La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Matematica, astronoma e filosofa bizantina, appartenne alla corrente neoplatonica. Inventrice dellastrolabio, del planisfero e dellidroscopio, fu molto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Matematica, astronoma e filosofa bizantina, appartenne alla corrente neoplatonica. Inventrice dellastrolabio, del planisfero e dellidroscopio, fu molto."— Transcript della presentazione:

1 Matematica, astronoma e filosofa bizantina, appartenne alla corrente neoplatonica. Inventrice dellastrolabio, del planisfero e dellidroscopio, fu molto rispettata anche se la sua sapienza ne determinò luccisione. IPAZIA 370 – 415 d.c Invenzioni Ipazia matematica e astronoma Ipazia filosofa La morte

2 Strumenti scientifici Ipazia inventò lastrolabio, uno strumento con il quale si può individuare la posizione degli astri, il planisfero, una cartina con raffigurato il pianeta terra bidimensiononale e lidroscopio.

3 Grande studiosa di matematica fu avvicinata a questa disciplina dal padre Teone col quale collaborò alla stesura di alcuni testi. A sua volta diventò insegnante. A lei si devono i Commentario alla Aritmetica di Diofanto, Commentario al Canone astronomico e Commentario alle sezioni coniche d'Apollonio Pergeo Ipazia matematica e astronoma

4 Ipazia «era giunta a tanta cultura da superare di molto tutti i filosofi del suo tempo e a spiegare a chi lo desiderava tutte le scienze filosofiche. Per questo motivo accorrevano da lei da ogni parte tutti coloro che desideravano pensare in modo filosofico» Ipazia filosofa

5 La morte Nel marzo del 415, un gruppo di cristiani fanatici la uccise in modo molto brutale, scorticandola fino alle ossa non accettando lidea che una donna fosse portatrice di sapienza.


Scaricare ppt "Matematica, astronoma e filosofa bizantina, appartenne alla corrente neoplatonica. Inventrice dellastrolabio, del planisfero e dellidroscopio, fu molto."

Presentazioni simili


Annunci Google