La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RUOLO DELLINFERMIERE NELLE PROBLEMATICHE PRE OPERATORIE DEL PAZIENTE VASCOLARE S.C.CHIRURGIA LAVAGNA I.P. BARBIERI DANILA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RUOLO DELLINFERMIERE NELLE PROBLEMATICHE PRE OPERATORIE DEL PAZIENTE VASCOLARE S.C.CHIRURGIA LAVAGNA I.P. BARBIERI DANILA."— Transcript della presentazione:

1 RUOLO DELLINFERMIERE NELLE PROBLEMATICHE PRE OPERATORIE DEL PAZIENTE VASCOLARE S.C.CHIRURGIA LAVAGNA I.P. BARBIERI DANILA

2 GLI INTERVENTI IN CHIRURGIA VASCOLARE SI DIVIDONO : ANGIOGRAFIE ANGIOPLASTICHE FLEBECTOMIE BYPASS AORTICI E ARTI INFERIORi TroMboendoARTERECTOMIE Embolectomie simpaticectomie endoaneurisectomie O sostituzioni protesiche della aorta addominale 2. Tecnica chirurgica. 1 Radiologia interventistica

3 CONCETTI FONDAMENTALi: LATEROSCLEROSI: E UN PROCESSO DEGENERATIVO DELLA PARETE ARTERIOSA CHE PROVOCA UN RIDOTTO AFFLUSSO DI SANGUE AI TESSUTI e aGLI ORGANI CON CONSEGUENTE DANNO ISCHEMICO I FATTORI DI RISCHIO SONO: Ereditarieta Il diabete L IPERTESIONE ARTERIOSA IPERCOLESTEROLEMIA IL FUMO DI SIGARETTA i PAZIENTI VASCOLARI DEVONO ARRIVARE ALLINTERVENTO NELLE MIGLIORI CONDIZIONI POSSIBILI

4 Percorso pre operatorio del paziente vascolare I PAZIENTI VASCOLARI ARRIVANO AL CHIRURGO TRAMITE DIVERSI ACCESSI: Il pronto soccorso Lambulatorio vascolare Lambulatorio ecodoppler La diabetologia Il medico curante Altri reparti Il chirurgo li valuta e li inserisce in lista di attesa in base alla gravita

5 Linfermiera responsabile della gestione dei day surgery: li contatta esegue gli esami pre operatori (ecg ematochimici) Prenota tutte le indagini strumentali specifiche secondo il tipo di intervento Il chirurgo stabilisce il giorno dellintervento una volta completata la preparazione e ottenuto il consenso dellanestesista

6 Indagini e accertamenti pre operatori nella preparazione del paziente sottoposto a intervento di aneurisma della aorta addominale Esami ematochimici Rx torace Angio Tac torace e addome Ecocolordoppler tsa -aorta -arti inferiori P.f.r E.g.a.

7 Ecocardiogramma Clerance urinaria E.c.g. AUTODONAZIONE Consegna e spiegazione del triflo Valutazione del peso corporeo Altri esami aggiuntivi (v. dietologo) Visita anestesiologica

8 Controllo dellasepsi nel paziente vascolare Separare I malati vascolari dagli infetti, portatori di stomia ECC Consigliare la doccia pre operatoria per gli autosufficienti Praticare il bagno a letto per I non autosufficienti Eseguire una ampia tricotomia poco prima di andare in sala operatoria Posizionare il catetere vescicale Sottoporre il paziente a spugnature con betadine saponoso in sala operatoria

9 Trattamento farmacologico pre operatorio del paziente vascolare Sospensione dei farmaci anticoagulanti (per evitare il sanguinamento) Somministrazione di vitamina k (in presenza di coagulazioni alterate) Assunzione dei farmaci antipertensivi e dei farmaci cardiologici il mattino stesso dellintervento La mancata somministrazione degli ipoglicemizzanti orali o insulina con controlli frequenti della glicemia nei diabetici

10 Preparazione psicologica e ruolo dellinfermierE Accoglienza Valutazione dello stato emotivo Informazioni rassicuranti sul percorso pre e post operatorio (soggiorno in rianimazione per 24 h)

11 Controllo di tutta la documentazione necessaria per lintervento che viene inserita nella cartella clinica Check list


Scaricare ppt "RUOLO DELLINFERMIERE NELLE PROBLEMATICHE PRE OPERATORIE DEL PAZIENTE VASCOLARE S.C.CHIRURGIA LAVAGNA I.P. BARBIERI DANILA."

Presentazioni simili


Annunci Google