La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STRUTTURA GENERALE DI UN ELABORATORE Lezione multimediale a cura della prof.ssa Maria A. Sinagra Docente di Matematica e informatica dellI.P.A. E AMBIENTE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STRUTTURA GENERALE DI UN ELABORATORE Lezione multimediale a cura della prof.ssa Maria A. Sinagra Docente di Matematica e informatica dellI.P.A. E AMBIENTE."— Transcript della presentazione:

1

2 STRUTTURA GENERALE DI UN ELABORATORE Lezione multimediale a cura della prof.ssa Maria A. Sinagra Docente di Matematica e informatica dellI.P.A. E AMBIENTE DI CAPO DORLANDO

3 MENU Lelaboratore Componenti fondamentali Componenti hardware La codifica delle informazioni Il software Test finale

4 Informazioni Pagina precedente Pagina successiva Inizio presentazione Fine presentazione Torna al meù Benvenuti! Questa pagina fornisce delle informazioni per facilitare la consultazione di questa lezione. Basta fare clic sui seguenti pulsanti:

5 LELABORATORE Il computer o elaboratore è una macchina altamente organizzata capace di immagazzinare, elaborare e trasmettere dati con notevole precisione e rapidità

6 ELABORATORE DATI (input) ISTRUZIONI RISULTATI (output) Schematicamente il computer riceve i dati e le istruzioni in ingresso (input) e dopo averli elaborati li restituisce in uscita (output) trasformati in risultati.

7 La sequenza finita e ordinata di istruzioni che bisogna fornire perché il computer possa elaborare i dati viene detta PROGRAMMA

8 COMPONENTI FONDAMENTALI Hardware (struttura fisica del computer ) Software (insieme di tutti i programmi, i comandi che sono necessari all hardware per elaborare le informazioni)

9 Per ciascuno dei componenti dellelenco che segue, individua se fa parte dell hardware oppure no: Mouse Monitor Enciclopedia su Cd-Rom Tastiera Sistema operativo si no si no

10 COMPONENTI HARDWARE Unità periferiche di ingresso o di input Unità periferiche di uscita o di output Unità centrale di elaborazione (C.P.U.) Memoria centrale (interna al computer) Unità di memoria esterna

11 Le unità di input Le unità periferiche di ingresso (input) consentono allutente di inserire dati e istruzioni. Le più comuni sono: Il mouse La tastiera

12 Le unità di output Le unità periferiche di uscita (output) consentono di visualizzare i risultati e i messaggi che provengono dal computer. Le principali sono: La stampante; Il video.

13 Unità centrale di elaborazione CPU La C.P.U. ( Central Processing Unit) elabora i dati eseguendo le operazioni richieste dal programma. E composta da due parti fondamentali: lunità aritmetico-logica detta A.L.U; lunità di controllo detta C.U.

14 Unità aritmetico- logica L A.L.U (Arithmetic Logic Unit) ha il compito di eseguire le operazioni aritmetiche e logiche sui dati provenienti dalla memoria, ha quindi funzioni di tipo esecutivo

15 Unità di controllo La C.U. (Control Unit) ha il compito di gestire e controllare il funzionamento di tutte le componenti del computer, ha quindi funzioni di tipo decisionale e di coordinamento

16 Memoria centrale La memoria centrale o principale è ununità interna al computer in grado di conservare delle informazioni. Si divide in: RAM; ROM.

17 RAM ( Random Access Memory) La RAM (memoria ad accesso casuale) è quella parte di memoria alla quale può accedere lutente. Le informazioni in essa contenute possono essere sia lette, sia scritte, sia modificate, sia cancellate. E una memoria di tipo temporaneo: il suo contenuto viene cancellato quando si spegne il computer

18 ROM (Reading Only Memory) La ROM (memoria di sola lettura) è una memoria di tipo permanente che contiene i programmi che servono per far avviare il computer. Le informazioni in essa contenute non possono essere modificate dallutente e non vengono cancellate quando si spegne il computer

19 Unità di memoria esterna ( o memorie di massa ) Nastro magnetico; Disco magnetico (hard disk, floppy disk ); Disco ottico (Cd-rom, DVD) Sono dei dispositivi di input/output su cui si possono memorizzare i dati e i programmi dellutente in modo permanente. I più comuni sono:

20 La codifica delle informazioni Tutte le informazioni immagazzinate nella memoria di un computer sono espressi sotto forma di numeri del sistema binario, cioè 0 e 1. Ciascuna cifra binaria viene detta bit, da Binary digit (cifra binaria). Il bit è linformazione minima che il computer può trattare. Gruppi di 8 bit formano un byte.

21 Il byte Il byte indica la quantità di memoria necessaria per rappresentare un simbolo (carattere, cifra, …). La memoria centrale è suddivisa in celle ciascuna delle quali è adibita a contenere uninformazione di 8 bit, cioè un byte BYTE Bit In codice binario corrisponde alla lettera A

22 I multipli del byte I multipli del byte più usati sono: kilobyte (o Kb), Megabyte (o Mb), Gigabyte (o Gb). 1 Kilobyte 1 Megabyte 1 Gigabyte 1024 byte 1024 kilobyte (circa un milione di byte) 1024 megabyte (circa un miliardo di byte)

23 IL SOFTWARE Software di base Software applicativo Un qualsiasi elaboratore per poter funzionare deve esser dotato dellopportuno software. Esso può essere suddiviso in : Funzionamento della macchina Esigenze utente

24 Il software di base Il software di base è essenzialmente costituito dal sistema operativo. Il sistema operativo è linsieme di tutti i programmi che permettono di gestire le risorse del computer, consentendo linterazione tra lutente e la macchina.

25 Il sistema operativo non risiede stabilmente nella memoria centrale (RAM) del computer ma sullhard disk, dal quale viene caricato allaccensione del computer. Solo una piccola parte del S.O. risiede nella memoria ROM dove è memorizzato in maniera permanente e serve per lavvio del computer. Ci sono vari sistemi operativi, ma il più diffuso attualmente per i PC è Windows, un S.O. ad interfaccia grafica

26 Il software applicativo Rientrano in questa categoria tutti quei programmi che facilitano lutente nello svolgimento di compiti specifici che non riguardano il funzionamento di base del computer, ma il suo utilizzo, come ad es. la creazione di un documento o lelaborazione di un foglio di calcolo.

27 I word processor: programmi di videoscrittura per lelaborazione dei testi; I fogli elettronici: per eseguire calcoli anche complessi, costruire grafici, analizzare dati, ecc.; I database: per la gestione di archivi di dati; Gli strumenti di presentazione: consentono di realizzare presentazioni multimediali di vario genere, corredate da immagini, suoni, filmati, da mostrare in pubblico. Tra i software applicativi più usati ci sono:

28 Test finale Per verificare le tue conoscenze esegui il test finale:


Scaricare ppt "STRUTTURA GENERALE DI UN ELABORATORE Lezione multimediale a cura della prof.ssa Maria A. Sinagra Docente di Matematica e informatica dellI.P.A. E AMBIENTE."

Presentazioni simili


Annunci Google