La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dal villaggio alla città-stato. MESOLITICO (10.000 – 8.000 a.C.) - prime forme di allevamento - mietitura del grano selvatico NEOLITICO (8.000 – 3.000.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dal villaggio alla città-stato. MESOLITICO (10.000 – 8.000 a.C.) - prime forme di allevamento - mietitura del grano selvatico NEOLITICO (8.000 – 3.000."— Transcript della presentazione:

1 Dal villaggio alla città-stato

2 MESOLITICO ( – a.C.) - prime forme di allevamento - mietitura del grano selvatico NEOLITICO (8.000 – a.C.) Le grandi innovazioni, avvenute già nel Mesolitico, come lallevamento e la mietitura del grano selvatico, portano lentamente verso unaltra fase della storia umana: il Neolitico ( a.C.).

3 Questa nuova epoca è segnata da una grande rivoluzione: luomo, che fino ad allora si è adattato allambiente circostante, per la prima volta impone la sua volontà sulla natura. Nella cosiddetta Mezzaluna fertile, poi in Egitto, in India, in Cina e più tardi in America centrale vari gruppi umani riuscirono ad addomesticare un ristretto numero di piante e di animali. Per la prima volta luomo divenne capace di produrre gli alimenti necessari al suo sostentamento. Diffusione dellagricoltura

4 Nasce lagricoltura, favorita dai cambiamenti climatici e dallutilizzo di nuovi strumenti, come zappe e aratri rudimentali. Diffusione dellagricoltura

5 Lagricoltura e lallevamento sono accompagnati dallinvenzione della ceramica, per cuocere e conservare i cibi,

6 e dalla filatura e tessitura, per confezionare gli abiti.

7 Divenuti ormai sedentari gli uomini del Neolitico sviluppano nuove forme di aggregazione sociale: Organizzazione sociale del Neolitico

8 le famiglie si organizzano in clan, che in seguito si riuniscono in tribù, Organizzazione sociale del Neolitico 1) clan riuniti in tribù

9 si afferma il patriarcato Organizzazione sociale del Neolitico 1) clan riuniti in tribù 2) patriarcato Sistema sociale basato sul potere dei capi della stirpe tipico delle società primitive basate sui rapporti di parentela

10 nascono i primi villaggi (cfr. Agorà, p.16). Organizzazione sociale del Neolitico 1) clan riuniti in tribù 2) patriarcato 3) villaggi

11 La fase successiva segna il passaggio decisivo dalla preistoria a quella che è comunemente chiamata età storica. PREISTORIA ETÀ STORICA

12 Questultima è caratterizzata da: ETÀ STORICA

13 la nascita delle città-stato (cfr. Agorà, pp.17-18)., ETÀ STORICA 1) nascita delle città-stato

14 la specializzazione del lavoro e la differenziazione sociale, ETÀ STORICA 2) specializzazione del lavoro e differenziazione sociale 1) nascita delle città-stato

15 la nascita e la diffusione della scrittura, ETÀ STORICA 2) specializzazione del lavoro e differenziazione sociale 3) nascita della scrittura 1) nascita delle città-stato

16 la scoperta e lutilizzo dei metalli. ETÀ STORICA 2) specializzazione del lavoro e differenziazione sociale 3) nascita della scrittura 4) scoperta e utilizzo dei metalli 1) nascita delle città-stato

17 Luso di questi nuovi materiali ha connotato anche la suddivisione delle prime fasi della storia: ETÀ DEI METALLI

18 età del rame IV-III millennio a.C. ETÀ DEI METALLI - età del rame IV - III millennio a.C.

19 età del bronzo III-II millennio a.C. ETÀ DEI METALLI - età del rame IV - III millennio a.C. - età del bronzo III - II millennio a.C.

20 età del ferro II-I millennio a.C. ETÀ DEI METALLI - età del rame IV -III millennio a.C. - età del bronzo III - II millennio a.C. - età del ferro II - I millennio a.C.

21 La rivoluzione urbana si manifesta principalmente nella fertile zona della Mesopotamia, la terra tra i due fiumi: il Tigri e lEufrate. Mesopotamia

22 Le civiltà che abitano in questa regione trasformano lentamente ma radicalmente laspetto di alcuni villaggi neolitici in vere e proprie città. Le nuove città-stato sono Città-stato mesopotamiche

23 governate da un sovrano locale sovrano Città-stato mesopotamiche

24 vicino a un grande fiume sovrano fiume Città-stato mesopotamiche

25 disciplinate da accurati piani urbanistici sovrano fiume piani urbanistici Città-stato mesopotamiche

26 dotate di sistemi di fortificazione sovrano fiume piani urbanistici sistemi di fortificazione Città-stato mesopotamiche

27 Si viene dunque a creare una netta differenza tra le nuove città e i villaggi: nelle prime si concentrano le attività più complesse e avanzate, come il commercio e lartigianato; CITTÀ commercio artigianato

28 ai villaggi rimane invece la coltivazione della terra e la produzione alimentare, ma la proprietà dei terreni passa adesso al tempio o alle famiglie più ricche. VILLAGGI agricoltura allevamento CITTÀ commercio artigianato


Scaricare ppt "Dal villaggio alla città-stato. MESOLITICO (10.000 – 8.000 a.C.) - prime forme di allevamento - mietitura del grano selvatico NEOLITICO (8.000 – 3.000."

Presentazioni simili


Annunci Google