La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Foglio elettronico Prof. Vinicio Salvato. Microsoft Excel Microsoft Excel è un programma per la creazione e gestione di fogli elettronici. Fogli elettronici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Foglio elettronico Prof. Vinicio Salvato. Microsoft Excel Microsoft Excel è un programma per la creazione e gestione di fogli elettronici. Fogli elettronici."— Transcript della presentazione:

1 Foglio elettronico Prof. Vinicio Salvato

2 Microsoft Excel Microsoft Excel è un programma per la creazione e gestione di fogli elettronici. Fogli elettronici Eseguire qualsiasi calcolo matematico. I dati vengono organizzati in forma di tabella Produrre grafici Gestire archivi Esportare grafici e tabelle in altre applicazioni Gestire tabelle rappresentazione grafico-sintetica dei dati elaborati nelle tabelle.

3 Aprire Excel 1. Fare clic sul pulsante Avvio/Start. 2. Fare clic sulla voce Programmi. 3. Fare clic sulla voce Microsoft Office. 4. Fare clic sulla voce Microsoft Excel.

4 Chiudere Excel Chiudere il Programma Barra dei Menu: File/ Esci Barra dei Pulsanti: 1 clic sul pulsante Tasto destro 1 clic sulla barra del titolo – Chiudi Tastiera Alt+F4

5 La finestra del foglio elettronico

6 La finestra di Excel Le caratteristiche generali Il programma Excel, in apertura, mostra la finestra principale della cartella di lavoro (cartel1) in cui è possibile aggiungere e modificare dati utilizzando le celle. La cartella di lavoro, per impostazione predefinita, contiene tre fogli di lavoro. All'interno di un foglio sono disponibili: Colonne Righe. Le colonne sono contraddistinte da lettere (Intestazioni di colonna esempio colonna A) e le righe da numeri (Intestazioni di riga esempio riga 1). La Cella è data dall'intersezione tra una colonna e una riga (Riferimento di cella esempio cella A1). riga cella

7 La finestra di Excel Area superiore Barra del titolo Barra dei menù Barra degli strumenti Barra della formula Area di lavoro colonne Righe celle Area inferiore fogli disponibili barra di stato cella riga

8 Le barre del foglio elettronico

9 Per iniziare Foglio elettronico Dopo aver avviato Excel, il programma predispone una cartella di lavoro. Ogni cartella contiene più fogli di lavoro. ogni foglio è suddiviso: colonne (256) identificate da lettere (intestazione di colonna) righe (65.536) identificate da numeri (intestazione di riga) L intersezione tra una riga e una colonna prende il nome di cella, un contenitore rettangolo la cui posizione è individuata da un indirizzo (coordinate delle celle esempio : D3, B4, AB5 )

10 Le barre di Excel Barra del titolo Barra dei menù Barra degli strumenti Barra di formattazione Barra della formula Barra di stato La barra del titolo contiene il nome del documento aperto seguito dal nome dell'applicazione; La barra dei menù presenta la maggior parte dei comandi disponibili nel programma, suddivisi per menù. la barra degli strumenti standard contiene i pulsanti dei comandi utilizzati più di frequente. La barra degli strumenti di formattazione contiene i pulsanti che servono per dar forma al documento, quali allineare o centrare il contenuto delle celle, applicare alle celle un determinato formato o selezionare un particolare font. La barra della formula riporta il contenuto della cella dove è posizionato il cursore. La barra di stato presenta informazioni sulla cartella di lavoro in uso.

11 Le barre di Excel (pulsanti specifici) Le barre di Excel corrispondono a grandi linee a quelle già incontrate in Word, tranne per alcuni pulsanti specifici.

12 Selezionare elementi del foglio elettronico

13 Allinterno dellarea di lavoro, il puntatore del mouse assume la forma di una croce bianca cliccando in vari punti è possibile selezionare gli elementi del foglio.

14 Selezionare lintero foglio di lavoro Per selezionare lintero foglio di lavoro è sufficiente cliccare sul rettangolo vuoto allincrocio delle cornici del foglio.

15 Selezionare una riga Per selezionare un'intera riga è sufficiente fare clic sull'intestazione della riga stessa (numero della riga).

16 Selezionare una colonna Per selezionare un'intera colonna è sufficiente fare clic sull'intestazione della colonna stessa (lettera della colonna).

17 Selezionare più celle adiacenti Per selezionare celle adiacenti si clicca su una cella e si trascina il mouse fino a selezionare larea interessata, oppure si evidenzia una cella,si pigia il l tasto schift e contemporaneamente i tasti direzionali.

18 Selezionare celle non adiacenti Nel caso in cui si desideri selezionare celle non adiacenti A4 B9 C6 ecc. occorre procedere come segue: se si utilizza il mouse, è sufficiente selezionare le celle tenendo contemporaneamente premuto il tasto Control; se si utilizza la tastiera è necessario selezionare la prima cella tramite le frecce direzionali e, successivamente, premere il tasto F5.

19 Selezionare colonne adiacenti Nel caso in cui si desideri selezionare colonne adiacenti (colonna B, C, D,) ecc. occorre procedere come segue: se si utilizza il mouse, è sufficiente fare clic sull'intestazione della colonna B e trascinare il mouse fino alla colonna D.

20 Selezionare colonne non adiacenti Nel caso in cui si desideri selezionare colonne non adiacenti (colonna C. E, G) ecc. occorre procedere come segue: se si utilizza il mouse, è sufficiente fare clic sull'intestazione della colonna stessa (lettera della colonna B) tenendo contemporaneamente premuto il tasto Control;

21 Selezionare righe adiacenti Nel caso in cui si desideri selezionare righe adiacenti (riga 2, 3, 4) ecc. occorre procedere come segue: se si utilizza il mouse, è sufficiente fare clic sull'intestazione delle riga 2 e trascinare il mouse fino alla riga 4.

22 Selezionare righe non adiacenti Nel caso in cui si desideri selezionare righe non adiacenti (riga 3. 6, 12) ecc. occorre procedere come segue: se si utilizza il mouse, è sufficiente fare clic sull'intestazione della riga stessa (numero della riga 3) tenendo contemporaneamente premuto il tasto Control;

23 Muoversi dentro il foglio elettronico

24 Tabella dei tasti per muoversi dentro Excel I tasti riportati nella seguente tabella servono per muoversi sul foglio di lavoro

25 Spostarsi da una cella allaltra cliccando con il mouse su unaltra cella; utilizzando il tasto invio; utilizzando le frecce di posizione o il tasto TAB;

26 Raggiungere una cella si pigia il tasto F5 si apre la finestra di dialogo VAI A: si inserisce il riferimento di cella es. Z4 la cella attiva diventerà Z4 oppure menù modifica si evidenzia VAI si inserisce il riferimento di cella es. Z4 la cella attiva diventerà Z4

27 Creare una nuova cartella

28 Cartelle di lavoro l'insieme di più fogli elettronici salvati all'interno di un unico file.

29 Menu File – Nuovo – 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro Attività Pulsanti 1 clic sul pulsante Tastiera Ctrl+N Creare una nuova cartella di lavoro

30 Menu File – Nuovo nel riquadro attività 1 clic su Modelli generali o modelli in questo computer cliccare sul modello scelto Creare una nuova cartella di lavoro con i modelli a corredo di Excel

31 Aprire una cartella di lavoro

32 Aprire una o più cartelle di lavoro Menu File – Apri – Selezionare uno o più file 1 clic su Apri Pulsanti 1 clic sul pulsante – Selezionare uno o più file 1 clic su Apri Nota bene: scegliendo la voce Apri dal menu File, si apre la cartella Documenti presente sul Desktop. Se il file è allinterno di unaltra cartella sarà necessario aprire la cartella o sottocartella contenente il file e poi continuare la procedura.

33 Salvare un foglio elettronico allinterno ununità disco

34 Salvare un nuovo foglio elettronico allinterno di ununità disco Menu File – Salva con nome – Aprire la cartella in cui salvare il file Digitare il nome del file 1 clic su Salva Pulsanti : 1 clic sul pulsante della barra degli strumenti

35 Salvare le modifiche di un foglio elettronico Menu File – Salva Pulsanti: 1 clic sul pulsante della barra degli strumenti

36 Salvare un foglio elettronico con un altro nome e/o formato Menu File: – Salva con nome – Digitare il nuovo nome – Eventualmente scegliere un altro formato dallelenco – 1 clic su Salva

37 Salvare un foglio elettronico con un altro nome e/o formato Menu File – Salva con nome – Digitare il nuovo nome – Eventualmente scegliere un altro formato dallelenco 1 clic su Salva

38 Attivare la Guida in linea Barra dei Menu: 1 clic su ? – Guida in linea Microsoft Excel Cerca: Digitare la parola chiave Tastiera F1 Cerca: Digitare la parola chiave Nota bene: è possibile consultare la Guida in Linea per aree selezionando la modalità Sommario.

39 Usare i fogli di lavoro

40 Fogli di lavoro Ogni cartella di lavoro, per impostazione predefinita, è composta da tre fogli di lavoro denominati Foglio 1, Foglio 2 e Foglio 3. Il nome di ogni foglio è presente sulle linguette identificative poste all'interno dell'area di lavoro in basso a sinistra.

41 Passaggio tra fogli È possibile muoversi tra i fogli di lavoro selezionando le linguette con il mouse o servendosi della combinazione di tasti: Control più Pagina Giù (per passare dal foglio 1 al 2, dal 2 al 3 e così via) Control più Pagina Su (per passare dal foglio 3 al 2, dal 2 al foglio 1 e così via).

42 Rinominare un foglio In alcuni casi la denominazione utilizzata da Excel per distinguere i fogli di lavoro potrebbe non risultare totalmente efficace. Per esempio, si pensi a un professore che voglia riportare in una cartella di lavoro i voti dei suoi alunni inserendo in ogni foglio i dati relativi a una classe. Ovviamente la denominazione prima A, seconda A, terza A sarà più efficace di Foglio 1, Foglio 2 e Foglio 3. Per cambiare il nome a un foglio occorre: attivare il foglio di cui si desidera cambiare il nome; barra dei menu: Formato/Foglio/Rinomina; digitare il nuovo nome; premere il tasto Invio. oppure oppure tasto destro del mouse sulla linguetta – rinomina - digitare il nome - invio

43 Inserire un nuovo foglio selezionare il foglio con un clic del mouse barra dei menu: Inserisci/Foglio di lavoro oppure con la tastiera: premere la combinazione di tasti Alt più I più F. oppure Tasto destro del mouse: inserisci/Foglio di lavoro

44 Eliminare un foglio selezionare il foglio con un clic del mouse barra dei menu: Modifica/ Elimina foglio premere il pulsante Invio. oppure Tasto destro del mouse: Elimina N.B. L'eliminazione di un foglio causa la perdita di tutte le informazioni presenti nelle sue celle.

45 Spostare o copiare un foglio selezionare il foglio con un clic del mouse Barra dei menu: Modifica/Sposta o copia foglio servendosi di queste caselle è possibile spostare e copiare un foglio all'interno di una cartella di lavoro o fra cartelle di lavoro diverse

46 Visualizzazione dellarea di lavoro

47 Dopo avere aperto il documento: Barra dei Menu: Visualizza – Zoom Selezionare la percentuale dingrandimento OK oppure Barra dei Pulsanti 1 clic sul pulsante Selezionare la percentuale dingrandimento Ingrandire o rimpicciolire la visualizzazione della pagina

48 Bloccare titoli di righe e/o di colonne Che significa bloccare in questo contesto? Per esempio: i titoli che definiscono il contenuto di una tabella potrebbero essere scritti nella prima riga.

49 Bloccare titoli di righe e/o di colonne Bloccandolo: rimarrebbe sempre visibili anche visualizzando una zona della tabella molto più in basso. Non bloccato! I titoli delle colonne Valore e Percentuale non sono visibili

50 Bloccare titoli di righe e/o di colonne Per bloccare: selezionare la riga sottostante e/o la colonna a destra di quelle che si desiderano bloccare Barra dei menu: Finestra - Blocca riquadri bloccare titoli di righe e/o di colonne Per sbloccare barra dei Menu: Finestra – Sblocca riquadri

51 Inserimento dati

52 I dati delle celle Le celle possono ospitare dati di vario tipo: testo numeri valuta percentuali date formule immagini suoni collegamenti ipertestuali filmati

53 Inserire un numero, una data o del testo Inserire un valore numerico o testo all'interno di una cella: 1. Fare un clic su di essa. 2. Digitare il valore o il testo. 3. Premere il tasto Invio, o il tasto TAB oppure il pulsante sulla barra della formula Nota bene: I numeri si allineano a sinistra mentre il testo a destra nome 15

54 Inserimento testo Se il testo è troppo lungo, e le celle adiacenti sono vuote,occupa visivamente più celle. esempio: ma in effetti è contenuto solo nella cella B2. Se le celle adiacenti sono già occupate da altri dati la lettura sarà parziale, per una lettura completa sarà necessario modificare le dimensioni delle colonne.

55 Inserire numeri Non sempre i valori sono dello stesso tipo. Differenti tipi sono: numero, importo in valuta, importo contabile (non può essere negativo), data, orario, percentuale.

56 Selezionare il valore della cella 1. Barra dei menu: fare clic su Formato. 2. Fare clic su Celle, appare la finestra di lavoro Formato celle. 3. Scegliere il tipo dall'elenco. 4. Fare clic sul pulsante di conferma OK. Per specificare il tipo di valore contenuto in uno o più celle: frazione, data,ora,valuta ecc.:

57 Modificare le dimensioni delle colonne e delle righe

58 Modificare la larghezza delle colonne o delle righe Esistono tre sistemi per reimpostare il dimensionamento di una riga e di una colonna: 1. Automatico: Posizionare il puntatore del mouse sul bordo della colonna o della riga. Nel momento in cui cambierà forma, un doppio clic eseguirà il ridimensionamento.

59 Modificare la larghezza delle colonne o delle righe 2. Manuale empirico: Posizionare il puntatore del mouse sul bordo tra due intestazioni della colonna o della riga. Nel momento in cui cambierà forma, cliccare e trascinare il mouse fino allaltezza o alla larghezza desiderata.

60 Modificare la larghezza delle colonne 3. Manuale numerico: Fare clic su Formato nella Barra dei menu. Fare clic su Colonna o riga. Fare clic su Larghezza o altezza. Fare clic sul pulsante di conferma OK dopo aver digitato il valore della larghezza.

61 Inserire righe o colonne

62 Inserire righe e colonne 1. Fare clic su una cella appartenente alla riga da spostare verso il basso. 2. Barra dei menu: Inserisci 3. Fare clic su Righe. (Si procede in modo analogo per inserire colonne.)

63 Eliminare righe e colonne 1. Fare clic sul pulsante di intestazione delle colonna (o riga) da eliminare. 2. Barra dei menu: Modifica. 3. Fare clic su Elimina. oppure 1. con il tasto destro del mouse sul pulsante di intestazione delle colonna (o riga) da eliminare ; 2. selezionare la voce Elimina;

64 modificare i dati di una cella

65 modificare i dati nelle celle 1. Fare doppio clic sulla cella: (Doppio clic? Per entrare in modalità "modifica", con il cursore che lampeggia al suo interno.) 2. Spostarsi con le frecce direzionali verso sinistra oppure verso destra. 3. Utilizzare la tastiera per modificare i dati (utilizzando anche i tasti Canc o Backspace per cancellare). 4. Confermare la modifica premendo il tasto Invio.

66 Sostituire i dati nelle celle 1. Fare clic sulla cella per renderla attiva (senza entrare in modalità "modifica). 2. Scrivere il nuovo valore. 3. Confermare la modifica premendo il tasto Invio.

67 Il comando Annulla Per annullare lultima operazione: Barra dei menu: Modifica - Annulla. Oppure pulsante Annulla nella Barra degli strumenti. Per annullare: Barra dei menu:Modifica -Ripristina. oppure pulsante ripristina nella Barra degli strumenti.

68 Copiare il contenuto di una o più celle

69 Copiare il contenuto di una o più celle Barra dei menu Selezionare la cella o linsieme di celle da duplicare Barra dei menu: – Modifica – Copia – Selezionare una cella dello stesso o di un altro foglio di lavoro in cui si desidera duplicare la cella o le celle Modifica – Incolla Barra dei pulsanti Selezionare la cella o linsieme di celle da duplicare Barra dei Pulsanti: 1 clic sul pulsante copia Selezionare una cella dello stesso o di un altro foglio di lavoro in cui si desidera duplicare la cella o le celle 1 clic sul pulsante incolla

70 Copiare il contenuto di una o più celle Tasto desto del mouse Selezionare la cella o linsieme di celle da duplicare – tasto destro del mouse – Copia Selezionare una cella dello stesso o di un altro foglio di lavoro in cui si desidera duplicare la cella o le celle tasto destro del mouse Incolla Tastiera Selezionare la cella o linsieme di celle da duplicare Tastiera : Ctrl+C – Selezionare una cella dello stesso o di un altro foglio di lavoro in cui si desidera duplicare la cella o le celle Tastiera : Ctrl+V

71 Spostare il contenuto di una o più celle Barra dei menu Selezionare la cella o linsieme di celle da spostare Barra dei menu: – Modifica – Taglia Selezionare una cella dello stesso o di un altro foglio di lavoro in cui si desidera spostare la cella o le celle Modifica – Incolla Barra dei pulsanti Selezionare la cella o linsieme di celle da spostare Barra dei Pulsanti: 1 clic sul pulsante Taglia Selezionare una cella dello stesso o di un altro foglio di lavoro in cui si desidera spostare la cella o le celle 1 clic sul pulsante incolla

72 Spostare il contenuto di una o più celle Tasto desto del mouse Selezionare la cella o linsieme di celle da spostare – tasto destro del mouse – Taglia Selezionare una cella dello stesso o di un altro foglio di lavoro in cui si desidera duplicare la cella o le celle tasto destro del mouse Incolla Tastiera Selezionare la cella o linsieme di celle da spostare Tastiera : Ctrl+X Selezionare una cella dello stesso o di un altro foglio di lavoro in cui si desidera duplicare la cella o le celle Tastiera : Ctrl+V

73 Cancellare il contenuto di una cella Selezionare la cella o la zona delle celle e premere il tasto Canc. Oppure: Selezionare la cella o la zona delle celle. Barra dei menu: Modifica Cancella - Tutto. Oppure: Selezionare la cella o la zona delle celle. tasto destro del mouse Cancella contenuto

74 Riempimento automatico

75 Strumenti di riempimento automatico Per inserire una sequenza di valori: i giorni della settimana i nomi dei mesi i numeri compresi in un determinato intervallo. 1. Posizionare il puntatore del mouse sullo spigolo inferiore destro della cella che contiene il valore da usare come base iniziale. 2. Il puntatore assumerà l'aspetto di una croce nera. Fare un clic.

76 Strumenti di riempimento automatico 3. Trascinare la selezione in basso o a destra fino a raggiungere l'ultima cella con i nuovi valori.

77 Strumenti di riempimento automatico Attenzione! Se viene selezionata una sola cella contenente un valore numerico, il programma duplicherà il suo valore. Per creare una sequenza di valori numerici crescente/decrescente: Digitare in più celle i valori affinché sia chiara la sequenza. Selezionarle e procedere con l'operazione di compilazione automatica dei valori delle altre.

78 Il comando Trova 1. Barra dei menu: Modifica - Trova 2. Appare una finestra con una casella in cui digitare il valore da ricercare.

79 Il comando Trova Viene digitato il valore da ricercare. definire se la ricerca dovrà avvenire per riga, per colonna, per foglio o per cartella. Avvia una ricerca

80 Il comando Sostituisci 1. Barra dei menu: Modifica -Sostituisci. 2. Inserire nella casella Trova il valore da modificare. 3. Digitare nella casella Sostituisci il nuovo valore.

81 Ordinamento dati (crescente/decrescente)

82 Ordinamento dati 1. Selezionare l'area che contiene i dati da ordinare. Includendo anche eventuali righe o colonne che contengono informazioni correlate. Per ordinare le città per valore, i nomi delle città vengono selezionati insieme con i valori

83 Ordinamento dati 2. Barra dei menu: Dati e fare clic sulla voce Ordina. 3. Selezionare le colonne da ordinare 4. Selezionare la modalità (crescente/decrescente) 5. Selezionare con riga di intestazione 6. Pulsante OK

84 Ordinamento dati oppure Selezionare le colonne o le righe da ordinare Barra dei pulsanti: Selezionare la modalità (crescente/decrescente) OK

85 Formattazione di una tabella

86 Formattazione di una tabella Il formato delle celle può essere impostato e modificato in modo da evidenziare i dati in esse contenuti che altrimenti rimarrebbero nero su bianco senza attributi particolari né bordi. Il formato standard con cui Excel scrive i dati digitati è: Tipo di carattere: Arial Dimensione: 10 Colore testo: Nero Sfondo della cella: Bianco Allineamento: Testo a sinistra, numeri a destra

87 Formattazione di una tabella Dopo aver selezionato una o più celle è possibile accedere alla scheda di formattazione: Menu Formato – Celle Oppure Tasto destro del mouse Selezionare Formato celle Oppure Tasto Ctrl+1

88 Formattazione di una tabella La finestra Formato celle Indipendentemente dalla modalità di attivazione del comando, il sistema presenta la finestra Formato celle che è divisa in 5 schede: Numero; Allineamento; Carattere; Bordo; Motivo; Protezione. Per muoversi fra le schede è sufficiente un clic del mouse sull'intestazione delle schede;

89 Formattazione di una tabella Numero La scheda Numero presenta, nella parte sinistra, un elenco dei diversi formati numerici. Selezionando una delle voci compaiono, sulla parte destra della scheda, le diverse tipologie relative al formato selezionato.

90 Formattazione di una tabella Allineamento testo Excel per impostazione predefinita allinea il testo a sinistra i numeri vengono allineati a destra. Questa opzione potrebbe non corrispondere alle proprie esigenze; per modificarla occorre utilizzare i comandi contenuti all'interno della scheda Allineamento: Allineamento orizzontale Allineamento verticale Controllo testo: Testo a capo Riduci e adatta Unione celle Orientamento

91 Formattazione di una tabella Bordi La quarta scheda della finestra Formato celle, denominata Bordo, permette di applicare un particolare tipo di bordo alle celle selezionate. Applicare un bordo Per applicare un bordo è sufficiente fare clic con il mouse sui pulsanti a disposizione: bordato interno stile colore.

92 Motivo (sfondo) La quinta scheda della finestra Formato celle, denominata Motivo, permette di applicare un particolare sfondo alle celle selezionate: Il colore dello sfondo Il primo campo è il campo Colore; mediante questo campo si può con il mouse selezionare il colore dello sfondo di una o più celle. Il motivo Nel campo Motivo è possibile impostare il tipo di ombreggiatura che si desidera applicare allo sfondo. Formattazione di una tabella

93 Cambiare il font La scheda Carattere contiene: Lista Tipo di carattere che racchiude i nomi di tutti i tipi di carattere installati sul computer. Lista Stile Normale Corsivo Grassetto Grassetto corsivo Lista Dimensione che permette di definire la grandezza (espressa in punti) del carattere.

94 Formattazione di una tabella Lista Sottolineatura Singola Doppia Totale Totale doppia Lista Colore che apre una piccola tavolozza, al cui interno sono visibili i colori che si possono assegnare al carattere. Dopo aver fatto la scelta, bisogna far clic sul pulsante di conferma OK.

95 FUNZIONI E FORMULE

96 Gli operatori

97 Operatori aritmetici Gli operatori aritmetici permettono di eseguire specifici calcoli rispettando un preciso ordine di priorità tra di essi. Operatori aritmetici significato % percentuale ^ Elevamento a potenze / divisione * moltiplicazione + addizione - sottrazione

98 Operatori di riferimento Gli operatori di riferimento sono i due punti (:) e il punto e virgola (;). Operatore di riferimento significatodescrizione : intervallo Indica lintervallo di celle esempio(A1:A6)dalla cella A1 alla cella A6 ; unione Indica le celle specificate esempio (B2;B9) indica la cella B2 e la cella B9.

99 Operatori di confronto Gli operatori di confronto permettono un confronto tra due valori presenti in due celle diverse; in seguito al confronto il programma fornirà come risposta il valore logico vero o falso. Operatori di confronto significato = Uguale a > Maggiore di < Minore di >= Maggiore o uguale a <= Minore o uguale a <> Diverso da

100 Formule Regole per linserimento di formule nelle celle: 1. Per inserire una formula, è sufficiente fare clic in una cella 2. Scrivere la formula 3. Per confermare l'inserimento, è sufficiente premere il tasto Invio oppure fare clic su una cella diversa da quella che si sta lavorando. 4. Allinizio di ogni operazione è necessario inserire il segno di uguale = 5. Non si devono lasciare spazi fra i caratteri immessi.

101 Le funzioni aritmetiche di base Codice linguistico delle funzioni aritmetiche La funzione è composta da: Segno = nome della funzione parentesi tonda aperta; i parametri: celle alle quali viene applicata la formula Operatori di riferimento la parentesi tonda chiusa esempio: =SOMMA(A1 : A10) per calcolare il totale dei valori contenuti nelle celle da A1 fino ad A10 Nome della funzione parametri

102 Operatori aritmetici SignificatoEsempio + Addizione=A1+A2 (somma i valori inseriti nelle celle A1 e A2) - Sottrazione=A1-A2 (sottrae dal valore di A1 il valore contenuto nella cella A2) * Moltiplicazione=A1*3 (moltiplica per 3 il valore contenuto in A1) / Divisione=A1/A2 (divide il valore contenuto in A1 per il valore contenuto nella cella A2) Formule

103 Funzione somma La funzione somma si utilizza per sommare tra loro una serie di numeri inseriti in celle diverse. Esempio: somma dei numeri inseriti nelle celle A1-A2-A3-A4 Si digita in una cella la formula =somma(A1:A4) Oppure: Barra dei menu: Inserisci – funzione e si sceglie la funzione SOMMA tra le funzioni Matematiche e Trigonometriche Oppure pigiando il tasto f x sulla barra della formula Oppure: Si selezionano le celle A1-A2-A3-A4 e si pigia il pulsante somma automatica

104 Formule Funzione differenza La funzione differenza si utilizza per sottrarre tra loro due numeri inseriti in celle diverse. Esempio: differenza tra i numeri inseriti nelle celle B5-B6 Si digita in una cella la formula =(B5-B6) Per confermare l'inserimento, è sufficiente premere il tasto Invio oppure fare clic su una cella diversa

105 Formule Funzione Prodotto La funzione prodotto si utilizza per moltiplicare una serie di numeri inseriti in celle diverse. Esempio: prodotto dei numeri inseriti nelle celle C1-C2-C3- C4 Si digita in una cella la formula =prodotto (C1:C4) Oppure: Barra dei menu: Inserisci – funzione e si sceglie la funzione Prodotto tra le funzioni Matematiche e Trigonometriche Oppure pigiando il tasto f x sulla barra della formula Oppure:

106 Formule Funzione divisione La funzione divisione si utilizza per divideredue numeri inseriti in celle diverse. Esempio: divisione dei numeri inseriti nelle celle G8 e G9 Si digita in una cella la formula =G8/G9 Per confermare l'inserimento, è sufficiente premere il tasto Invio oppure fare clic su una cella diversa

107 Formule Funzione resto La funzione resto si utilizza per calcolare il resto di una qualsiasi divisione e di stabilire con rapidità se un numero e divisibile per un altro. Esempio: Resto dei numeri inseriti nelle celle C1-C2 Si digita in una cella la formula =resto (C1;C2) Oppure: Barra dei menu: Inserisci – funzione e si sceglie la funzione Resto tra le funzioni Matematiche e Trigonometriche Oppure pigiando il tasto f x sulla barra della formula Oppure:

108 Formule Funzione Media La funzione Media si utilizza per calcolare il valore medio tra una serie di numeri inseriti in celle diverse. Esempio: Media dei numeri inseriti nelle celle H1-H2-H3- H4-H5. Si digita in una cella la formula =MEDIA(H1:H5) Oppure: Barra dei menu: Inserisci – funzione e si sceglie la funzione MEDIA tra le funzioni Matematiche e Trigonometriche Oppure pigiando il tasto f x sulla barra della formula

109 Formule Funzione Moda o Mediana La funzione Moda permette di trovare tra una serie di numeri il dato che ha maggiore frequenza. La funzione Mediana consente invece di determinare il dato che occupa il posto centrale. Esempio: Moda dei numeri inseriti nelle celle H1-H2-H3-H4-H5. Si digita in una cella la formula =MODA (H1:H5) Oppure MEDIANA(H1:H5) Oppure: Barra dei menu: Inserisci – funzione e si sceglie la funzione MEDIA tra le funzioni Matematiche e Trigonometriche Oppure pigiando il tasto f x sulla barra della formula

110 Formule Funzione Max e Min La funzione Max permette di trovare tra una serie di numeri il valore massimo. La funzione Min consente invece di determinare il valore minimo. Esempio: Max dei numeri inseriti nelle celle H1-H2-H3-H4- H5. Si digita in una cella la formula =Max (H1:H5) Oppure Min(H1:H5) Oppure: Barra dei menu: Inserisci – funzione e si sceglie la funzione MEDIA tra le funzioni Matematiche e Trigonometriche Oppure pigiando il tasto f x sulla barra della formula

111 Formule Funzione Potenza La funzione Potenza permette di elevare a potenza un numero per il suo esponente. Esempio: Potenza dei numeri inseriti nelle celle H1-H2. Si digita in una cella la formula =Potenza (H1;H5) Oppure: Barra dei menu: Inserisci – funzione e si sceglie la funzione Potenza tra le funzioni Matematiche e Trigonometriche Oppure pigiando il tasto f x sulla barra della formula

112 Formule Funzione Radice quadrata La funzione Radice quadrata permette di calcolare la radice quadratadi un numero non negativo. Esempio: Radice quadrata di un numero inserito nella cella D7. Si digita in una cella la formula =RADQ (D1) Oppure: Barra dei menu: Inserisci – funzione e si sceglie la funzione Potenza tra le funzioni Matematiche e Trigonometriche Oppure pigiando il tasto f x sulla barra della formula

113 Formule Per esempio: =100*(3+9)/4 Per fare riferimento ai valori contenuti in una o più celle: per esempio, scrivere =B2*B3/C5

114 Messaggi di errore

115 #div/0! - nella formula si tenta di dividere un valore per zero. #nome? - il nome della formula non è esatto, per esempio soma() al posto di somma(). ####### - il valore della cella è più lungo di quanto la colonna permetta di visualizzare.

116 LA GEOMETRIA CON EXCEL

117 CALCOLO PERIMETRO E AREA DI UN QUADRATO Predisponi in un foglio di lavoro i dati a disposizione e disegna, utilizzando il pulsante Rettangolo della barra del disegno, un quadrato con il lato di cm 4,5. Per verificare la misura del lato del quadrato e, eventualmente, modificarla, puoi fare clic con il tasto destro del mouse sulla figura e selezionare il comando Formato forme.

118 LA GEOMETRIA CON EXCEL Per verificare la misura del lato del quadrato e, eventualmente, modificarla, puoi fare clic con il tasto destro del mouse sulla figura e selezionare il comando Formato forme. Riporta la dimensione corretta del lato del quadrato Nella finestra Formato forme, fai clic sulla scheda Dimensioni e digita nella casella Altezza e nella casella Larghezza la dimensione del lato del quadrato: 4,5 cm. Conferma con il pulsante OK.

119 LA GEOMETRIA CON EXCEL Prosegui inserendo nella cella B5 la formula =B3*4 per calcolare il perimetro del quadrato. Nella cella B6 inserisci la formula =B3*B3 per calcolare larea del quadrato. In alternativa puoi usare la formula =B3^2 (il simbolo ^ indica lelevamento a potenza)

120 LA GEOMETRIA CON EXCEL CALCOLO DEL PERIMETRO E AREA DI UN RETTANGOLO Utilizza un foglio di lavoro per calcolare il perimetro e larea di un rettangolo, avente le seguenti misure: altezza cm 3,50 base cm 5,20 Proposta di soluzione =B3+B3+B4+B4 oppure: =(B3+B4)*2 =B3*B4

121 LA GEOMETRIA CON EXCEL CALCOLO PERIMETRO E AREA DI UN ROMBO Calcola il perimetro e larea di un rombo aventi le seguenti misure: diagonale minore 4 cm diagonale minore 6,20 cm lato 3,70 cm. Proposta di soluzione

122 LA GEOMETRIA CON EXCEL CALCOLO PERIMETRO E AREA DI UN TRIANGOLO RETTANGOLO Calcola il perimetro e larea di un triangolo rettangolo avente le seguenti misure: base 5 cm altezza 7,5 cm Proposta di soluzione

123 Cambiare il font Per ottenere la scheda Carattere tramite la Barra dei menu: 1. Fare clic sulla cella per selezionarla (o selezionare lo zona di celle). 2. Fare clic su Formato nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Celle, e aprirà la finestra Formato celle. 4. Fare clic sulla linguetta Carattere.

124 Creare un grafico

125 Definizione di grafico Rappresentazione, per mezzo di un diagramma o di un disegno, dellandamento di un fenomeno rilevato statisticamente. La funzione di un grafico è dunque quella di rendere immediatamente visibili, perciò confrontabili, i dati inseriti in una tabella. A tal fine, esso deve risultare: Chiaro immediato sintetico accattivante

126 Creare un grafico Prima di progettare e quindi, creare un grafico in Excel, è opportuno illustrare: i suoi principali elementi costitutivi; le diverse tipologie di grafici, che Excel ci permette di realizzare.

127 ELEMENTI COSTITUTIVI DI UN GRAFICO IN EXCEL Prima di progettare e quindi, creare un grafico in Excel, è opportuno illustrare: i suoi principali elementi costitutivi; le diverse tipologie di grafici, che Excel ci permette di realizzare.

128 Creare un grafico TIPOLOGIE DI GRAFICI IN EXCEL Excel permette di creare numerose tipologie di grafici sia bidimensionali, sia tridimensionali; a sua volta, ogni singola tipologia, si suddivide in uno o più formati.

129 Creare un grafico Diagramma cartesiano Il diagramma cartesiano serve per rappresentare landamento di un fenomeno nel tempo. Tempo (h) Temperatura (°C)

130 Creare un grafico Istogramma,ortogrammi, grafico a barre. Listogramma è un grafico formato da rettangoli adiacenti con la stessa base ma altezze diverse per rappresentare quantità differenti. Negli ortogammi i rettangoli sono separati. Il grafico a barre è equivalente a un istogramma rappresentato in orizzontale. istogramma ortogamma grafico a barre

131 Creare un grafico L' areogramma rappresenta i dati in percentuali È una rappresentazione grafica in cui i dati di un fenomeno vengono rappresentati allinterno di un cerchio mediante settori circolari di ampiezza proporzionale al valore dei dati espressi in percentuale.

132 Creare un grafico Excel viene spesso utilizzato per gestire dati e serie numeriche ma a volte può essere utile trasformare questi dati in un grafico in modo da poterli diffondere con maggior efficacia comunicativa. In questa lezione si forniscono le modalità operative per effettuare grafici.

133 Creare un grafico Per inserire un grafico: Selezionare l'area che contiene i dati da utilizzare per creare il grafico.

134 Creazione guidata di un grafico Barra dei menu:Inserisci - Grafico. Pulsanti 1 clic sul pulsante Tastiera Alt + I + G Creare un grafico

135 Selezionare il tipo di grafico tra quelli a disposizione.(Istogramma, Barre, Linee, Torta…)e il tipo specifico di formato. Puoi controllare in anticipo il risultato del grafico premendo il pulsante per visualizzare lesempio. Pigiare il tasto La finestra è divisa in due schede Tipi standard e Tipi personalizzati. Creazione guidata di un grafico – Tipo grafico avanti

136 Creare un grafico La finestra è divisa in due schede Intervallo dati e Serie. Intervallo dati: In questa scheda è necessario specificare l'intervallo di celle che si desidera utilizzare come base dati. Se le celle sono state selezionate prima di avviare la creazione guidata questa indicazione è già presente nell'apposito campo. Serie Nella seconda scheda è possibile eventualmente aggiungere altri dati al grafico. Creazione guidata di un grafico – Dati di origine del grafico avanti Pigiare il tasto

137 Creare un grafico Pigiare il tasto Questa finestra è divisa in sei schede: 1.Titoli (per assegnare un titolo al grafico e agli assi) 2.Assi (quali assi e quali categorie far comparire) 3.Griglia (se far comparire la griglia) 4.Legenda (se far comparire la legenda e dove posizionarla) 5.Etichette dati (se far comparire le etichette) 6.Tabella dati (se far comparire la tabella nel grafico) Creazione guidata di un grafico – Opzioni del grafico avanti

138 Creare un grafico Pigiare il tasto : All'interno di questa finestra è necessario scegliere dove collocare il nuovo grafico. Per impostazione predefinita il sistema propone l'inserimento all'interno del foglio in cui sono presenti i dati utilizzati per creare il grafico ma è possibile decidere di posizionarlo in un altro foglio della cartella. Per far questo è sufficiente selezionare il foglio di destinazione all'interno della casella. Una volta impostata la scelta è sufficiente premere il pulsante Fine per terminare la procedura e il grafico sarà presente all'interno del foglio di lavoro. Creazione guidata di un grafico – Posizione grafico fine

139 Creare un grafico Creazione guidata di un grafico Il grafico allinterno del foglio

140 Grafici 5. Fare clic su Avanti (o Fine per terminare la fase di creazione del grafico). 6. Se necessario, ridefinire l'area del foglio dalla quale estrarre i dati. Creazione guidata di un grafico – Dati di origine del grafico

141 Grafici Barra dei menu -Grafico (dopo aver selezionato il grafico). Facendo clic con il tasto destro del mouse sopra l'oggetto di interesse, Se sono necessarie modifiche, possono essere effettuate:

142 Cambiare il titolo 1. Fare clic con il tasto destro in un punto vuoto al interno del grafico e apparirà il menu contestuale. 2. Fare clic sulla voce Opzioni grafico presente nel menu e apparirà l'omonima finestra di dialogo. 3. Fare clic sulla linguetta Titoli. 4. Fare clic sulla casella di testo Titolo del grafico e il cursore inizierà a lampeggiare. 5. Scrivere con la tastiera il titolo del grafico. 6. Confermare facendo clic sul pulsante OK.

143 Copiare grafici tra fogli 1. Selezionare il grafico facendo clic in un punto vuoto al suo interno. 2. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Copia. 4. Fare clic sulla linguetta del foglio di destinazione in basso a sinistra nella pagina. 5. Fare clic sulla cella nella quale deve essere incollata la parte superiore sinistra del grafico. 6. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu, 7. Fare clic su Incolla per completare il trasferimento del grafico. Oppure usando il menu contestuale.

144 Cambiare le dimensioni Per cambiare le dimensioni di un grafico: 1. Fare clic sul grafico. 2. Fare clic su una delle manigliette, e trascinarla con la tecnica del drag and drop.

145 Cambiare le dimensioni Per cambiare le dimensioni di un grafico: 1. Fare clic sul grafico. 2. Fare clic su una delle manigliette, e trascinarla con la tecnica del drag and drop.

146 Cancellare un grafico Per cancellare un grafico: Selezionarlo facendo clic su di esso. Poi premere il tasto Canc Oppure fare clic sulla voce Cancella nel menu contestuale.

147 Copiare grafici tra fogli 1. Selezionare il grafico facendo clic in un punto vuoto al suo interno. 2. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu. 3. Fare clic su Copia. 4. Fare clic sulla linguetta del foglio di destinazione in basso a sinistra nella pagina. 5. Fare clic sulla cella nella quale deve essere incollata la parte superiore sinistra del grafico. 6. Fare clic su Modifica nella Barra dei menu, 7. Fare clic su Incolla per completare il trasferimento del grafico. Oppure usando il menu contestuale.

148 Cambiare le dimensioni Per cambiare le dimensioni di un grafico: 1. Fare clic sul grafico. 2. Fare clic su una delle manigliette, e trascinarla con la tecnica del drag and drop.

149 Cancellare un grafico Per cancellare un grafico: Selezionarlo facendo clic su di esso. Poi premere il tasto Canc Oppure Tasto destro del mouse fare clic sulla voce Cancella nel menu contestuale.


Scaricare ppt "Foglio elettronico Prof. Vinicio Salvato. Microsoft Excel Microsoft Excel è un programma per la creazione e gestione di fogli elettronici. Fogli elettronici."

Presentazioni simili


Annunci Google