER L'AZIENDA: CONSULTO AMBULATORIALE INTERDISCIPLINARE INTRAORARIO PER GLI SPECIALISTI PER IL TEMPO DEDICATO (DPR 271/00-ALL.D) SISTEMA PREMIANTE PER IL PERSONALE DIPENDENTE PER IL TEMPO DEDICATO ADEGUAMENTO E POTENZIAMENTO DI ATTREZZATURE E PERSONALE MEDICO SPECIALISTICO E TECNICO INFERMIERISTICO PUNTI CRITICI

13 UN SIFFATTO MODELLO ORGANIZZATIVO CONSENTE: LA STIMA DELLINCIDENZA E PREVALENZA DELLE PATOLOGIE NELLA POPOLAZIONE AFFERENTE AL POLIAMBULATORIO UNA PREVENZIONE SECONDARIA E TERZIARIA L'AGGIORNAMENTO IN CAMPO DEL PERSONALE OPERANTE LA PREVENZIONE MIRATA DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI CHE RENDONO DISABILI OGGI NON PIU I SESSANTACINQUENNI MA I QUARANTENNI. LADEGUAMENTO NUMERICO DEL PERSONALE MEDICO SPECIALISTICO E TECNICO INFERMIERISTICO ALLE MOLTEPLICI E PRESSANTI RICHIESTE DI SALUTE DELLUTENZA LA GARANZIA DI UN FUTURO PROSSIMO CHE MIGLIORI LA QUALITA DELLA VITA E CHE CONSENTA A NOI VECCHIETTI DEL DOMANI DI MANTENERE LA MASSIMA AUTONOMIA NELLE A.V.Q.

14 ….grazie….. …….. per lattenzione…


Scaricare ppt "REGIONE CALABRIA A.S.S.L. N. 5 - CROTONE FISIATRIA AMBULATORIALE DOTT.SSA ROSARIA ETHEL SCARPINO E POSSIBILE CONIUGARE L'EFFICACIA E L'EFFICIENZA NEL DISTRETTO."

Presentazioni simili


Annunci Google