La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cenni di macroeconomia. PRODUZIONE REDDITO ? La produzione genera un reddito equivalente…. ma il reddito darà luogo a una produzione equivalente nel periodo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cenni di macroeconomia. PRODUZIONE REDDITO ? La produzione genera un reddito equivalente…. ma il reddito darà luogo a una produzione equivalente nel periodo."— Transcript della presentazione:

1 Cenni di macroeconomia

2 PRODUZIONE REDDITO ? La produzione genera un reddito equivalente…. ma il reddito darà luogo a una produzione equivalente nel periodo seguente?

3 Pinco (dà lezioni di lingue) Pallino (fornisce cure dentistiche) Tizio ( lezioni di economia) trasferimenti di merci trasferimenti di denaro Caio (vende vacanze in villaggi turistici Sempronio (trasporta passeggeri in aereo) REDDITO = 100 $ REDDITO = 100 $ REDDITO = 100 $ REDDITO = 100 $ REDDITO = 100 $ REDDITO TOTALE = 500 $

4 Pinco (dà lezioni di lingue) Pallino (fornisce cure dentistiche) Tizio (dà lezioni di economia) trasferimenti di merci trasferimenti di denaro Caio (vende vacanze in villaggi turistici Sempronio (trasporta passeggeri in aereo) REDDITO TOTALE = 0 $

5 Il reddito che può essere generato dagli scambi di un dato ammontare di risorse non è definibile a priori : può variare da zero allinfinito Il reddito misura non le risorse, ma lattività di uneconomia ! (= misura il volume degli scambi)

6 LELEMENTO PSICOLOGICO

7 In una economia di mercato, nessuno produce nulla se non prevede che possa esservi domanda per quei beni o per quei servizi.

8 I beni creano la domanda NON PU0 ESSERCI CRISI La domanda crea i beni La domanda può essere insufficiente

9 Conseguenze: la domanda, a volte, dipende molto più dalle aspettative degli individui che dalla situazione presente

10 In uneconomia di mercato, è bene che la gente sia ottimista I governanti devono essere ottimisti ?

11 Può bastare la buona volontà ?

12 In uneconomia di mercato, è necessario che vi sia una domanda, ed è fortemente desiderabile che questa domanda sia elevata. In uneconomia di mercato, è necessario che vi sia una domanda, ed è fortemente desiderabile che questa domanda sia elevata.

13 Consumare è una virtu. Risparmiare è un vizio.

14 L'esistenza di stimoli alla domanda è cruciale. Gli stimoli proverranno soltanto in parte da bisogni essenziali.

15 Gli stimoli verranno anche da bisogni voluttuari: - mode, - atteggiamenti culturali e sociali nuovi ….

16

17 - pubblicità

18 Le innovazioni possono stimolare fortemente la domanda

19 - Eventi distruttivi, o catastrofici, stimolano una domanda di beni sostitutivi.

20 - Il fatto che i beni siano 'troppo durevoli' non è positivo.

21 Le reti di protezione (pensioni, assicurazioni, sistema sanitario, ecc.) possono incoraggiare la domanda. La certezza del diritto incoraggia o rafforza la domanda.

22 La disponibilità di mezzi adeguati per effettuare acquisti è essenziale ( credito ).

23 In molti casi, converrà che lo stesso venditore finanzi il suo compratore. Al creditore non conviene mai la bancarotta del debitore

24 Nei momenti di crisi, si può stampare denaro?

25 In uneconomia di mercato, è necessario che vi sia una domanda, ed è fortemente desiderabile che questa domanda sia elevata. In uneconomia di mercato, è necessario che vi sia una domanda, ed è fortemente desiderabile che questa domanda sia elevata. Ma quanto elevata ? Esistono dei limiti ?

26 Troppa domanda = domanda senza offerta corrispondente = inflazione (?)

27 Troppo poca domanda = CRISI

28 Quando la domanda dei privati è troppo scarsa, lo Stato può intervenire con la SPESA PUBBLICA. A volte la domanda dei privati (consumatori e imprese) è scarsa per motivi psicologici. Lottimismo è difficile da creare.

29 La Grande Crisi del 1929 dimostra che lo Stato può fare uscire leconomia dalla depressione. Neoclassici (liberisti) contro keynesiani

30 29/10/1929

31 Gli effetti della Depressione in America

32

33

34 p q offerta domanda w* q* E O qq Salario minimo più alto di p*: w min lofferta di lavoro supera la domanda Disoccupazione volontaria

35 Keynes: - Ci può essere disoccupazione involontaria di lavoro e capitale. - La disoccupazione dipende dal basso livello della domanda. - Lo Stato può tenere alto il livello della domanda.

36 Il basso livello della domanda può essere esso stesso la conseguenza dei bassi salari.

37 STATO contro MERCATO La rinuncia al ruolo dello Stato, negli ultimi 20 anni, ha tolto alle economie moderne un importante strumento per combattere i periodi di crisi. Ma il mercato può da solo (= senza lo Stato) ritrovare la strada dello sviluppo ?


Scaricare ppt "Cenni di macroeconomia. PRODUZIONE REDDITO ? La produzione genera un reddito equivalente…. ma il reddito darà luogo a una produzione equivalente nel periodo."

Presentazioni simili


Annunci Google