La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quadripoli Un quadripolo è una rete elettrica comunque complessa nella quale si individuano una coppia di terminali in ingresso ed una coppia di terminali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quadripoli Un quadripolo è una rete elettrica comunque complessa nella quale si individuano una coppia di terminali in ingresso ed una coppia di terminali."— Transcript della presentazione:

1 Quadripoli Un quadripolo è una rete elettrica comunque complessa nella quale si individuano una coppia di terminali in ingresso ed una coppia di terminali in uscita

2 Classifica dei quadripoli Quadripoli attivi: se il rapporto tra la potenza in uscita e quella in ingresso è>1 Quadripoli passivi: se il rapporto tra la potenza in uscita e quella in ingresso è<1

3 Esempi di quadripoli Generatori dipendenti o comandati sono quei generatori il cui valore di tensione o corrente dipende dal valore di tensione o corrente presente in unaltra parte del circuito. Si distinguono in : Generatore di tensione comandato in tensione Generatore di tensione comandato in corrente Generatore di corrente comandato in tensione Generatore di corrente comandato in corrente I parametri di ciascuno sono nellordine, i seguenti: Amplificatori Si distinguono in: Amplificatori di tensione Amplificatori di corrente Amplificatori di potenza A seconda dei casi, le caratteristiche sono: Tali grandezze sono dette anche guadagno e, possono essere espresse in decibel come:

4 Caratteristiche di un amplificatore Guadagno Resistenza di ingresso Resistenza di uscita Banda passante La resistenza di ingresso è la resistenza equivalente ai terminali di ingresso La resistenza di uscita è quella interna del generatore La banda passante è lintervallo di frequenza del segnale ed ha come estremi la frequenza minima e quella massima

5 Casi ideali Amplificatore di tensione Per ridurre al minimo la c.d.t interna alla sorgente deve essere R (sorgente) << R (interna) R (interna) = Analogamente in uscita per ridurre al minimo la c.d.t. deve essere R (uscita) << R (carico) R (uscita) =0 Amplificatore di corrente Per evitare che la corrente vari in relazione alla resistenza interna R (sorgente) >>R (interna) R (interna) =0 Per evitare che la corrente vari in relazione al carico R (uscita) >>R (carico) R (uscita) =

6 Schemi a blocchi Un sistema comunque complesso viene rappresentato trami schemi a blocchi. Di ciascun blocco sono importanti le grandezze in ingresso e le grandezze in uscita. La relazione tra le grandezze in uscita e quelle in ingresso è detta funzione di trasferimento f.d.t i(t) u(t)

7 Topologia degli schemi a blocchi Blocchi in cascata i 1 (t) o 1 (t) =i 2 (t) o 2 (t) ± Blocchi in parallelo o 1 (t) o 2 (t) o(t)=o 1 (t)+ o 2 (t)

8 Sistemi ad anello chiuso e retroazione Il controllo automatico di un sistema viene fatto tramite un circuito capace di autocompensarsi sistemi ad anello chiuso (closed loop) o a retroazione (feedbak) G H i(t) e(t) f(t) o(t) + - Sistema ad anello chiuso con retroazione negativa

9 Guadagno di un sistema con retroazione negativa

10 Caratteristiche degli amplificatori a retroazione negativa 1.Maggiore stabilità del guadagno 2.Minore distorsione 3.Variazioni della resistenza in ingresso e in uscita 4.Riduzione degli effetti dei disturbi 5.Allargamento della banda passante

11 Collegamento in cascata di quadripoli z i1 z i2 vsvs zszs zLzL vivi z i3 v 01 v 02 z 01 z 02 z 03 v0v0

12 Impedenze tipiche di un quadripolo Impedenza iterativa È quella impedenza che, se collegata a una coppia di terminali del doppio bipolo, determina una impedenza uguale vista dallaltra coppia di terminali

13 Esempio Calcolare limpedenza iterativa del seguente quadripolo Z1Z1 Z1Z1 Z2Z2 Si suppone di porre in uscita al quadripolo una impedenza Zit1 e si impone che ai morsetti di ingresso si veda ancora lo stesso valore

14 Impedenze immagini Si distinguono in impedenze di ingresso ed impedenze di uscita. Si indicano: Z ai, limpedenza vista in uscita quando lingresso è aperto Z ci, limpedenza vista in uscita quando lingresso è cortocircuitato Z ai, limpedenza vista in ingresso quando luscita è aperta Z co, limpedenza vista in ingresso quando luscita è cortocircuitata ZLZL ZSZS

15 Es. impedenza immagine Z1Z1 Z2Z2 Z3Z3 Z4Z4

16 Impedenza caratteristica e quadripoli adattati Se Z i1 = Z i2 il quadripolo si dice adattato e, limpedenza è detta caratteristica In genere, un quadripolo simmetrico è un quadripolo adattato Lo studio di tali quadripoli è utile per le linee di trasmissione dei segnali

17 Adattamento di impedenza Un generatore con impedenza interna puramente resistiva e carico puramente resistivo, determina sul carico un massimo trasferimento di potenza. Oppure, si dimostra che R s =R L e Z s =Z L *. Se ciò non avviene, tra il carico il generatore si pone una rete adattatrice. ZLZL ZsZs VsVs Se si pone X s =-X L Se si pone ancora Rs=R L

18 Reti adattatrici di impedenza Reti a L X1X1 X2X2 X1X1 X2X2 R s >R L R s

19 Esempi di reti ad L

20 Reti adattatrici di impedenza Reti a T Z1Z1 Z1Z1 Z2Z2


Scaricare ppt "Quadripoli Un quadripolo è una rete elettrica comunque complessa nella quale si individuano una coppia di terminali in ingresso ed una coppia di terminali."

Presentazioni simili


Annunci Google