La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bando 2009 Apprendimento permanente: contenuti e proposte PISTOIA 28 novembre 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bando 2009 Apprendimento permanente: contenuti e proposte PISTOIA 28 novembre 2008."— Transcript della presentazione:

1 Bando 2009 Apprendimento permanente: contenuti e proposte PISTOIA 28 novembre 2008

2 Comenius Comenius Istruzione scolastica (dal livello pre- scolare fino alla scuola secondaria superiore) Erasmus Erasmus Istruzione superiore (università e formazione professionale avanzata di terzo livello) Leonardo da Vinci Leonardo da Vinci Formazione professionale (formazione professionale iniziale e continua) Grundtvig Grundtvig Educazione degli Adulti (formazione degli adulti) Programma trasversaleProgramma trasversale: Azioni di cooperazione tra Stati membri nel settore delle politiche dellapprendimento 4 Attività chiave: a) Politiche di cooperazione e innovazione; b) Lingue; c) TIC; d) diffusione e utilizzo dei risultati – scambio buone prassi Programma Jean MonnetProgramma Jean Monnet: Insegnamento, ricerca e studio di temi connessi allintegrazione europea 3 Attività chiave: a) azione Jean Monnet (attività di insegnamento e ricerca sullintegrazione europea in ambito universitario); b) sovvenzioni di funzionamento a istituzioni specifiche che trattano temi connessi all'integrazione europea; c) sovvenzioni di funzionamento a istituzioni e associazioni europee attive nel campo dellistruzione e della formazione Lifelong Learning Programme - LLPLifelong Learning Programme - LLP 2009

3 Lifelong Learning Programme - LLPLifelong Learning Programme - LLP 2009 Aree Geografiche coinvolte UE 27 Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria. Svizzera Paesi candidati Croazia, Ex Repubblica iugoslava di Macedonia e Turchia. EFTA/SEE Norvegia, Islanda e Liechtenstein. Balcani Occidentali Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Montenegro e Serbia (incluso il Kosovo).

4 Oggetto istruzione scolastica nel suo complesso, dal livello prescolare fino alla scuola media superiore. Obiettivi - migliorare la qualità e incrementare la mobilità di allievi e insegnanti; - migliorare la qualità e incrementare i partenariati tra istituti scolastici coinvolgendo in attività educative congiunte almeno 3 milioni di allievi nel corso della durata del programma; - incoraggiare l'apprendimento delle lingue straniere; - promuovere lo sviluppo di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e prassi innovativi basati sulle TIC; - migliorare la qualità e la dimensione europea della formazione degli insegnanti; - migliorare le metodologie pedagogiche e la gestione degli istituti scolastici. Beneficiari Allievi dellistruzione scolastica; istituti scolastici; personale docente e altro personale degli istituti scolastici; associazioni, organizzazioni senza scopo di lucro, ONG e rappresentanti dei soggetti coinvolti nell'istruzione scolastica; persone e organismi responsabili dell'organizzazione e dell'erogazione dell'istruzione a livello locale, regionale e nazionale; centri e istituti di ricerca che si occupano delle tematiche dell'apprendimento permanente; istituti di istruzione superiore; organismi fornitori di servizi di orientamento, consulenza e informazione su qualsiasi aspetto dell'apprendimento permanente. COMENIUS

5 Oggetto Istruzione universitaria e istruzione e formazione professionale di terzo livello. Obiettivi - migliorare la qualità e incrementare la mobilità di studenti e docenti in tutta Europa, affinché entro il 2013 almeno tre milioni di persone abbiano preso parte ad attività di mobilità studentesca; - migliorare la qualità e incrementare la cooperazione multilaterale tra gli istituti di istruzione superiore in Europa; - accrescere il livello di trasparenza e compatibilità tra le qualifiche dell'istruzione superiore e dell'istruzione professionale avanzata conseguite in Europa; - migliorare la qualità e incrementare la cooperazione tra istituti di istruzione superiore e imprese; - favorire lo sviluppo e il trasferimento di prassi innovative nell'istruzione e nella formazione di terzo livello; - promuovere lo sviluppo, nel campo dell'apprendimento permanente, di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e prassi innovativi basati sulle TIC. Beneficiari Studenti e persone in formazione per qualsiasi tipo di istruzione e formazione di 3° livello; istituti di istruzione superiore; docenti, formatori e altro personale di istituti di istruzione superiore; associazioni e rappresentanti dei soggetti coinvolti nell'istruzione superiore, incluso le associazioni degli studenti, delle università e degli insegnanti/formatori; imprese, parti sociali e altri rappresentanti del mondo del lavoro; organismi pubblici e privati, organizzazioni senza scopo di lucro e ONG, responsabili dell'organizzazione e dell'erogazione dell'istruzione e della formazione a livello locale, regionale e nazionale; centri e istituti di ricerca che si occupano delle tematiche dell'apprendimento permanente; organismi fornitori di servizi di orientamento, consulenza e informazione su ogni aspetto dell'apprendimento permanente. ERASMUS

6 Oggetto istruzione e formazione professionale in generale, escluso quelle di 3° livello. Obiettivi - migliorare la qualità e incrementare la mobilità, in tutta Europa, delle persone coinvolte nell'istruzione e formazione professionale iniziali e nella formazione continua, in modo che, entro il 2013, aumentino i tirocini in azienda raggiungendo almeno unità l'anno; - migliorare la qualità e incrementare la cooperazione tra istitutio organizzazioni che offrono opportunità di apprendimento, imprese, parti sociali e altri organismi pertinenti in tutta Europa; - agevolare lo sviluppo e il trasferimento di prassi innovative nel settore dell'istruzione e formazione professionale non di terzo livello; - migliorare la trasparenza e il riconoscimento delle qualifiche e delle competenze, incluse quelle acquisite attraverso l'apprendimento non formale e informale; -incoraggiare l'apprendimento delle lingue straniere; - promuovere lo sviluppo, nel campo dell'apprendimento permanente, di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e prassi innovativi basati sulle TIC. LEONARDO DA VINCI

7 Beneficiari Persone che seguono un qualsiasi tipo di istruzione e formazione professionale non di terzo livello; persone presenti sul mercato del lavoro; istituzioni/organizzazioni che forniscono opportunità di sapere nei settori contemplati dal sottoprogramma; docenti, formatori e altro personale di tali istituzioni/organizzazioni; associazioni e rappresentanti dei soggetti coinvolti nell'istruzione e formazione professionale, incluso le associazioni delle persone in formazione, dei genitori e degli insegnanti; imprese, parti sociali e altri rappresentanti del mondo del lavoro, incluso camere di commercio e organizzazioni di categoria; organismi fornitori di servizi di orientamento, consulenza e informazione su qualsiasi aspetto dell'apprendimento permanente; persone e organismi responsabili, a livello locale, regionale e nazionale, dei sistemi e delle politiche dell'istruzione e formazione professionale; centri e istituti di ricerca che si occupano delle tematiche dell'apprendimento permanente; istituti di istruzione superiore; ONG, organismi senza scopo di lucro e di volontariato. LEONARDO DA VINCI

8 Oggetto Istruzione degli adulti in tutte le sue forme Obiettivi - migliorare la qualità e l'accessibilità della mobilità delle persone coinvolte nell'istruzione degli adulti e incrementarne le opportunità in tutta Europa, in modo che, entro il 2013, venga sostenuta la mobilità annua di almeno persone; - migliorare la qualità e incrementare la cooperazione tra le organizzazioni coinvolte nell'istruzione degli adulti in tutta Europa; - prestare assistenza alle persone appartenenti a gruppi sociali vulnerabili e a contesti sociali marginali, in particolare agli anziani e a coloro che hanno lasciato gli studi senza aver acquisito qualifiche di base, per offrire loro opportunità alternative di accesso all'istruzione degli adulti; - agevolare lo sviluppo e il trasferimento di prassi innovative nel settore dell'istruzione degli adulti; - promuovere lo sviluppo, nel campo dell'apprendimento permanente, di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e prassi innovativi basati sulle TIC; - migliorare le metodologie pedagogiche e la gestione delle organizzazioni operanti nel campo dell'istruzione degli adulti. GRUNDTVIG

9 Beneficiari - Discenti adulti; - istituti/organizzazioni che offrono opportunità di apprendimento operanti nel settore dell'istruzione degli adulti; - docenti e altro personale di tali istituti/organizzazioni; - istituti che si occupano della formazione iniziale o continua del personale impegnato - nell'istruzione degli adulti; - associazioni e rappresentanti dei soggetti coinvolti nell'istruzione degli adulti, incluso - le associazioni dei discenti e degli insegnanti; - organismi fornitori di servizi di orientamento, consulenza e informazione su qualsiasi - aspetto dell'apprendimento permanente; - persone e organismi responsabili, a livello locale, regionale e nazionale, dei sistemi e delle politiche dell'istruzione degli adulti; - centri e istituti di ricerca sulle tematiche dellapprendimento permanente; - imprese; - istituti di istruzione superiore; - ONG, organismi senza scopo di lucro e di volontariato. GRUNDTVIG

10 Oggetto sostegno di attività e organismi nel campo dell'integrazione europea. Obiettivo - promuovere l'eccellenza dell'insegnamento, della ricerca e della riflessione nel settore degli studi sull'integrazione europea negli istituti di istruzione superiore all'interno e all'esterno dell'UE; - migliorare la conoscenza e la consapevolezza dei temi connessi all'integrazione europea tra gli esperti del mondo accademico e tra i cittadini europei; - sostenere istituzioni e associazioni europee di elevato profilo che si occupano di temi connessi all'integrazione europea e dell'insegnamento e della formazione in una prospettiva europea. Beneficiari Studenti e ricercatori che si dedicano allo studio dell'integrazione europea; istituti di istruzione superiore all'interno e all'esterno dell'UE; docenti e altro personale di questi istituti; associazioni e rappresentanti dei soggetti coinvolti nell'istruzione e formazione all'interno e all'esterno dell'UE; organismi responsabili dell'organizzazione e dell'erogazione dell'istruzione e della formazione a livello locale, regionale e nazionale; centri e enti di ricerca che, all'interno e all'esterno UE, si occupano dei temi connessi all'integrazione europea. L'Azione Jean Monnet è aperta anche alla partecipazione di istituti di istruzione superiore di qualsiasi Paese terzo. JEAN MONNET

11 Oggetto: misure trasversali per 4 attività chiave: 1. Cooperazione politica e innovazione nell'apprendimento permanente; 2. Promozione dell'apprendimento delle lingue; 3. Sviluppo, nel campo dell'apprendimento permanente, di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e prassi innovativi basati sulle TIC; 4. Diffusione e utilizzo dei risultati delle azioni finanziate nell'ambito del programma e dei precedenti programmi pertinenti, nonché lo scambio di buone prassi. Obiettivi - Sostenere la definizione di politiche e la cooperazione per l'apprendimento permanente, in particolare per la strategia di Lisbona e del programma di lavoro Istruzione e formazione 2010, nonché dei processi di Bologna e Copenaghen; - garantire la disponibilità di dati, statistiche e analisi comparabili su cui fondare la definizione delle politiche per l'apprendimento permanente e monitorare i progressi compiuti in questo campo; - promuovere l'apprendimento delle lingue e sostenere la diversità linguistica; - sostenere lo sviluppo di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e prassi innovativi basati sulle TIC; - garantire il riconoscimento, la dimostrazione e l'applicazione su vasta scala dei risultati del programma di apprendimento permanente. TRASVERSALE

12 Comenius, Grundtvig - Formazione in servizio: 16/01/2009 ; 30/04/2009; 15/09/2009 Comenius - Assistentato: 30/01/2009 Leonardo da Vinci - Mobilità: 06/02/2009 Erasmus - Corsi di lingue intensivi: 06/02/2009 Programma Jean Monnet: 13/02/2009 Comenius, Leonardo da Vinci, Grundtvig – Partenariati: 20/02/2009 Comenius - Partenariati Comenius -Regio: 20/02/2009 Grundtvig – Workshop: 20/02/2009 Comenius, Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig - Progetti multilaterali, Reti, Misure accompagnamento: : 27/02/2009 Leonardo da Vinci - Progetti multilaterali trasferimento innovazione: 27/02/2009 Erasmus - Programmi intensivi, Mobilità degli studenti e Mobilità del personale: 13/03/2009 Grundtvig - Assistentato, Progetti per volontari senior: 31/03/2009 Programma trasversale: 31/03/2009 Programma trasversale - Attività chiave 1, Visite di studio: 09/04/2009 Risorse finanziarie disponibili=901 milioni di euro SCADENZE


Scaricare ppt "Bando 2009 Apprendimento permanente: contenuti e proposte PISTOIA 28 novembre 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google