La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola Collodi Dalla farina al pane Gruppo bambini anni 3 N° 28 Dalle 9.00 alle 10.00 Anno scolastico 2008/2009 Ins: Ballarin Silvia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola Collodi Dalla farina al pane Gruppo bambini anni 3 N° 28 Dalle 9.00 alle 10.00 Anno scolastico 2008/2009 Ins: Ballarin Silvia."— Transcript della presentazione:

1 Scuola Collodi Dalla farina al pane Gruppo bambini anni 3 N° 28 Dalle 9.00 alle Anno scolastico 2008/2009 Ins: Ballarin Silvia

2 MOTIVAZIONE Promuovere nei bambini la consapevolezza che esiste una realtà produttiva e commerciale quale il negozio del PANIFICIO Capire che per acquistare, serve il denaro Promuovere interesse nei bambini verso il momento della spesa OBIETTIVI FORMATIVI: Cogliere cambiamenti nelle situazioni osservate (prima e dopo) Manipolare materiali Rielaborare le esperienze vissute Primo approccio al valore del denaro

3 Ho iniziato il progetto ricordando le attività del progetto alimentazione perché si legavano bene con il percorso che avrei affrontato. Con lalimentazione abbiamo osservato: - i semi del grano con i quali viene prodotta la farina per il pane i dolci ecc. - i semi del miglio con i quali viene fatto il cous cous, Sono partita osservando nuovamente il grano con i bambini. Alla domanda: Che cosa sono? Loro hanno risposto -i semini del grano -sono marrone chiaro hanno la forma di riso -Sono chiari e scuri -Sono fatti come gli occhi, -li abbiamo pestati con il bastone -li abbiamo pestati ed è venuta fuori una sabbietta. A che cosa servono questi semini? …per la farina

4 Ora analizziamo altri semi: Che cosa sono questi? -sono i semini della pannocchia -sono gialli arancioni -assomigliano a quelli della pannocchia -hanno la forma del triangolo -prendiamo un martello li schiacciamo -viene fuori una sabbia gialla Che cosa si fa con la farina gialla? -si fa la polenta Ora facciamo la polenta!

5 Dopo aver osservato la pannocchia la realizziamo con il pongo.

6 Ora dividiamo i semini che abbiamo conosciuto Il grano e il mais

7 Se con la farina di mais abbiamo fatto la polenta, con la farina di grano cosa facciamo? Presento la farina bianca e chiedo: Come viene fatta la farina bianca? -con i semini del grano Una bambina la prova ad assaggiare È buona, che gusto sa? - è bianca - è bianca e morbida - sa di mela Giochiamo con la farina!

8 Che cosa si fa con questa farina? Tutti: la torta, il pane. La pizza. E i pasticcini Bene proviamo a fare il pane a scuola. Ci aggreghiamo ai bambini medi e lo facciamo insieme Chiediamo: che ingredienti servono per fare il pane? I bambini fanno delle ipotesi… -farina -acqua -sale -latte

9 Facciamo il pane a scuola ……..E li impastiamo Amalgamiamo gli ingredienti giusti

10 Il pane dopo la lievitazione Ogni bambino sceglie la forma per il suo panino: Rappresentazione grafica dellesperienza

11 Drammatizziamo come si fa il pane….. diventiamo ingredienti Farina e lievito sale acqua

12 tutto viene impastatotutto viene impastato Il tutto viene impastato Il pane viene infornato ……. E cucinato

13 Uscita al panificio

14 Ricordiamo con i bambini luscita al panificio: Dove siamo andati ieri? - al panificio - alla Piazza Mercato, ho visto..... abbiamo preso il pane e il latte Il pane era sul vetro, abbiamo visto il pane che ci ha dato la signora: - sì i topolini la maestra Pina ha comprato il pane ….. - ha pagato - con i soldini - due euri, gli ha dato il cesto piccolo e lo scontrino - è fatto di carta - ha comprato il pane e l'abbiamo mangiato Compriamo il pane e poi…. …ce lo mangiamo!

15 ……A questo punto parliamo DI SOLDI …….. Cosè questo? -il porta soldini - il portafoglio Chi conosce questi soldi? Mostriamo soldi di carta e di moneta: questi sono grandi e questi piccoli … -questo è di carta Come si chiamano? Alice ha disegnato un numeretto 1 - Si chiamano euro e questo è 2 euri questo è 1 euro - Quello di carta cè un 0 e un 2 E tanto o è poco? -E tanto Tommaso questi sono di ferro e questo di carta, i centesimi dice è piccolo gli euro sono grandi Alice, ma perchè senza soldini non posso comprare il pane

16 Dopo aver visto il negozio del pane, dopo aver parlato di soldi, allestiamo il nostro negozio e giochiamo a comprare. Scegliamo i bambini che devono comprare il pane, e la signora che deve vendere.

17 Concludiamo il progetto osservando le spighe. Sappiamo che a giugno, le spighe di grano sono maturate e presto verranno raccolte. Ho pensato di portare ai bambini delle spighe appena raccolte, le osserviamo …......

18 Con il pongo Con i pennarelli Le rappresentiamo…..

19 Considerazioni Il progetto che ho svolto mi ha permesso di introdurre i primi concetti di economia. Sono partita dal pane, per capire che un prodotto finito si ottiene dalla mescolanza di determinati ingredienti. Ho introdotto il concetto di denaro, i bambini sono arrivati a capire che senza soldi non si compra nulla …… specie il pane. I bambini hanno introdotto il discorso dello scontrino come conseguenza di unoperazione: -quando la maestra Pina ha comprato il pane gli ha dato due euri, il resto e lo scontrino, che è fatto di carta. La partecipazione dei bambini è stata buona, hanno dimostrato voglia e interesse a conoscere e a partecipare alle esperienze proposte.


Scaricare ppt "Scuola Collodi Dalla farina al pane Gruppo bambini anni 3 N° 28 Dalle 9.00 alle 10.00 Anno scolastico 2008/2009 Ins: Ballarin Silvia."

Presentazioni simili


Annunci Google