La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FONTI PRIMARIE DI SOLITO NOI PRENDIAMO LENERGIA DALLELETTRICITA O DALLA BENZINA. MA QUESTE NON SI TROVANO IN NATURA: DERIVANO DA QUELLE CHE CHIAMIAMO FONTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FONTI PRIMARIE DI SOLITO NOI PRENDIAMO LENERGIA DALLELETTRICITA O DALLA BENZINA. MA QUESTE NON SI TROVANO IN NATURA: DERIVANO DA QUELLE CHE CHIAMIAMO FONTI."— Transcript della presentazione:

1 FONTI PRIMARIE DI SOLITO NOI PRENDIAMO LENERGIA DALLELETTRICITA O DALLA BENZINA. MA QUESTE NON SI TROVANO IN NATURA: DERIVANO DA QUELLE CHE CHIAMIAMO FONTI PRIMARIE, COME IL VENTO, IL SOLE, LA LEGNA, IL PETROLIO.

2 FONTI INESAURIBILI, RINNOVABILI E NON RINNOVABILI SOLE, VENTO, CALORE DELLA TERRA SONO FONTI INESAURIBILI, SEMPRE DISPONIBILI E NON FINIRANNO MAI FINO A CHE SULLA TERRA ESISTERANNO GLI UOMINI. LA LEGNA E UNA FONTE DI ENERGIA RINNOVABILE, A PATTO DI STARE ATTENTI E PER OGNI ALBERO TAGLIATO PIANTARNE UN ALTRO. LE FONTI NON RINNOVABILI SONO QUELLE CHE SI SONO FORMATE NEL CORSO DI MILIONI DI ANNI, COME I COMBUSTIBILI FOSSILI (PETROLIO, CARBONE, GAS NATURALE), O ADDIRITTURA AL MOMENTO DELLA FORMAZIONE DEL NOSTRO PIANETA, COME LURANIO. LA DISPONIBILITA DI QUESTE FONTI E LIMITATA, PRIMA O POI FINIRANNO

3 IL SOLE IL DISEGNO ILLUSTRA LE PARTI DA CUI E COSTITUITO IL SOLE. IL SOLE E FONTE PRIMARIA DI ENERGIA CHE, ATTRAVERSO IL CICLO DELLACQUA, LA FORMAZIONE DEI VENTI, LA CATENA ALIMENTARE ED IL PROCESSO DI FOSSILIZZAZIONE GENERA ENERGIA

4 IL CICLO DELLACQUA - ENERGIA IDRICA IL CICLO DELLACQUA SI COMPONE DI DIVERSE FASI: LE MOLECOLE DELLACQUA, ALLO STATO LIQUIDO, SONO SISTEMATE UNA VICINO ALLALTRA E SI POSSONO MUOVERE. SI INDICANO H2O. CON IL CALORE DEL SOLE LACQUA PASSA ALLO STATO GASSOSO, LE MOLECOLE SONO MOLTO DISTANZIATE TRA LORO E SI MUOVONO RAPIDAMENTE. CON LABBASSAMENTO DELLA TEMPERATURA LE MOLECOLE ARRIVANO ALLO STATO SOLIDO, NON SI POSSONO MUOVERE E SONO VICINISSIME TRA LORO. IN QUESTO MODO LE MOLECOLE SI AVVICINANO E DIVENTANO UNA NUVOLA. QUANDO LE NUVOLE SI SCONTRANO SI SCATENA LA PIOGGIA. SE NELLE NUVOLE CI SONO CRISTALLI DI GHIACCIO SI FORMA LA NEVE. IL SOLE SCIOGLIE LA NEVE CHE FORMA UN PICCOLO RUSCELLO; TANTI RUSCELLI FORMANO UN FIUME CHE ARRIVA AL MARE ED IL SOLE INIZIA DI NUOVO IL CICLO.

5 LACQUA, SCORRENDO NEL LETTO DEI TORRENTI E DEI FIUMI, HA UNA CERTA ENERGIA (IDRICA) CHE PUO ESSERE UTILIZZATA PER FAR GIRARE LA RUOTA DI UN MULINO AD ACQUA, CHE A SUA VOLTA POTREBBE FAR GIRARE UNA RUOTA DI PIETRA PER MACINARE GRANO ED OLIVE.

6 LA FORMAZIONE DEL VENTO ENERGIA EOLICA IL SOLE CON IL SUO CALORE FA EVAPORARE LACQUA. QUESTA EVAPORAZIONE, NELLATMOSFERA, DA LUOGO AD UNA MASSA DI ARIA CALDA. QUANDO QUESTA INCONTRA UNA MASSA DI ARIA FREDDA, LA SPINGE CREANDO UNA CORRENTE CHE E IL VENTO.

7 MATERIA ED ENERGIA NUCLEARE Tutto ciò che esiste in natura è costituito dalla materia. La parte più piccola della materia è latomo che conserva tutte le caratteristiche chimiche della materia stessa. Latomo è formato da un nucleo, costituito da Protoni e neutroni, e da elettroni. Latomo attraverso la fissione e la fusione determina un tipo di energia definita ENERGIA NUCLEARE

8 FUSIONE E FISSIONE LA FUSIONE E QUEL PROCESSO CON IL QUALE GLI ATOMI FONDENDOSI SPRIGIONANO ENERGIA PULITA LA FISSIONE E QUEL PROCESSO CON IL QUALE GLI ATOMI ROMPENDOSI SPRIGIONANO ENERGIA E PRODUCONO SCORIE RADIOATTIVE


Scaricare ppt "FONTI PRIMARIE DI SOLITO NOI PRENDIAMO LENERGIA DALLELETTRICITA O DALLA BENZINA. MA QUESTE NON SI TROVANO IN NATURA: DERIVANO DA QUELLE CHE CHIAMIAMO FONTI."

Presentazioni simili


Annunci Google