La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Azienda e Impresa Classe I A – SERALE – Polo di Cutro Economia aziendale ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE POLO DI CUTRO Via Giovanni XXIII –

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Azienda e Impresa Classe I A – SERALE – Polo di Cutro Economia aziendale ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE POLO DI CUTRO Via Giovanni XXIII –"— Transcript della presentazione:

1 Azienda e Impresa Classe I A – SERALE – Polo di Cutro Economia aziendale ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE POLO DI CUTRO Via Giovanni XXIII – cap – Cutro (KR)

2 LAzienda Definizione: Lazienda è un sistema costituito come organizzazione economica destinata a durare nel tempo, che utilizza il lavoro umano e i beni di cui dispone per svolgere unattività destinata alla creazione di valore economico o al consumo di quello precedentemente acquistato. 2 Azienda Sistema Aperto: riceve risorse e informazioni dallambiente (input) e le restituisce (output) Dinamico: ha la forza vitale per adattarsi allambiente e per migliorarsi Funzionale: gli elementi al suo interno svolgono compiti diversi ma coordinati per raggiungere lo scopo stabilito. Organizzazione stabile: creata per durare per tempi medi/lunghi o indeterminati Persone: svolgono le attività e mettono a disposizione capacità, professionalità ed energie Beni economici: patrimonio a disposizione. Vengono consumati, utilizzati o scambiati don altre aziende. Operazioni: si effettuano consumando, utilizzando o scambiando i beni economici e i servizi Fine immediato: creazione valore economico Fina ultimo: miglioramento della qualità della vita Fine immediato: creazione valore economico Fina ultimo: miglioramento della qualità della vita è un Insieme di parti o elementi tra loro collegati che agiscono in modo coordinato per realizzare uno scopo comune

3 Lazienda: classificazione 3 Soggetto giuridico Scopo Profit Oriented (imprese): effettuano processi di produzione di beni e servizi da scambiare sul mercato con lo scopo di conseguire un guadagno Non Profit: hanno scopi di interesse sociale. Sono quelle di consumo (famiglie) e quelle del provato sociale. Pubblica amministrazione (PA): hanno lo scopo di fornire servizi pubblici e soddisfare bisogni di pubblica utilità Aziende private: hanno soggetto giuridico privato Aziende pubbliche: hanno soggetto giuridico pubblico Forma giuridica Forma giuridica Aziende individuali: fanno capo ad una sola persona che assume diritti e obblighi e ne risponde anche con i propri beni. Società: più persone conferiscono beni e servizi per lesercizio in comune di unattività economica con lo scopo di dividerne gli utili

4 LImpresa Definizione: Le imprese sono aziende orientate al profitto che svolgono processi di produzione di beni e servizi da vendere sul mercato con lo scopo di conseguire un utile che risulta dalla differenza tra ricavi e costi. 4 UTILE RICAVI COSTI Imprese agricole svolgono attività riguardanti la coltivazione del terreno, la selvicoltura, lallevamento degli animali e le attività connesse. Imprese assicuratrici si dedicano alla sistematica assunzione di rischi riscuotendo dagli assicurati importi (premi di assicurazione) proporzionati alla probabilità che tali rischi hanno di manifestarsi. Imprese bancarie esercitano unattività che consiste principalmente nella raccolta del risparmio tra il pubblico e nella concessione di prestiti. Imprese commerciali svolgono attività di compravendita senza effettuare operazioni di lavorazione o trasformazione fisica (produzione indiretta). Imprese industriali, dette anche manifatturiere, trasformano le materie prime o assemblano parti componenti per ottenere prodotti finiti che vendono ad altre aziende o ai consumatori (produzione diretta). Imprese di servizi svolgono attività rivolte a fornire prestazioni immateriali che si esauriscono al momento stesso in cui vengono prodotte e che pertanto non possono essere conservate. PRODUZIONE DIRETTA: TRASFORMAZIONE DI MATERIE PRIME O ASSEMBLAGGIO DI COMPONENTI PRODUZIONE INDIRETTA: TRASFERIMENTO NEL TEMPO (CONSERVAZIONE) E/O NELLO SPAZIO (DISTRIBUZIONE) DELLE MERCI

5 Impresa e ambiente 5 IMPRES A Mercati di sbocco: vendita delle merci o dei prodotti finiti Mercati di incetta: acquisto dei fattori produttivi CULTURA SOCIETA RELIGIONE TECNOLOGIA ECOLOGIA SINDACATI POLITICA AMBIENTE ECONOMIA

6 Governo dellimpresa Definizione: Il soggetto economico dellimpresa è linsieme delle persone fisiche alle quali spetta il governo dellimpresa, ossia il potere di indicare gli obiettivi e di prendere le decisioni atte a conseguirli. 6 IMPRENDITORE SINGOLO IMPRENDITORE SINGOLO determina gli obiettivi utilizza le risorse soggetto economico decisioni di investimento detiene la proprietà SOCI AMMINISTRATORI MANAGER SOGGETTO ECONOMICO NELLE IMPRESE GRANDI

7 La gestione dellimpresa Definizione: La gestione è il complesso coordinato delle operazioni (fatti di gestione) che vengono effettuate per raggiungere lo scopo aziendale. 7 Fatti ESTERNI di gestione sono atti di scambio con altri soggetti mettono limpresa in contatto con altri soggetti originano flussi FINANZIARI e FISICI Fatti INTERNI di gestione sono operazioni che si sovlgono allinterno dellimpresa NON collegano con lesterno originano solo flussi FISICI FLUSSI FINANZIARI FLUSSI FISICI - entrate di denaro - uscite di denaro - aumenti di crediti e debiti - diminuzioni di crediti e debiti - entrate di denaro - uscite di denaro - aumenti di crediti e debiti - diminuzioni di crediti e debiti - passaggio di beni e servizi dal venditore al compratore - passaggio di materie e merci allinterno dellimpresa - passaggio di beni e servizi dal venditore al compratore - passaggio di materie e merci allinterno dellimpresa

8 Le fasi della gestione 1. Finanziamenti: sono le operazioni con le quali limpresa ottiene i mezzi che le sono necessari per svolgere la sua attività 2. Investimenti: sono le operazioni con le quali unimpresa impiega i mezzi finanziari per acquistare i beni e i servizi che le occorrono per esercitare la sua attività o per concedere finanziamenti ad altri soggetti 3. Produzione: consiste nellutilizzo dei fattori produttivi per svolgere lattività di produzione diretta o indiretta che caratterizza la gestione dimpresa 4. Disinvestimenti: sono le operazioni con le quali unimpresa recupera i mezzi finanziari che aveva impiegato per acquistare i beni e i servizi necessari per esercitare la sua attività. 8

9 Finanziamenti 9 ESTERNI CAPITALE PROPRIO CAPITALE DI DEBITO Debiti di regolamento Debiti di finanziamento INTERNI Breve: durata non superiore allanno Media: tra un anno e 5 anni Lunga: superiore ai 5 anni Sono gli apporti dei soci o dellimprenditore al momento della costituzione o in momenti successivi Finanziamenti che provengono da altre fonti (es. banche) Debiti commerciali contratti per lacquisto di beni Prestiti in denaro ottenuti da banche o altri soggetti Sono generati dallimpresa attraverso la gestione. si tratta degli utili che non vengono distribuiti e rimangono a far parte del patrimonio aziendale.

10 Investimenti 10 IMPRESA ESTERNO Fattori produttivi media e lunga durata Fattori produttivi di BREVE durata Fattori produttivi immateriali utilità per un periodo di tempo prolungato utilità per periodi brevi non sono conservabili nel tempo Beni strumentali: fabbricati, impianti, attrezzature automezzi... Merci, materie prime Lavoro, servizi ecc. flusso finanziario flusso fisico

11 Produzione 11 IMPRESA flusso fisico Fattori produttivi o merci TRASFORMAZIONE O CONSERVAZIONE O DISTRIBUZIONE Prodotti acquistovendita

12 Disinvestimento 12 IMPRESA ESTERNO flusso finanziario flusso fisico con questa fase limpresa recupera i mezzi finanziari per iniziare nuovamente un ciclo della gestione

13 Sistema Informativo e Prospetto patrimoniale 13 Definizioni: Il sistema informativo è linsieme coordinato delle persone, procedure e strumenti con cui si raccolgono, si elaborano e si archiviano i dati per ottenere informazioni utili da distribuire ai soggetti allinterno dellimpresa e al suo esterno. Il prospetto degli elementi patrimoniali è una fotografia che in un dato momento registra linsieme degli elementi che compongono il patrimonio dellimpresa. In questo prospetto (denominato stato patrimoniale) il totale degli impieghi (attivo) è sempre uguale al totale delle fonti (passivo) Impieghi (attività) Investimenti in fattori produttivi a m/l termine Investimenti in fattori produttivi a breve Disponibilità liquide (denaro e depositi) Fonti (passività) Capitale proprio (apporti del proprietario o dei soci, utili non prelevati o non distribuiti Capitale di debito (debiti di finanziamento e di regolamento


Scaricare ppt "Azienda e Impresa Classe I A – SERALE – Polo di Cutro Economia aziendale ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE POLO DI CUTRO Via Giovanni XXIII –"

Presentazioni simili


Annunci Google