La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL RINASCIMENTO Nel 1400 comincia a svilupparsi una cultura laica che esalta oltre alla religione nuovi valori: gloria, potere, sapere, arte, bellezza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL RINASCIMENTO Nel 1400 comincia a svilupparsi una cultura laica che esalta oltre alla religione nuovi valori: gloria, potere, sapere, arte, bellezza."— Transcript della presentazione:

1 IL RINASCIMENTO Nel 1400 comincia a svilupparsi una cultura laica che esalta oltre alla religione nuovi valori: gloria, potere, sapere, arte, bellezza. Gli studiosi lavorano per una rinascita della civiltà richiamandosi alla grandezza della cultura greco- romana. Per questo motivo questo periodo fu indicato col nome di Rinascimento

2 IL RINASCIMENTO I Letterati studiano i classici latini e greci. Gli studiosi cercano le opere dimenticate o considerate perdute nei monasteri e cercano di ricostruire i testi originali. Gli studiosi della cultura classica sono chiamati umanisti. Questo periodo è anche indicato con nome di Umanesimo.

3 L'INVENZIONE DELLA STAMPA L'invenzione della stampa ad opera di Johannes Gutenberg contribuì a diffondere la cultura, poiché grazie alla stampa divenne possibile produrre un gran numero di copie identiche di uno stesso libro in tempi brevi e a prezzi più bassi. Così si moltiplicarono le biblioteche.

4 L'arte nel Rinascimento L'arte nel rinascimento torna a rappresentare l'uomo e la natura che il Medioevo aveva dimenticato. Oltre ai dipinti di soggetto religioso si eseguono ritratti di soggetto non sacro cioè sovrani, papi nobili si fanno ritrarre con le loro famiglie. Le tecniche si rinnovano: si scopre l'uso della prospettiva nei quadri è presente la distanza e la profondità.

5 L'arte nel Rinascimento Pittori e scultori studiano le proporzioni del corpo umano usando persone reali come modelli Alcuni studiano l'anatomia. Pittori, scultori architetti non sono più semplici artigiani ma vengono considerati artisti. I principi si comportano da mecenati: ospitano e proteggono letterati e artisti, fanno eseguire opere grandiose per abbellire palazzi, chiese, monumenti, piazze.

6 L'arte nel Medioevo Nel Medioevo il fondo del dipinto è dorato, le figure sono piatte, senza espressione.

7 L'arte nel Rinascimento Nel Rinascimento il fondo è costituito da un paesaggio, le figure sembrano reali ed esprimono sentimenti.

8 GLI STUDI SCIENTIFICI Le prime scoperte scientifiche del '400 furono favorite dallo sviluppo dell'arte. Artisti e scienziati studavano l'anatonia del corpo umano. La dissezione dei cadaveri venne autorizzata dalla Chiesa. Gli studi del medico belga Vesalio permisero di correggere gli errori della scienza medica e pose le basi della moderna anatomia.

9 LE SCIENZE ASTRONOMICHE Lo scienziato Nicolò Copernico elaborò una nuova teoria secondo la quale era la Terra a girare attorno al Sole (teoria eliocentrica) e non viceversa (teoria geocentrica) come era stato sostenuto dall'astronomo Tolomeo ( d.c.). La teoria tolemaica era sostenuta e confermata dalla Bibbia pertanto la teoria di Copernico ebbe difficoltà ad affermarsi.

10 CAMBIANO LE CITTA' Le strade diventano più larghe Si costruiscono grandiose residenze per i signori e palazzi di lusso.

11 PALAZZO DUCALE DI URBINO

12 Corti, Condizione femminile La corte di un signore era composta da centinaia di persone che vivevano nel palazzo: familiari, parenti, servi, funzionari. Nelle corti vissero donne di grande istruzione e cultura:poetesse, artiste, letterate che conoscevano le lingue classiche. Ma in generale la condizione delle donne non migliorò.


Scaricare ppt "IL RINASCIMENTO Nel 1400 comincia a svilupparsi una cultura laica che esalta oltre alla religione nuovi valori: gloria, potere, sapere, arte, bellezza."

Presentazioni simili


Annunci Google