La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ginger (G-Gransasso) Collaborazione internazionale (Germania, Italia, Nuova Zelanda) GINGER (Gyroscopes In GEneral Relativity, G-GranSasso) ovvero un sistema.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ginger (G-Gransasso) Collaborazione internazionale (Germania, Italia, Nuova Zelanda) GINGER (Gyroscopes In GEneral Relativity, G-GranSasso) ovvero un sistema."— Transcript della presentazione:

1 Ginger (G-Gransasso) Collaborazione internazionale (Germania, Italia, Nuova Zelanda) GINGER (Gyroscopes In GEneral Relativity, G-GranSasso) ovvero un sistema tri-assiale di ring lasers per misure leffetto LENSE THIRRING Un singolo Gyrolaser misura Un sistema triassiale misura tre valori dai quali Effetto Lense thirring (possibile misura al 1%) Proposta dettagliata in Physical Review D84, (2011)

2 Ginger (G-Gransasso) Geophysics (ultralow frequency rotational seismology) Geodesy (Earth rotation with sensitivity comparable to VLBI) General Relativity: local measurement of gravito-magnetic (Lense-Thirring) effect and PPN parameters α 1 and ϒ in under-ground Laboratory (e.g. Gran Sasso). (Accuracy goal from (1-10)% ) Maree Relatività generaleGeofisica Geodesia Sensibilità di «G» rad/sec Contributi alle misure di rotazione terrestre Giorno sidereo

3 Sensitivity

4 G-Pisa lato 1.4 metri Controllo attivo G-Wettzell lato 4 metri monolitico Design di GINGER (GranSasso) 3 ring di lato 6-8 metri Controllo attivo

5 Piano triennale per arrivare allesperimento GINGER

6 Attività 2013 (In rosso contributi di Pd) Sottrazione del backscattering per aumentare sensibilità e sensibilità dei ring G e G- PISA mediante identificazione e filtraggio Kalman Installazione di un ring presso i LNGS (almeno 3 mesi di acquisizione dati) Installazione di un ring presso losservatorio di Geofisica dellUniversità di Monaco Realizzare il controllo (3x4 gradi di libertà) di un nuovo ring con la geometria di un quadrato perfetto monolitico (symmetry preserving control) ̶ Cavità Fabry Perot sulle diagonali ̶ Controllo attivo del perimetro ̶ Goal di stabilità del fattore area/perimetro: 1 parte su 10 9 (è il primo passo verso GINGER: ottenere la stabilità di un ring monolitico mediante il controllo attivo che preservi le simmetrie) Studio segnali di rotazione terrestre in modulo (lunghezza del giorno) e in direzione (daily polar motion, Chandler wobble, …) in collaborazione con Wettzell (Monaco)

7 Componenti gruppo Pd - J.P. Zendri 20% -M. Cerdonio [20% associato senior] -Laureando specialistica 100% Richieste Pd 2013 (3 KE) Sezioni Partecipanti allesperimento G-GRANSASSO-RD (8.0 FTE 150 KE richiesta totale) PI, NA, LNL, PD Resp. Nazionale A. Di Virgilio (Pisa) -Missioni Interne 2 KE (un ring a LNGS e un ring quadrato perfetto a Pisa) -Missioni Estere 1 KE (missioni a Monaco per nuovo ring) - Costruzione Apparati 10 KE (camera anecoica per installazione ring laser) Nessuna richiesta Servizi a Padova


Scaricare ppt "Ginger (G-Gransasso) Collaborazione internazionale (Germania, Italia, Nuova Zelanda) GINGER (Gyroscopes In GEneral Relativity, G-GranSasso) ovvero un sistema."

Presentazioni simili


Annunci Google