La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Maternità Aspettativa Malattia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Maternità Aspettativa Malattia."— Transcript della presentazione:

1 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Maternità Aspettativa Malattia

2 a cura di Paolo Zani2 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni Parasubordinati sono quei lavoratori autonomi iscritti alla Gestione separata che hanno redditi derivanti da: collaborazione coordinata e continuativa o a progetto attività professionale lavoro autonomo occasionale (se il reddito annuo è superiore a euro) vendita a domicilio (se il reddito annuo è superiore a euro) associazione in partecipazione

3 a cura di Paolo Zani3 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : Collaborazioni coordinate e continuative o a progetto lavoratori che svolgono la loro attività con regole stabilite in un contratto di lavoro individuale con fissata durata determinata o determinabile formulazione progetto o programma corrispettivo del lavoro con modalità e tempi forme di coordinamento con il committente per lesecuzione del lavoro

4 a cura di Paolo Zani4 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : Collaborazioni coordinate e continuative o a progetto non prevista automaticamente lunicità della prestazione, pur potendo prevedere in alcuni casi lesclusività. il lavoratore può accedere ad altri contratti di collaborazione, a meno che non ci sia un esplicito divieto dettato da una norma precisa del contratto individuale la collaborazione coordinata e continuativa non obbliga allapertura di partita Iva.

5 a cura di Paolo Zani5 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : Collaborazioni coordinate e continuative o a progetto Legge Biagi Riconduce a uno o + progetti o programmi lutilizzo dei Co.Co.Co Progetto attività produttiva ben identificabile e funzionalmente collegata ad un risultato finale Programma Attività non direttamente riconducibile ad un risultato finale ma ad uno parziale destinato ad integrarsi con altre lavorazioni

6 a cura di Paolo Zani6 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : Collaborazioni coordinate e continuative o a progetto Se il contratto non prevede lindicazione di un progetto o programma Lavoro subordinato a tempo indeterminato

7 a cura di Paolo Zani7 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : Collaborazioni coordinate e continuative o a progetto ESCLUSIONI Prestazioni occasionali Durata inferiore ai 30 giorni Reddito non superiore ai annui Componenti organi di amministrazione e controllo società e partecipanti a collegi e commissioni

8 a cura di Paolo Zani8 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : Collaborazioni coordinate e continuative o a progetto ESCLUSIONI Collaborazioni di pensionati di vecchiaia Collaborazioni con pubbliche amministrazioni Per tutti questi si applicano ancora le regole dei Co.Co.Co

9 a cura di Paolo Zani9 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : Professionisti Professionisti senza cassa di previdenza Professionisti esclusi dalla cassa in quanto anche lavoratori dipendenti Professionisti che pur essendo iscritti alla cassa producono redditi da attività diverse

10 a cura di Paolo Zani10 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : lavoratori autonomi occasionali Sono i lavoratori che svolgono unattività Con lavoro proprio Nella completa autonomia circa il tempo e il modo della prestazione Senza vincolo di subordinazione Senza alcun coordinamento con il committente

11 a cura di Paolo Zani11 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : lavoratori autonomi occasionali Obbligo di iscrizione alla gestione separata Se il reddito annuo a fronte di uno o più rapporti di lavoro supera i Versamento CTB solo sulla quota eccedente i 5.000

12 a cura di Paolo Zani12 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : incaricati vendite a domicilio Sono i venditori porta a porta Coordinamento con il committente No requisito della continuità (abitualità) Obbligo di iscrizione alla gestione separata Se il reddito annuo a fronte di uno o più rapporti di lavoro supera i Versamento CTB solo sulla quota eccedente i 5.000

13 a cura di Paolo Zani13 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Definizioni : associati in partecipazione Sono lavoratori che concludono un contratto di associazione in partecipazione impegnandosi per lapporto di solo lavoro I CTB sono a carico Associante = 55% Associato = 45%

14 a cura di Paolo Zani14 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate quanto si paga di contributi (2007) 23,72% per i non iscritti ad altra forma di previdenza obbligatoria oltre alla gestione separata. Il contributo è comprensivo dell'aliquota dello 0,72%* per finanziare l'indennità di maternità, l'assegno per il nucleo familiare e lindennità di malattia * 0,50% % (D.M.12/07/2007)

15 a cura di Paolo Zani15 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate quanto si paga di contributi (2007) 16% per: · i collaboratori e i professionisti iscritti ad altre forme di previdenza obbligatoria; · i titolari di pensione diretta, cioè quella derivante da contributi versati per il proprio lavoro; · i titolari di pensione di reversibilità.

16 a cura di Paolo Zani16 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate come si pagano i contributi Lobbligo del pagamento è a carico del committente e la percentuale del contributo varia a seconda se il lavoratore parasubordinato è/non è iscritto ad altra forma di previdenza obbligatoria o pensionato

17 a cura di Paolo Zani17 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate % pagamento contributi Soggetti non iscritti ad altra forma obbligatoria (23.72%): 15,81 a carico del committente 7,91 a carico del collaboratore Sul massimale = per il 2007

18 a cura di Paolo Zani18 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate % pagamento contributi Soggetti iscritti ad altra forma previdenziale obbligatoria 16% Pensionati 10,67 a carico del committente 5,33 a carico del collaboratore Sul massimale = per il 2007

19 a cura di Paolo Zani19 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate % pagamento contributi Associati in partecipazione non iscritti ad altra forma di previdenza obbligatoria : (23.72%) a carico dellassociante a carico dellassociato Sul massimale = per il 2007

20 a cura di Paolo Zani20 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate % pagamento contributi Associati in partecipazione iscritti altra forma di previdenza obbligatoria 16% Pensionati 8.80 a carico dellassociante 7.20 a carico dellassociato Sul massimale = per il 2007

21 a cura di Paolo Zani21 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate % pagamento contributi Liberi professionisti non iscritti ad altra forma di previdenza obbligatoria: (23.72%) Liberi professionisti iscritti ad altra forma di previdenza obbligatoria 16% Pensionati Il contributo è a totale loro carico con diritto di rivalsa del 4% sul committente Massimale 2007 =

22 a cura di Paolo Zani22 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate % pagamento contributi

23 a cura di Paolo Zani23 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA DIRITTO ASTENSIONE OBBLIGATORIA DIVIETO ADIBIRE AL LAVORO due mesi precedenti DATA DEL PARTO tre mesi dopo In caso di parto anticipato i giorni non goduti vengono aggiunti ai tre mesi dopo

24 a cura di Paolo Zani24 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA Astensione obbligatoria Estensione del diritto I contributi aumenteranno di un %

25 a cura di Paolo Zani25 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA LIBERE PROFESSIONISTE Lobbligo è disciplinato ancorando leffettiva astensione allerogazione dellindennità Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà rilasciata dallinteressata

26 a cura di Paolo Zani26 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA ASTENSIONE ANTICIPATA gravi complicanze della gravidanza preesistenti forme morbose condizioni di lavoro pregiudizievoli per la salute della donna e/o del nascituro impossibilità ad essere adibita ad altre mansioni su autorizzazione dellispettorato del lavoro

27 a cura di Paolo Zani27 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA ASTENSIONE ANTICIPATA professioniste Solo in caso di maternità a rischio in relazione alle condizioni di salute della donna e del nascituro su autorizzazione dellispettorato del lavoro

28 a cura di Paolo Zani28 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA I periodi di astensione obbligatoria o anticipata saranno coperti da contribuzione figurativa utili sia per Diritto Misura della pensione

29 a cura di Paolo Zani29 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA Il congedo darà diritto alla proroga del contratto di lavoro per 180 giorni

30 a cura di Paolo Zani30 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA Indennità economica 80% del reddito prodotto nei 12 mesi precedenti lastensione Reddito annuo/ 365 gg = reddito giornaliero 80 % redd. giornaliero X gg.astensione indennità corrisposta dallINPS a domanda

31 a cura di Paolo Zani31 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA REQUISITI Ante DM 12 luglio 2007 Tre mesi di contribuzione nei dodici mesi precedenti i 2 mesi anteriori alla data del parto Dopo il DM 12 luglio 2007 Essendo resa obbligatoria lastensione dallattività lavorativa non è richiesto alcun requisito contributivo se non quello precedente o di essere iscritto alla data dellastensione ovviamente per laspetto economico valgono le regole precedenti

32 a cura di Paolo Zani32 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Minimale per accredito contributivo

33 a cura di Paolo Zani33 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA Casi particolari ADOZIONE O AFFIDAMENTO PRE-ADOTTIVO TRE MESI dalla data dellingresso in famiglia purchè IL BAMBINO NON ABBIA SUPERATO I SEI ANNI DI ETA

34 a cura di Paolo Zani34 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA Casi particolari ADOZIONE INTERNAZIONALE TRE MESI dalla data dellingresso in famiglia anche se IL BAMBINO HA SUPERATO I SEI ANNI DI ETA E FINO AL COMPIMENTO DELLA MAGGIORE ETA

35 a cura di Paolo Zani35 Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Prestazioni non pensionistiche: MATERNITA Casi particolari Lindennità spetta al padre per i tre mesi successivi al parto o per il periodo residuo che sarebbe spettato alla madre, in caso di: Morte della madre Grave infermità della madre Abbandono da parte della madre Adozione o affidamento esclusivo al padre o se la madre non ne faccia richiesta

36 a cura di Paolo Zani36 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA Lavoratori parasubordinati, Co.Co.Co, assimilati, lavoratori a progetto Spetta lindennità malattia (giorni di prognosi) degenza ospedaliera

37 a cura di Paolo Zani37 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA - ricovero Lavoratori Associati in partecipazione Lavoratori autonomi occasionali Liberi professionisti Incaricati vendita a domicilio Solo indennità in caso di degenza ospedaliera

38 a cura di Paolo Zani38 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA -ricovero REQUISITI REDDITUALE reddito non superiore al 70% del massimale CTB (per il ) CONTRIBUTIVO Almeno tre mensilità RICOVERO OSPEDALIERO Per le categorie per cui è richiesto

39 a cura di Paolo Zani39 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA -ricovero Durata 180 giorni nellanno solare Misura 8% massimale se accreditati 4 mesi di CTB 12% 8 16% 12

40 a cura di Paolo Zani40 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA - ricovero Calcolo indennità giornaliera Massimale 2007 = , ,00 : 365 = 238,87 (base giornaliera)

41 a cura di Paolo Zani41 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA -ricovero Base giornaliera 2007 = 238,87 Indennità per CTB da 3 a 4 mesi ( 8%) = 19,11 Indennità per CTB da 5 a 8 mesi (12%) = 28,66 Indennità per CTB da 9 a 12 mesi (16%) = 38,22 Le indennità sono giornaliere

42 a cura di Paolo Zani42 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Vale solo Lavoratori a progetto e assimilati che versino la quota aggiuntiva dello 0,72% Dal 1 gennaio 2007 Per malattie di durata > a quattro giorni

43 a cura di Paolo Zani43 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Adempimenti del lavoratore Presentazione al Committente AllINPS competente della certificazione di malattia entro 2 giorni dal rilascio

44 a cura di Paolo Zani44 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Adempimenti del lavoratore obbligo di invio del certificato allINPS anche per malattie di durata < quattro giorni obbligo di reperibilità per visite controllo dalle ore alle ore tutti i giorni anche festivi dalle ore alle ore 19.00

45 a cura di Paolo Zani45 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Visite di controllo Possono essere disposte: dufficio dallINPS su richiesta del committente Per malattia di durata inferiore ai quattro giorni Solo su richiesta del committente

46 a cura di Paolo Zani46 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Domanda Il lavoratore deve inoltrare domanda allINPS per ottenere lindennità

47 a cura di Paolo Zani47 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Requisiti (uguali a quelli per la degenza ospedaliera) REDDITUALE reddito non superiore al 70% del massimale CTB (per il ) CONTRIBUTIVO Almeno tre mensilità nei dodici mesi precedenti levento

48 a cura di Paolo Zani48 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Misura Pari al 50% dellimporto corrisposto in caso di degenza ospedaliera 4% massimale se accreditati 4 mesi di CTB 6% 8 8% 12

49 a cura di Paolo Zani49 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Base giornaliera 2007 = 238,87 Indennità per CTB da 3 a 4 mesi ( 4%) = 9,55 Indennità per CTB da 5 a 8 mesi ( 6%) = 14,33 Indennità per CTB da 9 a 12 mesi (8%) = 19,11 Le indennità sono giornaliere

50 a cura di Paolo Zani50 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Durata dellindennità Pari ad 1/6 della durata complessiva del rapporto di lavoro Durata = n^ giornate lavorate o retribuite nei vari rapporti di collaborazione in essere nei 12 mesi precedenti linizio della malattia Max annuale = 61 giorni (1/6 di 365 gg)

51 a cura di Paolo Zani51 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Durata dellindennità Caso particolare per chi ha lavorato meno di 120 gg nellanno precedente 20 gg max indennizzati

52 a cura di Paolo Zani52 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Durata dellindennità Lindennità spetta per tutte le giornate di malattia comprese le festività fino al raggiungimento del limite indennizzabile per evento o anno solare

53 a cura di Paolo Zani53 Nuove tutele per lavoratori parasubordinati Prestazioni non pensionistiche: MALATTIA – no ricovero Le giornate di malattia pur indennizzate non sono coperte da contribuzione figurativa né Per il diritto Per la misura delle prestazioni pensionistiche


Scaricare ppt "Nuove tutele per le lavoratrici parasubordinate Maternità Aspettativa Malattia."

Presentazioni simili


Annunci Google