La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dal processo di Barcellona alle politiche di prossimità Il Mediterraneo nella futura Programmazione Europea.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dal processo di Barcellona alle politiche di prossimità Il Mediterraneo nella futura Programmazione Europea."— Transcript della presentazione:

1 Dal processo di Barcellona alle politiche di prossimità Il Mediterraneo nella futura Programmazione Europea

2 LEuropa alla quale non siamo ancora abituati

3

4 Uno sguardo Generale PaesePNL/ab. Popolazione (milioni di ab.) Algeria ,6 Autorità Palestinese 10003,2 Egitto Israele ,5 Giordania ,5 Libano Marocco ,6 Siria ,6 Tunisia ,8 UE ,5 UE ,3

5 Il passato I terribili anni 1980 – 2000 La evoluzione della visione geopolitca dellarea La evoluzione della visione geopolitca dellarea Guerre, autogolpe e sviluppo Guerre, autogolpe e sviluppo Casi particolari Casi particolari Braudel e Prodi Braudel e Prodi Bordeaux è nel Mediterraneo? Bordeaux è nel Mediterraneo? La grande invidia: il Baltico La grande invidia: il Baltico

6 Il processo di Barcellona Iniziativa unica ed ambiziosa in quanto: Pone le fondamenta di una nuova partnership regionale Pone le fondamenta di una nuova partnership regionale Rappresenta una svolta nelle relazioni Euro-Mediterranee. Rappresenta una svolta nelle relazioni Euro-Mediterranee.

7 Obiettivi principali Costituzione di una regione euro- mediterranea di pace e stabilità Costituzione di una regione euro- mediterranea di pace e stabilità Costituzione di unarea di reciproca prosperità, attraverso la realizzazione progressiva di unarea di libero scambio Costituzione di unarea di reciproca prosperità, attraverso la realizzazione progressiva di unarea di libero scambio Sviluppo delle risorse umane, da promuovere attraverso una integrazione sociale e culturale, a livello interregionale e transnazionale Sviluppo delle risorse umane, da promuovere attraverso una integrazione sociale e culturale, a livello interregionale e transnazionale

8 Elenco paesi partner AlgeriaCipro*EgittoIsraeleGiordaniaLibanoMalta*Marocco Autorità Palestinese SiriaTunisiaTurchia** *Per ciò che riguarda Cipro e Malta le loro reciproche relazioni con lUnione europea vengono definite dai rispettivi trattati di adesione. **Per ciò che riguarda la Turchia le relazioni con lUnione europea vengono definite dagli accordi di preadesione.

9 Dimensioni della partnership Euro-Meditarrenea Dimensione bilaterale Dimensione bilaterale Dimensione regionale Dimensione regionale

10 Politica europea di prossimità. Obiettivi: Sviluppo socioeconomico sostenibile nelle regioni di confine Cooperazione di fronte alle nuove sfide comuni nei settori dellambiente, sanità pubblica e la prevenzione e lotta alla criminalità organizzata Frontiere efficienti e sicure Promozione della collaborazione tra comunità vicine

11 Politica europea di prossimità. Priorità: Sviluppo socioeconomico sostenibile nelle regioni di confine Sviluppo socioeconomico sostenibile nelle regioni di confine Flussi commerciali e finanziari Cooperazione trans-frontaliera su questioni di politica economica e sociale Cooperazione nel campo dei trasporti e dellenergia Integrazione dei paesi limitrofi nella più ampia collaborazione europea

12 Politica europea di prossimità. Priorità : Cooperazione di fronte alle nuove sfide comuni nei settori dellambiente, sanità pubblica e la prevenzione e lotta alla criminalità organizzata Cooperazione di fronte alle nuove sfide comuni nei settori dellambiente, sanità pubblica e la prevenzione e lotta alla criminalità organizzata Adozione di impostazioni globali per combattere i fattori che mettono a repentaglio la sicurezza reciproca, quali: Dimensione transfrontaliera dei rischi ambientali e nucleari Malattie trasmissibili Immigrazione clandestina Traffici e criminalità organizzata Reti terroristiche

13 Politica europea di prossimità. Priorità : Frontiere efficienti e sicure Frontiere efficienti e sicure Agevolazione degli scambi e del transito Protezione delle frontiere da: Contrabbando Traffici illeciti Criminalità organizzata Immigrazione clandestina

14 Politica europea di prossimità. Priorità : Promuovere interventi locali per favorire la collaborazione tra comunità vicine Incoraggiare i contatti trans-frontalieri a livello locale e regionale Rafforzare gli scambi tra le comunità locali Intensificare la collaborazione nel campo economico, sociale, culturale ed educativo

15 European Neighbourhood and Partnership Instrument (ENPI) Supporto alla Politica di prossimità ed ai Piani dAzione Supporto alla Politica di prossimità ed ai Piani dAzione Focus specifico nella cooperazione trans- frontaliera e interregionale Focus specifico nella cooperazione trans- frontaliera e interregionale –Transfrotnaliero terrestre –Transfrontaliero marittimo –Transfrontaliero di bacino marittimo Approccio basato sulla programmazione pluriennale, il partenariato e il cofinanziamento Approccio basato sulla programmazione pluriennale, il partenariato e il cofinanziamento

16 I temi della cooperazione Sviluppo transfrontaliero Sviluppo transfrontaliero Energia Energia Agricoltura Agricoltura Eredità culturale Eredità culturale Trasporti Trasporti Ambiente Ambiente

17

18 Il nuovo obiettivo Cooperazione Territoriale Parte sostanziale della proposta di riforma delle politiche di coesione Parte sostanziale della proposta di riforma delle politiche di coesione Budget di circa 10 MLD di Euro Budget di circa 10 MLD di Euro Presente, in forme diverse, in tutto il territorio comunitario Presente, in forme diverse, in tutto il territorio comunitario Coordinato con le politiche di prossimità Coordinato con le politiche di prossimità

19 Cooperazione Transfrontaliera Circa il 50% delle risorse Circa il 50% delle risorse Cooperazione transfrotnaliera interna terrestre e marittima Cooperazione transfrotnaliera interna terrestre e marittima Cofinanzia la cooperazione esterna con ENPI e IPA Cofinanzia la cooperazione esterna con ENPI e IPA Agisce nel Tirreno nord (Ita-Fra), cofinanzia Ita-Tunisia Agisce nel Tirreno nord (Ita-Fra), cofinanzia Ita-Tunisia Cofinanzia un programma transfrontaliero di Bacino Mediterraneo Cofinanzia un programma transfrontaliero di Bacino Mediterraneo Solo azioni congiunte Solo azioni congiunte

20

21 Cooperazione Transnazionale Circa il 40% delle risorse Circa il 40% delle risorse Macroregioni con PO unitario Macroregioni con PO unitario Scomparsa della attribuzione nazionale delle risorse FESR Scomparsa della attribuzione nazionale delle risorse FESR Prospettiva di integrazione con le azioni tematiche e transfrontaliere di prossimità Prospettiva di integrazione con le azioni tematiche e transfrontaliere di prossimità Concetto chiave: progetto strutturanti Concetto chiave: progetto strutturanti Proposta chiave: un unico PO per il mediterraneo Proposta chiave: un unico PO per il mediterraneo

22 Cooperazione interregionale Circa il 4 % delle risorse Circa il 4 % delle risorse Estensione a tutto il territorio comunitario Estensione a tutto il territorio comunitario Azione di supporto a Scambi di esperienze e a Reti Azione di supporto a Scambi di esperienze e a Reti Azione di programmazione sia a Bando che attraverso accordi diretti fra i soggetti Azione di programmazione sia a Bando che attraverso accordi diretti fra i soggetti Temi: sviluppo della azione dei FS e delle politiche di coesione Temi: sviluppo della azione dei FS e delle politiche di coesione

23 Opportunità per i Comuni Maggiori risorse disponibili per azioni congiunte significative con partner esterni Maggiori risorse disponibili per azioni congiunte significative con partner esterni Possibilità di sviluppare azioni di rete Possibilità di sviluppare azioni di rete Possibilità di sviluppare partneriati stabili Possibilità di sviluppare partneriati stabili Possibilità di partecipare a progetti di grandi dimensioni e con ruolo rilevante (progetti strutturanti e ruolo di CdF) Possibilità di partecipare a progetti di grandi dimensioni e con ruolo rilevante (progetti strutturanti e ruolo di CdF)

24 Necessità e rischi Programmi più competitivi al loro interno con maggiore accento alle operazioni congiunte Programmi più competitivi al loro interno con maggiore accento alle operazioni congiunte Necessità di sviluppare per tempo una progettazione adeguata Necessità di sviluppare per tempo una progettazione adeguata Minori risorse disponibili per i bandi per miniprogetti Minori risorse disponibili per i bandi per miniprogetti Esigenza di sviluppare e coltivare azioni stabili di partenariato a livello regionale e subregionale Esigenza di sviluppare e coltivare azioni stabili di partenariato a livello regionale e subregionale


Scaricare ppt "Dal processo di Barcellona alle politiche di prossimità Il Mediterraneo nella futura Programmazione Europea."

Presentazioni simili


Annunci Google