La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA PROGETTAZIONE A LIVELLO EUROPEO In collaborazione con lUfficio di Informazione a Milano del Parlamento europeo In collaborazione con la Rappresentanza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA PROGETTAZIONE A LIVELLO EUROPEO In collaborazione con lUfficio di Informazione a Milano del Parlamento europeo In collaborazione con la Rappresentanza."— Transcript della presentazione:

1 LA PROGETTAZIONE A LIVELLO EUROPEO In collaborazione con lUfficio di Informazione a Milano del Parlamento europeo In collaborazione con la Rappresentanza a Milano della Commissione europea

2 La programmazione Fondo Sociale Europeo: per migliorare le opportunità occupazionali, promuovere l'istruzione e l'apprendimento permanente, potenziare l'inclusione sociale dei soggetti più vulnerabili, contribuire alla lotta alla povertà e sviluppare le capacità istituzionali della pubblica amministrazione. È il principale strumento finanziario dellUE per investire nelle persone. Fondo Europeo di Sviluppo Regionale: mira a consolidare la coesione economica, sociale e territoriale dell'Unione europea correggendo gli squilibri fra le regioni. Fondo di Coesione: consente agli Stati membri con un reddito nazionale lordo per abitante inferiore al 90 % della media dellUE27 di investire nelle reti di trasporto trans-europee e nellambiente. Programma di Cooperazione territoriale europea: fornisce una struttura per gli scambi di esperienze tra attori nazionali, regionali e locali dei diversi Stati membri e azioni congiunte volte a individuare soluzioni comuni a problemi condivisi. Programma per il cambiamento e l'innovazione sociale: nuovo programma per i settori delloccupazione e degli affari sociali, strutturato in tre assi: PROGRESS (per loccupazione e la solidarietà sociale), EURES (la rete di servizi per limpiego e la mobilità professionale) e lo Strumento Progress di microfinanza. POLITICA SOCIALE E DI COESIONE

3 La programmazione Programma per l'ambiente e l'azione per il clima (LIFE): strutturato in due sottoprogrammi: uno dedicato allAmbiente, e uno per interventi riguardanti i cambiamenti climatici. Meccanismo dellUnione per la protezione civile: destinato a sostenere, coordinare e integrare le attività di protezione civile degli Stati membri nell'intento di migliorare l'efficacia dei sistemi di prevenzione, preparazione e risposta alle catastrofi naturali e provocate dall'uomo. AMBIENTE Programma Salute per la crescita: sostiene interventi volti a incoraggiare l'innovazione nel campo sanitario, favorire un'assistenza sanitaria migliore e più sicura, promuovere la salute e prevenire le malattie, nonché proteggere i cittadini dalle minacce sanitarie transfrontaliere. Programma per la tutela dei consumatori: concentra i propri interventi sull'emancipazione dei consumatori lungo gli assi della sicurezza, dell'informazione e dell'educazione, della tutela dei loro diritti e interessi. SALUTE E TUTELA CONSUMATORI

4 La programmazione Programma per la competitività delle imprese e le PMI (COSME): si concentra su azioni tese a: 1) migliorare le condizioni per assicurare la competitività e la sostenibilità delle imprese dell'UE, anche nel settore del turismo; 2) promuovere l'imprenditorialità, anche tra gruppi di destinatari specifici; 3) migliorare l'accesso delle PMI ai finanziamenti sotto forma di capitale proprio e di debito; 4) Migliorare l'accesso ai mercati sia dellUnione che mondiali. Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) IMPRESE Programma Orizzonte 2020: è strutturato su tre priorità: 1) rafforzamento delleccellenza dellUE in campo scientifico, facendo crescere talenti in Europa e attirando ricercatori; 2) consolidamento del primato nelle tecnologie abilitanti e industriali, promozione dellinnovazione nelle PMI ad alto potenziale di crescita e dellaccesso ai finanziamenti con capitale di rischio per il settore R&S; 3) risposta alle sfide sociali individuate nella strategia Europa 2020, sostenendo la ricerca negli ambiti salute, cambiamento demografico e benessere, sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e bio-economia, energia sicura, pulita ed efficiente; trasporti intelligenti, verdi e integrati, azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime; società inclusive, innovative e sicure. RICERCA E INNOVAZIONE

5 La programmazione Strumento di assistenza preadesione (IPA II): sostiene i Paesi dellAllargamento nelle riforme politiche, istituzionali, giuridiche, amministrative, sociali ed economiche necessarie per allinearsi alle norme, agli standard, alle politiche e prassi dell'UE. Strumento europeo di vicinato (ENI): sostiene il consolidamento delle relazioni tra UE e i 16 Paesi della politica di vicinato, intervenendo in ambiti quali la democrazia e i diritti umani, lo Stato di diritto, il buon governo, l'economia sostenibile e lo sviluppo sociale, la progressiva integrazione economica nel mercato unico europeo. Strumento di cooperazione allo sviluppo (DCI II): suddiviso in: 1) programmi geografici per la cooperazione regionale e bilaterale con Asia, America latina, Asia centrale, Medio Oriente e Sud Africa; 2) programmi tematici: "beni pubblici e sfide globali e "organizzazioni della società civile e Autorità locali"; 3) programma panafricano a sostegno della strategia comune Africa-UE. Strumento di partenariato per la cooperazione con i Paesi terzi (IP): mira a difendere e promuovere gli interessi dell'UE e affrontare le principali sfide globali, finanziando azioni con i Paesi industrializzati, le economie emergenti e i Paesi terzi in cui l'UE ha interessi significativi. Strumento per la stabilità (IfS): strumento per la prevenzione delle crisi e dei conflitti e la risposta a situazioni di instabilità che sorgono nei Paesi terzi. Strumento europeo per la democrazia e i diritti umani (EIDHR): fornisce assistenza al consolidamento della democrazia e dello Stato di diritto, alla tutela dei diritti umani e delle libertà fondamentali nel mondo. AIUTI ESTERNI E COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO

6 La programmazione Programma Giustizia: fornisce sostegno ad azioni finalizzate a contribuire allapplicazione efficace della normativa UE nei settori della cooperazione giudiziaria in materia civile e penale, a facilitare laccesso alla giustizia e a contrastare il traffico di droga e altri illeciti connessi alla droga. Programma Diritti e Cittadinanza: sostiene azioni orientate a promuovere i diritti derivanti dalla cittadinanza europea, il principio di non discriminazione e quello di parità fra donne e uomini, il diritto alla protezione dei dati personali e i diritti del minore. Fondo Asilo e Migrazione: si concentra sui flussi migratori e sulla gestione integrata della migrazione. Fornirà sostegno ad azioni intese ad affrontare tutti gli aspetti della migrazione, compresi l'asilo, la migrazione legale, l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi in soggiorno regolare nell'UE e il rimpatrio di quelli che soggiornano irregolarmente. Fondo Sicurezza interna: sostiene l'attuazione della strategia di sicurezza interna dellUE (lotta alla criminalità e al terrorismo e altri rischi correlati alla sicurezza), nonché un approccio coerente e globale alla cooperazione in materia di applicazione della legge, compresa la gestione delle frontiere esterne dell'UE. Include una dimensione esterna, sostenendo azioni nei e in relazione a Paesi terzi nell'interesse degli obiettivi delle politiche di migrazione e di sicurezza interna dell'UE. GIUSTIZIA E AFFARI INTERNI

7 La programmazione Programma di scambi, assistenza e formazione per la protezione dell'euro contro la contraffazione (Pericle 2020): sostiene la cooperazione nel settore della protezione delleuro contro la contraffazione monetaria e le relative frodi. Programma per la tutela degli interessi finanziari dellUE (Hercule III): sostiene la lotta contro la frode, la corruzione e qualsiasi altra attività illecita che possa ledere gli interessi finanziari dell'UE. Le sue attività continueranno a concentrarsi sullassistenza tecnica alle autorità competenti degli Stati membri e sulla formazione professionale specializzata. Programma FISCUS: contribuisce alla cooperazione a livello doganale e fiscale all'interno dell'Unione, concentrandosi sullo sviluppo di reti interpersonali e di competenze e sullo sviluppo di infrastrutture INTERESSI FINANZIARI, FISCALITÀ E DOGANE

8 La programmazione Programma Erasmus per tutti: sostituisce tutti i programmi esistenti nei settori dellistruzione, della formazione, della gioventù (Apprendimento permanente, Gioventù in Azione, Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink, cooperazione bilaterale con i Paesi industrializzati, Jean Monnet) e nel settore dello sport, compreso la lotta al doping e alla violenza e la promozione della buona governance delle organizzazioni sportive. ISTRUZIONE, FORMAZIONE, GIOVANI E SPORT Programma LEuropa per i Cittadini: promuove la partecipazione civica e contribuisce ad accrescere la consapevolezza e la conoscenza dell'Unione da parte dei cittadini. Sostiene inoltre i gemellaggi tra città e reti le transnazionali, le iniziative di commemorazione della storia europea, la promozione del dibattito e della riflessione sulla cittadinanza e i valori europei e su temi legati allUE, nonché il sostegno strutturale ad organizzazioni che promuovono la cittadinanza europea. CITTADINANZA EUROPEA CULTURA Programma Europa creativa: dedicato ai settori culturali e creativi (cultura, media, audiovisivi).

9 Cosa serve per progettare 1.Bando 2. Linee guida del programma (istruzioni) 3. Obiettivi generali del programma (finalità) 4. Legislazione comunitaria sul tema (contesto)

10 Ricerca dei bandi (Call for Proposal) Gazzetta Ufficiale dellUnione Europea Direzioni Generali della Commissione europea Fonti di informazioni sul territorio: rete di Europe Direct

11 Come leggere un bando 1.Ammissibilità dei soggetti proponenti 2.Priorità del programma e obiettivi specifici del bando 3.Azioni eleggibili per il finanziamento 4.Data di scadenza 5.Budget: percentuale di cofinanziamento, finanziamento massimo e minimo 6.Numero di partner e paesi da coinvolgere 7.Durata del progetto 8.Documentazione da allegare

12 Caratteri distintivi dei progetti europei Valore aggiunto europeo Innovazione Transnazionalità Trasferibilità e effetto moltiplicatore Disseminazione e mainstreaming Rafforzamento delle politiche e dei programmi comunitari

13 Le azioni Azioni trasversali: amministrazione, coordinamento, comunicazione e diffusione dei risultati, monitoraggio e valutazione Azioni specifiche del progetto: le attività che si intendono realizzare

14 Il budget Voci di spesa: 1. Personale 2. Spese generali 3. Viaggi 4. Esperti esterni 5. Forniture di materiali 6. Investimenti strutturali 7. Eventuali ricavi generati dal progetto Verificare: Percentuale di finanziamento – cofinanziamento Percentuali massime ammissibili per ogni voce di spesa

15 Per informazioni: Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. Lautore è il solo responsabile di questa presentazione e la Commissione declina ogni responsabilità sulluso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.


Scaricare ppt "LA PROGETTAZIONE A LIVELLO EUROPEO In collaborazione con lUfficio di Informazione a Milano del Parlamento europeo In collaborazione con la Rappresentanza."

Presentazioni simili


Annunci Google