La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DIFFICOLTA DI SCRITTURA Consensus Conference (2007): Disortografia (disturbo nella scrittura, inteso come abilità di codifica fonografica e competenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DIFFICOLTA DI SCRITTURA Consensus Conference (2007): Disortografia (disturbo nella scrittura, inteso come abilità di codifica fonografica e competenza."— Transcript della presentazione:

1 DIFFICOLTA DI SCRITTURA Consensus Conference (2007): Disortografia (disturbo nella scrittura, inteso come abilità di codifica fonografica e competenza ortografica) Disgrafia (Disturbo nella grafia, inteso come abilità grafo- motoria)

2 DISORTOGRAFIA (definizione) Specifica difficoltà della correttezza della scrittura intesa come processo di trascrizione tra fonologia e rappresentazione grafemica della parola Diagnosi: fine seconda elementare

3 DISORTOGRAFIA DETTATO DI UN BAMBINO DISORTOGRAFICO (Ia MEDIA)

4 Dettato Parole-Non Parole Produzione Spontanea VALUTAZIONE DELLE ABILITA DEL CONTROLLO ORTOGRAFICO

5 TIPI DI ERRORI ORTOGRAFICI 1) Errori fonologici – Scambio grafemi (b-p, b-d, f-v, r-l, p-q, a-e) – omissioni o aggiunte di lettere o sillabe – inversioni (il-li) – grafema inesatto (sh,sch, ghi) 2) Errori non fonologici - Separazioni irregolari (in-sieme) - Fusioni irregolari (lacqua, nonèvero) - Scambio grafema omofono (quore, quaderno, squola) - Omissione o aggiunta di h 3) Altri errori - Accenti - Doppie

6 LA DISGRAFIA Per disgrafia si intende una specifica difficoltà nella realizzazione manuale dei grafemi e quindi nel grafismo. Disturbo della coordinazione motoria Diagnosi: fine seconda elementare

7 SINTOMATOLOGIA Velocità grafica - Alterazione frequente della velocità grafica - Scrive con velocità eccessiva o estrema lentezza - Con la mano esegue movimenti a scatti - Senza armonia del gesto o con frequenti interruzioni Pressione sul foglio - Non adeguatamente regolata - Presente paratonia alterazione in eccesso o in difetto del tono muscolare (pressione del tratto talvolta troppo forte, talvolta troppo debole) - Presenti sinestesie atti motori in eccesso Posizione - Scrive in modo irregolare - Scorre con fatica sul piano di scrittura - Impugnatura scorretta - Gomito non appoggiato sul piano di lavoro - Busto eccessivamente inclinato

8 SINTOMATOLOGIA Direzione del gesto grafico - Presenti inersione della direzionalità del gesto (sia con grafemi che con la gestualità autonoma) - Procede da dx a sx Orientamento nello spazio grafico - Non si orienta nel foglio - Non rispetta i margini del foglio - Lascia spazi irregolari tra i grafemi e tra le parole - La linea di scrittura procede in salita o in discesa rispetto al rigo Dimensione dei grafemi - Dimensioni delle lettere irregolari (troppo piccole o troppo grandi), in modo irregolare alternando macrodimensioni a micro dimensioni - Tratti grafici di pessima qualità (quasi infantili) - Lettere sono ritoccate più volte

9 SINTOMATOLOGIA Unione dei grafemi -Gesto non fluido provoca una legatura inadeguata delle lettere - Incollano parti di lettere - Sovrappongono le lettere, rendendo impossibile la comprensione delle parole Esecuzione di copie - La copia di parole e di frasi è scorretta - Ricorrenti le inversioni del gesto - Difficoltà nel seguire con lo sguardo il proprio gesto grafico - Significative difficoltà nella copiare dalla lavagna 1. Distinzione della parola dallo sfondo 2. Spostamento dello sguardo dalla lavagna al foglio 3. Riproduzione dei grafemi

10 LA DISGRAFIA

11

12 I parametri che definiscono i pattern grafomotori FORMA ORIENTAMENTO ORDINE DIREZIONE CURVATURA AMPIEZZA ANGOLO DURATA VELOCITÀ FORZA Recupero dellallografo Recupero dello schema di movimento Regolazione del movimento in funzione del contesto

13 Realizzare la scrittura a mano:gli aspetti di programmazione ed esecuzione motoria La scrittura è il risultato di atti motori molto rapidi e precisi, caratterizzati da frequenti cambi di direzione e da una organizzazione sequenziale nel tempo Necessità di automatizzazione dei movimenti di scrittura: - Incisione - Iscrizione - Progressione/trascinamento laterale Movimenti armonici di mano, polso, braccio, spalla Direzione efficiente del gesto di scrittura

14

15 Prerequisiti necessari per affrontare questi compiti Sviluppo coordinazione fine-motoria - Stabilità della spalla; - Presa di precisione (pollice/indice); - Una prensione precisa ed efficace dello strumento di scrittura; - Uso isolato delle dita (dita di movimento e dita di appoggio); - Capacità di modulare la forza; …inoltre… Capacità di integrare componenti sensoriali (cinestesiche), visive e motorie compito di monitorare il movimento dellarto durante la scrittura e confrontarlo con la sequenza di movimenti registrata in memoria

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

32 3. ANDAMENTO ALTALENANTE DELLA LINEA DI SCRITTURA

33 4. SPAZIO INSUFFICENTE FRA LE PAROLE

34 5. ANGOLI ACUTI O COLLEGAMENTI ALLUNGATI

35 6. COLLEGAMENTI INTEROTTI FRA LE LETTERE

36 7. COLLISIONE FRA LE LETTERE

37 8. GRANDEZZA IRREGOLARE DELLE LETTERE

38 9. MISURA INCOERENTE FRA LE LETTERE CON E SENZA ESTENSIONE

39 10. LETTERE ATIPICHE

40 11. FORME AMBIGUE DELLE LETTERE

41 12. LETTERE RITOCCATE O RICALCATE

42 13. TRACCIA INSTABILE, SCRITTURA INCERTA O TREMOLANTE

43

44 Dove inizia la brutta calligrafia e quando possiamo parlare di disgrafia? PARAMETRI Lettere o parole mal allineate Spazio insufficiente tra le parole Curve acute di collegamento Irregolarità nei collegamenti (pause) Assenza di collegamenti Collisione di lettere Forma e dimensione delle lettere variabile Deformazioni di lettere Ripassature e correzioni

45


Scaricare ppt "DIFFICOLTA DI SCRITTURA Consensus Conference (2007): Disortografia (disturbo nella scrittura, inteso come abilità di codifica fonografica e competenza."

Presentazioni simili


Annunci Google