La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1, 2 & 9 Con le donne sono sempre stato un disastro. Da piccolo quando si giocava al dottore a me toccava guidare l'autoambulanza!

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1, 2 & 9 Con le donne sono sempre stato un disastro. Da piccolo quando si giocava al dottore a me toccava guidare l'autoambulanza!"— Transcript della presentazione:

1

2 1, 2 & 9 Con le donne sono sempre stato un disastro. Da piccolo quando si giocava al dottore a me toccava guidare l'autoambulanza!

3 Un ladro viene processato per aver rubato nella Chiesa di Sant'Agostino e gli viene letta la sentenza: "Tre mesi da scontare nel carcere di San Vittore per aver rubato nella Chiesa di San Francesco". Il condannato protesta: "Non è valida questa sentenza, perché io ho rubato nella Chiesa di Sant'Agostino". Il Pubblico Ministero gli fa osservare che la sostanza non cambia, perché "un santo vale l'altro". Al che il condannato risponde: "Se è vero che un santo vale l'altro, allora mi mandi tre mesi a San Remo!".

4 Un tizio vede due comunali che lavoravano, Ma nota che uno toglie la terra da una buca, e l'altro la rimette dentro. Al che gli domanda: "Ma vi pagano per fare questo lavoro assurdo?" "Non è colpa nostra! Di solito siamo in tre, Ma oggi manca quello che mette gli alberelli nella buca."

5 Notte fonda. Un ladro entra di soppiatto in una casa. Attraversa quatto quatto il salotto quando, improvvisamente sente rintronare una voce possente: - Attento! Dio ti guarda! Poi torna il silenzio. Il ladro impietrito comincia a sudar freddo. Ora però sembra che sia tutto tranquillo. Il ladro ricomincia a muoversi quatto quatto. Ma, improvvisamente, ecco di nuovo quella voce: - Attento! Dio ti guarda!!! Il ladro adesso suda copiosamente e si guarda intorno terrorizzato. In un angolo scuro vede però una gabbia. E nella gabbia un papapagallo. - Ahhh, bastardo! Ma allora eri tu a dire che Dio mi guarda!!! - Sì... - risponde il pappagallo con noncuranza. Il ladro, tira un sospiro di sollievo e ormai tranquillizzato gli chiede: - Come ti chiami bastardo d'un pennuto? - Antonio... - Ma che nome del cavolo è Antonio per un pappagallo?!? - sghignazza il ladro - Chi è l'idiota che ti chiamato così? - Lo stesso idiota che ha chiamato "Dio" il pitbull...

6 Tre messicani fanno la siesta e parlano tra loro, mezzi addormentati, da sotto i sombreri: 1."Amigos, giochiamos a pallavolos!". 2."Cosa ci vuole per giocare a pallavolos?". 1."La pallas, la retes e il campos!". 2."Non abbiamo la pallas...". 3."Non abbiamo la retes...". 2."Non abbiamo il campos...". [pausa, guardandosi...] 1."Dormimos, dormimos...". [pausa] 1."Amigos, giochiamos a calcios!". 2."Cosa ci vuole per giocare a calcios?". 1."La pallas, la portas e il campos!". 2."Non abbiamo la pallas...". 3."Non abbiamo la portas...". 2."Non abbiamo il campos...". [pausa, guardandosi...] 1."Dormimos, dormimos...". [pausa] 1."Amigos, giochiamos a golf!". 2."Cosa ci vuole per giocare a golf?". 1."Les pallas, la mazzas e il bucos!". 2."Io ho les pallas...". 3."Io ho la mazzas...". [pausa, preoccupata...] 1."Dormimos, dormimos...!!!".

7 Tra padre e figlio zingari: -figliolo come sei messo in matematica? - Bene, fammi pure qualche domanda! - 4x4? - Un fuoristrada - 3x2? - La Standa - C'è un campo con 200 meloni e ne prendiamo 100 cosa ci resta? - Un altro viaggio!

8 Un tipo seduto al banco di un saloon vede entrare un cowboy tutto coperto di coltelli. Il tipo chiede al barista chi sia. Il barista impaurito gli consiglia di stare zitto e gli dice: "Fai attenzione quello e' Coltello Bill; se sente che parli di lui ti tira un coltello e ti uccide". Dopo un po' entra un altro cowboy con i vestiti stracciati e pieno di pistole. Il tipo al bancone chiede al barista chi sia e il barista sempre impaurito gli dice: "Stai zitto! Quello e' Pistola Bill se sente che parli di lui ti spara e ti uccide". Dopo un po' entra uno tutto bruciato, zoppicante e sciancato. Il tipo al bancone chiede al barista chi sia. E il barista gli dice: "Quello e' Cherno Bill".

9 Ficarra: "Ma che hai, ti vedo nervoso?". Picone: "Mi è arrivata l'immondizia da pagare. Trecento euro di immondizia e l'immondizia la metto io. E se la mettevano loro quanto dovevo pagare?

10 Un tale entra in un bar con la sua mascotte, una graziosa scimmietta. Mentre beve il suo caffé, la scimmietta inizia a saltare per tutto il bar, prende alcune olive sul bancone e se le mangia, poi fa lo stesso con le arachidi, poi si dirige verso il biliardo, prende la palla numero 8 e la ingoia. Il padrone del bar, stupefatto, si rivolge al cliente: - Ha visto cosa ha fatto la sua scimmietta? - No, cosa? - Ha ingoiato la palla numero 8 del mio biliardo!!! - Oh, non mi sorprende. E' molto dispettosa e mangia tutto quello che trova. Non si preoccupi, le pago la boccia e tutto il resto che la scimmietta ha mangiato. Così fa e se ne va, con la scimmietta in spalla. Due settimane dopo, lo stesso cliente si ripresenta nello stesso bar. Ordina un caffè e la scimmietta inizia ancora una volta a saltare per tutto il locale finché non trova una ciliegia sul bancone. La guarda incuriosita, la prende, se la infila nel sedere, poi la toglie e se la mangia. Il barista stralunato si rivolge al cliente: - E ora, ha visto cos'ha combinato la sua scimmietta? - No, cosa? - Si è infilata una ciliegia nel sedere, l'ha tolta e se l'è mangiata!!! - Oh, è normale. Continua sempre a mangiare di tutto. Però dopo aver ingoiato quella palla numero otto, adesso prende le misure...

11 Dopo anni di naufragio in un'isola deserta una nave si avvicina e il capitano, sceso dalla nave, vi trova solo una donna, un bambino e un caprone. Il capitano domanda al bambino: "Come ti chiami?". E lui: "Robeeeeerto!".

12 Due concertisti, uno milanese e l'altro napoletano, si incontrano nella sala da thé di un noto ristorante. Il milanese racconta: Ieri sera ho tenuto un concerto alla Scala, appena ho finito di suonare l'ultima nota, c'è stata un'ovazione generale, lanci di fiori sul palco, applausi, standing ovation Quello che mi ha fatto più piacere è che il sindaco Moratti è salita sul palco, mi ha stretto la mano e mi ha detto: "Complimenti Lei ci ha commosso! Persino la Madonnina ha pianto!" Il napoletano risponde: "Anch'io ho tenuto un concerto ieri sera in Vaticano, appena ho finito di suonare l'ultima nota, solita ovazione, lancio di fiori, applausi, standing ovation Ma quello che mi ha stupito è che si è aperta la porta In fondo ed è entrato Gesù, è salito sul palco, mi ha stretto la mano e ha detto: "Complimenti! Tu si ca suone bbuono! No comme a chillu strunz 'e milanese ca' fatt' chiagnere a mammà!"

13 Uno zingaro guida tranquillamente per la strada con la sua Mercedes nuova appena comprata regolarmente in un concessionario, quando ad un certo punto si buca una delle gomme anteriori dell'auto. Scende dall'auto bestemmiando e si appresta a cambiare la ruota quando si avvicina una Fiat Panda special con a bordo un altro Zingaro che gli chiede se può dargli una mano con l'auto. Il proprietario della Mercedes dice: - Si amico, grazie mille! Allora l'altro zingaro prende una pietra e sfonda il finestrino della Mercedes. Il proprietario dell'auto furibondo gli urla: - Ma che cazzo fai? Vuoi distruggere l'auto? E l'altro zingaro risponde: -Non mi hai detto tu che potevo aiutarti? Beh lo sto facendo, tu prendi le ruote e io l'autoradio!

14 Barzellette di ogni epoca Se ti iscrivi al gruppo yahoo: Oppure un sito Con pps di sole barzellette: Ti aspettiamo!!!!


Scaricare ppt "1, 2 & 9 Con le donne sono sempre stato un disastro. Da piccolo quando si giocava al dottore a me toccava guidare l'autoambulanza!"

Presentazioni simili


Annunci Google