La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Carovana della Pace Lauria 29-09-2008. Un'arma è uno strumento con cui una persona può recare danno ad un'altra o difendersi in caso di aggressione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Carovana della Pace Lauria 29-09-2008. Un'arma è uno strumento con cui una persona può recare danno ad un'altra o difendersi in caso di aggressione."— Transcript della presentazione:

1 La Carovana della Pace Lauria

2

3 Un'arma è uno strumento con cui una persona può recare danno ad un'altra o difendersi in caso di aggressione. In linea puramente teorica, quasi ogni oggetto può essere usato come arma, anche se chiaramente alcuni oggetti sono più efficaci di altri: giuridicamente si distingue perciò fra armi proprie ed armi improprie, cioè fra oggetti progettati e creati appositamente per essere usati come armi ed oggetti originariamente destinati invece a tutt'altra funzione, che in un determinato frangente vengono usati come armi.

4 Armi bianche Armi da lancio Armi da fuoco Armi di distruzione di massa Armi improprie Armi difensive (passive) Armi proibite in guerra

5 Con le scoperte scientifiche del XIX secolo e del XX secolo, alle cosiddette armi convenzionali si sono via via aggiunte o sostituite armi più sofisticate che fanno ricorso a tecnologie avanzate basate sull'uso della chimica (armi chimiche, con veleni o tossine), della biologia (armi batteriologiche, con ceppi di batteri o di virus letali), dell'energia nucleare (armi nucleari come la bomba atomica, la bomba H e altre). In italiano è d'uso la dizione armi NBC e maschere anti-NBC, dalle iniziali Nucleari, Batteriologiche, Chimiche. In inglese l'acronimo attualmente più usato è WMD, Weapon of Mass Destruction, ma sono usati anche NBC e ABC (dove "A" sta per Atomic).

6 Armi atomiche e guerra! NO senza se e senza ma! Le armi atomiche devono essere dichiarate illegali, ridotte e infine distrutte. Un mondo pacifico e non violento deve essere un mondo libero dalle armi nucleari. Ricordando le parole di Joseph Rotblat, i partecipanti al 7° Summit mondiale dei Premi Nobel per la pace hanno approvato un appello alla comunità mondiale per labolizione delle armi nucleari. I Premi Nobel hanno espresso il loro dissenso nei confronti dei cambiamenti proposti nei progetti strategici di un certo numero di Paesi, inclusi la Francia, Usa e Russia.

7 Il viaggio di Amnesty International Brian Dooley di Amnesty International traccia un primo bilancio delle armi utilizzate da Israele a Gaza e dei loro devastanti effetti sulle vite e sui beni della popolazione civile. Tra queste, oltre all'onnipresente fosforo bianco, ci sono anche armi non convenzionali destinate a seminare morte su larga scala e il cui uso contro i civili è illegale.

8 La convenzione di San Pietroburgo (11 dicembre 1868), proibiva i proiettili esplodenti inferiori a quattrocento grammi (!). Si affermava che I progressi della civiltà devono avere per effetto di attenuare per quanto è possibile la calamità della guerra, che il solo scopo legittimo che gli Stati devono proporsi durante la guerra è di indebolire le forze militari del nemico e sarebbe sorpassato adoperando armi che aggravassero inutilmente le sofferenze dei civili e che rendessero la loro morte inevitabile.San Pietroburgo11 dicembre1868 Divieti analoghi esistevano fin nelle più antiche usanze di guerra, come risulta dai codici indiani ed ebraici. A più riprese alcuni Pontefici cercarono di moralizzare la guerra.Pontefici

9 Legalità e illegalità delle armi Uno strumento di morte può essere considerato legale???

10 Le leggi La legge 185, modificata e interpretata in maniera sempre più riduttiva, classifica pistole e fucili come armi da uso civile, di conseguenza ciò non permette al Parlamento di avere un effettivo controllo sullexport di armi e soprattutto sul destinatario finale. Questa legislazione molto permissiva ha fatto si che la provincia di Brescia riuscisse a esportare nel terzo mondo la bellezza di 197 milioni di euro in armi leggere, pari a metà di tutta lesportazione balistica italiana (dati Istat)

11 Tipi di armi utilizzate nella guerriglia

12 Il traffico delle armi dopo la dissoluzione dell'URSS

13 Il traffico delle armi principali Paesi esportatori ITALIA REGNO UNITO INDIA FRANCIA USA

14 Banche: importi autorizzati Antonveneta ,41 Banca di Roma ,49 Pop. di Milano ,90 Banco Bylbao ,03 Banco di Napoli0 Bipop Carire ,04 Credito italiano ,40 S.Paolo ,19 Monte Paschi Siena ,02 TOTALE ,48 realizzato da Niccolò NIcodemo

15

16 Le guerre, le armi e i bambini: una drammatica realtà

17 Le tutele giuridiche internazionali sui diritti dei bambini

18 1999 Convenzione OIL sulle peggiori forme di lavoro minorile Si intende per bambino tutte le persone inferiori ai 18 anni. Tra le peggiori forme di lavoro minorile: il reclutamento e larruolamento forzato 2002 protocollo Opzionale per la convenzione ONU dei Diritti del Bambino Art.1 Gli stati non possono arruolare forzatamente persone al di sotto di 18 anni di età 1998 Statuto della Corte Penale Internazionale larruolamento dei bambini inferiori ai 15 anni è un crimine di guerra

19 Liceo classico N. Carlomagno


Scaricare ppt "La Carovana della Pace Lauria 29-09-2008. Un'arma è uno strumento con cui una persona può recare danno ad un'altra o difendersi in caso di aggressione."

Presentazioni simili


Annunci Google