La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Oggetto compito: Progettazione di un Data Base Studente: Sasso Marco Roberto Magistrale Marketing Matricola: 565734.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Oggetto compito: Progettazione di un Data Base Studente: Sasso Marco Roberto Magistrale Marketing Matricola: 565734."— Transcript della presentazione:

1 Oggetto compito: Progettazione di un Data Base Studente: Sasso Marco Roberto Magistrale Marketing Matricola:

2 Prima Parte: Progettazione di un Data Base

3 Si vuole automatizzare la gestione dei prestiti di una biblioteca personale. A tale scopo bisognerà memorizzare i dati relativi a: Proprietari Proprietari Amici Amici Libri Libri Analisi dei requisiti:

4 Il dominio applicativo è rappresentato da tutte le entità coinvolte nel sistema di gestione dei prestiti della biblioteca personale Dominio applicativo:

5 Schema ENTITA- RELAZIONI: PROPRIETARIAMICI LIBRI PRESTITI 1 : N N N N : 1

6 Progettazione concettuale: Nel nostro caso sono state individuate le seguenti entità: Proprietari Proprietari Amici Amici Libri Libri

7 Progettazione concettuale: Per lentità Proprietari sono stati individuati i seguenti attributi: Id Proprietario: Id Proprietario: codice univoco del Proprietario Nome Proprietario PROPRIETARI

8 Progettazione concettuale: Per lentità Amici sono stati individuati i seguenti attributi: Id Amico: Id Amico: insieme degli identificativi di tutti gli amici Nome Amico: insieme di tutti i nomi degli amici Soprannome Amico: insieme di tutti i soprannomi degli amici Telefono Amico: insieme dei numeri di telefono di tutti gli amici Indirizzo Amico: insieme di tutti gli indirizzi degli amici Proprietario: proprietario di appartenenza AMICI

9 Progettazione concettuale: Per lentità Libri sono stati individuati i seguenti attributi: Id Libro: Id Libro: codice univoco dei libri Titolo Libro: insieme di tutti i titoli dei libri Autore Libro: insieme di tutti gli autori dei libri Data di restituzione: insieme delle date di restituzione dei libri LIBRI

10 Progettazione logica: definizione delle relazioni Un amico può servirsi da un solo proprietario Un proprietario può avere più amici AMICIPROPRIETARI 1 : N

11 Progettazione logica: definizione delle relazioni LIBRIAMICI 1 : N N : 1 PRESTITI N : N Un amico può scegliere più libri Un libro può essere scelto da più amici

12 Progettazione logica: definizione delle relazioni Dalla relazione N : N deriva unulteriore entità (PRESTITI) i cui attributi saranno i seguenti : Codice prestito: Codice prestito: codice univoco del prestito Campo link alla tabella Amici: definisce lamico che ha preso in prestito il libro Campo link alla tabella Libri: definisce il libro prestato Data del prestito: definisce la data in cui è stato effettuato il prestito PRESTITI

13 Progettazione logica: definizione delle caratteristiche degli attributi TABELLA PROPRIETARI Nome CampoTipo CampoDimensioneVincoliNote Id ProprietarioNumericoIntero lungoPrimary Key Nome Proprietario Testo50Unique

14 Progettazione logica: definizione delle caratteristiche degli attributi TABELLA AMICI Nome CampoTipo CampoDimensioneVincoliNote Id AmicoNumericoIntero lungoPrimary Key Nome AmicoTesto25Not null SoprannomeTesto30 Può essere anche assente e quindi nullo Telefono AmicoNumericoIntero lungo Indirizzo AmicoTesto40 Fk ProprietarioNumericoIntero lungoForeign key Link alla tabella Proprietari

15 Progettazione logica: definizione delle caratteristiche degli attributi TABELLA LIBRI Nome CampoTipo Campo DimensioneVincoliNote Id LibroNumericoIntero lungoPrimary Key Titolo libroTesto40Unique Autore LibroTesto40 Data restituzioneDataNot Null

16 Progettazione logica: definizione delle caratteristiche degli attributi TABELLA PRESTITI Nome CampoTipo Campo DimensioneVincoliNote Codice prestitoNumericoIntero lungoPrimary Key Fk Tabella AmiciNumericoIntero lungoForeign Key Link alla tabella Amici Fk Tabella LibriNumericoIntero lungoForeign Key Link alla tabella Libri Data del prestitoData

17 Schema logico

18 Seconda Parte: Individuazione di chiavi, vincoli e valori nulli

19

20 Individuazione Chiavi MEDICI PAZIENTI RICOVERI N : 1 N N 1 : N N : 1 REPARTI Chiave primaria: CODICE Chiavi esterne: Fk pazienti (PAZIENTE) Fk reparti (REPARTO) ?? Manca chiave primaria ?? Chiave primaria: CODICE Chiave primaria: MATRICOLA Chiave esterna: Fk reparti (REPARTO)

21 Individuazione Vincoli e Valori Nulli MEDICI Non ci devono essere medici con la stessa matricola (MATRICOLA UNIQUE) In un reparto ci possono lavorare più medici (la voce Reparto in Medici non è unique e non è null) Non tutti i medici possono essere primari REPARTI Campo primario= not null e unique (un medico deve essere primario di un solo reparto) Il campo Nome Reparto deve essere unique PAZIENTI Non possono esserci codici uguali (codice unique)

22 Individuazione Vincoli e Valori Nulli RICOVERI Manca la chiave primaria Il campo Fine deve essere successivo temporalmente al campo Inizio Uno stesso paziente non può essere ricoverato nello stesso periodo in 2 reparti diversi Il campo Inizio e il campo Fine devono essere non nulli Il campo Reparto deve essere not null


Scaricare ppt "Oggetto compito: Progettazione di un Data Base Studente: Sasso Marco Roberto Magistrale Marketing Matricola: 565734."

Presentazioni simili


Annunci Google