La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SOPF 4 – 4 marzo 2012 LA SPIRITUALITÁ DELLA COPPIA Caterina Ostinelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SOPF 4 – 4 marzo 2012 LA SPIRITUALITÁ DELLA COPPIA Caterina Ostinelli."— Transcript della presentazione:

1 SOPF 4 – 4 marzo 2012 LA SPIRITUALITÁ DELLA COPPIA Caterina Ostinelli

2 SPIRITUALITÁ NON É SPIRITUALISMO SPIRITUALISMO: Divisione di spirito/corpo sacro/profano SPIRITUALITÁ: Fare spazio allo Spirito Santo nella propria vita di coppia

3 LA BENEDIZIONE NUZIALE (II) nel Rito del Matrimonio ANÁMNESI Creazione delluomo Mistero dellalleanza adombrato nella coppia Mistero nuziale di Cristo e della Chiesa manifestato nel Sacramento EPĺCLESI Condivisione dei doni dellamore di Dio Segno lun laltro della presenza di Dio Un cuore solo e unanima sola

4 Dio creò luomo a sua immagine (Gen 1, 27-28) immagine/somiglianza creato al 6° giorno lo creò/li creò Dio disse..e li benedisse La Parola e lo Spirito Luomo a immagine di Dio è la coppia che condivide lamore fecondo di vita della Trinità

5 CÉ UNA TRINITÁ NELLAMORE Cè una trinità nellamore: lamante, lamato e lamore; lo Spirito Santo è lAmore che collega lAmante e lAmato in e al di là di essi SantAgostino

6 LO SPIRITO SANTO É AMORE NUZIALE TRINITÁ Padre-Figlio Spirito Santo COPPIA Uomo-donna Spirito Santo Lo Spirito Santo è il noi divino che fonda il noi umano

7 Un aiuto che gli corrisponda (Gen 2,18) luomo solo non è ancora creatura umana solo la donna gli corrisponde stessa carne = uguale dignità donna/iššah, perché viene da iš Luomo a immagine di Dio è la coppia: due persone che si corrispondono perchè uguali e distinte

8 Verso una sola carne (Gen 2,24) luomo è frutto di una relazione damore è chiamato a vivere una relazione damore verso…: un cammino nella storia mai finito Il fine della coppia è lo stesso di Dio: fare luomo: - pro-creare il proprio coniuge - pro-creare un figlio

9 Da due…a uno…a tre! Nel vero amore si è Uno, perché lamore ci unisce Due, perché lamore ci rispetta, Tre, perché lamore ci sorpassa. Marie-Dominique Molinié

10 LA SPIRITUALITÁ DELLA COPPIA É TRINITARIA É lio–tu che si apre allAmore: fare spazio allo Spirito perché lamore divenga Amore far vivere la persona amata fare lamore con lAmore, per generare un uomo a immagine di Dio

11 CORPO E SPIRITO, ÉROS E AGÁPE Il Signore Dio plasmò luomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e luomo divenne un essere vivente (Gen 2,7) Luomo è fatto di due dimensioni inseparabili, che lo legano alla terra e al cielo, così come il suo amore di coppia. UOMO CORPO (fragilità, mortalità, bisogni materiali, istinti,…) SPIRITO (razionalità, consapevolezza, conoscenza bene e male, libertà, progettualità, spiritualità….) AMORE UMANO ÉROS (istinto, attrazione, piacere e desiderio sessuali, bisogno egocentrico dellaltro,…) AGÁPE (rispetto, custodia, apertura, ex-stasi, dono, sacrificio, svuotamento,…)

12 IL PROGETTO E LA REALTÁ Il progetto di Dio Gen 1-2 Luomo è essere in relazione, immagine di Dio-Amore La realtà storica della creazione Gen 3 Luomo è minacciato e ferito a morte nella sua identità dallazione del Maligno

13 IL PECCATO ORIGINALE E la ferita mortale provocata dal Maligno alla libertà umana, attraverso una visione distorta, ma seducente di Dio e della sua opera creatrice. La realtà secondo Dio Dio è amore e opera secondo la logica del dono e della condivisione La realtà secondo il Maligno Dio è un Signore-Padrone e opera secondo la logica del possesso e del dominio.

14 DUE VERITÁ A CONFRONTO Visione TEOLOGICA La vita delluomo: dono di Dio Luomo e la donna: dono uno per laltro Il mondo: dono di Dio Il comandamento: avvertimento amorevole Visione DIABOLICA Dio, geloso dei suoi poteri, vuole dominare incontrastato Luomo e la donna creati da Dio per venire riconosciuto nella sua onnipotenza il comandamento: dispotico e dittatoriale

15 SE DIO É… AMORE e ha fatto tutto secondo la logica del dono, PADRONE DISPOTICO e ha fatto tutto per dimostrare la propria autorità e dominio, quanto più condividerà con Dio la logica del dono e della condivisione. quanto più si affrancherà da Dio e dagli altri, facendosi padrone di se stesso e di tutto ciò che serve, al di là di tutto e di tutti. LUOMO AVRA VITA…

16 LA COPPIA FERITA DAL PECCATO ORIGINALE Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e conobbero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture (v.7) autodifesa per fragilità insopportabile La donna che tu mi hai posto accanto… (v.12) scaricamento del peccato sullaltro Verso tuo marito sarà il tuo istinto ed egli ti dominerà (v.16b) la relazione di coppia vive nella logica del puro éros (istinto/desiderio possesso/dominio)

17 IL VELENO MORTALE La morte è entrata nel mondo per invidia del Diavolo (Sap 2,24) Il Diavolo (dal greco: Divisore) rompe tutte le relazioni umane, uomo – Dio uomo-donna carne-spirito éros-agápe impedendo alluomo di raggiungere il suo compimento nellamore e nellAmore eterno di Dio.

18 SPIRITUALITÁ DELLA COPPIA: LOTTA CONTRO IL DIVISORE Fare spazio allo Spirito Santo nel proprio spirito, per resistere alla tentazione del Maligno che, in modo ingannevole, ci convince ad affermare la nostra libertà, attraverso laut-aut, piuttosto che un più faticoso et-et.

19 DOVE ABBONDÓ IL PECCATO SOVRABBONDÓ LA GRAZIA (Rom 5,20) Lazione del Maligno è devastante, ma non riesce a distruggere la Creazione. Dio non abbandona luomo al potere del Maligno, ma lo sostiene nella sua inevitabile lotta contro di esso.

20 DIO, UNICO RIMEDIO AL PECCATO Il Signore Dio fece alluomo e alla donna tuniche di pelli e li vestì (Gen 3,21) erano nudi, ma non provavano vergogna dopo il peccato si coprono con foglie di fico: rimedio inefficace (si sentono ancora nudi, v.10 ). Dio li veste con tuniche di pelli: rimedio efficace che permette di gestire la propria fragilità DIO SI FA INCONTRO ALLUOMO ANCHE DOPO IL PECCATO RIVELANDO DI ESSERE AMORE E SMENTENDO LA VISIONE SATANICA

21 LA STORIA É UNA LOTTA CONTINUA CONTRO IL MALE Allora Dio disse al serpente: Maledetto sii tu… (Gen 3, 15) Lunica maledizione del testo è per il Maligno! Io porrò inimicizia tra te e la donna, tra la sua stirpe e la tua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno Dio rivela un futuro di inimicizia tra il Maligno e lumanità, che avrà fine solo quando sarà schiacciata la testa al serpente: da chi?

22 CRISTO É IL NUOVO ADAMO Il Figlio di Dio, Gesù Cristo, che abbiamo predicato tra voi, non fu sì e no, ma in lui cè stato il sì. E in realtà tutte le promesse di Dio in lui sono diventate sì. Per questo sale a Dio il nostro Amen. (2Cor 1, 19-20)

23 Lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza (Rom 8,26) …viene il Principe di questo mondo; contro di me non può nulla, ma bisogna che il mondo sappia che io amo il Padre… ( Gv 14, 30-31) …se non me ne vado non verrà a voi il Paraclito..E quando sarà venuto dimostrerà la colpa del mondo riguardo …al giudizio, perché il Principe di questo mondo è già stato condannato (Gv 16, 7-11) Durante lUltima cena Gesù spiega il senso della sua morte in croce: egli muore per condannare definitivamente il Principe di questo mondo, espropriandolo del suo indebito potere sul mondo. Lo Spirito di verità, che scaturirà dalla croce, svelerà a tutti lInganno del Maligno.

24 MISTERO PASQUALE, MISTERO DAMORE NUZIALE Lo Spirito Santo che Gesù ci dona dalla croce è lo Spirito dAmore che ha animato la sua vita terrena, tenendolo sempre unito al Padre. Essendo una cosa sola con il Padre, ha potuto diventare una cosa sola con lumanità, realizzando pienamente il mistero nuziale pensato da Dio fin dalla fondazione del mondo. E lo Spirito che ha permesso a Cristo di vivere il suo doppio sì al Padre e allumanità.

25 QUESTO MISTERO É GRANDE E voi, mariti, amate le vostre mogli, come anche Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei, per renderla santa, purificandola con il lavacro dellacqua mediante la parola, e per presentare a se stesso la Chiesa tutta gloriosa, senza macchia, né ruga e alcunchè di simile, ma santa e immacolata (Ef 5, 25-27)

26 SPIRITUALITÁ DELLA COPPIA: PURIFICAZIONE RECIPROCA DEL PROPRIO AMORE Fare spazio allo Spirito Santo, dentro la propria esperienza damore, perché possa purificare la nostra libertà restituendole la capacità di amare a immagine di Dio. Gareggiare con il coniuge nellamore, dando segni di gratuità, che favoriscano in lui/lei una risposta sempre più lontana dalla logica del possesso, dominio, ricatto, vendetta…

27 IL SACRAMENTO DEL MATRIMONIO: DAL RITO ALLA VITA E DALLA VITA AL RITO Sussidio CEI Celebrare il mistero grande, n.81 Sacramento: rito e vita Sacramento del Matrimonio e Sacramento dellEucaristia Il Rito del matrimonio, celebrato una volta per sempre, rivive negli sposi attraverso lEucaristia, sacramento nuziale di Cristo e della Chiesa, attraverso il quale essi attingono alla fonte del loro amore.

28 EUCARISTIA: DONO DEL CORPO E DELLO SPIRITO DI CRISTO NellEucaristia, Gesù si consegna a noi nel Corpo e nello Spirito. Nel comando Fate questo in memoria di me, ci chiede di ripetere il rito, ma anche di rivivere il dono totale di se stesso, consegnandoci gli uni gli altri (per la coppia lun laltro), corpo e spirito.

29 LA SPIRITUALITÁ DELLA COPPIA É EUCARISTICA Nasce e si alimenta allEucaristia domenicale dallEucaristia deriva il dono e limpegno di consegnarsi reciprocamente corpo e spirito viene vissuta anche nellesercizio della sessualità, quando il dono di sé è libero, gratuito e aperto alla vita.

30 Camminava con loro (Lc 24,15) Cleopa e ….: potrebbe essere una coppia! Si cammina nella vita cercando di capire gli avvenimenti che ci coinvolgono e lavvenimento di Gesù che ha cambiato il mondo. Il Risorto si fa presente e compagno di strada, illuminando la storia con la sua Parola La sua presenza si riconosce inequivocabilmente allo spezzare del pane, ma poi, invisibile, si percepisce dentro i propri cuori pieni di gioia. Lo Spirito accolto nellEucaristia ci rimette in movimento con una speranza nuova.

31 LA SPIRITUALITÁ DELLA COPPIA É MISSIONARIA Abitata dallo Spirito, la coppia: trova in sé il dinamismo infinito dellamore trinitario, che trabocca verso lesterno, fecondando di vita tutto ciò che incontra; è pronta ad accogliere il dono-compito di dare, custodire, far crescere la vita che viene da Dio; è spinta a vivere lamore oltre la propria casa, annunciando il vangelo della famiglia a tutti gli uomini, con la stessa creatività dellamore divino da cui è animata.

32 GRAZIE


Scaricare ppt "SOPF 4 – 4 marzo 2012 LA SPIRITUALITÁ DELLA COPPIA Caterina Ostinelli."

Presentazioni simili


Annunci Google