La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LIGURIA ESAME DI STATO - PRIMO CICLO a.s. 2008-2009 La Prova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LIGURIA ESAME DI STATO - PRIMO CICLO a.s. 2008-2009 La Prova."— Transcript della presentazione:

1 1 MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LIGURIA ESAME DI STATO - PRIMO CICLO a.s La Prova Nazionale G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

2 2 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 Quadro normativo Legge di conversione 25 ottobre 2007, n. 176 – Disposizioni urgenti per assicurare lordinato avvio dellanno scolastico e, in particolare, larticolo 1, comma 4, lettere a e b, relativamente al ripristino del giudizio di ammissione e allistituzione di una prova scritta a carattere nazionale per lesame di Stato a conclusione del primo ciclo di istruzione. Legge di conversione 25 ottobre 2007, n. 176 articolo 11, comma 4, comma 4 bis, comma 4 ter e comma 6 del decreto legislativo 19 febbraio 2004, n.59 articoli 2 e 3 del decreto legge 1° settembre 2008, n. 137, convertito dalla legge 30 ottobre 2008, n. 169 Ordinanza ministeriale 31 maggio 2001, n. 90 relativa alle norme per lo svolgimento degli scrutini e degli esami nelle scuole statali e non statali. Ordinanza ministeriale 31 maggio 2001, n. 90 G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

3 3 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 ORDINANZA MINISTERIALE N. 67 DEL 28 LUGLIO 2008 (calendario scolastico nazionale) DIRETTIVA DEL MINISTRO N. 75 DEL 15 SETTEMBRE 2008 (punto 9: prova nazionale) DIRETTIVA DEL MINISTRO N. 16 DEL 25 GENNAIO 2008 (prova nazionale) DECRETO MINISTERIALE N. 5 DEL 16 GENNAIO 2009 (valutazione del comportamento) DECRETO MINISTERIALE N. 22 DEL 24 FEBBRAIO 2009 (modello di diploma di licenza) G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

4 4 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 Circolare ministeriale n. 100 dell'11 dicembre Oggetto: Prime informazioni sui processi di attuazione del D. L. n. 137 del 1° settembre 2008, convertito con modificazioni nella legge 30 ottobre 2008, n. 169 Nota ministeriale n del 16 dicembre Oggetto: a.s. 2008/ esame di Stato conclusivo primo ciclo istruzione - prova nazionale - candidati dei Centri di istruzione per gli adulti Circolare ministeriale n. 10 del 23 gennaio Oggetto: Valutazione degli apprendimenti e del comportamento G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

5 5 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 Circolare ministeriale n. 32 del 13 marzo Oggetto: a.s. 2008/ esame di Stato conclusivo primo ciclo istruzione - prova nazionale - candidati privatisti: esame di Stato ed esami di idoneità Circolare ministeriale n. 50 del 20 maggio Oggetto: disposizioni in vista della conclusione dellanno scolastico Circolare ministeriale n. 51 del 20 maggio Oggetto: a.s. 2008/2009 – esame Stato conclusivo primo ciclo di istruzione Nota ministeriale n del 28 maggio 2009 – Oggetto: esami Stato studenti affetti da DSA G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

6 6 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 La prova nazionale è importante perché consente sia la valutazione degli alunni sia quella di sistema E stimolo al miglioramento in quanto elemento di valutazione esterna attraverso una prova standardizzata nazionale Valutazione esterna che questanno riguarda: 5300 scuole primarie(II e V) tutte le scuole secondarie di 1° grado (con una rilevazione a campione riguardante 1305 scuole secondarie di 1° grado) 1100 scuole secondarie di 2° grado G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

7 7 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 La prova è obbligatoria per tutti gli alunni ammessi all'esame, quindi anche per i privatisti e per quelli con cittadinanza non italiana. (per gli alunni stranieri le scuole dovranno inserire: luogo e data di nascita e da quanto tempo sono in Italia) partecipano alla somministrazione della prova anche i candidati adulti, sono esclusi solo i candidati dei Centri Territoriali Permanenti per gli alunni con disabilità visiva lINVALSI provvede alla predisposizione della prova nazionale secondo modalità indicate dalla scuola G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

8 8 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 per gli alunni con disabilità intellettiva la costruzione della prova è affidata alle sottocommissioni per gli alunni con diagnosi specialistica di dislessia è prevista, oltre all'assegnazione di maggior tempo per lo svolgimento della prova, la possibilità di sostenere la prova con l'ausilio degli strumenti compensativi impiegati durante l'anno scolastico criteri di valutazione della prova nazionale devono essere coerenti con quelli delle altre prove G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

9 9 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 PROTOCOLLO DI SOMMINISTRAZIONE DELLA PROVA Poiché il rigore e luniformità di comportamento nella somministrazione della Prova nazionale sono a garanzia della qualità e dellaffidabilità dei dati, lINVALSI ha ritenuto necessario predisporre il seguente protocollo da applicarsi da parte di tutti i Presidenti di commissione (o loro delegati): inizio della prova alle ore 8.30 con lapertura dei plichi (C.M. 20 maggio 2009 n.51); illustrazione della prova ai candidati della classe da parte del Presidente o di un suo delegato, con presentazione delle finalità, della struttura, dei contenuti e della sua valutazione (C.M. 20 maggio 2009 n.51); G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

10 10 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 PROTOCOLLO DI SOMMINISTRAZIONE DELLA PROVA distribuzione del fascicolo 1 (italiano) ad ogni candidato ed invito ai candidati ad apporre il proprio nome e cognome, nonché la classe di appartenenza, sulla copertina del proprio fascicolo. I candidati esterni riporteranno nel campo classe la dicitura candidato esterno; invito ad aprire il fascicolo 1 alla prima pagina e a non iniziare la prova finché il somministratore non lo consentirà; lettura delle istruzioni generali, ad alta voce, da parte del somministratore; assicurarsi che i candidati abbiano chiare le modalità di risposta (scelta della risposta corretta tra le quattro alternative proposte); invitare i candidati a leggere attentamente i quesiti ed a rispondere solo a quanto richiesto anche se non si è sicuri della risposta; ricordare che non è consentito luso del vocabolario; G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

11 11 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 PROTOCOLLO DI SOMMINISTRAZIONE DELLA PROVA comunicare linizio della prova di Italiano e il tempo a disposizione: 60 minuti; dieci minuti prima della scadenza del tempo informare i candidati del tempo rimanente; ritiro del fascicolo 1 e pausa (15 minuti); distribuzione del fascicolo 2 (matematica) ad ogni candidato con le stesse modalità/adempimenti preliminari del fascicolo 1; invito ai candidati ad apporre il proprio nome e cognome, nonché la classe di appartenenza, sulla copertina del proprio fascicolo. I candidati esterni riporteranno nel campo classe la dicitura candidato esterno; G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

12 12 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 PROTOCOLLO DI SOMMINISTRAZIONE DELLA PROVA lettura delle istruzioni generali, ad alta voce, da parte del somministratore; assicurarsi che i candidati abbiano chiare le modalità di risposta (scelta multipla e altre modalità); invitare i candidati a leggere attentamente i quesiti ed a rispondere solo a quanto richiesto anche se non si è sicuri della risposta; ricordare che non è consentito luso della calcolatrice tascabile comunicare linizio della prova di matematica e il tempo a disposizione: 60 minuti; dieci minuti prima della scadenza del tempo informare i candidati del tempo rimanente; ritiro del fascicolo 2 e fine della prova. G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

13 13 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 PROTOCOLLO DI SOMMINISTRAZIONE DELLA PROVA Il giorno della somministrazione si consiglia che siano presenti in aula insegnanti che non siano della disciplina oggetto della prova per vigilare sugli studenti assicurando ordine e silenzio in aula. Si ricorda che gli interventi dei somministratori sono limitati a chiarire le modalità di risposta e ad indicare il tempo rimanente; non rispondere a domande riguardanti il contenuto dei quesiti e non fornire alcuna informazione, risposta o indicazione riguardante qualsiasi quesito della prova. G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

14 14 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 PROTOCOLLO DI SOMMINISTRAZIONE DELLA PROVA Si ricorda che per le seguenti tipologie di studenti è previsto un tempo di somministrazione maggiore: gli alunni con diagnosi specifica di dislessia o di altri disturbi specifici di apprendimento sosterranno la prova nazionale con lausilio di strumenti compensativi con un tempo aggiuntivo stabilito dalla singola commissione; gli alunni con disabilità visiva sosterranno la prova a carattere nazionale con lausilio delle strumentazioni in uso e con un tempo di somministrazione aggiuntivo stabilito dalla singola commissione (massimo di 30 minuti). G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

15 15 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 SOMMINISTRAZIONE DELLA PROVA consegna del primo fascicolo (italiano) ad ogni candidato lettura ed illustrazione delle istruzioni per la compilazione inizio e fine del lavoro (60 minuti) ritiro da parte della Commissione del primo fascicolo PAUSA (15 MINUTI CIRCA) consegna del secondo fascicolo (matematica) inizio e fine del lavoro (60 minuti) ritiro del secondo fascicolo fine prova G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

16 16 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 CORREZIONE DELLA PROVA LA GRIGLIA DI CORREZIONE DELLA PROVA (consente di attribuire un voto da 1 a 10 tenendo conto delle difficoltà degli item) sarà on line sul sito INVALSI e sui siti degli UU.SS.RR. e degli UU.SS.PP. a partire dalle ore 10 del 18 giugno GUIDA ALLUSO DELLA SCHEDA DI CORREZIONE: DAL PUNTEGGIO AL VOTO – sarà on line a partire dall8 giugno G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

17 17 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 VALUTAZIONE DELLA PROVA LA PROVA NAZIONALE DEVE AVERE UNUNICA VALUTAZIONE ( NON DEVE ESSERE VALUTATA COME SOTTOINSIEME DI ITALIANO E DI MATEMATICA) ESSA CONCORRE ALLA DETERMINAZIONE DELLESITO DELLESAME CONCLUSIVO DEL 1° CICLO G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

18 18 N. ITEM – N. RISPOSTE SBAGLIATE X 10 : N. ITEM ES: 100-1x10:100 = x10:90 = 9.89 G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

19 19 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 RILEVAZIONE DEI RISULTATI: DUE TIPI RILEVAZIONE NAZIONALE RILEVAZIONE A CAMPIONE G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

20 20 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 RILEVAZIONE NAZIONALE LE SOTTOCOMMISSIONI RIPORTERANNO LE RISPOSTE SU SCHEDE SCARICABILI DALLE SCUOLE A PARTIRE DALL8 GIUGNO DALLINDIRIZZO INVALSI: LE SCUOLE COMPILERANNO LA PARTE DELLE SCHEDE DI PROPRIA COMPETENZA E LE CONSEGNERANNO ALLA COMMISSIONE. G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

21 21 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 RILEVAZIONE A CAMPIONE SCUOLE CAMPIONATE A LIVELLO NAZIONALE : 1305 SCUOLE DELLA LIGURIA CAMPIONATE : 55 GENOVA30 IMPERIA8 LA SPEZIA8 SAVONA9 2 PARITARIE8IC SM G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

22 22 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 RILEVAZIONE A CAMPIONE OGNI SCUOLA DEL CAMPIONE AVRA UNA CLASSE CAMPIONATA UBICATA NEL PLESSO CORRISPONDENTE AL CODICE DELLA SCUOLA IN QUESTO PLESSO SARA IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE CHE IL GIORNO DELLA PROVA FARA DA OSSERVATORE NELLA CLASSE CAMPIONATA IN QUESTO MODO SARA ASSICURATA LASSOLUTA AFFIDABILITA DELLO SVOLGIMENTO DELLA PROVA E DELLA RILEVAZIONE A CAMPIONE G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

23 23 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 RILEVAZIONE A CAMPIONE LELENCO DELLE SCUOLE DELLA LIGURIA PRESE A CAMPIONE E LA CLASSE SCELTA PER OGNI SCUOLA SARANNO ON LINE A PARTIRE DALL 8 GIUGNO SARA CURA DELLE SCUOLE CAMPIONATE VERIFICARE CHE LA CLASSE SCELTA A CAMPIONE SIA UBICATA NEL PLESSO CORRISPONDENTE AL CODICE IN ELENCO G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

24 24 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 RILEVAZIONE A CAMPIONE AL TERMINE DELLA CORREZIONE DELLA PROVA DELLA CLASSE SELEZIONATA LA SOTTOCOMMISSIONE RIPORTERA LE RISPOSTE DEI CANDIDATI SULLA SCHEDA STUDENTI SARA CURA DEL PRESIDENTE VERIFICARE CHE LA SEGRETERIA DELLA SCUOLA TRASMETTA IL 19 GIUGNO 2009 I DATI COLLEGANDOSI ALLINDIRIZZO INVALSI G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

25 25 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 RESTITUZIONE DEI DATI Nella seconda metà del mese di Luglio saranno resi noti i primi dati nazionali e regionali Nel mese di Ottobre i dati saranno restituiti alle singole scuole e analizzati in seminari provinciali Nei seminari provinciali di Ottobre sarà presentata alle scuole la Prova Nazionale 2010 Entro il mese di Dicembre sarà pubblicato il rapporto tecnico sulla Prova Nazionale 2009 G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

26 26 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 IL PRESIDENTE DI COMMISSIONE nel giorno della prova riceve in consegna il pacco contenente un numero di plichi corrispondente al numero totale delle classi di ciascuna scuola sede desame prima della somministrazione personalmente o attraverso un suo delegato: 1) illustra agli studenti la prova, informandoli delle sue caratteristiche e del suo valore allinterno dellesame 2) precisa che gli interventi degli insegnanti sono esclusivamente limitati a chiarire le modalità di esecuzione della prova G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

27 27 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 IL PRESIDENTE DI COMMISSIONE durante la somministrazione personalmente o attraverso un suo delegato: 1) controlla che la prova si svolga in un clima sereno, con concentrazione ed impegno da parte dei candidati 2) garantisce il rigore e la omogeneità di comportamento nella somministrazione e nellespletamento della prova necessari per assicurare la qualità dellesame e dei suoi esiti G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

28 28 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 IL PRESIDENTE DI COMMISSIONE nella classe individuata per la rilevazione a campione: 1) assicura la sua presenza durante tutte le fasi della somministrazione 2) garantisce la trasmissione dei dati per via telematica secondo le modalità definite nel protocollo di somministrazione dellINVALSI G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

29 29 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 IL PRESIDENTE DI COMMISSIONE TERMINATE LE OPERAZIONI DESAME, RACCOGLIERA E INVIERA, PER POSTA E IN BUSTA CHIUSA, ALLINDIRIZZO INDICATO SUL SITO INVALSI : 1.NON OLTRE IL 30 GIUGNO, LE SCHEDE RIGUARDANTI LA SESSIONE ORDINARIA, 2.NON OLTRE IL 06 LUGLIO LE SCHEDE RIGUARDANTI LEVENTUALE SESSIONE SUPPLETIVA 3.NON OLTRE IL 07 SETTEMBRE LE SCHEDE RIGUARDANTI LEVENTUALE ALTRA SESSIONE SUPPLETIVA G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

30 30 INFORMAZIONI DALLA RIUNIONE PRESSO IL MIUR DEL 03 GIUGNO 2009 CONTATTI E NUMERI UTILI LINVALSI assicura a tutte le scuole i seguenti servizi: documentazione sul sito assistenza via scrivendo a assistenza telefonica contattando i numeri 06/ (attivi dal lunedì al venerdì nelle fasce orarie / )

31 31 G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

32 32 NOTA: La segreteria della scuola, ricevuta la scheda compilata da parte del Presidente della Commissione d'esame, provvede a salvare il file rinominandolo con: - NOME DELLA SCUOLA - ESITI FINALI 3° MEDIA - e ad inviarla, ENTRO IL 30 GIUGNO, ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica, a seconda dellUSP di appartenenza: G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

33 33 G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009

34 34 G. La Marca - PROVA NAZIONALE 2009


Scaricare ppt "1 MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LIGURIA ESAME DI STATO - PRIMO CICLO a.s. 2008-2009 La Prova."

Presentazioni simili


Annunci Google