La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito Roma, ottobre 2004 La Qualità ti premia Progetto sperimentale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito Roma, ottobre 2004 La Qualità ti premia Progetto sperimentale."— Transcript della presentazione:

1 1 DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito Roma, ottobre 2004 La Qualità ti premia Progetto sperimentale

2 2 INTRODUZIONE Nel Gruppo Poste è in corso un processo di revisione complessiva dei Sistemi di Incentivazione del personale, con lo scopo di aumentare la produttività aziendale indirizzando le attività e motivando adeguatamente le risorse coinvolte. Alla luce della strategicità delle attività presidiate dalla Divisione Corrispondenza è stato ritenuto opportuno, in accordo con la Linea, introdurre un sistema incentivante che stimoli il raggiungimento di obiettivi di qualità superiori rispetto a quelli attuali. LINEE GUIDA SEGUITE: Integrazione con il CCNL Logiche coerenti a livello aziendale Non sovrapposizione con quanto previsto dal Premio di Produttività Tempestività nellassegnazione e nella consuntivazione DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito

3 3 Lavvio della fase sperimentale consentirà di validare il sistema di incentivazione in termini di risorse da coinvolgere, di indicatori da utilizzare per la misurazione delle performance e di meccanismo di calcolo dei risultati. Il sistema definitivo verrà implementato presumibilmente a partire dai primi mesi del 2005 e vedrà coinvolte, gradualmente, tutte le UdR. Le caratteristiche della Fase Pilota sono le seguenti : DURATA: 4 mesi (novembre 2004 – febbraio 2005) CAMPIONE SCELTO: 14 UdR (1 per ciascun Polo Corr.za) RISORSE COINVOLTE: tutte le risorse che operano allinterno dellUdR TIPOLOGIA DI INCENTIVAZIONE: gara tra UdR PREMIAZIONE: primi 3 UdR classificati IL SISTEMA INCENTIVANTE: LA FASE PILOTA DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito

4 4 DCO/RU PoloUdR Piemonte-Val DAostaAlessandria (Curiel) LiguriaSavona (Moro) LombardiaCremona (Alighieri) TrivenetoPordenone (Santa Caterina) Emilia RomagnaFaenza Abruzzo-MoliseChieti (Via Pescara) ToscanaLucca (Piaggia) Umbria -MarcheFano LazioRoma (Trullo) CampaniaCava dei Tirreni CalabriaCosenza (Veneto) Puglia - BasilicataBisceglie SardegnaOristano (Liguria) SiciliaModica TOTALE RISORSE UDR COINVOLTI: 14 (1 per ogni Polo): TIPOLOGIA PREMI: Riconoscimento in beni fisici (non economici), differenziati per 1°, 2° e 3° classificato da consegnare in occasione di un evento comunicativo organizzato ad hoc. ENTITA PREMI: 1° classificato: Sistema Home Theatre 2° classificato: Telefono cellulare 3° classificato: Impianti Hi-Fi IL SISTEMA INCENTIVANTE: LA FASE PILOTA (segue)

5 5 INDICATORI DI PERFORMANCE Gli indicatori scelti sono: A) Tracciatura posta registrata Grandi Clienti B) Riduzione modelli 26 C) Indice di efficienza degli UdR DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito

6 6 A)Tracciatura posta registrata Grandi Clienti Peso: 30% E un indicatore di qualità del processo, finalizzato a verificare il corretto svolgimento del processo operativo di recapito della poste registrata (raccomandate, assicurate), nonché il corretto utilizzo dellinfrastruttura tecnologica di tracciatura. Esso viene espresso mediante il seguente rapporto: Numero di pezzi non finalizzati (appesi) Numero totale di pezzi di posta registrata ricevuti 1 – X 100 INDICATORI DI PERFORMANCE DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito

7 7 B) Riduzione modelli 26 Peso: 50% I sistemi per la tracciatura degli oggetti registrati (sistema del T&T) consentono il monitoraggio delle quantità di oggetti recapitati a domicilio, ovvero di quelli per cui sia stato necessario procedere allemissione del mod. 26 i (oggetti inesitati). Lindicatore ha la finalità di verificare: la quantità di posta registrata consegnata a domicilio che influenza la qualità percepita dal cliente finale; Esso viene espresso mediante il seguente rapporto: Numero di avvisi di giacenza (mod. 26) Numero di pezzi di posta registrata ricevuti per il recapito 1 – X 100 INDICATORI DI PERFORMANCE DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito

8 8 La finalità dellindicatore è stimare il valore economico del singolo pezzo di posta (semplice e registrata) che viene lavorato e consegnato dal personale dellUdR. Esso viene espresso mediante il seguente rapporto: Valore economico risorse del singolo UdR Numero totale di pezzi di posta lavorati C) Indice di efficienza degli uffici di recapito Peso: 20% INDICATORI DI PERFORMANCE DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito

9 9 IL FUNZIONAMENTO Ai 3 indicatori è associato un peso diverso in base allimportanza strategica che essi avranno nellambito del sistema di recapito. INDICATORI PESOTARGETRISULTATOPUNTEGGIO ABCDP = (D/C)*B Tracciatura posta registrata Grandi Clienti30%X%X¹%X¹%p 1 Riduzione modelli 2650%Y%Y²%Y²%p 2 Indice di efficienza degli uffici di recapito20%W%W³%W³%p 3 Totale100%P Ad ogni UdR verrà assegnato un valore target per specifico indicatore. Il punteggio parziale (p) conseguito relativamente a ciascuno dei 3 indicatori individuati è dato dal rapporto tra il risultato raggiunto e il valore target, ponderato per lo specifico peso percentuale. La somma dei punteggi parziali (p) ponderati degli indicatori costituisce il punteggio complessivo dellUdR (P). DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito

10 10 IL FUNZIONAMENTO (segue) Sulla base del punteggio complessivo (P), verrà stilato un ranking tra tutti i 14 UdR che avranno partecipato alla gara. Si classificheranno tutti gli UdR che avranno raggiunto o superato il livello target per almeno due indicatori sui tre presenti. Verranno premiati i primi 3 UdR classificati, che avranno ottenuto il punteggio complessivo (P) più elevato in termini assoluti. I premi saranno beni fisici, di differente controvalore economico, da attribuire a tutte le risorse dellUdR in base alla posizione raggiunta in classifica (1°, 2° o 3° posto). A tal fine, per poter monitorare landamento del sistema incentivante durante la fase di implementazione, nonché per la certificazione dei risultati della sperimentazione verrà costituito un comitato composto dai seguenti membri: DCO/DOAI/RECAPITO DCO/RU/ORG. OP. DCRUO/SRU DCRUO/RI DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito

11 11 DEFINIZIONE DEI VALORI TARGET La determinazione dei valori target, necessaria per la definizione del ranking, richiede la definizione di criteri diversi per ciascuno dei tre indicatori scelti. A) Tracciatura posta registrata Grandi Clienti Il valore target per lanno 2004 è uguale per tutti gli UdR ed è pari al 100% B) Riduzione Modelli 26 Il valore target per lanno 2004 è costituito da un delta incrementale, rispetto ai risultati del 2003, decrescente per livelli di qualità conseguiti superiori dai vari UdR. C) Indice di efficienza UdR Il valore target per lanno 2004, è calcolato sulla base di una formula sviluppata tenendo in considerazione parametri specifici per ciascun Polo. DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito


Scaricare ppt "1 DCO/RU-OO; DCO/DOAI-Recapito Roma, ottobre 2004 La Qualità ti premia Progetto sperimentale."

Presentazioni simili


Annunci Google