La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PIANO STRATEGICO 2014 – 2017 Cna Associazione Provinciale di Fermo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PIANO STRATEGICO 2014 – 2017 Cna Associazione Provinciale di Fermo."— Transcript della presentazione:

1 PIANO STRATEGICO 2014 – 2017 Cna Associazione Provinciale di Fermo

2 La Piccola e Media Impresa è e resta la spina dorsale delleconomia nazionale e provinciale, perciò è interesse di tutti vederla crescere sul piano dimensionale, riqualificare prodotto e modelli organizzativi e trovare nuovi canali distributivi. Cna Associazione Provinciale di Fermo

3 Il Piano Strategico dei prossimi anni di attività deve interpretare le esigenze delle Piccole e Medie Imprese ed intervenire con strategie e servizi in grado di sostenere la competitività e migliorare le prospettive di crescita delle nostre imprese. Cna Associazione Provinciale di Fermo

4 + ASCOLTO per comprendere le esigenze + DIALOGO per sviluppare le strategie + PROPOSTE per sostenere la crescita + RAPPRESENTANZA per tutelare gli interessi Cna Associazione Provinciale di Fermo Cosa dobbiamo fare?

5 Nel Piano Strategico del 2010 si parlava di ampliare la base associativa della Cna di Fermo. Cna Associazione Provinciale di Fermo Cosa ci eravamo promessi?

6 Cna Associazione Provinciale di Fermo Riflessioni sul bisogno di appartenenza

7 Cna Associazione Provinciale di Fermo Riflessioni sul bisogno di appartenenza

8 Il Trend pur rimanendo positivo è quello di una flessione sul numero di nuovi associati ed un aumento delle imprese che chiudono. Lobiettiva conclusione è che il numero di imprese associate aumenta di poco perché ci sono condizioni per cui associare le imprese è più difficile cosi come recuperare il numero di imprese che chiudono. Cna Associazione Provinciale di Fermo Riflessioni sul bisogno di appartenenza

9 Il Trend pur rimanendo positivo come numero generale di associati, ponendoci ai vertici del numero di imprenditori associati ad unassociazione di categoria della Provincia di Fermo, deve far riflettere sulle posizioni paganti di questo numero alto di associati. Le percentuali dicono che solo il 62% degli iscritti nel 2012 ha pagato la sua quota spettante. Per quanto riguarda le rimesse dirette le percentuali sono ancora minori. Cna Associazione Provinciale di Fermo Riflessioni sul bisogno di appartenenza

10 Cna Federmoda22,29% Cna Costruzioni21,34% s Cna Alimentare11,20% + Cna Servizi alla Comunità8,82% s Cna Benessere e Sanità8,41% + Cna Produzione7,72% s Cna Servizi alla Comunità7,38% s Cna Comunicazione e Terziario Avanzato 7,04% s Cna Fita4,29% - Cna Artistico e Tradizionale1,50% - Cna Associazione Provinciale di Fermo Consistenza della base associativa

11 Oltre alle Unioni di Mestiere precedentemente elencate, la Cna di Fermo ha sviluppato i Raggruppamenti dInteresse: Cna Impresa Donna e Cna Giovani Imprenditori. Per un maggior radicamento con il territorio ha infine costituito i Direttivi Zonali di Amandola, Porto SantElpidio e Porto San Giorgio. Cna Associazione Provinciale di Fermo

12 CNA PENSIONATI: E il sindacato promosso dalla CNA (Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa) per la tutela e la salvaguardia degli interessi degli anziani. La CNA Pensionati associa i pensionati di tutte le categorie ed è l'organizzazione più rappresentativa tra quelle che hanno a riferimento il mondo dell'artigianato. La CNA Pensionati sviluppa politiche ed azioni a livello nazionale e locale per la difesa dello Stato Sociale e per la rappresentanza degli interessi degli anziani nei confronti del Governo centrale, degli Istituti pubblici, delle Regioni, degli Enti locali. La CNA Pensionati offre ai propri associati una serie di servizi di tipo amministrativo, sociale, ricreativo attraverso il Patronato EPASA, il CAF, il Sistema CNA e le Società da esso controllate. Cna Associazione Provinciale di Fermo

13 CNA PENSIONATI: Forniamo servizi ad artigiani iscritti alla Cna Pensionati: siamo passati da 754 iscritti del 2010, a 792 iscritti del 2011, a 795 iscritti del Un aumento non esponenziale ma progressivo che comporta lutilizzo di maggiori risorse per poter fornire i servizi in maniera adeguata, puntare ad un aumento significativo degli iscritti e a stabilire convenzioni con strutture lo cali con le quali programmare azioni che portino vantaggi reciproci. Cna Associazione Provinciale di Fermo

14 Le dinamiche economiche, istituzionali, politiche e associative convergono tutte nellevidenziare che il VEICOLO ASSOCIATIVO attuale fa sempre più fatica a rispondere alle trasformazioni e alle sfide esterne e rischia, in assenza di cambiamenti significativi, di perdere ogni capacità reale di azione, sia sul piano della rappresentanza che su quello dei servizi. Cna Associazione Provinciale di Fermo

15 In altri termini si tratta di riconfigurare il sistema Cna in un vero e proprio terziario associativo superando, tanto sul piano culturale che su quello strutturale e dei processi decisionali, quelle rigidità burocratico-istituzionali e quelle limitazioni territoriali, su cui da sempre è costituito questo sistema. Cna Associazione Provinciale di Fermo

16 Quello che deve fare lAssociazione è quello che chiediamo di fare alle imprese: METTERSI IN RETE, INNOVARE I PROCESSI E GLI STRUMENTI, FORMARSI CONTINUAMENTE. Questi sono i principali obiettivi per attuare un cambiamento dovuto e necessario per stare al passo con i tempi e con le imprese di un mondo globale nostre competitor. Cna Associazione Provinciale di Fermo

17 Si punta al Rigore, eliminazione degli sprechi, equilibrio dei conti, eliminazione di tutte le sovrastrutture organizzative che non creano valore per leconomia reale, e allabolizione dei privilegi ingiustificati. Occorre avere una straordinaria attenzione a non essere coinvolti ed assimilati, attraverso adeguati comportamenti, nella crisi politica, dei partiti, della casta. Cna Associazione Provinciale di Fermo

18 Tutte le articolazioni territoriali, settoriali e di scopo devono rispondere al principio di rappresentare un supporto alleconomia reale con la progressiva e rapida eliminazione di tutte quelle sovrastrutture, anche associative, che non creano reale valore aggiunto alle imprese. Cna Associazione Provinciale di Fermo

19 Una diversa geografia organizzativa, una semplificazione dei modelli, sono le condizioni per la messa a punto di un veicolo associativo che sia in grado di affrontare in positivo le nuove domande delle imprese e le sfide che le trasformazioni economiche ed istituzionali in atto, pongono a tutte le organizzazioni che vogliono continuare ad essere radicate nelleconomia reale e nel territorio. Cna Associazione Provinciale di Fermo

20 I percorsi di aggregazione delle singole categorie in macro unità organizzative (UNIONI DI MESTIERE) se da un lato hanno semplificato il quadro istituzionale dellAssociazione, dallaltro rischiano di indebolire la capacità di presidio delle specificità settoriali tipiche dei territori dove si fa associazionismo. Cna Associazione Provinciale di Fermo Come cambiare ?

21 Il cambiamento viene imposto anche nellattenzione che deve essere posta verso nuovi Raggruppamenti di Interesse che nascono e si sviluppano come i Giovani Imprenditori, il Comitato Impresa Donna, Cna Professioni, Cna Turismo e sui mestieri del futuro in larghissima parte iscritti alla categoria Comunicazione e Terziario Avanzato. Meritano attenzione anche le politiche rivolte ai cittadini con lo sviluppo di una CARD CNA CITTADINI, attraverso la quale gli stessi possono usufruire di vantaggi e servizi altrimenti dedicati solo agli imprenditori. Cna Associazione Provinciale di Fermo Come cambiare ?

22 Sono questi i mestieri che possono aiutare la stessa Associazione a farsi conoscere e apprezzare per il suo importantissimo e delicato ruolo dalle generazioni future. Cna Associazione Provinciale di Fermo Come cambiare ?

23 Un importantissima riflessione va fatta sullaumento degli iscritti della categoria del Commercio, ciò ci spinge ad avanzare lipotesi di creare dei Raggruppamenti dInteresse o dei di gruppi di rappresentanza che possano tutelare ed offrire servizi specifici a questa categoria di imprenditoi in continuo aumento tra i nostri iscritti. Cna Associazione Provinciale di Fermo Come cambiare ?

24 La Comunicazione ha il ruolo fondamentale di fungere da strumeno di radicamento sul territorio. Cna Associazione Provinciale di Fermo Comunicazione come strumento di fidelizzazione

25 - Stampa - Emittenti televisive locali - Emittenti radio locali - Sito Internet (sezione news, sezione video e foto) - Facebook - Newsletter - Giornalino associativo - Comunicazioni postali Cna Associazione Provinciale di Fermo Che tipo di Comunicazione?

26 Gli eventi sul territorio sono uno dei principali strumenti che occorrono alla nostra Associazione per incrementare la visibilità della Cna sul territorio insieme e per conto delle imprese associate. Cna Associazione Provinciale di Fermo Realizzazione Eventi sul Territorio

27 - Cna Innovazione - Tipicità - Festa dellArtigiano - Micam - Seminari tecnici di settore - Sfilate di moda - Premiazione Concorso Resto del Carlino Cna Associazione Provinciale di Fermo Principali Eventi Realizzati sul Territorio nellultimo anno.

28 - Eventi (fiere, eventi, workshop, incoming, etc…) sul territorio che coinvolgono le categorie rappresentate. - Eventi fuori dal territorio. La Cna dovrà fornire una sempre maggiore informazione agli associati riguardo eventi e manifestazioni di interesse per la propria attività dimpresa, dovrà inoltre favorire la partecipazione sia agendo in proprio, sia intervenendo a livello delle istituzioni locali e nazionali. Cna Associazione Provinciale di Fermo Partecipazione ad Eventi Organizzati da Terzi

29 Contestualmente allo sviluppo del tesseramento e della tutela sindacale la Cna di Fermo ha impostato un programma di servizi innovativi. Con questa finalità ha costituito, contemporaneamente alla definitiva divisione dalla Cna di Ascoli Piceno, la Cna Servizi Fermo srl Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

30 AMBIENTE e SICUREZZA: Consulenze ambientali, tenuta registri rifiuti, MUD, SISTRI, emissione atmosfera, valutazione impatti ambientali, iscrizioni Albo gestori ambientali, Assistenza D. Lgs. 81/08, valutazione dei rischi aziendali, verifiche di conformità di luoghi di lavoro e attrezzature, assistenza gestione sicurezza cantieri mobili, elaborazione POS, valutazione rischio chimico, rilevazioni fonometriche e vibrazioni, medicina del lavoro, verifiche messe a terra, HACCP. Analisi chimiche e microbiologiche, corsi di formazione per responsabili autocontrollo, formazione per i dipendenti, compilazione Dia, corsi Sab, e aggiornamenti. Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

31 AMBIENTE e SICUREZZA : nel 2010 la Cna di Fermo utilizzava 2 unità, insieme ad altre 2 della Cna di Ascoli Piceno, per seguire le imprese nel settore Ambiente e Sicurezza. Oggi, nel 2013, grazie anche a questa collaborazione con la Cna di Macerata, il settore è in forte sviluppo, le imprese clienti sono cresciute esponenzialmente e occorrono 7 persone per il settore. Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

32 FORMAZIONE: Corsi per datori di lavoro responsabili del servizio di prevenzione e protezione, informazione e formazione dei lavoratori, corsi per squadre aziendali di gestione delle emergenze e di primo soccorso, corsi di informatica e di inglese, corsi antincendio e pronto soccorso. Cna Associazione Provinciale di Fermo

33 FORMAZIONE: Con ladesione alla società di formazione del sistema Cna Regionale, FORM.ART. MARCHE ci si è potuti inserire nella proposta di corsi finanziati da Provincia e Regione, o da Fondi interprofessionali, soprattutto nella proposta di corsi specifici per le categorie rappresentate quali autotrasporto, impiantisti, calzaturieri, alimentaristi, commercio, etc. Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

34 CAF: Modello 730– Ici –– Dichiarazione RED/INPS-Certificazioni ISEE-Certificazioni ISEU (ISE Universitaria) PATRONATO EPASA: Il patronato è a disposizione dei lavoratori di tutte le categorie per la tutela GRATUITA dei loro diritti in sede amministrativa e medico-legale in materia di: pensione, infortuni e malattie professionali; richiesta di indennità per inabilità temporanea; estratto contributivo e controllo posizione assicurativa. Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

35 CAF: Nellelaborazione dei 730 siamo passati da 988 nel 2010, a 1498 nel 2011 e a 1394 nel Nellelaborazione degli Isee siamo passati da 238 nel 2010, a 212 nel 2011 e 242 nel Nellelaborazione dei Red siamo passati da 196 nel 2010, a 142 nel 2011, e a 138 nel PATRONATO EPASA: Le pratiche statisticabili elaborate nel 2010 sono 137 ed hanno prodotto 391 punti, le pratiche nel 2011 sono 164 con 441, nel pratiche con 503 punti. Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

36 CAF- PATRONATO EPASA: Le risorse umane di cui si dispone attualmente per svolgere questi servizi ed occuparsi degli iscritti che maggiormente ne usufruiscono, i Pensionati, sono ridotte al minimo, ossia una persona coadiuvata a tempo determinato da sostegni esterni. Lobiettivo è ragionare con la Cna di Macerata per la disponibilità di poter contare su maggiori risorse, già preparate in materia per poter fornire i servizi in maniera adeguata, possibilmente anche aumentandone gli introiti, e stabilire convenzioni con strutture locali con le quali programmare azioni che portino vantaggi reciproci. Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

37 PAGHE E CONTABILITA: la Cna offre consulenza del lavoro e fiscale, servizio di tenuta paghe e contributi, tenuta contabilità. CRAI: Centro Regionale Assistenza alle Imprese, assiste le imprese, certifica e si fa garante di tutte le pratiche necessarie per iscrizioni, modifiche e cancellazioni dallalbo delle imprese artigiane. CNA MEDIA INTERPRETA: lorgano di giustizia alternativa, cioè rapida, economica e condivisa. Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

38 PAGHE E CONTABILITA: Sono i servizi tradizionali che la Cna di Fermo insieme a quella di Ascoli Piceno, nel corso degli anni, hanno deciso di no seguire più direttamente, lasciando in mano di studi commercialisti, più o meno vicini alla stessa Cna, il monopolio del servizio. La collaborazione con la Cna di Macerata per lAmbiente e Sicurezza ha inglobato anche lesigenza di ritornare a svolgere, con tutte le precauzioni possibili per non perdere quanto di buono fatto negli anni, il servizio di paghe e contabilità per artigiani associati alla Cna di Fermo. Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

39 CRAI - CNA MEDIA INTERPRETA: Sono servizi innovativi di portata regionale per i quali abbiamo deciso di aderire e stiamo attendendo qualche risultato (difficile perché occorrerebbero investimenti maggiori ma il momento è delicato) Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

40 CREDITO: Fidimpresa Marche rappresenta un vero e proprio scudo, capace di difendere e tutelare tutto il sistema economico e produttivo delle imprese marchigiane. Fidimpresa Marche supporta le esigenze di finanziamento, con particolare riferimento agli investimenti per lo sviluppo ed ai processi di innovazione nonché al consolidamento e alle ristrutturazioni aziendali. Cna Associazione Provinciale di Fermo Servizi per gli associati

41 Per rispondere alle nuove esigenze delle imprese associate, sia in termini di rappresentanza che nella fornitura di servizi per la loro competitività, la Cna di Fermo si è dotata di maggiori risorse umane. I dipendenti degli uffici della Cna di Fermo sono passati dai 9 del 2010 ai 15 attuali (considerando anche i 2 professionisti che collaborano stabilmente). Cna Associazione Provinciale di Fermo Più Risorse Umane

42 Lobiettivo è potenziare la presenza sul territorio attraverso lampliamento della rete degli uffici e lintensificazione dellazione presso il domicilio delle imprese. Cna Associazione Provinciale di Fermo Maggior Presenza nel Territorio

43 La Cna di Fermo è presente in maniera capillare nel territorio: - un ufficio provinciale a Fermo con presenza giornaliera; - due uffici periferici a Porto SantElpidio con presenza giornaliera; - quattro uffici zonali a Porto San Giorgio, Piane di Falerone, Amandola e Vamir di Petritoli con permanenze periodiche. Cna Associazione Provinciale di Fermo Maggior Presenza nel Territorio

44 - POLITICHE TERRITORIALI - POLITICHE AMBIENTALI - POLITICHE PER LO SVILUPPO - POLITICHE DEL LAVORO - POLITICHE INFRASTRUTTURALI - POLITICHE SOCIALI - POLITICHE ASSOCIATIVE - POLITICHE DI RAPPRESENTANZA Cna Associazione Provinciale di Fermo Riepilogo Azione Cna di Fermo

45 Cna Nazionale: Tutte le strutture del sistema sono chiamate ad avviare unattenta analisi costi-benefici-utilità (Spending Review) al fine di verificare la sostenibilità dei conti nel medio termine. Le attuali associazioni provinciali sono chiamate a sviluppare lincontro-confronto con le associazioni limitrofe nella prospettiva, opportuna ed auspicabile, di dar vita «entro» Dicembre 2014 alle nuove articolazioni territoriali di primo livello. Cna Associazione Provinciale di Fermo Quale strada percorrere ?

46 Cna Nazionale: Vengono avviati e monitorati progetti pilota di aggregazione che possono rappresentare dei bench mark per tutto il sistema. Vengono utilizzate tutte le competenze specialistiche e professionali presenti sul territorio tanto sul piano sindacale per non perdere le caratteristiche principali del sistema. Cna Associazione Provinciale di Fermo Quale strada percorrere ?

47 A tale proposito le CNA provinciali di Macerata e di Fermo intendono consolidare una collaborazione che affonda le radici nella comune vocazione imprenditoriale delle due aree territoriali contigue. Unidentità imprenditoriale, quella del fermano-maceratese che poggia su una comune storia politica, sociale ed economica e che ha prodotto a partire dagli anni 70 del secolo scorso il distretto fermano-maceratese della calzatura. Identità che è stata riconosciuta dai gruppi dirigenti delle due associazioni provinciali e che merita di essere valorizzata attraverso scelte sinergiche, destinate a superare gli stretti confini territoriali, per fornire una risposta alle piccole imprese di questa vasta area, operanti nei mercati interni e internazionali. Cna Associazione Provinciale di Fermo Quale strada stiamo percorrendo?

48 Oltre alla collaborazione, attivata da tempo per quanto riguarda le società di servizi, le due associazioni hanno avviato, cogliendo loccasione del rinnovo delle cariche elettive, un progetto che si basa sul coordinamento unitario delle attività sindacale, dei mestieri delle categorie, dei raggruppamenti di interesse e della Cna Pensionati. Si è programmato «insieme» come organizzare le Assemblee delle Unioni, come gestire la categoria (interazioni territoriali, di metodo, e coinvolgimento associati), e quali obiettivi raggiungere (in termini di nuovi associati, di organizzazione incontri e convegni di categoria, di gestione dei servizi da fornire alla categoria stessa). Cna Associazione Provinciale di Fermo Quale strada stiamo percorrendo?

49 Questo progetto di forte integrazione non nasce oggi, ossia nel momento in cui si vede più la necessità rispetto ai vantaggi. Questo progetto di forte collaborazione per arrivare ad una futura fusione nasce da unoccasione che si è voluta cogliere per poterla trasformare in possibilità concreta di sviluppo. Cna Associazione Provinciale di Fermo Quale strada stiamo percorrendo?

50 Le Cna di Macerata e Fermo hanno capito, prima di altri, che è logico interagire per riuscire ad ottimizzare le risorse, per riuscire ad avere gli stessi servizi competenti e professionali su entrambi i territori riuscendo a creare quelle economie di scala che ora vengono sottolinea nel Documento Nazionale delle 61 Tesi. Le Cna di Macerata e Fermo hanno capito che questa è la modalità giusta per seguire meglio le imprese associate e non rischiare di non dare risposte precise oppure di lasciare ad altri la possibilità di rispondere e il conseguente rapporto diretto con limpresa che a quel punto non sarà più nostra associata. Cna Associazione Provinciale di Fermo Quale strada stiamo percorrendo?

51 Le Cna di Macerata e Fermo hanno sin dallinizio riflettuto, ipotizzato e mai rifiutato lipotesi di una costituzione di una struttura interprovinciale che potesse fondere oltre alle Province di Fermo e Macerata, anche quella di Ascoli Piceno. Più volte ci sono stati incontri perché potessero iniziare le fasi di studio e di costruzione di ipotesi di fattibilità. Lobiettivo è complesso e arduo ma cè lintelligenza di capire che la strada delle sinergie e dellottimizzazione delle competenze è lunica percorribile per venire incontro alle esigenze dei nostri associati artigiani. Lobiettivo comune è anche quello di dare voce e forza ad un territorio che troppo spesso è venuto al secondo posto nelle gerarchie Regionali e che non può ancora una volta oggi non essere protagonista del cambiamento. Cna Associazione Provinciale di Fermo LObiettivo CNA MARCHE SUD?

52 Il Piano è sicuramente ambizioso, potremo farcela solo se lintero corpo associativo e, in particolare, il corpo dirigente si riconoscerà pienamente nelle linee strategiche in esso contenute. E un piano che potremo sviluppare solo se saremo in grado di coinvolgere lintero apparato associativo. Cna Associazione Provinciale di Fermo Conclusioni

53 La Presidenza in particolare deve impegnarsi a monitorare e sollecitare le azioni conseguenti. Sarebbe un errore pensare che un progetto di tale valore possa essere realizzato delegandone lattuazione ai nostri collaboratori operativi (dipendenti). L ASSOCIAZIONE NON E PER GLI IMPRENDITORI MA E DEGLI IMPRENDITORI. Cna Associazione Provinciale di Fermo Conclusioni

54 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "PIANO STRATEGICO 2014 – 2017 Cna Associazione Provinciale di Fermo."

Presentazioni simili


Annunci Google