La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UN LAVORO DEI NOSTRI NONNI: FARE I CESTI CON I VIMINI 2 DICEMBRE 2010 LABORATORIO DI CLASSE 2^ Scuola Primaria G.CARDUCCI di Concordia Sagittaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UN LAVORO DEI NOSTRI NONNI: FARE I CESTI CON I VIMINI 2 DICEMBRE 2010 LABORATORIO DI CLASSE 2^ Scuola Primaria G.CARDUCCI di Concordia Sagittaria."— Transcript della presentazione:

1 UN LAVORO DEI NOSTRI NONNI: FARE I CESTI CON I VIMINI 2 DICEMBRE 2010 LABORATORIO DI CLASSE 2^ Scuola Primaria G.CARDUCCI di Concordia Sagittaria

2 Che divertimento raccogliere il mais alla fattoria del nonno di Enrico ! Lo abbiamo raccolto a mano, usando i cesti, come una volta. Abbiamo raccolto anche le arachidi.

3 Che giornata meravigliosa con il cane che spezza lo spago e con Shamir !

4 ... E che grande merenda !

5 Due mesi dopo il nonno Toni ci ha portato a scuola un signore che sa fare i cesti: il signor Giuliano Delle Vedove di Pramaggiore.

6 Dario – Che legno usate ? Signor Giuliano – Usiamo i vimini che sono i rami del salice. In dialetto concordiese si chiamano vencs. Enrico – Perché hanno colori diversi ? Signor Giuliano – I venchi gialli provengono dal salice giallo, i venchi scuri provengono dal salice nero; quelli bianchi sono così perché ho tolto loro la corteccia. I venchi venivano utilizzati non solo per i cesti, ma anche per legare qualsiasi cosa. Cominciamo intrecciando cinque bastoncini con altri cinque a forma di croce.

7 Signor Giuliano - Infilo due vimini sottili per tenere insieme la croce di bastoncini e comincio lintreccio: prendo due bastoncini, esco, ne prendo altri due, esco... sempre così, fino a quando non ho finito la corona dinizio. Davide – Non si rompevano i vimini ? Signor G. – Eh, bisogna saper scegliere le piante giuste ! Non si possono tagliare i giovani rami di primavera. Bisogna tagliarli a luglio quando cè la luna calante e sono maturi. Si toglie loro la corteccia e si conservano in una stanza per terra, sopra alla paglia. Ogni tanto si bagnano per tenerli umidi e morbidi. Un giorno prima di fare il cesto, i venchi si mettono nellacqua, così si ammorbidiscono e si possono lavorare facilmente senza che si spezzino.

8 Terminata la corona dinizio, vi infilo quaranta vimini e li lego tutti insieme sopra alla corona. Sofia – Era un mestiere fare i cesti ? Signor G. – Sì, una volta i soldi erano pochi, perciò chi sapeva fare i cesti, poi li andava a vendere al mercato a Portogruaro. Si costruivano dinverno, quando non si poteva lavorare nei campi. Di sera ci si trovava nelle stalle calde per fare questi lavori.

9 Infilo sei vimini sottili nel fondo e ricomincio lintreccio... dentro due, fuori due, dentro due, fuori due.... procedendo verso lalto e dando forma al cesto. Dopo pochi giri, posiziono il manico che verrà trattenuto dallintreccio.

10 Giunto alla corona di fine, cioè il bordo del cesto, taglio i vimini che sporgono. Emanule B. – A che cosa servivano i cesti ? Signor G.- Servivano per la raccolta del mais, delluva e per trasportare varie cose. Andrea – Come facevate a piegare i manici ? Signor G.- Piano, piano si domava il legno con le mani.

11 E IL CESTO E PRONTO ! El sestòn, come si dice a Concordia. Questo è per voi. Giovi Chi – Quanto tempo ci si mette per fare un cesto ? Signor G.- Dipende dalla grandezza del cesto. Circa mezza giornata. Alessio – Perché non si usano più ? Signor G.- Qualcuno li usa ancora. Matteo P.- Che giocattoli avevi da piccolo? Signor G.- Mi costruivo i cavallini con le canne del mais. Enrico – Con chi giocavi ? Signor G.- Avevo tanti amici ! Sofia – Avevate la lavatrice ? Signor G.- Eh no ! Cristian – Era pesante laratro ? Signor G.- Eh, abbastanza ! Giovi Cu – Avevate i bachi da seta ? Signor G.- Come no !

12 Un GRAZIE affettuoso al nostro grande nonno Toni e al signor Giuliano Delle Vedove ! LA CLASSE 2^ della scuola G. CARDUCCI di Concordia Sagittaria


Scaricare ppt "UN LAVORO DEI NOSTRI NONNI: FARE I CESTI CON I VIMINI 2 DICEMBRE 2010 LABORATORIO DI CLASSE 2^ Scuola Primaria G.CARDUCCI di Concordia Sagittaria."

Presentazioni simili


Annunci Google