La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CI STAI?. La sua Parola … Marco 16 [14]Alla fine apparve agli undici, mentre stavano a mensa, e li rimproverò per la loro incredulità e durezza di cuore,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CI STAI?. La sua Parola … Marco 16 [14]Alla fine apparve agli undici, mentre stavano a mensa, e li rimproverò per la loro incredulità e durezza di cuore,"— Transcript della presentazione:

1 CI STAI?

2 La sua Parola … Marco 16 [14]Alla fine apparve agli undici, mentre stavano a mensa, e li rimproverò per la loro incredulità e durezza di cuore, perché non avevano creduto a quelli che lo avevano visto risuscitato. [15]Gesù disse loro: «Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. [16]Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato. [17]E questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno i demòni, parleranno lingue nuove, [18]prenderanno in mano i serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno, imporranno le mani ai malati e questi guariranno». [19]Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu assunto in cielo e sedette alla destra di Dio. [20]Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore operava insieme con loro e confermava la parola con i prodigi che l'accompagnavano.

3 Come è avvenuta la tradizione … Undici e … non dodici!!! Rimprovero e fiducia da parte di Gesù … No cose da sapere, ma vivere Sarà salvato, sarà condannato … Bella notizia!!!

4 Riflessione personale Chi consideri testimone nella tua vita In cosa hai durezza? In cosa ti senti chiamato? Gesù è per te buona notizia? Perché? Se no, perché? Sul biglietto scrivo e condivido con gli altri …

5 Dal dvd dellAzione Cattolica

6 Preghiera conclusiva Dio onnipotente, grazie perché hai mandato il tuo divin Figlio Gesù a chiamare non i giusti, ma i peccatori. Grazie perché tu sei buono, pieno di misericordia e sempre pronto al perdono. Gazie perché guardi con bontà la debolezza dei tuoi figli, tra i quali sono pure io con le mie fragilità e miserie; grazie perché la tua misericordia è generosa e ti rivolgi a me con una clemenza grande;

7 grazie perché mi difendi dal male e mi assicuri la tua paterna protezione; grazie perché tendi il tuo orecchio a me che sono povero e infelice. Ho bisogno, ogni giorno e tutto il giorno, della tua pietà perché non muoia nei miei peccati ma cambi vita e direzione di cammino e viva.

8 Per questo, fa' che partecipi alla Pasqua del tuo divin Figlio Gesù e con lui io risorga: almeno da una mia pigrizia e inerzia costante, almeno da un mio rimando ricorrente, almeno da un mio ritardo abituale, almeno da una mia omissione comoda, almeno da una mia indecisione irresponsabilizzante, almeno da una mia trascuratezza danneggiante. Insegnami a camminare sulla tua strada e per la tua strada con pensieri e azioni conformi alla tua volontà. Ascolta, per intercessione di Maria, la mia preghiera di supplica e custodiscimi nella fedeltà al mio unico Salvatore e al suo Vangelo. Amen.


Scaricare ppt "CI STAI?. La sua Parola … Marco 16 [14]Alla fine apparve agli undici, mentre stavano a mensa, e li rimproverò per la loro incredulità e durezza di cuore,"

Presentazioni simili


Annunci Google