La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

F ONDAZIONE O PERA B EATO B ARTOLO L ONGO Incontro di presentazione del progetto Patto per la Vita Francavilla Fontana, 15 Aprile 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "F ONDAZIONE O PERA B EATO B ARTOLO L ONGO Incontro di presentazione del progetto Patto per la Vita Francavilla Fontana, 15 Aprile 2011."— Transcript della presentazione:

1 F ONDAZIONE O PERA B EATO B ARTOLO L ONGO Incontro di presentazione del progetto Patto per la Vita Francavilla Fontana, 15 Aprile 2011

2 Premessa Finalità e obiettivi Fasi attuative Destinatari I tavoli tematici per la redazione del patto per la vita Proposta di Partnership Tempistica SOMMARIO

3 La vita è il primo e il più prezioso dono per ogni essere umano. Per questo la vita umana può e deve essere vissuta nella pienezza del suo significato, senza mai essere disprezzata e tanto meno distrutta; La nostra società vive un delicato momento in cui i valori della sacralità della vita, la sua difesa dal concepimento alla fine naturale, il prendersi cura dellaltro disinteressatamente, appaiono, ormai, desueti e superati; In un simile contesto, una delle priorità è quella di trasmettere ai ragazzi una cultura della vita che la accolga e la custodisca dal concepimento al suo termine naturale e che la favorisca sempre, anche quando è debole e bisognosa di aiuto; Ciò, nel convincimento che educare le nuove generazioni alla sacralità ed alla pienezza della vita sia la sfida ed il compito urgente a cui tutti siamo chiamati, ciascuno secondo il ruolo proprio e la specifica vocazione. PREMESSA

4 FINALITA E OBIETTIVI Con la presente proposta progettuale, la Fondazione Opera Beato Bartolo Longo mira a creare una nuova alleanza educativa, una unità di intenti, una sinergia di valori condivisi, pur nella diversità di ruoli, da tutti gli adulti che educano. In particolare, il progetto si propone di favorire la sottoscrizione - da parte di istituzioni, enti ed associazioni - di un vero e proprio patto per la vita, che sancisca la nuova alleanza educativa e che consenta, nel medio periodo, di prevenire e contrastare i fenomeni del bullismo, delle devianze minorili e di crisi delle famiglie. Nello specifico, sono quindi obiettivi del progetto: Favorire lintegrazione tra gli adulti educanti del territorio; Favorire la sottoscrizione di un patto per la vita degli adulti educanti del territorio; Educare i ragazzi alla promozione ed alla tutela della vita; Favorire la cultura della vita intesa come una, sacra ed inviolabile

5 FASI ATTUATIVE Settembre 2011 – Giugno 2012 Aprile – Giugno 2011 Nella seconda parte del progetto, si darà attuazione al patto per la vita attraverso la realizzazione, a favore degli studenti, di un percorso seminariale di tipo sperimentale che, mediante incontri tematici (workshop, laboratori, cineforum, ecc.), favorisca la relazione diretta tra educanti ed educandi. Nella prima parte del progetto, si svilupperanno una serie di incontri di lavoro tematici tra i partner coinvolti (adulti educanti del territorio). Tali incontri, nel corso dei quali potranno essere previsti anche gli interventi di specialisti e testimoni privilegiati, serviranno a condividere una piattaforma di contenuti ed a giungere alla redazione ed alla sottoscrizione di un patto per la vita

6 DESTINATARI Settembre 2011 – Giugno 2012 Aprile – Giugno 2011 I destinatari della seconda parte del progetto sono gli studenti degli istituti scolastici. I destinatari della prima parte del progetto sono gli adulti educanti del territorio (genitori, insegnanti, rappresentanti di istituzioni, enti, associazioni, ecc.).

7 I TAVOLI TEMATICI PER LA REDAZIONE DEL PATTO PER LA VITA Ogni tavolo tecnico curerà lapprofondimento delle rispettive tematiche in tre incontri, da programmarsi nei mesi di maggio e giugno Al termine dei lavori, i documenti programmatici prodotti dai tavoli di lavoro confluiranno nella redazione del patto per la vita, che sarà sottoscritto dai partner del progetto, ed a cui sarà data attuazione nel prossimo anno scolastico con specifici percorsi seminariali rivolti agli studenti. TavoloTemi di interesse Vita e PersonaInizio e Fine Vita, Fragilità e marginalità, Salute e malattia, La vita oltre la Morte, ecc. Vita e Relazioni La crescita personale, laffettività, la famiglia, le relazioni tra pari, le relazioni educative, le relazioni familiari ed amicali, ecc. Vita e ComunitàLa legalità e la sicurezza, limpegno civico, il rispetto per lambiente e per le cose, il lavoro, ecc.

8 LA PROPOSTA DI PARTNERSHIP Amministrazione Provinciale; Amministrazione Comunale; Scuole Medie Inferiori; Scuole Medie Superiori; Carabinieri; Polizia Municipale; Tribunale dei Minori di Lecce; Movimento per lInfanzia; Forum Famiglie; Ass.ne Scienza e vita; C.S.V. Poiesis; Diocesi di Oria; Comitato 7 Gennaio per la Legalità, ecc.. La partnership va formalizzata restituendo lapposito modulo, opportunamente compilato, entro e non oltre il 4 Maggio 2011: - consegnandolo direttamente presso la sede della Fondazione OBBL in Corso Umberto I, 66 a Francavilla Fontana; - inviandolo via fax al n. 0831/843632; - inviandolo via allindirizzo:

9 TEMPISTICA ScadenzaAzione Entro il 4 maggio 2011 Formalizzazione della partnership attraverso la consegna dellapposito modulo Serata del 5 maggio 2011 Avvio del progetto con una Serata di Musica e Teatro presso il Cinema Italia di Francavilla Fontana Dal 6 maggio al 30 Giugno 2011 Tavoli tematici Vita e persona, Vita e relazioni, Vita e comunità (n. 3 incontri per ogni tavolo) Entro il 15 luglio 2011 Redazione e sottoscrizione del patto per la vita da parte dei partner del progetto A partire da settembre 2011 Avvio dellattuazione del patto per la vita attraverso i percorsi seminariali nelle scuole


Scaricare ppt "F ONDAZIONE O PERA B EATO B ARTOLO L ONGO Incontro di presentazione del progetto Patto per la Vita Francavilla Fontana, 15 Aprile 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google