La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Laboratorio Alfabetizzazione Informatica Facoltà di Lettere e Filosofia a.a. 2005/2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Laboratorio Alfabetizzazione Informatica Facoltà di Lettere e Filosofia a.a. 2005/2006."— Transcript della presentazione:

1 Laboratorio Alfabetizzazione Informatica Facoltà di Lettere e Filosofia a.a. 2005/2006

2 Word Programma di Videoscrittura Scarichiamo un documento Word

3 Muoversi nel testo 1.Mouse barre orizzontale/verticale -entrambe visualizzate solo quando le dimensioni del testo superano quelle del video -posizione cursore nel testo rimane invariata -trascinarle -freccette (una riga per volta) -doppie freccette (una pagina per volta) -barra vet. etichetta: numero Pagina e nome Paragrafo

4 Muoversi nel testo 2. Comandi da Tastiera le quattro freccette il tasto PagUp e PagDown (muoversi di una videata) il tasto (per mandare il cursore all'inizio della riga) il tasto Fine (per mandarlo alla fine della riga)

5 Muoversi nel Testo Ctrl avanti di una parola Ctrl indietro di una parola Ctrl in alto di un paragrafo Ctrl in basso di un paragrafo Ctrl PgUp all'inizio della videata corrente Ctrl PgDownalla fine della videata corrente Ctrl Home all'inizio del documento Ctrl Fine alla fine del documento.

6 Muoversi nel testo tutti i comandi semplici e composti visti sono utilizzabili per le operazioni di selezione ovviamente abbinandoli al comando Shift (MAIUSCOLO); ad es. per selezionare la parte di testo che va dal punto in cui è posizionato il cursore fino alla fine del documento, tenendo premuto Shift, si preme su Ctrl e Fine

7 Modifiche testo Per eseguire eliminazione, copiatura, ricollocazione del testo o di una precisa parte di esso, si deve selezionarlo

8 Selezionare il Testo Tasto sinistro mouse e trascinare doppio clic su una parola per selezionare solo la parola stessa Ctrl e clic su una parola della frase per selezionare l'intera frase clic sul margine in corrispondenza di una riga per selezionare l'intera riga tre clic su una parola del paragrafo per selezionarlo tutto. Per annullare una selezione basta fare clic fuori dall'area selezionata.

9 Selezionare il testo si posiziona il cursore all'inizio o alla fine della zona da selezionare, tenendo premuto il tasto Shift (MAIUSCOLO) si modifica larea della selezione utilizzando le freccette o gli altri comandi da tastiera

10 Copiare Per copiare la parte di testo selezionata voce Copia nel menu Modifica licona nella barra strumenti combinazione di tasti Ctrl + c.

11 Tagliare Per tagliare la parte di testo selezionata voce Taglia nel menu Modifica licona nella barra strumenti combinazione di tasti Ctrl + x

12 Incollare Per incollare una parte di testo copiata o tagliata precedentemente voce Incolla nel menu Modifica licona nella barra strumenti combinazione di tasti Ctrl + v. APPUNTI

13 Creare NUOVO Menù File Icona barra degli strumenti Tasto dx mouse

14 Aprire Cliccare due volte sullIcona Tasto dx mouse Esplora/gestione Risorse Dal programma, menù File, oppure Icona barra strumenti viene visualizzata la finestra Apri in cui si può cliccare sul nome del file: attenzione allestensione del file in questa finestra

15 Estensione è quella stringa di 3 caratteri che viene messa dopo il vero e proprio nome del file ed indica il tipo del file stesso. In pratica indicando lestensione si specifica quali informazioni vanno considerate rilevanti oltre al contenuto del file stesso. Indica anche il programma che aprirà quel file

16 Nota Bene E` possibile aprire un programma senza aprire alcun file, ma non è possibile aprire un file senza aprire un programma. Infatti un file non è visualizzabile se non tramite un programma e quindi, ogni volta che lo si apre, esso viene aperto contestualmente ad un programma idoneo per vederlo ed eventualmente modificarlo.

17 Salvare Prima volta attribuirgli un nome. Dal menu File selezionare la voce Salva con nome con cui viene aperta la finestra in cui si deve specificare il nome da attribuire al file e la sua estensione o formato. (Quando il file viene salvato per la prima volta, anche se si seleziona Salva verrà comunque aperta la finestra del Salva con nome.)

18 Nota bene Se si salva un file con una estensione sbagliata si possono perdere dei dati. Ad esempio, se si salva un documento in formato solo testo si perderanno irrimediabilmente le informazioni relative alla formattazione introdotte durante la sua elaborazione. Questo avviene perché le informazioni relative alla formattazione non sono ritenute rilevanti nel formato solo testo, a differenza di quanto accade nel formato di Word.

19 Salvare Dopo la prima volta licona apposita della barra strumenti la voce Salva del menu File. Se nel momento in cui si vuole salvare un file sono aperte più finestre (altri file) verrà salvato solo il file contenuto nella finestra attiva riconoscibile dal fatto che in essa compare il cursore e la barra del titolo è in evidenza.

20 Salvare Talvolta può essere utile conservare versioni di un file diverse per contenuto, formattazione e/o estensione; in tal caso si possono salvare più copie del file con nomi diversi da quello del file di partenza. menu File si seleziona la voce Salva con nome e si specifica il nome da attribuire al file e lestensione opportuna.

21 Salvare Prima di chiudere un file è sempre conveniente salvarlo, a meno che non si desideri proprio perdere le modifiche ad esso apportate e non ancora salvate (questa operazione equivale allannullamento di tutte le modifiche fatte dopo lultimo Salva)

22 Salvare In ogni caso, quando lutente invia il comando di chiusura di un file non salvato, Word mostra una finestra da cui è ancora possibile salvare il file se ci si è dimenticati di farlo.

23 Chiudere E` possibile chiudere un file senza chiudere Word, così come è possibile aprire il programma senza aprire un particolare file. voce Chiudi nel menu File licona di chiusura della finestra del file

24 Chiudere Se invece si desidera chiudere non solo il file ma anche il programma Word Esci nel menu File icona di chiusura (crocetta rossa) della finestra relativa al programma.

25 Trovare e sostituire Trova una data parola o frase nel documento Trova dal menù Modifica CTRL+Shift+t

26 Trovare e sostituire Altro -maiuscole/minuscole: se la stringa da cercare è Mario la ricerca non rileverà la presenza di sommario né mario, ma troverà Mario e Mariolino. -solo parole intere: se la stringa da cercare è Mario la ricerca rileverà la presenza di mario(con o senza maiuscola), ma non troverà mariolino né sommario.

27 Trovare e sostituire -usa carattere jolly: permette di utilizzare il carattere ? per indicare qualunque carattere ed il carattere * per indicare qualunque sequenza di caratteri; ad es. se si vogliono trovare tutte le parole usate nel documento che iniziano con ma e finiscono con ta si può impostare la ricerca con la stringa ma*ta che consentirà di trovare Marta, malta, marmellata e mareggiata; se invece si imposta la ricerca con ma?ta si troverà Marta e malta.

28 Trovare e sostituire -parole simili -formato: la ricerca troverà tutte le parti di testo a cui è stata applicata la formattazione specificata, ad es. tutte le parole in corsivo o in grassetto. -speciale: per attivare la ricerca di caratteri e segni speciali allinterno del documento, ad es. un trattino unificatore.

29 Trovare e sostituire Sostituisci (anche dal menù Modifica) oltre alla stringa da cercare è necessario anche specificare con quale stringa si desidera sostituirla allinterno del documento.

30 Trovare e sostituire Scegliendo Sostituisci tutto il programma opererà la sostituzione di tutte le occorrenze della stringa da cercare con la stringa specificata nel campo Sostituisci con:. Se invece si sceglie Sostituisci: la ricerca presenterà una alla volta le occorrenze della stringa da cercare evidenziandole e consentirà allutente di specificare per ognuna se desidera o meno operare la sostituzione con la stringa specificata nel campo Sostituisci con:

31 Trovare e sostituire Vai a(anche dal menù Modifica) selezionare la parte del documento che si vuole raggiungere in termini di pagina, riga, nota etc.

32 Trovare e sostituire Per interrompere la ricerca o la sostituzione è sufficiente cliccare sul testo; la finestra di dialogo rimarrà aperta e cliccandoci sopra sarà possibile renderla di nuovo attiva per proseguire la ricerca o la sostituzione. Quando invece si vuole terminare la ricerca si può cliccare su Annulla oppure sul tasto Esc e la finestra di dialogo verrà chiusa.

33 Visualizza Esistono varie opzioni di visualizzazione del documento in Word ed ognuna di esse mette in rilievo particolari caratteristiche del testo Scegliere dal menù Visualizza

34 Visualizza Normale è la più utilizzata per le consuete operazioni di modifica del documento e mostra il testo in un formato molto simile a quello di stampa. Non vengono però mostrati Intestazioni e Piè di pagina che possono essere recuperati scegliendo la voce apposita del menu Visualizza.

35 Visualizza Layout di stampa mostra il documento esattamente come verrà stampato, comprese le Intestazioni e Piè di pagina. Poiché questa visualizzazione è più pesante da gestire per il programma, conviene usarla solo per le rifiniture che precedono la fase di stampa. Inoltre per vedere pagine intere nel modo in cui vengono stampate conviene comunque usare lAnteprima di stampa

36 Visualizza Layout web serve per modificare pagine che verranno usate come pagine per Internet Struttura evidenzia la struttura del documento secondo le impostazioni date dallutente. Consente infatti di visualizzare solo i titoli nascondendo il testo ad essi subordinato. E` possibile scegliere fino a quale livello scendere nella visualizzazione dei titoli specificando paragrafi sottoparagrafi etc.. In ogni caso questo tipo di visualizzazione si fonda sullutilizzo degli stili nel documento, quindi solo se si sono utilizzati in modo opportuno gli stili per definire la formattazione del testo ha senso utilizzare questo tipo di visualizzazione.

37 Visualizza Mappa lo schermo viene diviso in due parti, una in cui compare la struttura e laltra in cui compare il documento vero e proprio. Zoom cliccando sulla quale si pare una finestra di dialogo in cui si posso scegliere le dimensioni in cui il documento viene mostrato sul video. Per intervenire sulle dimensioni di visualizzazione è possibile anche utilizzare licona che compare sulla barra degli strumenti.

38 Modifica aspetto testo Selezionando la parte del testo che si vuole formattare è possibile applicargli il font (tipo di carattere), la dimensione, il grassetto, corsivo, sottolineato, colore e varie altre caratteristiche tramite le icone che compaiono sulla barra strumenti oppure dalla finestra di dialogo che si apre cliccando sulla voce Carattere del menu Formato.

39 Organizzare il testo Tramite elenchi puntati e numerati. creare lelenco mentre si digitano le sue voci si deve scrivere la prima voce e dalla finestra di dialogo Elenchi puntati e numerati (del menu Formato) selezionare il formato dei numeri o punti. Per creare il punto (numero) successivo è sufficiente andare a capo; Word inserirà automaticamente il punto (numero) davanti ad esso utilizzando il formato scelto ed aggiornando la numerazione.

40 Organizzare il testo applicare il formato dellelenco ad una lista di voci già inserita nel testo, si seleziona tutta la lista e poi si applica il primo passo del procedimento per la creazione dellelenco mentre si digitano le voci, utilizzando la finestra di dialogo Elenchi puntati e numerati (del menu Formato) e selezionando il formato dei numeri o punti. icone della barra strumenti (ma in questo caso non viene data la possibilità di scegliere il formato dei numeri o punti perché Word utilizzerà il suo formato di default)

41 Rientrare e allineare La distanza tra il testo ed i bordi della pagina è controllata dai margini e dal rientro del testo. I margini vengono definiti per l'intero documento o per grandi sezioni di esso. I rientri vengono invece usati per sezioni più piccole.

42 Rientrare e allineare Rientri utilizzare il righello che può essere visualizzato cliccando sulla voce Righello del menu Visualizza. La stessa operazione consente di nascondere il righello quando non si vuole utilizzarlo.

43 Rientrare e allineare Per applicare il rientro ad una parte di testo occorre selezionarla e poi trascinare i marcatori di rientro che si trovano alle due estremità del righello orizzontale.

44 Rientrare e allineare Esistono 4 diversi marcatori di rientro

45 Rientrare e allineare il marcatore di rientro sinistro che si trova sulla parte sinistra del righello trascinandolo tutte le righe del testo selezionate vengono rientrate in corrispondenza con la posizione in cui si rilascia il marcatore

46 Rientrare e allineare il marcatore di rientro prima riga che si trova sulla parte sinistra del righello trascinandolo solo la prima riga del testo selezionato viene rientrata in corrispondenza con la posizione in cui si rilascia il marcatore

47 Rientrare e allineare il marcatore di rientro sporgente che si trova sulla parte sinistra del righello trascinandolo tutte le righe del testo selezionato eccetto la prima riga vengono spostate in corrispondenza con la posizione in cui si rilascia il marcatore

48 Rientrare e allineare il marcatore di rientro destro che si trova sulla parte destra del righello funziona esattamente come il marcatore di rientro sinistro, ma sul lato destro del testo selezionato.

49 Rientrare e allineare Mentre si trascinano i marcatori compare una linea tratteggiata che mostra la posizione del rientro sulla pagina. Per modificare i rientri si può anche utilizzare la finestra di dialogo Paragrafo che si apre dal menu Formato.

50

51 Rientrare e allineare In questa finestra è possibile impostare anche la spaziatura del testo definire quanto spazio deve esserci tra le linee e tra i paragrafi, e l'allineamento del testo sulle righe. La stessa cosa si può fare con le icone sulla barra strumenti che consentono di allineare a destra, a sinistra, di centrare il testo ovvero di giustificarlo distribuendo gli spazi in modo uniforme sulla riga.

52 Rientrare e allineare È possibile intervenire sulle tabulazioni per personalizzarle. selezionare i paragrafi a cui devono essere applicate le tabulazioni personalizzate e poi operare in modo analogo a quanto visto per i rientri utilizzando però i marcatori di tabulazione che si possono far comparire cliccando sul righello

53 Correggere un documento Microsoft Word mette a disposizione degli utenti un controllo ortografico e grammaticale che permette di verificare e correggere lortografia e la grammatica di un documento. Le parole sono controllate in base a un dizionario standard, e le parole sconosciute o errate vengono sottolineate.

54 Correggere un documento il dizionario non conosce tutte le parole del vocabolario italiano e, molto spesso, gli errori che indica non sono errori, ma parole a lui sconosciute o termini stranieri!

55 Correggere un documento Quando una parola è sottolineata si può ignorarla, correggerla aggiungerla al dizionario.

56 Correggere un documento Procedere come segue: 1. posizionatevi allinizio del documento, oppure selezionatelo tutto (se volete controllare solo una parte del documento selezionate solo la parte desiderata)

57 Correggere un documento 2. Strumenti Controllo ortografia e grammatica 3. selezionare la casella Controlla grammatica se con il controllo ortografico si vuole eseguire anche quello grammaticale 4. non appena viene trovata una parola non presente nel dizionario, tale parola, e il testo circostante, vengono visualizzati nella casella Non nel dizionario

58 Correggere un documento … Nel caso di un errore grammaticale… 4. non appena vengono trovate una parola o una frase con un possibile errore grammaticale, esse vengono evidenziate in verde nella finestra di dialogo, insieme alla descrizione del problema. Le correzioni suggerite, se presenti, sono elencate nella casella suggerimenti.

59 Correggere un documento Scegliere una delle opzioni: correggere la parola manualmente dalla casella Non nel dizionario e poi selezionare Cambia utilizzare una parola presente nei Suggerimenti, prima evidenziandola e poi cliccando su Cambia (Se si desidera correggere tutte le occorrenze del termine allinterno del documento si seleziona, al posto del semplice Cambia, la voce Cambia tutto )

60 Correggere un documento ignorare questa occorrenza della parola cliccando sulla voce Ignora ignorare tutte le occorrenze della parola cliccando sulla voce Ignora tutto aggiungere la parola al dizionario cliccando sulla voce Aggiungi (Word evidenzia anche le parole scritte correttamente, compresi i nomi propri, se non sono contenuti nel dizionario. Aggiungendo tali parole esse non verranno più evidenziate.)

61 Correggere un documento Dopo aver verificato lintero documento, Word visualizza un messaggio. Per interrompere il controllo prima della fine selezionate la voce Chiudi !!!!Non fidatevi ciecamente di Word! Il controllo grammaticale è uno strumento utile, ma non può sostituirsi allattenzione di chi scrive.!!!!

62 Correggere un documento Word può anche controllare il testo mentre lo si inserisce. Strumenti Opzioni Ortografia e grammatica Il controllo automatico è attivo se sono selezionate le voci Controllo ortografico durante la digitazione e Controllo grammaticale durante la digitazione

63 Controllare un documento Quando si incontra una parola sottolineata, fare clic su di essa con il pulsante destro del mouse. Per sostituire velocemente la parola con un suggerimento, fate clic su di esso. Per attivare una delle altre opzioni del menu a comparsa, selezionare la voce desiderata.

64 Controllare un documento Strumenti Opzioni Ortografia e grammatica Per nascondere le sottolineature, selezionare lopzione Nascondi errori ortografici nel documento e Nascondi errori grammaticali nel documento.

65 Controllare un documento Correzione automatica Opzioni correzione automatica

66 Controllare un documento Il Thesaurus fornisce sinonimi e contrari per le parole del documento. (Icona: Ricerche) Per usare il Thesaurus 1. posizionare il punto di inserimento sulla parola desiderata 2. selezionare Strumenti, Lingua, Thesaurus

67 Controllare un documento 3. nella finestra di dialogo appariranno il termine ricercato i significati alternativi per la parola i possibili sinonimi 4. per sostituire la parola con il suo sinonimo cliccare sulla voce Sostituisci

68 Controllare un documento 5. per trovare ulteriori sinonimi delle parole presenti nellelenco Significati o in Sostituisci con Sinonimo, selezionare il termine e poi cliccare su Cerca 6. per alcune parole il Thesaurus mostra dei termini contrari nellelenco Significati

69 Controllare un documento REVISIONE STAMPA/RIFIUTA la revisione

70 Stampare un documento Prima di stampare un documento è possibile vedere il documento a video esattamente come apparirà in stampa, attivando la funzione Anteprima di stampa dal menu File.

71 Stampare un documento La pagina corrente apparirà nella finestra di anteprima e si può: visualizzare altre pagine, premendo Torna/Vai a precedente o Torna/Vai a successivo vedere più pagine contemporaneamente, cliccando sul pulsante Pagine multiple

72 Stampare un documento ingrandire il documento cliccando su di esso (di default il cursore assume la forma di una lente dingrandimento), modificare le percentuali di Zoom dal corrispondente menu a discesa trasformare la lente dingrandimento in cursore per effettuare modifiche direttamente dallAnteprima, cliccando sul pulsante Lente dingrandimento

73 Stampare un documento evitare che una piccola parte di testo passi allultima pagina, cliccando sul pulsante Riduci di una pagina visualizzare il righello, cliccando sul pulsante Mostra Righello visualizzare lAnteprima a tutto schermo, cliccando sul pulsante Schermo intero chiudere lAnteprima, cliccando su Chiudi

74 Stampare un documento Per stampare un documento cliccare sulla voce Stampa del menu File. Vi apparirà la finestra di dialogo Stampa

75 Stampare un documento A questo punto scegliere: quale stampante utilizzare dal menu a discesa Nome quante pagine stampare, ossia: Tutte, solo la Pagina corrente, Pagine diverse indicandole con il rispettivo numero di pagina separato da una virgola (es. 1,3,6), oppure pagine consecutive segnalandone lintervallo separato da un trattino (es. 2-5: stampa dalla pagina 2 alla 5), una Selezione del testo (solo nel caso in cui si sia precedentemente selezionato)

76 Stampare un documento quante copie stampare dalla voce Numero Copie e, volendo, attivare lopzione Fascicola Una volta terminata la scelta delle opzioni, avviare la stampa premendo il pulsante OK Per stampare senza aprire la finestra di dialogo Stampa, cliccare sul pulsante Stampa della Barra degli Strumenti

77 Stili Uno stile è un insieme di specifiche di formattazione a cui è stato assegnato un nome ed è stato salvato. Dopo aver definito uno stile, si può applicarlo al testo del documento. (Dopo averlo selezionato)

78 Stili Assegnare uno stile al testo Selezionare la parte di testo che si desidera formattare (es., paragrafi o titolo) Cliccare sul menu a discesa di Stile che appare sulla Barra degli Strumenti Selezionare lo stile desiderato Rimuovere lo stile applicato Selezionare il testo e applicare lo stile Normale.

79 Stili Word dispone di numerosi stili predefiniti, ma è anche possibile creare stili personalizzati a seconda delle necessità.

80 Stili Se si modifica uno stile precedentemente definito, tutto il testo a cui si sono applicate quelle specifiche di stile cambierà automaticamente, senza dover sostituire manualmente tutti gli elementi di formattazione (carattere, rientri, spaziature, ecc)

81 Stili Creare un nuovo stile Facendo clic sulla voce Stili e Formattazione del menu Formato si apre la finestra di dialogo che mostra gli stili presenti.

82 Stili Modificare uno stile esistente Selezionare la voce Stile dal menu Formato dalla voce Mostra, scegliere quali stili visualizzare nellelenco cliccare sullo stile da modificare selezionare la voce Modifica nella finestra di dialogo Modifica stile (simile a quella di Nuovo stile) indicare le nuove specifiche dello stile cliccare su OK, quindi su Applica

83 Stili e Sommari Lutilizzo degli stili consente, tra le altre cose, la creazione rapida di Sommari. Applicare lo stile Titolo nelle sue varie declinazioni ai titoli del documento Selezionare la voce Indici e sommario dal menu Inserisci – Riferimento Attivare la scheda Sommario

84 Impaginazione Le interruzioni di pagina 1. cliccare sulla voce Interruzioni del menu Inserisci 2. selezionare la scelta Di pagina 3. fare clic su OK o La combinazione di tastiera SHIFT+Invio

85 Impaginazione Word offre la possibilità di suddividere uno stesso documento in più sezioni, ognuna delle quali può avere una propria formattazione (margini diversi, differenti intestazioni, ecc)

86 Impaginazione 1. voce Interruzioni del menu Inserisci 2. selezionare pagina successiva: la nuova sezione inizia allinizio della pagina successiva (utile ad es. quando si inizia un nuovo capitolo) continua: la nuova sezione inizia sulla stessa pagina della sezione precedente (utile ad es. quando nella stessa pagina si hanno numeri di colonne diversi) pagina pari o pagina dispari: la nuova sezione inizia nella successiva pagina con numerazione pari o dispari (utile ad es. quando ogni nuovo capitolo deve iniziare con una pagina pari o dispari)

87 Impaginazione Impostare i margini spostare con il mouse il marcatore di margine presente sia sul righello orizzontale che su quello verticale. Prima di effettuare tale operazione controllare di essere nella modalità di visualizzazione Layout di Stampa.

88 Impaginazione Per modificare i margini dalla finestra di dialogo selezionare la voce Imposta pagina del menu File e attivare la scheda Margini.

89 Impaginazione Inserire i numeri di pagina 1. cliccare sulla voce Numeri di pagina del menu Inserisci 2. scegliete la Posizione e lAllineamento desiderati 3. decidete se inserire il Numero sulla prima pagina (se ad es. a prima pagina è una copertina, disattivare) 4. voce Formato... per modificare le impostazioni di default (1,2,3...)

90 Impaginazione Inserire intestazioni e piè di pagina Unintestazione o un piè di pagina è il testo che viene stampato in alto (intestazione) o in basso (piè di pagina) di ogni pagina del documento. Per inserirle

91 Impaginazione 1. Intestazioni e piè di pagina dal menu Visualizza 2. vengono visualizzati alternativamente gli spazi per lintestazione e il piè di pagina racchiusi da una linea tratteggiata non stampabile (si passa velocemente da una allaltro cliccando sulla voce Alterna intestazioni e piè di pagina della Barra degli Strumenti Intestazioni e piè di pagina)

92 Impaginazione N.B. Se il documento è suddiviso in più sezioni, si può applicare intestazioni e piè di pagina diversi per sezioni diverse. Attenzione: il pulsante Intestazione e piè di pagina come pagina precedente deve essere disattivato.

93 Impaginazione Per inserire una Nota a piè di pagina selezionare la voce Note a piè di pagina dal menu Inserisci Quando si inseriscono più note esse si numerano progressivamente in maniera automatica. Quando inizia una nuova sezione la numerazione riparte da 1.

94 Tabelle Una tabella consente di organizzare le informazioni suddividendole in righe e colonne.

95 Tabelle 1. Posizionare il cursore nel punto in cui inserire la tabella 2. voci Tabella - Inserisci – Tabella 3. S cegliere il Numero di colonne e il Numero di righe da inserire 4. Selezionare una delle Opzioni di adattamento automatico 5. Formattazione automatica se si intende applicare uno dei formati predefiniti

96 Tabelle Per inserire velocemente una tabella cliccare sulla voce Inserisci tabella della Barra degli strumenti. Per disegnarla manualmente selezionare il pulsante Disegna tabella

97 Tabelle Eliminare righe/colonne/celle 1.Posizionare il cursore allinterno della riga/colonna/cella da eliminare 2.Selezionare lelemento da eliminare dal menu a comparsa della voce Elimina del menu Tabella

98 Tabelle Inserire righe/colonne/celle 1.Posizionare il cursore allinterno della riga/colonna/cella in cui inserire il nuovo elemento 2.Selezionare lopzione desiderata dal menu a comparsa della voce Inserisci del menu Tabella

99 Tabelle Il tasto TAB consente di muoversi velocemente tra celle consecutive. Posizionati nellultima cella della tabella in fondo a destra, una pressione del tasto TAB inserirà automaticamente una nuova riga.

100 Tabelle Modificare dimensione righe/colonne/celle trascinare il mouse in corrispondenza dellelemento da modificare, quando il puntatore si trasforma in due sottili linee verticali con frecce rivolte a destra e a sinistra selezionare la voce Proprietà tabella dal menu Tabella e inserire le misure desiderate allinterno delle schede

101 Tabelle Modificare i bordi della tabella Selezionare i bordi desiderati dal pulsante Bordi della Barra degli strumenti Cliccare sulla voce Bordi e sfondo del menu Formato e selezionare le impostazioni desiderate per il bordo e per lo Sfondo Per applicare un formato predefinito, selezionare Formattazione automatica tabella dal menu Tabella

102 Immagini Immagine grafica memorizzata su disco in un file dimmagine (può avere estensione *.bmp, *.psd, *.tif, *.jpg, *.gif, *.png, ecc). Clipart categoria speciale di piccole immagini semplici incluse nel pacchetto Microsoft Office.

103 Immagini Ridimensionare limmagine 1.Selezionare limmagine 2.Portare il mouse sugli angoli dellimmagine 3.Quando il puntatore si trasforma in una freccia a due punte, cliccare il pulsante sinistro del mouse e trascinarlo fino alla dimensione desiderata

104 Immagini Inserire Didascalia Menù Riferimenti-Didascalia si può inserire una didascalia in corrispondenza dellimmagine inserita

105 Immagini Da scanner o fotocamera Nuovo Disegno Forme Word Art Organigramma Grafico da Excel

106 Da Html a Word Si può trasformare un documento Word (con estensione *.doc) in un documento HTML (con estensione *.htm, *.html) scegliendo lopzione Salva come pagina web dal menu file.

107 Da Html a Word Per avere a disposizione gli strumenti offerti da Word per il Web visualizzare la barra degli strumenti Web dal menu Visualizza - Barre degli strumenti - Strumenti Web Per accedere direttamente al codice sorgente della pagina selezionare la voce Sorgente HTML dal menu Visualizza

108 Da Html a Word Di default, Word riconosce i collegamenti ipertestuali e gli indirizzi di posta elettronica Appaiono di colore blu e sottolineati, attivano direttamente il link sul browser o sul programma di posta elettronica predefinito (quando passate sopra con il mouse il puntatore si trasforma in manina). Si possono modificare posizionandosi sopra di essi, tasto destro mouse e selezionare la voce Modifica collegamento ipertestuale.

109 Da Html a Word Si sconsiglia comunque luso di Word per la creazione di pagine Web, in quanto il programma produce del codice HTML sporco (ossia pieno di tag ridondanti e per la maggior parte inutili) che appesantisce notevolmente le pagine e le rende pienamente compatibili solo con il browser di casa Microsoft (Internet Explorer).

110 Personalizzare Si possono personalizzare alcuni aspetti di Word (Barre degli strumenti, comandi da tastiera, presentazione dei menu, ecc) selezionando la voce Personalizza dal menu Strumenti.

111 Personalizzare Aggiungere nuovi pulsanti alle barre degli strumenti (icona) Scheda Personalizza da menu Strumenti Strumenti Opzioni modifica alcune delle impostazioni predefinite del programma

112 RICAPITOLIAMO Verifichiamo le nostre conoscenze: dobbiamo sapere a cosa corrispondono ciascuna delle voci presenti nei menù (File, Modifica…) e ciascuna delle icone delle barre degli strumenti e di Formattazione (Facciamoci aiutare dalle etichette!!!)


Scaricare ppt "Laboratorio Alfabetizzazione Informatica Facoltà di Lettere e Filosofia a.a. 2005/2006."

Presentazioni simili


Annunci Google