La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

20 NOVEMBRE 2009 GIORNATA DEI DIRITTI DELL INFANZIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "20 NOVEMBRE 2009 GIORNATA DEI DIRITTI DELL INFANZIA."— Transcript della presentazione:

1 20 NOVEMBRE 2009 GIORNATA DEI DIRITTI DELL INFANZIA

2 Diritto alluguaglianza Siamo diversi,ma abbiamo tutti gli stessi diritti.

3 Diritto alla dignità Garantiteci la crescita in un ambiente sereno. Ascoltateci e scoprirete il buono che cè in noi

4 Diritto allidentità Siamo così importanti da essere unici! Siamo così importanti da essere unici! Abbiamo il diritto ad avere un nome che sia ufficialmente riconosciuto e il diritto ad avere una nazionalità Abbiamo il diritto ad avere un nome che sia ufficialmente riconosciuto e il diritto ad avere una nazionalità.

5 Diritto alla sicurezza Aiutateci a crescere in modo sano: nessuno ha diritto di farci male, di trattarci come giocattoli, di sfruttarci … in nessun modo!

6 Diritto a cure speciali Dateci una mano a superare le nostre difficoltà! Prestate una particolare attenzione a chi ne ha più bis ogno!

7 Diritto allaffetto A. A.A. Affetto, amore,amicizia..e anche un po di comprensione … CERCASI!

8 Diritto all educazione Aiutateci a capire la realtà, a trovare risposta ai nostri perché, rispettando i nostri ritmi e le nostre capacità.

9 Diritto al soccorso SOS! Intervenite subito quando siamo in pericolo!

10 Diritto alla tutela Non fateci oggetto del vostro commercio!

11 Diritto di decidere insieme Tutti gli adulti devono fare ciò che è meglio per te. Quando gli adulti prendono delle decisioni, dovrebbero pensare a come queste decisioni influiscono sui bambini.

12 Diritto alla libertà religiosa Abbiamo il diritto di scegliere la nostra religione. I nostri genitori devono aiutarci a distinguere tra il bene e il male e a decidere cosa sia meglio per noi. I nostri genitori devono aiutarci a distinguere tra il bene e il male e a decidere cosa sia meglio per noi.

13 Pace Abbiamo scoperto che la diversità può essere una ricchezza … perciò … Costruiamo insieme la pace!

14 Nonostante la Convenzione dei diritti del fanciullo difenda noi ragazzi, circa il 70% degli 11 milioni di bambini che muoiono ogni anno, perde la vita a causa di malattie, fame e guerra. I Paesi in cui questi diritti vengono infranti sono lAfrica Sub-Sahariana, Asia centro-meridionale e lAmerica meridionale. Su 380 milioni di abitanti il 38,8 % dei bambini lavora Su 4 miliardi di abitanti il 46,6 % dei bambini lavora Su 900 milioni di abitanti il 39,4 % dei bambini lavora o fa il soldato

15

16 Bambini nelle discariche

17 Bambini nelle cave

18 Bambini nelle fabbriche

19 Le tessitrici di tappeti

20 Le operaie tessili

21 Le bambine sigaraie

22 Bambini lavamacchine

23 Bambini alla guerra Oggi, nel mondo, sono più di i ragazzi con meno di 18 anni che sono impegnati in conflitti armati e centinaia di migliaia sono i minorenni che hanno combattuto nellultimo decennio: alcuni negli eserciti governativi, altri nei gruppi armati di opposizione. La maggioranza ha unetà compresa tra i 15 e i 18 anni, ma ci sono anche soldati che hanno 8-10 anni; cè, infatti, una tendenza allabbassamento delletà di chi combatte in scontri armati. Il continente in cui questo problema è maggiormente diffuso è lAfrica Oggi, nel mondo, sono più di i ragazzi con meno di 18 anni che sono impegnati in conflitti armati e centinaia di migliaia sono i minorenni che hanno combattuto nellultimo decennio: alcuni negli eserciti governativi, altri nei gruppi armati di opposizione. La maggioranza ha unetà compresa tra i 15 e i 18 anni, ma ci sono anche soldati che hanno 8-10 anni; cè, infatti, una tendenza allabbassamento delletà di chi combatte in scontri armati. Il continente in cui questo problema è maggiormente diffuso è lAfrica.

24

25 … Le conseguenze …

26 Chi è un bambino? Un essere che si può benissimo lasciar morire di fame e di malattia quando basterebbe un niente per salvarlo? Chi è un bambino? Un qualcosa da sfruttare perché indifeso e facilmente manipolabile guadagnando dallo sfruttamento del suo lavoro? Chi è un bambino? Un mezzo da guerra plagiato da adulti senza scrupoli, se adulti si possono definire? Chi è un bambino? Un oggetto sfruttato per i più bassi istinti bestiali che una persona possa avere? Bambini e fame Bambini e lavoro Bambini e guerra Bambini e violenze Inaccettabile. Parole incompatibili tra loro, eppure questa è la realtà.. Una realtà che a noi sembra lontana, ma conoscendola, dovremmo alzarci in piedi e parlare. Dare voce a bambini come noi, che non possono parlare, gli stessi bambini a cui è stata rubata linfanzia e la dignità, parlare per tutti quei visi che hanno conosciuto le lacrime e non una carezza, per quegli occhi pieni di orrori, quelle bocche che non sanno cosa sia una cena, per quei cuori ormai in pezzi carichi di sofferenza e di paura Un bambino ha il diritto di avere un infanzia ha il diritto di essere BAMBINO!

27 A cura delle classi seconde della Scuola Secondaria di I grado R. Rubrichi di Uggiano La Chiesa Anno Scolastico Elaborazione grafica di Chiara SABELLA


Scaricare ppt "20 NOVEMBRE 2009 GIORNATA DEI DIRITTI DELL INFANZIA."

Presentazioni simili


Annunci Google