La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I Mediatori chimici dellinfiammazione. CELLULE PREFORMATIDI NUOVA SINTESI ISTAMINA SEROTONINA ENZIMI LISOSOMIALI PROSTAGLANDINE LEUCOTRIENI PAF CITOCHINE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I Mediatori chimici dellinfiammazione. CELLULE PREFORMATIDI NUOVA SINTESI ISTAMINA SEROTONINA ENZIMI LISOSOMIALI PROSTAGLANDINE LEUCOTRIENI PAF CITOCHINE."— Transcript della presentazione:

1 I Mediatori chimici dellinfiammazione

2 CELLULE PREFORMATIDI NUOVA SINTESI ISTAMINA SEROTONINA ENZIMI LISOSOMIALI PROSTAGLANDINE LEUCOTRIENI PAF CITOCHINE OSSIDO NITRICO SIST. DEL COMPLEMENTO SIST. DELLE CHININE SIST. FIBRINOLITICO/COAGULAZIONE PLASMA

3 Mediatori chimici dellinfiammazione (Robbins Piccin) CE = cellula endoteliale

4 (Robbins, Piccin) Mastociti attorno ai vasi e nei tessuti interstiziali Preparato di omento

5 ISTAMINA (scoperta da Lewis) Potente VASODILATATORE (azione VASOPERMEABILIZZANTE). Presente in MAMMIFERI, RETTILI, UCCELLI. Deriva dalla decarbossilazione dellaa L-istidina da parte di istidina- decarbossilasi. L-istidina liberata anche dal dipeptide carnosina ad opera dellenzima carnosidasi. Catabolismo rapidissimo nel sangue. Sequestro in granuli MASTOCITI, BASOFILI, EOSINOFILI, PIASTRINE (coniglio). Effetti a livello locale: - PRURITO - ERITEMA - EDEMA Effetti a livello broncopolmonare: BRONCOCOSTRIZIONE Effetti a livello sistemico: - SHOCK ANAFILATTICO - CONTRAZIONE MUSC. SCHELETRICA - CONTRAZIONE MUSC. VISCERALE - AUMENTO FREQUENZA CARDIACA - AUMENTO SECR. GHIANDOLE GASTRICHE - AUMENTO SECR. GHIANDOLE ESOCRINE - CHEMIOTATTICA PER GLI EOSINOFILI Mastociti e Basofili detti anche cellule V perché rilasciano AMINE VASOATTIVE

6 Struttura chimica dellistamina Contenuta nei GRANULI METACROMATICI (membrana di 60 A) 1.Rigonfiamento dei granuli con parziale solubilizzazione della matrice. 2.Fusione della membrana del granulo con la membrana cellulare. 3.Espulsione contenuto granulare.

7 Traumi meccanici Calore Radiazioni Veleno insetti e serpenti Enz. proteolitici (es. tripsina) Prot. compl. (C5a, C3a) Ag. che interagiscono con IgE di membrana Tensioattivi Ca 2+ ionofori (A23187) DEGRANULAZIONE Stimoli di varia natura

8 azione VASODILATANTE VASOPERMEABILIZZANTE sul microcircolo formazione EDEMA e formazione di ESSUDATO ISTAMINA rilasciata dai MASTOCITI

9 Catabolismo dell ISTAMINA Inattivata dalle ISTAMINASI I)Inattivata dalle ISTAMINASI: MAO = Monoaminoossidasi(mitocondri e microsomi) DAO = Diaminossidasi(mitocondri e microsomi) Inattivata dalle METILASI II)Inattivata dalle METILASI: Trasformata in N-metil-istaminaescreta con le urine Inattivata dalle ACETILASI III) Inattivata dalle ACETILASI: Trasformata in acetil-istaminaescreta con le urine

10 SEROTONINA Detta anche 5-idrossitriptamina. Presente nei MAMMIFERI. Prevalentemente localizzata nel S.N.C. e S.N.P. (es. cellule enterocromaffini del tratto gastrointestinale). Presente anche nei granuli densi delle piastrine. Deriva dal triptofano trasformato in 5-idrossi-triptofano da fenilalanina-idrossilasi. Il 5-idrossi-triptofano viene trasformato in 5-idrossi-triptamina dallenzima dopa-decarbossilasi. Catabolizzata da una aminossidasi. Effetti : - ALGOGENO - EDEMIGENO

11 VASODILATAZIONE INDOTTA DA NO MEDIATORE (istamina, bradichinina, prostaglandine) DECONTRAZIONE MIOCITA DILATAZIONE VASO EMATICO induzione iNOS ENDOTELIOCITA L-Arg NO L-Arg = Arginina NO = Ossido Nitrico GC = Guanilato Ciclasi GTP = Guanosintrifosfato cGMP = Guanosinmonofosfato ciclico MIOCITA VASALE MIOCITA VASALE (liscio periendoteliale) GC GTP cGMP Laumento del cGMP nel miocito determina la sua decontrazione

12 (Robbins, Piccin)

13 Mediatori dellinfiammazione derivanti dallac. arachidonico PROSTAGLANDINE e LEUCOTRIENI sono detti EICOSANOIDI (20 atomi di carbonio) derivano dallossidazione dellacido arachidonico scisso e liberato dalla membrana plasmatica ad opera della fosfolipasi A 2 Sono prodotti da MONOCITI e NEUTROFILI durante la fagocitosi

14 (Robbins, Piccin)

15 (Robbins Piccin)

16 Effetti delle prostaglandine -Aumento della permeabilità vascolare -Vasodilatazione -Attivazione chemiotattica dei granulociti neutrofili -Dolore -Febbre (PGE 2 ) -Inibizione della liberazione di istamina Sintesi TXA 2 è elevata nelle piastrine, assente negli endoteliociti

17 EFFETTI DEGLI EICOSANOIDI NELLINFIAMMAZIONE METABOLITA EFFETTO Vasocostrizione Trombossano A 2 Leucotrieni C 4 D 4 E 4 Vasodilatazione PGI 2 PGE 1 PGE 2 PGD 2 Aum. Perm. Vascol. Leucotrieni C 4 D 4 E 4 Chemiotassi adesione leucocitaria Leucotriene B 4 HETE lipossine (Robbins, Piccin)

18 Le piastrine utilizzano LTA 4 prodotto dai neutrofili per produrre LTC 4

19 - inibitore dellaggregazione piastrinica (come NO) - potente vasodilatatore IL-1, TNF VASODILATAZIONE Stimolano la produzione di PGI 2 LPS IL-6 (endotelio) IL-1 NO VASODILATAZIONE IPOTENSIONE SHOCK ENDOTOSSICO INF- amplifica la produzione di IL-1 dovuta ad agenti batterici PROSTACICLINA (PGI 2 )

20 (Robbins, Piccin) PAF

21 I MEDIATORI DELLINFIAMMAZIONE SEROTONINA S.N.C, cellule enterocromaffini, granuli densi delle Piastrine VASOPERMEABILIZZANTE CONTRATTURANTE MUSCOLATURA LISCIA ALGOGENA BRADICHININA PlasmaLENTA CONTRAZIONE FIBROCELL. MUSCOLARE LISCIA MEDIATORE ORIGINE EFFETTI ISTAMINA Basofili, Mast-cellule, Eosinofili, Piastrine (coniglio) VASOPERMEABILIZZANTE VASODILATANTE

22 SRS (LTD 4 ) slow reactive substance Mast-cellule LENTA E PROLUNGATA CONTRAZIONE DELLA MUSCOLATURA LISCIA, AUM. PERMEAB. VASCOLARE, LIBERAZ. PROSTAGLANDINE PROSTAGLANDINE (PGE 2, PGF 2, PGD 2 ) Piastrine VASODILATAZIONE AUMENTO PERMEABILITA VASALE PROSTACICLINA (PGI 2 ) Cellule endoteliali INIBISCE AGGREGAZIONE PIASTRINICA VASODILATAZIONE TROMBOSSANI (TXA 2 ) Piastrine AGGREGAZIONE PIASTRINE VASOCOSTRIZIONE OSSIDO NITRICO (NO) Macrofagi, neutrofili, endoteliociti, (astrociti, neuroni), microglia VASODILATAZIONE INIBIZIONE AGGREGAZIONE PIASTRINICA MEDIATORE ORIGINE EFFETTI

23 (Robbins, Piccin) Il sistema del complemento

24 I quattro sistemi attivati dal fattore XII della coagulazione (fatt. di Hageman) (Robbins, Piccin)


Scaricare ppt "I Mediatori chimici dellinfiammazione. CELLULE PREFORMATIDI NUOVA SINTESI ISTAMINA SEROTONINA ENZIMI LISOSOMIALI PROSTAGLANDINE LEUCOTRIENI PAF CITOCHINE."

Presentazioni simili


Annunci Google