La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070 SIPE Seminario dIstruzione per i Presidenti Eletti Anno 2006-2007 Firenze,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070 SIPE Seminario dIstruzione per i Presidenti Eletti Anno 2006-2007 Firenze,"— Transcript della presentazione:

1 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070 SIPE Seminario dIstruzione per i Presidenti Eletti Anno Firenze, Sabato 25 Marzo 2006

2 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) 1° OBIETTIVO CONOSCERE LA ROTARY FOUNDATION ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

3 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Si conferma per i Presidenti il ruolo di MOTORI DELLA CONOSCENZA e DELLO SVILUPPO della ROTARY FOUNDATION allinterno dei propri club RUOLO DEL PRESIDENTE PER LA ROTARY FOUNDATION

4 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) RUOLO DEL PRESIDENTE PER LA ROTARY FOUNDATION Una delle scelte prioritarie del Presidente eletto è individuare i Presidenti di Commissione e fra questi va particolarmente curata lindividuazione del Presidente della Commissione per la ROTARY FOUNDATION del proprio club

5 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) RUOLO DEL PRESIDENTE PER LA ROTARY FOUNDATION Il Presidente della Commissione per la Rotary Fondation del club deve avere caratteristiche idonee allo sviluppo sia dei progetti che della conoscenza della Rotary Foundation

6 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) RUOLO DEL PRESIDENTE PER LA ROTARY FOUNDATION Il Presidente della Commissione per la R.F. dovrà predisporre un programma, da far approvare al Presidente del Club e al Consiglio Direttivo : - con progetti realizzabili - con impegni finanziari sopportabili dal Club - con lobiettivo principale di realizzare progetti utili alla comunità locale e mondiale - ma anche con lobiettivo di far conoscere la nostra Fondazione alla comunità locale in cui opera il Club

7 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) RUOLO DEL PRESIDENTE PER LA ROTARY FOUNDATION Il Presidente della Commissione per la R.F. dovrà assicurare che almeno una riunione dellannata venga dedicata alla nostra Fondazione, in particolare durante il mese di novembre (mese dedicato alla R.F.). Anticipare la riunione dedicata alla R.F. consente di stimolare il Club a lanciare progetti e raccolta di fondi

8 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) RUOLO DEL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE per la R.F. nel CLUB È bene che il Presidente della Commissione per la Rotary Fondation del club abbia una continuità di gestione di tre anni: Per comprendere correttamente le procedure Per pianificare, avviare e concludere i progetti Per garantire progetti di raccolta fondi e vederne i ritorni per Club e Distretto. La sua commisione deve avere membri che ruotano sempre triennalmente seppur intercalati in modo da dare continuità ai lavori della commissione stessa

9 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Nel 2004 il Consiglio di Legislazione del ROTARY INTERNATIONAL lanciò questo appello: every rotarian every year programma/invito perché ogni rotariano, versando 100 $ al Fondo Annuale ogni anno ottenga il riconoscimento di Sostenitore della Rotary Foundation

10 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Come possiamo affrontare questo progetto? Lo scopo è avvicinare i singoli soci alla Rotary Foundation, sostenendola sia col servizio sia con contributi diretti, diventando SOCI SOSTENITORI DELLA R.F. versando 100$ per socio, per anno. Occorre far conoscere questo progetto presso tutti i soci e cercare di sostenerne il valore, ovviamente sottolineando che si tratta di CONTRIBUTI VOLONTARI

11 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Questo progetto, nato fra molte critiche, ha avuto un buon successo, specie nel nostro distretto e sta avvicinando molto soci alla Rotary Foundation? I SOCI SOSTENITORI DELLA R.F. versano 100$ per anno stanno crescendo!

12 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) RUOLO DEL PRESIDENTE PER LA ROTARY FOUNDATION ALTRE PROPOSTE DI SOSTEGNO ALLA ROTARY FOUNDATION: Far conoscere, sia allinterno dei club che presso la comunità locale, la possibilità di eseguire DONAZIONI e LASCITI, anche ereditari, alla Rotary Foundation

13 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Uno dei programmi più noti della R.F. sono le Borse di Studio degli Ambasciatori. Occorre: Mantenere stretti rapporti con gli ex borsisti sponsorizzati in passato dai club, verificando la possibilità di farli diventare soci (solo un quota modesta entra nel Rotary) Verificare la possibilità di proporre un nuovo borsista, ricercandolo fra gli studenti eccellenti RUOLO DEL PRESIDENTE PER LA ROTARY FOUNDATION

14 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) POLIO PLUS Il nostro Distretto 2070 ha superato gli obiettivi in larga misura Ma i contributi non sono arrivati in maniera omogenea Siccome la campagna continua fino al 2007 a causa del ripresentarsi di focolai della malattia, i Presidenti dei Club che hanno contribuito alla campagna in misura limitata verifichino la possibilità di raccogliere contributi al proseguimento della campagna. Anche negli altri Club la campagna di raccolta si considera ANCORA APERTA attraverso contributi VOLONTARI, sia dei Club che di singoli soci e di singoli donatori.

15 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) I membri della Commissione Distrettuale per la R.F. sono a disposizione per visite nei club Qualora il Presidente ravvisasse distacco o peggio diffidenza nei confronti della ROTARY FOUNDATION SIAMO DISPOSTI ALLINTERVENTO, CONVINTI CHE CONOSCENDOLA A FONDO NON SI PUO CHE APPREZZARE LATTIVITA E LE MODALITA GESTIONALI DELLA FONDAZIONE

16 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Negli incontri distrettuali e nelle serate nei club sosteniamo: LA ROTARY FOUNDATION Va USATA e non SUBITA Chi impara ad usarla lapprezza rapidamente

17 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Cosa fare? Il modo migliore affinché i club traggano il massimo dei benefici dalla ROTARY FOUNDATION è PROPORRE PROGETTI Borse di studio Matching Grant Sovvenzioni Semplificate Ecc…

18 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) I membri della Commissione Distrettuale e gli Assistenti del Governatore possono AIUTARVI NELLA PIANIFICAZIONE ED ATTUAZIONE DEI PROGETTI (almeno nella fase di start up). E bene avviare progetti anche fra più club, specie se coordinati da uno stesso Assistente del Governatore

19 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Chiedere aiuto agli Assistenti del Governatore consente anche di poter mettere insieme la capacità finanziaria di più club, favorendo la realizzazione di progetti importanti con finanze meno impegnative per ciascun club. Alcuni casi di successo si sono già verificati questanno. I Manuali operative e le regole chiaramente elencate anche sul sito in lingua italiana consentono di evitare il fallimento dei progetti sul loro nascere. Compito del Presidente di commissione, in primis, è documentarsi!!!!!! CONSIGLIO PRATICO

20 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Una delle critiche più ricorrenti verso la Rotary Foundation è che consente di far poca cosa per le nostre comunità locali. In realtà il Distretto nel avrà a disposizione oltre US$ per sovvenzioni semplificate. Le sovvenzioni semplificate privilegiano proprio i progetti locali: al momento non ci sono ancora prenotazioni: sbrigatevi, i tempi stringono La critica ricorrente

21 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Fondi distrettuali (FODD) 2006/2007 Risparmi da 2003/2004 $ ,65 50% 2070 F.Ann. Progr.$ ,15 (di cui $ per sovv. Sempl.) Totale $ ,80

22 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) I Sostenitori della Rotary Foundation danno fondi per finanziare progetti vedendo la Rotary Foundation come MOTORE EFFICACE ED EFFICIENTE PER REALIZZARE PROGETTI Il ciclo virtuoso

23 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Ricordiamoci che la ROTARY FOUNDATION NON RACCOGLIE PER DISPENSARE BENEFICIENZA FINANZIA PROGETTI

24 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) Presidente della CommissioneMaestri Staff di Presid. per lo Sviluppo della R.F.Bettini-Avezzano Comes- Faglioni - Marino Sottocomm.Programmi Annuali Baldini-Cagnoni-Casali- Vignani Sottocomm. Borse di StudioLaffi-Sani-Brizzi-Tiberio Sottocomm. Ex BorsistiMacchia-Cardelli-Ghigi- Viviani Sottocomm. F.Permanente e Polio PlusBonini-Jiasonni-Nannipieri- Sasdelli Sottocomm. Sovvenzioni Caponi-Amoretti-Grassi- Santoro Sottocomm. GSEMalaguti-Cagidiaco-Guidi- Pasquini Comm. Distrettuale per la ROTARY FOUNDATION

25 Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070 SIPE Seminario dIstruzione per i Presidenti Eletti Anno Firenze, Sabato 25 Marzo 2006


Scaricare ppt "Carlo Michelotti, Gov.Distr.1980 (1996/97) ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070 SIPE Seminario dIstruzione per i Presidenti Eletti Anno 2006-2007 Firenze,"

Presentazioni simili


Annunci Google