La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PO FSE Basilicata 2007-20013 RAPPORTO ANNUALE DI ESECUZIONE 2012 VI riunione del Comitato di Sorveglianza Matera, 13 giugno 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PO FSE Basilicata 2007-20013 RAPPORTO ANNUALE DI ESECUZIONE 2012 VI riunione del Comitato di Sorveglianza Matera, 13 giugno 2013."— Transcript della presentazione:

1 PO FSE Basilicata RAPPORTO ANNUALE DI ESECUZIONE 2012 VI riunione del Comitato di Sorveglianza Matera, 13 giugno 2013

2 Certificazione di spesa Le spese certificate alla Commissione Europea nel 2012 sono state pari a Euro ,00 ed hanno consentito il raggiungimento degli obiettivi di spesa, sulla base della regola del n+2. Diapositiva 2

3 Esecuzione finanziaria al Diapositiva 3

4 Esecuzione finanziaria al Diapositiva 4

5 Esecuzione finanziaria al Diapositiva 5

6 Esecuzione finanziaria al Diapositiva 6 Migliore performance dopo Emilia Romagna (59,4%), Provincia di Trento (59,2%) e Sardegna (59,0%)

7 Esecuzione finanziaria al Diapositiva 7

8 Gli Organismi intermedi Diapositiva 8 Risorse PO FSE POTENZA MATERA Totale , , ,63

9 Progressi materiali Complessivamente le operazioni finanziate nellambito del Programma Operativo sono state n.3740 con un coinvolgimento di oltre destinatari. Diapositiva 9

10 Caratteristiche Partecipanti Diapositiva 10

11 Caratteristiche Partecipanti Diapositiva 11

12 Caratteristiche Partecipanti Diapositiva 12

13 Caratteristiche Partecipanti Diapositiva 13

14 Asse I Adattabilità Obiettivo Specifico a – Sviluppare sistemi di formazione continua e sostenere ladattabilità dei lavoratori C-1 Tasso di copertura dei destinatari degli interventi di formazione continua cofinanziati rispetto al totale degli occupati (media annua). Gli indicatori di risultato Diapositiva 14

15 Asse I Adattabilità Obiettivo Specifico b – Favorire linnovazione e la produttività attraverso una migliore organizzazione e qualità del lavoro C-2 Tasso di copertura delle imprese coinvolte nei progetti finalizzati ad incrementare la qualità del lavoro e i cambiamenti organizzativi sul totale delle imprese presenti sul territorio. Gli indicatori di risultato Diapositiva 15

16 Gli indicatori di risultato Asse II Occupabilità Ob. spec. e) – Attuare politiche attive e preventive con particolare attenzione allintegrazione dei migranti nel mercato del lavoro, allinvecchiamento attivo, al lavoro autonomo e allavvio di imprese C6 -Tasso di copertura della popolazione servita dalle politiche attive e preventive sostenute dallobiettivo Diapositiva 16

17 Gli indicatori di risultato Asse II Occupabilità Ob. spec. e) – Attuare politiche attive e preventive con particolare attenzione allintegrazione dei migranti nel mercato del lavoro, allinvecchiamento attivo, al lavoro autonomo e allavvio di imprese C7 -Tasso di incidenza degli interventi finalizzati al lavoro autonomo ed allavvio di imprese sul totale di quelli realizzati dallobiettivo Diapositiva 17

18 Gli indicatori di risultato Asse III Inclusione sociale Ob. spec. g) – Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati per combattere ogni forma di discriminazione C11 -Tasso di incidenza dei percorsi di integrazione per linserimento o il reinserimento lavorativo sul totale degli interventi rivolti ai destinatari dellobiettivo Diapositiva 18

19 Gli indicatori di risultato Asse IV Capitale umano Ob.spec. i2) Aumentare laccesso allistruzione iniziale, professionale e universitaria, migliorandone la qualità C15b -Tasso di copertura dei giovani raggiunti dagli interventi realizzati dallobiettivo rispetto al totale della popolazione potenzialmente interessata Diapositiva 19

20 Alcune azioni significative avviate nel 2012 Formazione continua Apprendistato Professionalizzante A.P. Credito dimposta Valorizzazione antichi mestieri 2° A.P. Microcredito Valore donna COPES Master, Dottorati di ricerca Mobilità transnazionale e interregionale Selezione progetti innovativi rete centri di creatività regionale Attivazione operazioni volte a migliorare lattuazione del P.O. anche in vista del prossimo ciclo Diapositiva 20

21 Buona Pratica Definizione del Repertorio regionale dei profili professionali e delle qualificazioni Nellambito del Progetto SINOPIE Diapositiva 21

22 GRAZIE PER LATTENZIONE Diapositiva 22/36


Scaricare ppt "PO FSE Basilicata 2007-20013 RAPPORTO ANNUALE DI ESECUZIONE 2012 VI riunione del Comitato di Sorveglianza Matera, 13 giugno 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google