La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Politiche e programmi europei per lapprendimento 2007 - 2013 Rimini, 19 dicembre 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Politiche e programmi europei per lapprendimento 2007 - 2013 Rimini, 19 dicembre 2006."— Transcript della presentazione:

1 Politiche e programmi europei per lapprendimento Rimini, 19 dicembre 2006

2 Istruzione e formazione 2010 Nellambito della Strategia di Lisbona, i capi di Stato o di governo hanno sottolineato limportanza di investire sulle risorse umane, e di adeguare il più possibile i sistemi di istruzione e di formazione per fare dellUnione europea uneconomia della conoscenza. Per la prima volta nel 2001 gli Stati hanno definito congiuntamente obiettivi comuni da raggiungere entro il 2010, nellambito del metodo di coordinamento aperto. Tre sono gli obiettivi maggiori da concretizzare: migliorare la qualità e lefficienza dei sistemi di istruzione e di formazione nellUE; facilitare per tutti laccesso allistruzione e alla formazione; aprire il mondo dellistruzione e della formazione sul mondo. Le politiche UE nel settore dellapprendimento

3 Istruzione e formazione obiettivi specifici sono stati delineati per declinare meglio questi 3 macro obiettivi, con una tabella di marcia temporale e il monitoraggio delle azioni compiute attraverso il rilevamento di indicatori. 1) Migliorare la qualità e lefficienza dei sistemi di istruzione e di formazione nellUE 1.1. Migliorare listruzione e la formazione degli insegnanti e degli addetti alla formazione 1.2. Sviluppare le competenze di base necessarie per una società della conoscenza 1.3. Permettere a tutti di avere accesso alle TIC 1.4. Aumentare laffluenza ai corsi scientifici e tecnici 1.5. Ottimizzare lutilizzazione delle risorse Le politiche UE nel settore dellapprendimento

4 Istruzione e formazione ) Facilitare per tutti laccesso allistruzione e alla formazione 2.1. Creare un ambiente propizio allapprendimento 2.2. Rendere listruzione e la formazione più attraenti 2.3. Favorire la cittadinanza attiva, le pari opportunità e la coesione sociale 3) Aprire il mondo dellistruzione e della formazione sul mondo 3.1. Potenziare i collegamenti con il mondo del lavoro, con la ricerca e con la società nel suo insieme 3.2. Sviluppare limprenditorialità 3.3. Migliorare linsegnamento delle lingue straniere 3.4. Migliorare la mobilità e gli scambi 3.5. Potenziare la cooperazione europea Le politiche UE nel settore dellapprendimento

5 Istruzione e formazione 2010 Relazione del Consiglio (istruzione) al Consiglio europeo Gli obiettivi futuri e concreti dei sistemi di istruzione e di formazione (14/02/2001) Programma di lavoro dettagliato sugli sviluppi degli obiettivi dei sistemi di istruzione e formazione in Europa (GUUE C 142/01 del 14/03/2002) Comunicazione della Commissione europea Istruzione e formazione lurgenza delle riforme per la riuscita della Strategia di Lisbona COM (2003) 685 del 11/11/2003 Le politiche UE nel settore dellapprendimento

6 Definizioni Nellambito dellapprendimento permanente lungo tutto larco della vita, si richiede la valorizzazione di forme di apprendimento complementari a quella tradizionale: Apprendimento formale: erogato tradizionalmente da unistituzione di istruzione o formazione e sfociante in una certificazione; Apprendimento informale: risultante dalle attività della vita quotidiana (lavoro, famiglia, volontariato, tempo libero); Apprendimento non formale: ogni attività educativa organizzata al di fuori del sistema formale stabilito (es: associazioni giovanili, centri di lingue ecc.) Le politiche UE nel settore dellapprendimento

7 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente Obiettivo generale Contribuire, attraverso lapprendimento permanente, allo sviluppo della Comunità quale società avanzata basata sulla conoscenza, che sia in grado di realizzare uno sviluppo economico sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale e garantisca nel contempo una valida tutela dellambiente per le future generazioni. In particolare, il programma intende promuovere gli scambi, la cooperazione e la mobilità tra i sistemi di istruzione e di formazione allinterno dellUE. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

8 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente Obiettivi specifici - contribuire allo sviluppo di un apprendimento permanente di qualità e promuovere linnovazione. - contribuire a migliorare la qualità, lattrattiva e laccessibilità delle opportunità di apprendimento permanente disponibili nella UE. - - contribuire a promuovere la creatività, la competitività, loccupabilità e lo sviluppo di uno spirito imprenditoriale. - - rafforzare il contributo dellapprendimento permanente allautorealizzazione, alla coesione sociale, alla cittadinanza attiva, alle pari opportunità. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

9 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente Obiettivi specifici - contribuire a una maggiore partecipazione di persone di tutte le età e di ogni provenienza sociale allapprendimento permanente, con particolare attenzione alle categorie svantaggiate. - promuovere lapprendimento delle lingue e la diversità linguistica. - rafforzare il ruolo dellapprendimento permanente nello sviluppo di un sentimento di cittadinanza europea basato sul rispetto dei diritti umani e la democrazie, nonché sui valori della tolleranza Finanziamenti UE nel settore apprendimento

10 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente Sotto-programmi COMENIUS, rivolto al mondo scolastico ERASMUS, riguardante listruzione universitaria LEONARDO DA VINCI, per la formazione professionale GRUNDTVIG, dedicato alleducazione degli adulti PROGRAMMA TRASVERSALE, operanti in 4 settori: - la cooperazione politica e linnovazione nel settore dellapprendimento permanente - la promozione dellapprendimento linguistico - lintroduzione delle TIC nei sistemi di apprendimento - scambio di buone pratiche e diffusione dei risultati. AZIONE JEAN MONNET, per la ricerca e linsegnamento nel campo dellintegrazione europea. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

11 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - COMENIUS Obiettivi specifici - - sviluppare, tra gli alunni e i docenti, la conoscenza e la comprensione della diversità culturale e linguistica europea - - aiutare i giovani ad acquisire le competenze di base necessarie per linserimento professionale e lo sviluppo personale Finanziamenti UE nel settore apprendimento

12 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - COMENIUS Obiettivi operativi - aumentare il numero e migliorare la qualità degli scambi di allievi e del personale docente - aumentare il volume e migliorare la qualità dei partenariati tra istituti scolastici dei vari Stati membri - - incoraggiare lapprendimento delle lingue straniere - - promuovere lo sviluppo di contenuti, prassi e materiali didattici basati sulle TIC - migliorare la qualità e rafforzare la dimensione europea della formazione degli insegnanti - migliorare le metodologie pedagogiche e la gestione scolastica Finanziamenti UE nel settore apprendimento

13 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - COMENIUS Destinatari - allievi dellistruzione prescolare e scolastica fino al termine degli studi secondari superiori; - istituti scolastici; - personale docente e amministrativo degli istituti scolastici; - -organizzazioni pubbliche e private responsabili dellorganizzazione e dellerogazione dellistruzione a livello locale, regionale e nazionale - - associazioni, centri di ricerca e organismi impegnati nellistruzione scolastica. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

14 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - COMENIUS Azioni Mobilità delle persone: - - scambi di allievi e di personale - - tirocini presso istituti scolastici o imprese per il personale docente - - partecipazione di insegnanti a corsi di formazione - - visite di studio e preparatorie connesse alle attività di mobilità o ai progetti - - assistentato linguistico per insegnanti Finanziamenti UE nel settore apprendimento

15 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - COMENIUS Azioni Sviluppo di partenariati : - tra scuole, con la finalità di sviluppare progetti di apprendimento comuni tra gli allievi e i loro insegnanti (Partenariati scolastici Comenius) - tra organizzazioni responsabili di ogni aspetto dellistruzione scolastica, al fine di stimolare la cooperazione interregionale compresa quella transfrontaliera (Partenariati Comenius-Regio) Finanziamenti UE nel settore apprendimento

16 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - COMENIUS Azioni Progetti multilaterali di cooperazione volti a: - - sviluppare e diffondere le migliori prassi nel settore dellistruzione, compresi nuovi metodi o materiali didattici - - scambiare esperienze su sistemi di informazione e di orientamento destinati ai docenti e allievi - - elaborare nuovi corsi o contenuti didattici per la formazione degli insegnanti Finanziamenti UE nel settore apprendimento

17 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - COMENIUS Azioni Creazione di reti volte a sviluppare listruzione nel settore di attività tematico prescelto, a promuovere lanalisi dei bisogni esistenti e a diffondere le buone pratiche e linnovazione in quel settore, nonché a sostenere gli altri progetti e partenariati operanti in quel determinato campo dazione. Misure di accompagnamento, per la promozione degli obiettivi del programma. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

18 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - COMENIUS Priorità 2007 Partenariati scolastici: scuole che non hanno mai partecipato ai partenariati scolastici promozione del dialogo interculturale, in preparazione dellAnno europeo del dialogo interculturale (2008) promozione dellapprendimento delle lingue e utilizzo del metodo di apprendimento integrato di lingua e contenuto (CLIL) coinvolgimento delle persone disabili o che presentano svantaggi dal punto di vista socio-economico o geografico promozione delle pari opportunità di genere iniziative incentrate sui bisogni specifici dei figli di lavoratori migranti Finanziamenti UE nel settore apprendimento

19 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente – COMENIUS Priorità 2007 Assistentato linguistico: priorità ai candidati assistenti e alle scuole ospitanti che propongono luso di lingue meno diffuse e insegnate Creazione di nuove reti – settori prioritari: - coinvolgimento dei genitori nellistruzione scolastica; - bisogni educativi speciali e specifici; - cittadinanza, cultura e istruzione, inclusa leducazione interculturale e la lotta al razzismo e alla xenofobia a scuola; - educazione sanitaria e fisica; - collegamenti e collaborazione con il mondo del lavoro; - educazione scientifica. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

20 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente – COMENIUS Priorità 2007 Progetti multilaterali: - messa in pratica del Piano dazione per la promozione dellapprendimento linguistico e la diversità linguistica; - - corsi per laggiornamento continuo allevolversi della professione di insegnante di fronte ai cambiamenti sociali in continuo mutamento - - sviluppo di partnership fra istituzioni di formazione e il mondo della ricerca e imprenditoriale - - sperimentazione di approcci didattici in grado di aumentare linteresse e la motivazione degli studenti; - sviluppo delle competenze chiave, in particolare per quanto riguarda lo sviluppo di capacità imprenditoriali a tutti i livelli (formali e non formali), il rafforzamento di competenze trasversali (competenze civiche, culturali, digitali); - lotta contro labbandono scolastico. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

21 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente – ERASMUS Obiettivi - aumentare il volume e migliorare la qualità degli scambi di studenti e di personale docente in tutta Europa. - aumentare il volume e migliorare la qualità della cooperazione multilaterale tra gli istituti di istruzione superiore in Europa. - accrescere il livello di convergenza e di trasparenza delle qualifiche dellistruzione superiore e della formazione professionale universitaria in Europa. - -favorire la cooperazione tra gli istituti di istruzione universitaria e le imprese. - - promuovere linnovazione e lintroduzione delle TIC. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

22 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente – ERASMUS Destinatari - studenti che seguono un percorso di istruzione o formazione universitaria; - - istituti di istruzione universitaria; - - personale docente e formatori; - associazioni degli studenti, delle università, degli insegnanti/formatori; - imprese, parti sociali; - organizzazioni pubbliche e private responsabili dellorganizzazione e dellerogazione dellistruzione e della formazione a livello locale e regionale; - istituti di ricerca. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

23 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - ERASMUS Azioni Mobilità delle persone: - - mobilità degli studenti per lo svolgimento di studi o di una formazione allestero presso istituti di istruzione universitaria, imprese o centri di formazione; - - mobilità del personale docente di istituti di istruzione universitaria finalizzata allinsegnamento o alla propria formazione presso un istituto partner allestero; - - mobilità di altro personale - - programmi intensivi Erasmus Finanziamenti UE nel settore apprendimento

24 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - ERASMUS Azioni Progetti multilaterali dedicati allinnovazione, alla sperimentazione e allo scambio di buone pratiche. Creazione di reti tematiche di istituti di istruzione universitaria, con lo scopo di sviluppare nuovi concetti e nuove competenze. Misure di accompagnamento, per la promozione degli obiettivi del programma. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

25 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - ERASMUS Priorità 2007 Per i progetti multilateriali: progetti in grado di sviluppare curricula integrati che coprono lintero ciclo di studio (laurea, master, dottorato) cooperazione fra università e imprese modernizzazione dei sistemi di gestione universitaria, di programmazione didattica, di apertura verso le nuove tecnologie realizzazione di campus virtuali Finanziamenti UE nel settore apprendimento

26 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - LEONARDO DA VINCI Obiettivi - aumentare il volume e migliorare la qualità della mobilità in tutta Europa delle persone coinvolte nella formazione professionale iniziale e continua. - aumentare il volume e migliorare la qualità della cooperazione tra fornitori di sapere, imprese e parti sociali in Europa. - agevolare lo sviluppo di pratiche innovative nei settori della formazione iniziale e continua. - -migliorare la trasparenza e il riconoscimento delle qualifiche e delle competenze. - - incoraggiare lapprendimento delle lingue straniere e lintroduzione delle TIC Finanziamenti UE nel settore apprendimento

27 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - LEONARDO DA VINCI Destinatari - - persone che seguono un percorso di formazione professionale iniziale o continua; - - persone presenti nel mercato del lavoro; - - istituti che forniscono opportunità di formazione; - personale docente e amministrativo degli istituti di formazione; - imprese, parti sociali, camere di commercio, servizi di orientamento, istituti di ricerca, ONG; - persone e organizzazioni responsabili a livello locale, regionale e nazionale dei sistemi di formazione. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

28 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - LEONARDO DA VINCI Azioni Mobilità delle persone: - - tirocini transnazionali in imprese o istituti di formazione; - - tirocini e scambi finalizzati ad un ulteriore sviluppo professionale dei formatori e dei consulenti di orientamento. Partenariati fra istituti di formazione. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

29 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - LEONARDO DA VINCI Azioni Progetti multilaterali volti a migliorare i sistemi di formazione tramite la sperimentazione di pratiche innovative e il trasferimento da Paese a Paese di prodotti e processi innovativi. Creazione di reti di esperti operanti nel campo della formazione professionale. Misure di accompagnamento, per la promozione degli obiettivi del programma. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

30 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - LEONARDO DA VINCI Priorità 2007 Progetti multilaterali: sistemi di valutazione della qualità dei sistemi di formazione professionale; miglioramento della preparazione professionale e del riconoscimento delle qualifiche degli insegnanti e formatori; integrazione delle nuove tecnologie per lo sviluppo di nuovi strumenti o di metodologie di formazione; applicazione del sistema di trasferimento di crediti formativi (ECVET) e sviluppo di nuove applicazioni; elaborazione di sistemi di valutazione e di riconoscimento formale delle competenze professionali acquisite in contesti di apprendimento non formali e informali. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

31 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente – GRUNDTVIG Obiettivi - rispondere alla sfida educativa posta dallinvecchiamento della popolazione europea. - aumentare il volume e migliorare la qualità della mobilità delle persone coinvolte in percorsi di educazione. - aumentare il volume e migliorare la qualità della cooperazione tra le organizzazioni coinvolte nelleducazione degli adulti in tutta Europa. - agevolare lo sviluppo di pratiche innovative nel settore delleducazione degli adulti e lintroduzione delle TIC. - garantire alle persone appartenenti a gruppi vulnerabili, a contesti sociali marginali nonché agli anziani opportunità di accesso alleducazione degli adulti. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

32 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente – GRUNDTVIG Destinatari - discenti inseriti nelleducazione degli adulti; - - istituti che erogano opportunità di apprendimento per adulti; - - personale docente e amministrativo di tali organizzazioni; - - istituti che si occupano della formazione del personale impegnato nelleducazione degli adulti - - imprese, istituti di ricerca, ONG; - istituti di istruzione superiore; - organismi che forniscono servizi di orientamento, consulenza e informazione connessi a qualsiasi aspetto delleducazione degli adulti. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

33 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente – GRUNDTVIG Azioni Mobilità delle persone: - visite, tirocini, scambi destinati alle persone coinvolte nelleducazione degli adulti - formazione e sviluppo professionale del personale Partenariati di apprendimento fra istituti di educazione per adulti, incentrati su un tema di interesse comune. Progetti multilaterali volti ad inserire elementi innovativi nelle pratiche di educazione degli adulti. Creazione di reti tematiche. Misure di accompagnamento. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

34 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente – GRUNDTVIG Priorità 2007 Partenariati di apprendimento: organismi che non hanno mai partecipato ai partenariati di apprendimento promozione del dialogo interculturale, in preparazione dellAnno europeo del dialogo interculturale (2008) coinvolgimento attivo degli adulti beneficiari in tutto il processo dellazione presa in considerazione delle specificità delle persone disabili o delle persone con bisogni particolari, fra cui socio-economici rispetto delle pari opportunità di genere. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

35 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente – GRUNDTVIG Priorità 2007 Progetti multilaterali: - inserimento del quadro delle competenze chiave per un apprendimento permanente nei percorsi di educazione per adulti; - miglioramento della qualità dei sistemi di educazione per adulti; - attività di apprendimento rivolte alle persone della terza età; - promozione di uneducazione in grado di affrontare un mondo multiculturale e promozione di attività miranti allintegrazione degli immigrati nella società; - educazione alla salute e a un consumo consapevole degli adulti; - - attività rivolte a gruppi di cittadini adulti a rischio di emarginazione quali detenuti e persone a rischio di delinquenza. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

36 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - GRUNDTVIG Priorità 2007 Creazione di nuove reti – settori prioritari: - apprendimento delle lingue nel campo delleducazione degli adulti; - opportunità di apprendimento per adulti disabili; - opportunità di apprendimento per adulti immigrati. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

37 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - PROGRAMMA TRASVERSALE Obiettivi - promuovere la cooperazione in settori rientranti in due o più sottoprogrammi settoriali. - sostenere la definizione, a livello europeo, delle politiche in materia di apprendimento permanente. - - garantire unadeguata disponibilità di dati, statistiche e analisi confrontabili e monitorare i progressi compiuti. - - promuovere lapprendimento delle lingue e sostenere la diversità linguistica negli Stati membri. - sostenere lo sviluppo di contenuti e metodologie innovativi basati sulle TIC. - diffondere su vasta scala i risultati del programma. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

38 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - PROGRAMMA TRASVERSALE Azioni 1) Cooperazione politica e innovazione Mobilità delle persone: visite di studio riservate ad esperti nazionali o regionali, e ai dirigenti degli istituti di istruzione e formazione. Progetti multilateriali per la preparazione e valutazione delle proposte politiche elaborate a livello comunitario. Creazione di reti riguardanti temi di natura politica. Realizzazione di studi e ricerche per losservazione e lanalisi delle politiche e dei sistemi. Misure di sostegno al riconoscimento delle qualifiche e competenze a livello europeo. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

39 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - PROGRAMMA TRASVERSALE Azioni 2) Promozione dellapprendimento delle lingue Progetti multilaterali finalizzati allo sviluppo di nuovi materiali per lapprendimento delle lingue e di strumenti per la verifica delle competenze linguistiche; Sviluppo di strumenti e corsi di formazione per insegnanti di lingua. Creazione di reti operanti nel campo dellapprendimento delle lingue. Attività di sensibilizzazione del pubblico e di target specifici per la promozione dellattrattiva delle lingue Finanziamenti UE nel settore apprendimento

40 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - PROGRAMMA TRASVERSALE Azioni 3) Sviluppo di contenuti, servizi e soluzioni pedagogiche basate sulle TIC Progetti multilaterali finalizzati allo sviluppo di metodi, servizi e contenuti innovativi; Creazione di reti per lo scambio di esperienze e buone prassi; Attività di analisi, valutazione, osservazione della qualità e delle tendenze tecnologiche nel settore dellapprendimento permanente. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

41 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - PROGRAMMA TRASVERSALE Azioni 4) Diffusione dei risultati del programma Progetti unilateriali e nazionali Progetti multilaterali volti a sostenere lutilizzo e lapplicazione di prodotti e processi innovativi, a stimolare la cooperazione fra progetti realizzati nello stesso settore; Elaborazione di materiale di riferimento con raccolta di dati statistici e studi di settore per la diffusione dei risultati e lo scambio di buone pratiche. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

42 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - PROGRAMMA JEAN MONNET Obiettivi - stimolare leccellenza dellinsegnamento e della ricerca nel campo degli studi sullintegrazione europea negli istituti di istruzione universitaria. - rafforzare la conoscenza e la consapevolezza dei temi connessi allintegrazione europea. - sostenere importanti istituti europei che si occupano di temi connessi allintegrazione europea. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

43 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - PROGRAMMA JEAN MONNET Destinatari - studenti e ricercatori che si dedicano allo studio dellintegrazione europea; - istituti di istruzione universitaria; - personale docente e amministrativo di tali istituti; - istituti di ricerca; - organizzazioni pubbliche e private responsabili dellorganizzazione e dellerogazione dellistruzione e della formazione a livello locale e regionale. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

44 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente - PROGRAMMA JEAN MONNET Azioni - - progetti unilaterali e nazionali, tra cui le cattedre, i poli di eccellenza e i moduli didattici Jean Monent, le associazioni di professori, ricercatori specializzati nellintegrazione europea, i giovani ricercatori. - - progetti e reti multilaterali. - sostegno alle spese di funzionamento di determinati organismi quali il Collegio dEuropa (Bruges e Natolin), lIstituto universitario europeo di Firenze, lIstituto europeo di amministrazione pubblica di Maastricht ecc. Finanziamenti UE nel settore apprendimento

45 Programma dazione nel campo dellapprendimento permanente Stanziamento: milioni di euro. Finanziamento Variabile a seconda dei sottoprogrammi. Scadenze: 30 marzo e 30 aprile 2007, a seconda dei sottoprogrammi Paesi eleggibili Paesi UE, SEE, Paesi candidati, Paesi dei Balcani occidentali, Confederazione svizzera. Finanziamenti UE nel settore apprendimento


Scaricare ppt "Politiche e programmi europei per lapprendimento 2007 - 2013 Rimini, 19 dicembre 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google