La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fonts: ProseAntique e Poor Richard Dagli Scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta Dagli Scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta la piccola Figlia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fonts: ProseAntique e Poor Richard Dagli Scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta Dagli Scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta la piccola Figlia."— Transcript della presentazione:

1

2 Fonts: ProseAntique e Poor Richard Dagli Scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta Dagli Scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta la piccola Figlia della Divina Volontà la piccola Figlia della Divina Volontà 2399 kb

3 giunsero nella spelonca di Betlemme mi pareva di vedere quando i Magi mi pareva di vedere quando i Magi Trovandomi fuori di me stessa

4 …si compiacque di far rilucere esternamente i raggi della sua Divinità …si compiacque di far rilucere esternamente i raggi della sua Divinità

5 in modo che restarono rapiti e sprofondati alla presenza del Bambinello Gesù... con lAmore con la Bellezza con la Potenza

6 tanto che se il Signore non avesse ritirato unaltra volta internamente i raggi della sua Divinità... tanto che se il Signore non avesse ritirato unaltra volta internamente i raggi della sua Divinità... sarebbero rimasti lì per sempre, senza potersi più muovere sarebbero rimasti lì per sempre, senza potersi più muovere

7 Onde appena il Bambino ritirò la Divinità, ritornarono in loro stessi i santi Magi, si scossero stupefatti nel vedere un eccesso damore sì grande... Onde appena il Bambino ritirò la Divinità, ritornarono in loro stessi i santi Magi, si scossero stupefatti nel vedere un eccesso damore sì grande... perché in quella luce il Signore aveva fatto loro capire il mistero dellIncarnazione perché in quella luce il Signore aveva fatto loro capire il mistero dellIncarnazione

8 Quindi si alzarono e offrirono i doni alla Regina Madre Quindi si alzarono e offrirono i doni alla Regina Madre

9 Essa parlò a lungo con loro, ma non so dire tutto ciò che disse; solo ricordo che inculcò loro forte non solo la loro salvezza, ma che avessero a cuore la salvezza dei loro popoli Essa parlò a lungo con loro, ma non so dire tutto ciò che disse; solo ricordo che inculcò loro forte non solo la loro salvezza, ma che avessero a cuore la salvezza dei loro popoli non avendo timore neppure di esporre la loro vita per ottenere lintento non avendo timore neppure di esporre la loro vita per ottenere lintento

10 e mi sono trovata con Gesù, e Lui voleva che io gli dicessi qualche cosa, ma io mi vedevo tanto cattiva e confusa, che non ardivo dirgli niente; onde vedendo che non dicevo nulla, Lui stesso ha ripreso a dire sui santi Magi dicendomi … Dopo ciò mi sono ritirata in me stessa… Con lessermi comunicato in tre modi ai Magi, ottenni ad essi tre effetti, perché mai mi comunico alle anime inutilmente, ma sempre ricevono qualche loro profitto.

11 Onde comunicandomi con lAmore ottennero il distacco da loro stessi, Onde comunicandomi con lAmore ottennero il distacco da loro stessi, con la bellezza ottennero il disprezzo delle cose terrene con la bellezza ottennero il disprezzo delle cose terrene e con la potenza restarono i loro cuori legati tutti a Me e ottennero prodezza per mettere il sangue e la vita per Me e con la potenza restarono i loro cuori legati tutti a Me e ottennero prodezza per mettere il sangue e la vita per Me

12 Ed io, non sapendo che dire, accrescendo la mia confusione ho detto … Poi ha soggiunto: E tu, che vuoi? Dimmi, mi vuoi bene? Come mi vorresti amare? Poi ha soggiunto: E tu, che vuoi? Dimmi, mi vuoi bene? Come mi vorresti amare?

13 Signore, non vorrei altro che te, e se mi dici: Mi vuoi bene?, non ho parole a saperlo manifestare; solo so dire che mi sento questa passione, che nessuno mi possa superare nellamarti, che io sia la prima ad amarti sopra tutti e nessuno mi possa sorpassare. Ma questo non mi contenta ancora; per essere contenta vorrei amarti... Signore, non vorrei altro che te, e se mi dici: Mi vuoi bene?, non ho parole a saperlo manifestare; solo so dire che mi sento questa passione, che nessuno mi possa superare nellamarti, che io sia la prima ad amarti sopra tutti e nessuno mi possa sorpassare. Ma questo non mi contenta ancora; per essere contenta vorrei amarti...

14 col tuo medesimo Amore col tuo medesimo Amore e così poterti amare come Tu ami Te stesso. e così poterti amare come Tu ami Te stesso. Ah, sì, solo allora cesserebbero i miei timori sullamarti ! Ah, sì, solo allora cesserebbero i miei timori sullamarti ! E Gesù, si può dire, contento dei miei spropositi, mi ha stretta tanto a Sé, che mi vedevo dentro e fuori trasmutata in Lui e mi ha comunicato parte del suo Amore E Gesù, si può dire, contento dei miei spropositi, mi ha stretta tanto a Sé, che mi vedevo dentro e fuori trasmutata in Lui e mi ha comunicato parte del suo Amore

15 Dopo ciò sono ritornata in me stessa e mi pareva che per quanto amore mi viene dato tanto posseggo il mio Bene Dopo ciò sono ritornata in me stessa e mi pareva che per quanto amore mi viene dato tanto posseggo il mio Bene

16 e… se poco lo amo poco lo possiedo

17


Scaricare ppt "Fonts: ProseAntique e Poor Richard Dagli Scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta Dagli Scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta la piccola Figlia."

Presentazioni simili


Annunci Google