La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dal pluralismo altomedievale (secoli IX-XI) alla rinascita del XII secolo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dal pluralismo altomedievale (secoli IX-XI) alla rinascita del XII secolo."— Transcript della presentazione:

1 Dal pluralismo altomedievale (secoli IX-XI) alla rinascita del XII secolo

2 Alto Medioevo Pluralità dei centri di potere: un ordinamento a pelle di leopardo Impero Regni Città Feudi Signorie rurali Castelli Ducati e Contee Vescovati Monasteri e abbazie

3 Pluralità di ordini giudiziari Corti imperiali e regie, dei missi dominici e comitali Corti feudali e corti dei pari Corti signorili Corti pontificia e vescovili

4 Pluralità di status giuridici personali: Liberi Coloni Aldii Servi Nobili Ecclesiastici

5 Pluralismo delle fonti del diritto: Capitolari imperiali Leggi nazionali Consuetudini locali a carattere territoriale: anche il diritto romano sopravvive in forma consuetudinaria Decretali pontificie e canoni conciliari Collezioni canonistiche non ufficiali Principio della personalità del diritto

6 Cultura giuridica Centri di studio vescovili (Attone da Vercelli sec. X) e monastici Della scuola istituita da Lotario a Pavia non rimangono tracce: il diritto non è una disciplina autonoma, ma rientra nellinsegnamento delle arti liberali Formazione di giudici e di notai nelle cancellerie e nelle corti giudiziarie

7 Cultura giuridica XI secolo: scuola di Pavia –L–Liber Papiensis (post 1054) –L–Lombarda (1070) –E–Expositio ad librum papiensem (1070)

8 Tecniche interpretative dellexpositio Almeno tre generazioni di giudici Almeno tre generazioni di giudici Per coordinare norme del diritto longobardo, franco e delle costituizioni imperiali tra loro contrastanti Per coordinare norme del diritto longobardo, franco e delle costituizioni imperiali tra loro contrastanti Per trovare soluzioni in caso di lacuna: rinvii al Codice, alle Istituzioni e alle Novelle di Giustiniano, perché il diritto romano è generale in caso di lacuna Per trovare soluzioni in caso di lacuna: rinvii al Codice, alle Istituzioni e alle Novelle di Giustiniano, perché il diritto romano è generale in caso di lacuna

9 La riforma della chiesa Abbazia di Montecassino

10 I territori della Chiesa

11 Abbazia di Pomposa

12 DallXI secolo Movimento per la riforma della Chiesa contro il clero simoniaco e concubinario e contro linterferenza dei poteri secolari nelle questioni ecclesiastiche Movimento per la riforma della Chiesa contro il clero simoniaco e concubinario e contro linterferenza dei poteri secolari nelle questioni ecclesiastiche Centro di irradiaione della riforma il monastero benettino di Cluny Centro di irradiaione della riforma il monastero benettino di Cluny Pier Damiani (1051) Pier Damiani (1051) Pontefice Niccolò II: riforma dellelezione del pontefice (1059) Pontefice Niccolò II: riforma dellelezione del pontefice (1059)

13 Diffusione del monachesimo durante lXI secolo

14 Diffusione del monachesimo durante il XII secolo

15 La lotta per le investiture Gregorio VII e Enrico IV Dal Chronicon di Ottone di Frisia, abate del monastero cirstecense di Morimond (Francia)

16 GREGORIO VII Ildebrando di Soana 1075 DICTATUS PAPAE (ierocrazia) Autorità del pontefice sui vescovi Autorità del pontefice sullimperatore fino alla scomunica e allo scioglimento dei sudditi dallobbligo di fedeltà 1077 scomunica di Enrico IV revocata dopo la penitenza presso il castello di CANOSSA

17 Enrico IV a Canossa Dal Chronicon di Ottone di Frisia, abate del monastero cirstecense di Morimond (Francia)

18 Ricorso contro la sentenza di omicidio alla corte di Enrico IV (Roth. 14 e ) Risale ai tempi di una delle discese di Enrico IV in Italia ( / ) Il giurista è Pepo, che insegnava in non si sa quale scuola il Codice e le Istituzioni di Giustiniano La legge del taglione (Esodo e 24; Levitico ) fondata sul diritto naturale e Isidoro da Siviglia C (Graziano e Teodosio a. 385): homicida et parricida quod fecit semper expectet

19 Ricorso contro la sentenza di omicidio alla corte di Enrico IV (Roth. 14 e ) Rivendicare la par condicio di liberi e servi significava invocare non lapplicazione del diritto romano, ma la sua deroga I principi del diritto naturale primaevum erano sanciti nel Digesto che Pepo non conosceva

20 Il Medioevo e il diritto Nelletà medievale a decorrere dalla fine dellXI secolo, si impone in Europa una nuova concezione del diritto che parifica il diritto alla giustizia sulla base della definizione ulpianea del diritto come ars boni et equi NellXI secolo ha inizio la formazione di un vero e proprio diritto europeo e degli strumenti per la sua creazione ed evoluzione

21 CENTRI DI UNA RIVOLUZIONE DIMENTICATA Impero Città Monarchie Università

22 Fin dal 1119 limperatore Enrico V contrappone Ius civile est omnibus commune Ius consuetudinarium non autem legitimum


Scaricare ppt "Dal pluralismo altomedievale (secoli IX-XI) alla rinascita del XII secolo."

Presentazioni simili


Annunci Google