La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un nuovo approccio alla microscopia ottica. Il problema La profondità di campo quando si lavora con forti ingrandimenti è limitata Su ciascun piano focale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un nuovo approccio alla microscopia ottica. Il problema La profondità di campo quando si lavora con forti ingrandimenti è limitata Su ciascun piano focale."— Transcript della presentazione:

1 Un nuovo approccio alla microscopia ottica

2 Il problema La profondità di campo quando si lavora con forti ingrandimenti è limitata Su ciascun piano focale solo una parte limitata dellanimale è a fuoco Potete ricostruire mentalmente laspetto dellanimale – ma non potete pubblicarlo !

3 Capo di Anoplotrupes Immagini realizzate dal Dr. Fabio Penati del Museo Civico di Morbegno Macchina Canon PowerShot S40, Microscopio stereoscopico binoculare Wild M8 con adattatore originale Leica.

4

5 Capo di Gibbium Immagini realizzate dal Dr. Fabio Penati del Museo Civico di Morbegno Macchina Canon PowerShot S40, Microscopio stereoscopico binoculare Wild M8 con adattatore originale Leica.

6

7

8 Aglais urticae Immagini realizzate dal Dr. Fabio Penati del Museo Civico di Morbegno Macchina Canon PowerShot S40, Microscopio stereoscopico binoculare Wild M8 con adattatore originale Leica.

9

10 Dettagli anatomici Immagini realizzate dal Dr. Gian Cristoforo Bozano Omnes Artes

11

12 Cosa possiamo fare per voi ? Ci date le immagini e noi le montiamo Ci date gli esemplari, noi li fotografiamo e vi restituiamo le immagini (e gli esemplari!) Vi forniamo il software e siete completamente autonomi

13 AutoMontage È distribuito in Italia da CT2 Srl Viale Caterina da Forlì Milano Tel


Scaricare ppt "Un nuovo approccio alla microscopia ottica. Il problema La profondità di campo quando si lavora con forti ingrandimenti è limitata Su ciascun piano focale."

Presentazioni simili


Annunci Google