La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli intangibles e le dinamiche della creazione di valore Adattamento curato da Felice Manzone.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli intangibles e le dinamiche della creazione di valore Adattamento curato da Felice Manzone."— Transcript della presentazione:

1

2 Gli intangibles e le dinamiche della creazione di valore Adattamento curato da Felice Manzone.

3 VALUTAZIONE DEL CAPITALE INTELLETTUALE Finanza Revisione Contabilità Diritto Organizzazione Marketing Psicologia Sociologia Privilegiano metodi di matrice economico-finanziaria Valutano il capitale intellettuale nella sua globalità Forniscono un dato economico preciso al valore del capitale intellettuale ottimizzando luso delle risorse strumentali Combinano indicatori finanziari con altri peculiari dei servizi educativi Valutano il capitale intellettuale attraverso il monitoraggio di intangibile indicators Monitorano i processi di costruzione/distruzione del capitale intellettuale Non forniscono un valore economico preciso ma un rating AMBITI DI APPLICABILITA

4 LE PERSONE Generano valore Interno Esterno Tangibile Aule Laboratori Strumenti tecnologici Biblioteca Palestre Intangibile Know –how Innovazione Condivisione di: Valori e Obiettivi Cultura del process government Tangibile Prodotti: Saperi e Competenze spendibili Intangibile Immagine Brand Awareness Customer loyalty Relazioni con: Utenti (genitori; studenti) Enti Locali e di categoria Università Mondo del lavoro Altre Agenzie formative

5 … e in Italia?

6 Un esempio: I servizi educativi hanno una standardizzabilità limitata; la loro peculiarità esplicita un feedback immediato utente/scuola nel quale è facile rilevare bisogni, attese, desideri e cogliere valutazioni. Inoltre, essendo i sistemi di process control limitati, lattenzione si sposta sulle capacità intese come: possesso di competenze; positiva relazionalità interna/esterna; life long learning; autonomia organizzativa e gestionale; progettualità finalizzata allapprovvigionamento di risorse e supporti operativi, culturali ed organizzativi per il miglioramento di servizi e processi comunicativi; …

7 Lapproccio in unottica di efficacia VALORE DI MERCATO Valore contabile Asset fisici Asset ec.finanziari Capitale intellettuale Capitale Umano Capitale Strutturale Organizzativo/ interno Organizzativo/ interno Relazionale/ esterno Relazionale/ esterno Innovazione Processi Know-How Database PDCA Benchmarking Reputation Customer satisfaction Customer loyalty Brand awareness

8 … il capitale intellettuale: CAPITALE INTELLETTUALE Capitale Umano Capitale Organizzativo/ interno Capitale Umano Capitale Organizzativo Capitale Relazionale Risultati Saperi Immagine Capitale Relazionale/ esterno

9 Sezione: Capitale Relazionale … il Bilancio del Capitale Intellettuale: CRESCITA - % di fatturato derivante da nuovi utenti - Numero di nuovi utenti acquisiti - Brand awareness - Immagine esterna (corporate reputation) - Immagine presso gli studenti - Reputazione del D.S. e del corpo docente presso gli Enti territoriali EFFICIENZA - Numero medio di contatti per cliente/ utente - Customer satisfaction index( es. nessun abbandono scolastico) - Customer satisfaction per i best customers - Numero di reclami dei clienti:genitori-studenti- visitors

10 … il Bilancio del Capitale Intellettuale: Sezione: Capitale Organizzativo CRESCITA - Numero di nuovi progetti - % di fatturato derivante da nuovi prodotti/servizi - % di fatturato studi di mercato e/o del territorio di appartenenza - % di investimenti in formazione del personale (marketing, I.T., training) EFFICIENZA - Indici di efficienza dei processi di organizzazione e ins/apprend - Tempo medio per lo sviluppo di nuovi servizi (T.C. ECDL- IFTS) - % Assiduità e presenza del personale a scuola - Fatturato pro-capite( disponibilità del personale a lavori in ecced) STABILITA - Immagine dell istituto e clima interno - Grado di coesione delle diverse componenti (D.S.- doc-ata) - Grado di complementarietà fra cultura e strategie della scuola

11 … il Bilancio del Capitale Intellettuale: Sezione: Capitale Umano CRESCITA r Competenze del personale r Investimento pro-capite in formazione r % di bilancio investita in formazione r Anzianità media del management: D.S., Vicario, Fig. Ob., Collab. r Anzianità media del personale r Indice di scolarità EFFICIENZA r Disponibilità al cambiamento; Valore aggiunto per persona r Valore aggiunto per consulenze esterne STABILITA r Età media del personale r Turnover del personale r Vision, Mission e Leadership ( Identità della Scuola) r Employee satisfaction index

12 INDICATORI FINANZIARI CLIENTE APPRENDIMENTO E CRESCITA PROCESSI DI BUSINESS VISIONE E STRATEGIA Kaplan&Norton(1992) Limpostazione tradizionale: BALANCED SCORECARD

13 Balanced ScorecardValutazione IC Monitora gli effetti delladozione di una strategia attraverso indicatori non solo di natura economico- finanziaria Monitora la creazione di capitale intellettuale attraverso lindividuazione dei driver interni ed esterni che generano tale valore Nasce allinterno di in una logica tradizionale di tipo economico- finanziario Nasce in una prospettiva di knowledge organisation E uno strumento di controlloE uno strumento di sviluppo I suoi effetti si focalizzano allinterno dellazienda I suoi effetti si focalizzano allinterno e allesterno (Bilancio del capitale intellettuale) PROFITTI ATTRAVERSO LIMPIEGO DI PERSONE PERSONE CHE CREANO VALORE Utilizza indicatori di performanceUtilizza indicatori di performance e di stato

14 Linterpretazione dei risultati relativi al capitale intellettuale può essere: Qualitativa: individuare le correlazioni tra intangible asset al fine della creazione di valore Quantitativa: fornire una stima concreta ed oggettiva del capitale intellettuale di una singola scuola

15 Alcune domande a cui la Relazione del Bilancio del capitale intellettuale deve fornire una risposta: Quali competenze abbiamo sviluppato nel corso e quali occorre ancora sviluppare? Qual è leffetto di un miglioramento (o peggioramento) dellimmagine sulla capacità di attrarre nuovi utenti e di relazionarsi con Enti esterni? Che tipo di innovazione ha generato lattività di formazione? Quale approccio culturale favorisce e supporta linnovazione o tende ad ostacolarla? Che tipo di impatto ha avuto lattività formativa sulla riduzione del gap di competenze strategiche? Quali rischi di perdita di patrimonio intellettuale interno ed esterno stiamo correndo?

16 Alcuni nessi causali: Employee satisfaction/Customer satisfaction Customer satisfaction/Customer loyalty/ gradimento medio per utente Immagine aziendale esterna/Brand Awaress/ % nuovi studenti Immagine esterna/Brand Awareness/ Customer satisfaction/ROI Investimenti in Aggiornam. e Formaz. e n. docenti-studenti coinvolti Investimenti in ECDL e % fatturato nuovi patentati e formandi IFTS Employee satisfaction/Clima interno/Turnover personale Turnover del personale/Competenze strategiche/Indice di scolarità Leadership/Employee satisfaction/Cultura dellappartenenza Quota mercato scolastico/ Immagine esterna/ Brand Awareness

17 … perché valutare il proprio capitale intellettuale: Per monitorare i processi di costruzione/distruzione di valore della Scuola Per comunicare al mercato (dellambito territoriale di appartenenza) tale valore Per monitorare la capacità competitiva prospettica della Scuola (patrimonio di relazioni con il mercato, capacità di innovazione, competenze, knowledge) ……………

18 … e…..

19 Gli step operativi: dal corso di formazione alla attuazione dellI.F.T.S.esperto in cultural planning Presentazione al Comitato Tecnico Scientifico Nomina un project group interno e lo Staff operativo Essi: individuano i drivers, i docenti e i tutor interni ed esterni Identificano per ogni driver alcuni intangible indicators Impostano e realizzano la progettazione esecutiva e di dettaglio Raccolgono dati relativi ad ogni intangible indicator Elaborano i dati raccolti. Monitorano e procedono alla Stesura della relazione di Bilancio del capitale intellettuale BILANCIO DEL CAPITALE INTELLETTUALE Strumento di comunicazione Strumento gestionale

20 Lavoro progettato nellambito di unesercitazione di un corso di formazione presso la Scuola S.CANTONE di Pomigliano darco (NA). Eseguito con la collaborazione di altri docenti coordinati dal prof.Manzone Felice


Scaricare ppt "Gli intangibles e le dinamiche della creazione di valore Adattamento curato da Felice Manzone."

Presentazioni simili


Annunci Google