La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I.S.I.S. LICEO CLASSICO G.PANTALEO LICEO SCIENZE UMANE G.GENTILE PROGETTO LEGALITA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I.S.I.S. LICEO CLASSICO G.PANTALEO LICEO SCIENZE UMANE G.GENTILE PROGETTO LEGALITA."— Transcript della presentazione:

1 I.S.I.S. LICEO CLASSICO G.PANTALEO LICEO SCIENZE UMANE G.GENTILE PROGETTO LEGALITA

2 Liceo Classico G. Pantaleo P.za Regina Margherita, 1 Tel Fax C.F.: Castelvetrano Selinunte Liceo Scienze Umane G. Gentile Via delle due Sicilie Tel Fax vetrano.it anno scolastico Leducazione dei cittadini al rispetto della Legalità è compito di tutti: diffondere la nostra Costituzione nelle scuole è il miglior modo per affermare i valori della democrazia. Leguaglianza e la giustizia, i diritti inviolabili delluomo, i doveri di solidarietà sono i fondamenti di una cittadinanza autentica, libera, condivisa e partecipe Carlo Azeglio Ciampi La Costituzione a scuola Classi partecipanti 1ªA 1ªB 3ªC 2°A 2ª B 4ªC 5ªA 5ªB 5ªC Docente Referente: prof.ssa Rosaria Giardina

3 LA LEGGE Classe 2ªB IL PRINCIPIO DI UGUAGLIANZA Classe 1ªA Classe 1ªB

4 LA CORTE COSTITUZIONALE Classe 5ªA LA MAGISTRATURA Classe 2ªA

5 LA FAMIGLIA Classe 5ªB LA VITA Classe 3ª C IL LAVORO Classe 4ª C Classe 5ª C

6 In collaborazione con la Fondazione Progetto Legalità in memoria di Paolo Borsellino e di tutte le altre vittime della mafia

7 PROGETTO LIVATINO-GRASSI USURA ESTORSIONE

8 DELITTI CONTRO IL PATRIMONIO MEDIANTE VIOLENZA ALLE COSE O ALLE PERSONE ESTORSIONE Art. 629 C.p. Chiunque, mediante violenza o minaccia, costringendo taluno a fare o omettere qualche cosa, procura a sé o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno, è punito con la reclusione da cinque a dieci anni e con la multa da 516 euro a euro.

9 INTERESSI TUTELATI INVIOLABILITA DEL PATRIMONIO LIBERTA DI DETERMINAZIONE PERSONALE

10 ESTORSIONE = COARTAZIONE DELLA VOLONTA MEDIANTE: VIOLENZA MINACCIA NEI CONFRONTI DELLA VITTIMA, PERSONA DIVERSA DAL TITOLARE DEL PATRIMONIO AGGREDITO O SULLE COSE

11 COMPORTAMENTO ATTIVO O OMISSIVO DELLA VITTIMA EstortoreVittima PROFITTO Vantaggio patrimoniale o non patrimoniale DANNO Diminuzione patrimoniale

12 CONSUMAZIONE DEL REATO LUOGO E MOMENTO IN CUI IL COLPEVOLE CONSEGUE PER SE O PER ALTRI LINGIUSTO PROFITTO CON ALTRUI DANNO.

13 DELITTI CONTRO IL PATRIMONIO MEDIANTE FRODE USURA ART. 644 C.p. CHIUNQUE,…….,SI FA DARE O PROMETTERE, SOTTO QUALSIASI FORMA, PER SE O PER ALTRI, IN CORRISPETTIVO DI UNA PRESTAZIONE DI DENARO O DI ALTRA UTILITA, INTERESSI O ALTRI VANTAGGI USURARI, E PUNITO CON LA RECLUSIONE DA UNO A SEI ANNI E CON LA MULTA DA EURO A EURO.

14 INTERESSI TUTELATI INVIOLABILITA DEL PATRIMONIO LIBERTA DI DETERMINAZIONE PERSONALE CONTRATTUALE

15 INTERESSI E VANTAGGI USURARI SUPERIORI AI LIMITI STABILITI PER LEGGE INFERIORI AI LIMITI STABILITI PER LEGGE Sproporzione Difficoltà economica

16 Consumazione del reato LUOGO E MOMENTO IN CUI GLI INTERESSI O I VANTAGGI USURARII VENGONO DATI O PROMESSI.

17 MEDIATORE ART. 644 co. 2 CHI PROCURA A TALUNO UNA SOMMA DI DENARO OD ALTRA UTILITA FACENDO DARE O PROMETTERE, A SE O AD ALTRI, PER LA MEDIAZIONE, UN COMPENSO USURARIO.

18 Conseguenze per la vittima Reati plurioffensivi Inviolabilità del PatrimonioLibertà di determinazione Diminuzioni patrimoniali Dissesti economici Fallimenti commerciali Danno alla salute fisica e psichica

19 Conseguenze per la società Lesione alla sicurezza dei cittadini Violazione della libertà e della proprietà privata Danni alleconomia Fallimenti commerciali Rinuncia agli investimenti Riduzione dei posti di lavoro Emigrazione Più spazio alla criminalità organizzata

20 III A Se lestorsione ti vuol far morire, tu cerca di intervenire.

21 III B Boicottiamo il pizzo per la nostra dignita.

22 III C Meno estorsione più economia.

23 IV A Non farti tentare da coloro che potrebbero rovinarti la vita No allusura.

24 IV B La solidarietà vieta lusura La giustizia è dalla tua parte

25 IV C STOP ALLUSURA Proteggi TE e gli altri come TE.

26 Un attimo una vita Stefania Licari IV^B

27 Dobbiamo combattere contro ogni forma dingiustizia, anche la più piccola, per ottenere una vita dignitosa per noi e per gli altri. Dobbiamo fare qualcosa anche nel nostro piccolo, per difendere noi e chi ci sta intorno. La parola chiave è ribellione. Non con la violenza, ma con le parole, la protesta, anche scrivendo, come ho fatto io, la vostra storia, in modo da far capire ai vostri oppressori che non avete paura e che non starete in silenzio. Perché il silenzio, signori miei, è proprio larma della mafia.

28 I.S.I.S. LICEO CLASSICO G.PANTALEO LICEO SCIENZE UMANE G.GENTILE PROGETTO LEGALITA


Scaricare ppt "I.S.I.S. LICEO CLASSICO G.PANTALEO LICEO SCIENZE UMANE G.GENTILE PROGETTO LEGALITA."

Presentazioni simili


Annunci Google