La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TIC gestione scolastica e circolazione delle informazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TIC gestione scolastica e circolazione delle informazioni."— Transcript della presentazione:

1 TIC gestione scolastica e circolazione delle informazioni

2 Dal punto di vista gestionale le TIC consentono una gestione automatizzata dei registri di classe la pianificazione e la verifica dei piani di lavoro la documentazione delle attività l a comunicazione con le famiglie senza vincoli di tempo e spazio il confronto con altre classi, scuole e comunità l'integrazione dei contenuti didattici lo scambio di informazioni con enti ed aziende l 'autoaggiornamento del personale della scuola la gestione dell'orario scolastico la gestione di un calendario la gestione delle risorse: biblioteca, mediateca, laboratori, palestre la semplificazione delle procedure di segreteria e delle operazioni di certificazione la produzione di statistiche attuali su dati obiettivi riguardanti gli allievi un rapporto semplificato con gli organi dello stato predisposti al controllo

3 Le TIC consentono… mediante un database residente sul server della scuola, in rete locale, la gestione di: registri di classe (assenze, ritardi, permessi) valutazioni degli allievi e scrutini attività didattica attività extra-scolastica corsi di recupero e/o sostegno tramite Internet permettono la gestione e condivisione di progetti di classe, interclasse, interdisciplinari, d'istituto e di altro genere

4 Le TIC consentono la gestione dei… dati anagrafici personali dati anagrafici dei genitori scuola di provenienza curriculum foto valutazioni degli scrutini intermedi ed esiti finali assenze, ritardi, permessi certificati richiesti debiti e crediti corsi di recupero e sostegno pagamento tasse profilo sanitario profilo psicologico / particolarità note varie Dai dati presenti negli archivi, sarà possibile ottenere informazioni utili e statistiche su: anno di nascita; assolvimento dell'obbligo scolastico e/o formativo; numero dei maschi e delle femmine; luogo di provenienza: urbano o extra-urbano e quale; numero ripetenti; media dei voti per classe, per materia; esito finale; d istribuzione assenze per classe, per alunno, per anno, per mese, per materia.

5 Rapporto scuola-genitori Il rapporto tra scuola e genitori, per conseguire gli scopi prefissati, deve essere costante e, senza togliere nulla all'importanza degli incontri in presenza, possiamo affermare che le nuove tecnologie permettono una comunicazione veloce, senza limiti di spazio-tempo, ed un aggiornamento continuo sull'andamento scolastico per poter reagire tempestivamente in caso di problemi. Il Sito web della scuola è il mezzo più semplice per offrire informazioni e aggiornamenti a tutti i genitori della scuola. L'accesso è pubblico. L'utilizzo di questo mezzo in una comunità scolastica che gode di una propria autonomia diventa un metodo per velocizzare la distribuzione di informazioni e per avere un riscontro immediato delle esigenze del territorio in cui opera la scuola, tramite le richieste delle famiglie e degli studenti

6 Le TIC favoriscono la circolazione delle informazioni tramite Basi di dati Pagine web Mailing list (molti a molti) Newsletter (uno a molti ) Forum

7 TIC e documentazione scolastica La documentazione sull'istituzione è, in genere, ad ampia visibilità e circolazione. Il suo obiettivo è di far conoscere l'istituzione, la sua struttura, la sua offerta didattica, i suoi obiettivi e la sua organizzazione. Le tematiche didattiche si intersecano fortemente con tematiche di tipo amministrativo.

8 Documentazione in rete Favorisce i processi dinterscambio tra le scuole e tra le scuole e il territorio, dilatando enormemente le possibilità comunicative e cooperative.

9 E-learning per studenti e docenti Per "E-Learning" s'intende l'apprendimento a distanza e la trasmissione della conoscenza attraverso il web, grazie alla connessione in rete. Sfrutta l'interattività, la dinamicità e la possibilità di personalizzare il percorso di apprendimento. I vantaggi in breve: Accessibilità Formazione più accessibile orientata ai ritmi del singolo, alle attività personali e lavorative. Possibilità di seguire il corso nei limiti delle proprie possibilità ed indipendentemente dal luogo fisico in cui ci si trova. Riduzione delle spese riservate all'aggiornamento Per sua natura un sistema di formazione online non prevede spostamenti fisici da parte degli utenti (azzeramento spese di viaggio e tempi di inattività); Riduzione dei tempi di formazione L'insegnamento raggiunge gli utenti in modo più veloce e mirato, migliorando quindi l'efficienza del corso. Flessibilità del sistema formativo Il contenuto dei corsi può essere costantemente aggiornato in tempi ridotti. Personalizzazione dei percorsi didattico-formativi Integrazione tra lezioni tradizionali pubbliche ed approfondimenti individuali gestiti dal Tutor. Motivazione La tecnologia avanzata e la multimedialità rendono i momenti di formazione meno noiosi e la collaborazione è molto più stimolata.

10 Groupware Workgroup Workflow Il Groupware e un software, flessibile e personalizzabile, volto a supportare ed a favorire il teamwork, sfruttando linfrastruttura di rete e facilitando la fornitura di servizi come la condivisione di periferiche e di file, la creazione di data-base relativi a progetti, la sincronizzazione dei processi, linvio di messaggi tramite posta elettronica e lautomazione e la strutturazione dei flussi documentali, informativi e di lavoro (Workflow). Il lavoro cooperativo, esemplificato dalla formula delle 3 C: comunicazione, collaborazione, coordinamento, trova in esso la propria esaltazione ed attualizzazione. Il Workgroup non e altro, come dice la parola stessa, il lavoro di gruppo ed e di supporto al Workflow, del quale e complementare. Sia il Groupware che il Workflow, dunque, rientrano nella categoria dei sistemi collaborativi, in quanto entrambi supportano la cooperazione tra gruppi di lavoro (Workgroup), la condivisione dei dati ed il lavoro su attivita comuni. Per questo motivo il Workflow e talvolta considerato una sottoclasse del Groupware o una funzione ad esso associata. Entrambi sono focalizzati sul processo e sul gruppo


Scaricare ppt "TIC gestione scolastica e circolazione delle informazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google