La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ROMA 05-05-2011 DEPRIVAZIONE E ALIENAZIONE GENITORIALE DOTT. VITTORIO VEZZETTI –PEDIATRA RESPONSABILE SCIENTIFICO ANFI, ADIANTUM, FIGLIPERSEMPRE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ROMA 05-05-2011 DEPRIVAZIONE E ALIENAZIONE GENITORIALE DOTT. VITTORIO VEZZETTI –PEDIATRA RESPONSABILE SCIENTIFICO ANFI, ADIANTUM, FIGLIPERSEMPRE."— Transcript della presentazione:

1 ROMA DEPRIVAZIONE E ALIENAZIONE GENITORIALE DOTT. VITTORIO VEZZETTI –PEDIATRA RESPONSABILE SCIENTIFICO ANFI, ADIANTUM, FIGLIPERSEMPRE

2 Victor Hugo: Se volete magnificarmi la vostra civiltà…

3 Non mostratemi le vostre cattedrali, i vostri palazzi, i vostri musei bensì…

4 …le vostre prigioni! O la vostra Giustizia familiare?? Ditemi come vi separate e vi dirò chi siete!

5 - OLTRE UN MILIONE DI MINORI FIGLI DI COPPIE SEPARATE (PRECEDENTEMENTE SPOSATE) - DUECENTOMILA MINORI AFFETTI DA DISTURBI PSICOLOGICI O PSICHIATRICI - UN MORTO ALMENO OGNI TRE GIORNI E OLTRE TRE FERITI AL GIORNO - BAMBINI VITTIME DIRETTE MA ANCHE INDIRETTE: ORFANI, VIOLENZA ASSISTITA ECC. OGNI ANNO MINORI PERDONO I CONTATTI, DOPO LA SEPARAZIONE, CON UNO DEI GENITORI (ISTAT 2008) orfani di genitore vivo

6 30-50% UTENTI MENSE CARITAS SONO GENITORI SEPARATI 40-60% UTENTI DORMITORI PUBBLICI SONO PAPA SEPARATI

7 LA CARENZA GENITORIALE NEI FIGLI DI SEPARATI E NOCIVA? SIA IN FAMIGLIE DIVISE CHE UNITE LA CARENZA GENITORIALE PUO CAUSARE DISTURBI RELAZIONALI,PERSONALITA DEBOLE,INCOSTANTE,TENDENZA ALLISOLAMENTO,AUTO ED ETERO AGGRESSIVITA (Etherington 1972). STUDI SUI FIGLI DEI SOLDATI IN VIETNAM PROF. SPENCE,QUEENSLAND UNIVERSITY, 2006: E più deleterio per la salute psichica del minore vivere in una famiglia legalmente intatta, ma conflittuale, rispetto ad una famiglia separata ma sufficientemente stabile e serena.

8 AL DI LA DI OSSERVAZIONI PSICOLOGICHE, UTILI MA NON VALIDATE STATISTICAMENTE, ESISTE UNA PROVA MEDICA, INDISCUTIBILE FINO A PROVA CONTRARIA, DELLUTILITA DELLA BIGENITORIALITA E UNINDICAZIONE DEI TEMPI UTILI DI FREQUENTAZIONE DEI GENITORI?

9 ACTA PAEDIATRICA 97 – Febbraio 2008 A.Sarkadi -Uppsala University,R.Kristiansson-Vasteras County,F.Oberklaid,Royal Childrens Hospital-Melbourne COINVOLGIMENTO PATERNO E CONSEGUENTE SVILUPPO DEI FIGLI: REVIEW SISTEMATICA DI 24 STUDI LONGITUDINALI IN 4 CONTINENTI CITATO NELLE NOTE INTRODUTTIVE DEL PDL 2209

10 OBIETTIVO DELLA REVIEW SISTEMATICA FORNIRE LE EVIDENZE LONGITUDINALI SUGLI EFFETTI DEL COINVOLGIMENTO PATERNO SUL CONSEGUENTE SVILUPPO DEI FIGLI. METODI: LA PARTECIPAZIONE DEL PADRE E STATA CONCETTUALIZZATA COME TEMPO DI COABITAZIONE, IMPEGNO RESPONSABILITA E DEPURATA DA VARIABILI SOCIOECONOMICHE

11 RISULTATI 24 PUBBLICAZIONI SONO STATE INCLUSE NELLA OVERVIEW. 22 HANNO DIMOSTRATO EFFETTI POSITIVI DEL COINVOLGIMENTO PATERNO: MIGLIORA LO SVILUPPO COGNITIVO, RIDUCE I PROBLEMI PSICOLOGICI NELLE DONNE, RIDUCE IL DISAGIO COMPORTAMENTALE NEI RAGAZZI, DIMINUISCE LA DELINQUENZA E LO SVANTAGGIO ECONOMICO P<0.005

12 Conclusione: appello a giudici, politici e operatori per aumentare i tempi di coabitazione e favorire il coinvolgimento paterno INVITO CHE PARTE DA PAESI DOVE NESSUNO SI SCANDALIZZA DELLAFFIDO ALTERNATO E DOVE IL TEMPO DI COABITAZIONE PATERNO E GIA DEL 30-40% IN SVEZIA DA ANNI I TEMPI PARITETICI SONO LA PRIMA OPZIONE PERSEGUITA DAL MAGISTRATO; DAL 2002 IN FRANCIA, DAL 2006 IN BELGIO BATTAGLIA DELLE DONNE PROGRESSISTE!! Il contesto conta relativamente: Corsica, Guyana, Guadalupa, Martinica, Polinesia, Réunion, Mayotte

13 ESISTE UN PREGIUDIZIO CONTRO I PADRI? Bolzano 2004, sede separativa: affido al padre di figli under 11: 0.3%, sede divorzile 0.0% Lazio 2,4% Molise 2004 sede divorzile 0.0% Valori sotto l1% erano comuni ovunque

14

15

16 RELAZIONE TELEFONO AZZURRO : CHIAMATE DOVUTE AL COMPORTAMENTO PATERNO 37,6% MATERNO 46,8%

17 SINDROME DI ALIENAZIONE GENITORIALE Campagna di indottrinamento volta a indurre nei figli lostilità e il rigetto verso il genitore bersaglio; sostegno attivo, allargamento ai parenti; assenza di sensi di colpa

18 CHI E LALIENABILE? Figli unici Privi di figure parentali di riferimento Sopra i 3 anni Plateau fra 7 e 15 aa Con scarsa autonomia e autostima CHI E LALIENANTE? 10% PADRE, 90% MADRE MA DIPENDE DAI COSTUMI GIUDIZIARI; IN REALTA ALIENA CHI COABITA- NEI PAESI ISLAMICI E ASSAI SPESSO IL PADRE

19 ALTRI ELEMENTI DELLA PAS MANCANZA DI AMBIVALENZA FENOMENO DEL PENSATORE INDIPENDENTE APPOGGIO AUTOMATICO AL GENITORE ALIENANTE SCENARI PRESI A PRESTITO MOTIVAZIONI SUPERFICIALI PER GIUSTIFICARE IL BIASIMO INFLUENZA DELLENTOURAGE

20 QUADRO CLINICO PAS ETA PRESCOLARE: REGRESSIONE, PAURA IMMOTIVATA DEL GENITORE BERSAGLIO, ANSIA. SCUOLA PRIMARIA : RITARDO SCOLASTICO, ENURESI, DISTURBI DI RELAZIONE, BULLISMO,INIZIA LA POSSIBILITA DI FALSE ACCUSE I BAMBINI PAS NEL 10% DEI CASI FORMULANO FALSE ACCUSE A SFONDO SESSUALE RIVISTA SOCIETA ITALIANA PSICHIATRIA INFANZIA E ADOLESCENZA 2010: 92% DELLE ACCUSE DI ABUSI IN CORSO DI SEPARAZIONE SONO INFONDATE MA IL DANNO E PARI A QUELLO DELLABUSO PERPETRATO Per assicurare alla giustizia 8 mostri si rovinano altri92 bambini L80% dei condannati per pedofilia sono padri separati

21 FORME GRAVI IL BAMBINO NON VUOLE CONTATTI CON IL GENITORE BERSAGLIO SE ACCETTA DI ESSERE OSPITATO NELLA CASA DI QUESTULTIMO IL SUO SCOPO DIVIENE QUELLO DI RENDERE LA VITA IMPOSSIBILE AL GENITORE BERSAGLIO (DISTRUZIONE DELLA PROPRIETA, AGGRESSIONI VERBALI E FISICHE) FINO A FUGHE O COMPORTAMENTI SUICIDIARI FORME MEDIE TRASDUZIONE DIFFICILE,IPERCRITICISMO Audizione del minore alienato??

22 PROPOSTE TERAPEUTICHE PAS 1- NON FAR NIENTE 2- SANZIONI IMMEDIATE ALLALIENANTE 3 PERCORSI PSICOTERAPEUTICI (CON O SENZA MEDIAZIONE FAMILIARE) 4- -INCONTRI PROTETTI PRESSO I SERVIZI SOCIALI O CONSULTORI 5-INVERSIONE DELLAFFIDO CON O SENZA MOMENTANEA SOPPRESSIONE DELLALTRA FIGURA GENITORIALE 6-COMUNITA CON SOPPRESSIONE MOMENTANEA DELLA FIGURA ALIENANTE IN ATTESA DELLA TRASDUZIONE VERSO IL GENITORE BERSAGLIO (TRANSITIONAL SITE PROGRAM) 7-CAMPUS TERAPEUTICI TIPO WARSHAK O SULLIVAN ATTENZIONE. LA PAS E CITATA SOLO IN 14 PROVEDIMENTI GIUDIZIARI!!

23 SITUAZIONE LEGISLATIVA LEGGE 54/06: rapporto Anche in caso di separazione personale dei genitori il figlio minore ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno di essi, di ricevere cura, educazione e istruzione da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale (Conv. New York 1989) EQUILIBRATO= OMOGENEO, UNIFORME

24 EQUILIBRATO? 83 17

25 EQUILIBRATO? Sotto i 10 anni 90 10

26 E APPLICATO IL SENSO DELLA LEGGE? Le ripartizioni medie TEORICHE del tempo sono 83% con il collocatario e il 17% con il non collocatario con ampie variazioni territoriali. La deportazione geografica è permessa. Il genitore che si defila non viene sanzionato, quello che vuole essere più coinvolto è definito conflittuale, si acquistano i bambini a ore.

27 CONSIDERAZIONI SOCIOLOGICHE Laffido alla madre e salito dal 75 al 92% tra il 78 e il 92 MA IL GAP SOCIO-LAVORATIVO E RIMASTO INVARIATO IN SVEZIA INVECE LEMANCIPAZIONE DELLA DONNA PASSA ANCHE ATTRAVERSO IL COINVOLGIMENTO DEI PADRI AL 50% NELLA GESTIONE DEI FIGLI

28 F.CANZIANI-2000:IL DISAGIO NEI FIGLI DI SEPARATI E INFERIORE A QUELLO DI FAMIGLIE CONFLITTUALI IN GRAVIDANZA PROBLEMI SCARSI,DA STRESS MATERNO PIU ALTI TRA I 3-6 E ANNI 0-3 ANNI: ANSIA, FOBIA GENITORIALE 3-6 ANNI:IPERREATTIVITA, REGRESSIONE,DEPRESSIONE,ANSIA DI PERDERE IL SECONDO GENITORE 7-9:CONFLITTO DI LEALTA,IDENTIF.SESS. >9:AUMENTO CONFL.RELAZIONALI,RIBELLI- ONE,DIFFIDENZA,NO DENIGRAZIONE

29 LAFFIDO ALTERNATO E UN PECCATO? (OUA, AIAF, AIMMF, ON.CASELLATI) Figli divisi, disorientati, schizofrenici… NON ESISTONO PROVE MEDICO- SCIENTIFICHE (P<0.005)!! Però… Elimina il timore del bambino di perdere un genitore Impedisce la mercificazione dei bambini Riduce i conflitti circa i diritti di visita e assegni Garantisce il diritto alla bigenitorialità e dà benessere economico Combatte la PAS e riduce il disagio di scegliere In Italia non ci sono studi affidabili ma lesperienza del prof. Canziani è positiva.

30 STUDI SULLALTERNATO NEI PAESI DOVE LO SI UTILIZZA: Solint,1980: +fiducia nei genitori Jacuin-Fabre 1993:ottimi risultati per genitori e prole (altro che piccoli nomadi…) M. K. Pruett, R. Ebling e G.M. Insabella, in Family Court Review, 42 (1), pp , 2004). Lesperienza francese (rapporto Raschetti): lalternato non turba i bambini (capacità dadattamento), neanche se i rapporti tra i coniugi sono cattivi; i tempi paritetici vanno bene anche per i lattanti e bisogna solo regolare i tempi di alternanza (allattamento); i bambini monogenitoriali hanno minor sviluppo cognitivo e son meno socievoli

31 Il rapporto francese conclude osservando che nel corso degli anni molti Paesi hanno rafforzato leguaglianza tra uomo e donna in ambito genitoriale e che la Francia, culla dei diritti delluomo, non puo restare a traino di una tale corrente di eguaglianza Trib. Varese.: per propria giurisprudenza costante non condivide una frammentazione del tempo che costringa di fatto a veri e propri minitraslochi ogni pochi giorni ritenendosi che ciò sia pericolosamente destabilizzante. IL DIRITTO FA LA SCIENZA!

32 E I FIGLI COSA NE PENSANO? Le percezioni dei giovani adulti sulle separazioni Le percezioni dei giovani adulti sulle separazioni William Fabricius e Jeffrey Hall 2000, Univ.Arizona : I giovani di ambo i sessi avrebbero desiderato un tempo significativamente più alto col padre di quello avuto I tempi paritetici rappresentavano il golden standard nel 93% di chi aveva avuto lalternato e nel 70% di chi non laveva sperimentato Conta più la stabilità degli affetti rispetto a quella del domicilio

33 Grazie dellattenzione BEATO QUEL GENITORE I CUI FIGLI CORRONO TRA LE SUE BRACCIA ANCHE QUANDO LE MANI SONO VUOTE

34


Scaricare ppt "ROMA 05-05-2011 DEPRIVAZIONE E ALIENAZIONE GENITORIALE DOTT. VITTORIO VEZZETTI –PEDIATRA RESPONSABILE SCIENTIFICO ANFI, ADIANTUM, FIGLIPERSEMPRE."

Presentazioni simili


Annunci Google