La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Nuove tecnologie per la didattica Il contributo di ENEA e CUTGANA per.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Nuove tecnologie per la didattica Il contributo di ENEA e CUTGANA per."— Transcript della presentazione:

1 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Nuove tecnologie per la didattica Il contributo di ENEA e CUTGANA per ScuolAmbiente Prof. Stefano Gazziano ENEA Dipartimento Fisica, Tecnologie e Nuovi Materiali John Cabot University, Rome

2 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Cosa è ENEA Come le nuove tecnologie modificano e supportano la didattica CUTGANA ed ENEA, una lunga collaborazione, un sistema di sinergie Il contributo ENEA al progetto Scuolambiente: esempi pratici Perché ENEA in ScuolAmbiente

3 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Ente per le Nuove Tecnologie, lEnergia e lAmbiente Ca 3200 dipendenti in 9 centri di ricerca in Italia 5 dipartimenti: –Fisica, Tecnologie e Nuovi Materiali, –Fonti di Energia Rinnovabili, Uso Efficiente –Ambiente e Clima Globale, –Biotecnologie e Agricoltura Sostenibile –Presidio Nucleare LENEA

4 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Un rapporto plurimillenario e dinamico Età Classica: Maestro e Discepolo Gutemberg: Maestro, Discepolo e Libro Internet: Maestro, Discepolo, Libro e Computer Il Maestro è sempre fondamentale crescono gli strumenti a disposizione Cambia il ruolo della scuola e del docente La scuola e le tecnologie

5 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali 10 anni di collaborazione Sinergia di strumenti e competenze Mettere a sistema le risorse CUTGANA ed ENEA

6 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali La piattaforma CAMPUS per la formazione La piattaforma Web-TV per la divulgazione Nuove tecnologie di interazione in rete per la fruizione remota Il contributo ENEA a ScuolAmbiente

7 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali

8 PROGETTO CARATTERISTICHE PRINCIPALI PROGETTO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Valore economico complessivo Finanziamento MIUR (PON + Fondo di rotazione Legge 183/87) Durata: 11 febbraio 2003 – 31 Dicembre 2005 PRINCIPALI OBIETTIVI Creazione di uninfrastruttura ICT a supporto di una piattaforma e-learning per la produzione, gestione ed erogazione di formazione Realizzazione di aule multimediali o ambienti per la fruizione di corsi nei Centri ENEA di Trisaia (MT), Portici (NA) e Brindisi Realizzazione di learning points negli Uffici territoriali ENEA e in alcune localizzazioni esterne Progettazione e realizzazione di laboratori multimediali per la produzione, la sperimentazione ed il testing di prodotti e tecnologie e-learning Progettazione e realizzazione di un portale Internet a supporto dei servizi e della comunicazione

9 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali 8Aule e Spazi Didattici 3Laboratori di produzione 5Centri dimostrativi esterni Centro di TRISAIA Centro di PORTICI Centro di BRINDISI Infrastrutture di rete nei Centri (1GB) 20 Server per servizi LMS, Software, Data Base Principali realizzazioni

10 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Funzioni Disponibili (1) Tutte le funzioni sfruttano le competenze e tecnologie GRID Sviluppate in ENEA Gestione delle attività di formazione e dei relativi contenuti Piattaforma per lerogazione, e la gestione dei percorsi formativi; Servizi di videoconferenza; Servizi di aula virtuale; Servizi per il lavoro condiviso; Servizi di Community (forum, chat, ecc…) Ambienti hardware e software per la realizzazione e la pubblicazione di contenuti Servizi di authoring con software generali Servizi di accesso a software specialistici per la produzione di contenuti multimediali Laboratori per la produzione di contenuti Spazio disco e potenze di calcolo per lelaborazione di filmati

11 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Tutte le funzioni sfruttano le competenze e tecnologie GRID Sviluppate in ENEA Allestimento tecnologico degli spazi per la formazione in presenza Aule attrezzate con sistemi di videoconferenza, videocomunicazione,wireless…; Aule con sistemi 3D Integrazione con la Griglia computazionale ENEA Architettura studiata per minimizzare lo sforzo per la gestione Singola Autenticazione per lutente con profilo personale ( In corso di implementazione) Funzioni Disponibili (2)

12 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Infrastruttura e-learning ENEA Gestione & Erogazione della formazione Sincrona, Asincrona e Mista Servizi Base Accesso Scelta Pianificazione Fruizione Aule Virtuali Corsi aula Corsi online

13 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali La piattaforma Web-TV per la divulgazione Il contributo ENEA a ScuolAmbiente

14 Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Nuove tecnologie di interazione in rete per la fruizione remota: PARTECIPARE DA LONTANO –Aprire le porte dei centri di ricerca agli studenti –Contribuire alla divulgazione scientifica, naturalistica, culturale –Rendere disponibile la visita senza viaggiare Il contributo ENEA a ScuolAmbiente


Scaricare ppt "Scuolambiente – Catania 30 Marzo 2007 Stefano Gazziano – Dip. Fisica e Materiali Nuove tecnologie per la didattica Il contributo di ENEA e CUTGANA per."

Presentazioni simili


Annunci Google