La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Rinascimento La cultura e la stampa Le città e le corti La vita quotidiana delle donne Le armi Streghe e magia colta.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Rinascimento La cultura e la stampa Le città e le corti La vita quotidiana delle donne Le armi Streghe e magia colta."— Transcript della presentazione:

1 Il Rinascimento La cultura e la stampa Le città e le corti La vita quotidiana delle donne Le armi Streghe e magia colta

2 La cultura del Rinascimento Nel medioevo la cultura era dominata dal pensiero religioso Fra il Tre Quattrocento si sviluppa una culturalaica, che si interessa più delluomo che della sua anima. Nasce in Italia e si sviluppa in Europa. Si proponeva di elevare la civiltà richiamandosi alla grandezza della cultura greco-romana.

3 La stampa Linvenzione dei caratteri mobili di Johannes Gutemberg contribuisce al diffondersi della cultura Diviene possibile produrre un gran numero di copie identiche di uno stesso volume a prezzi bassi I caratteri potevano essere disposti in maniera allineata grazie a delle forme-guida ( compositoi ) che permettevano di comporre intere pagine Il compositoio veniva posizionato su un torchio che pressava lo stesso non prima di averci posizionato sopra il foglio di carta.

4 La Bibbia Negli scrittori antichi greci e latini gli umanisti riconoscono i maestri di vita e pensiero Completata tra il 1450 e il 1456, la Bibbia fu il primo libro stampato dopo l'invenzione dei caratteri mobili di Johann Gutenberg. Ideata secondo i criteri dei manoscritti, non presenta numeri di pagina, frontespizio ecc.

5 Le città Le vie vengono rinnovate Vecchi edifici vengono abbattuti Nasce una nuova architettura

6 Le corti rinascimentali Baldassarre Castiglione codifica le regole della vita di corte A corte astrologi, buffoni e cortigiani Il cortigiano sa maneggiare le armi Conversa con molto garbo Riesce a dare buoni consigli al suo signore Giovanni della Casa scrive il galateo

7 Armi ed eserciti I cavalieri sono nobili e ricchi. Larmatura è costosa così come mantenere il cavallo. I cavalieri sono nobili e ricchi. Larmatura è costosa così come mantenere il cavallo. Età comunale fanteria Età feudale XI-/XV secolo artiglieria cavalleria La fanteria è formata da cittadini. Le armi sono: picca spada, pugnale, arco e balestra. La fanteria è formata da cittadini. Le armi sono: picca spada, pugnale, arco e balestra. Molto diffusi sono gli eserciti mercenari. Adoperano armi da fuoco: bombarde, cannoni, mine, archibugi e moschetti. Molto diffusi sono gli eserciti mercenari. Adoperano armi da fuoco: bombarde, cannoni, mine, archibugi e moschetti.

8 Armi L'archibugio fu una delle prime armi da fuoco a mano, molto diffusa tra il XV e il XVI secolo. I cannoni a mano lanciavano palle di pietra e a volte esplodevano uccidendo gli artiglieri.

9 Le donne nel Rinascimento Le donne nel MEDIOEVO vivevano sotto stretta sorveglianza, sottomesse al padre e poi al marito Nessuna ragazza poteva scegliere con chi sposarsi

10 Le donne nel Rinascimento 2 Le donne istruite erano poche La dote era un grosso problema per le famiglie meno ricche In alcune corti rinascimentali alcune donne illustri proteggevano gli artisti La mortalità infantile era alta

11 La caccia alle streghe Nei secoli XVI e XVII si diffuse la caccia alle streghe donne furono accusate di stregoneria Gli accusati venivano torturati

12 LAlchimia nel Medioevo La pietra filosofale era una pietra ricercata perché avrebbe dovuto trasformare qualunque materiale in oro Lelisir di lunga vita doveva fornire limmortalità agli uomini Teofrasto Paracelso fu il più famoso medico alchimista del tempo


Scaricare ppt "Il Rinascimento La cultura e la stampa Le città e le corti La vita quotidiana delle donne Le armi Streghe e magia colta."

Presentazioni simili


Annunci Google