La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bolle e bollicine Classe 2^ A – gennaio 2009 Scuola primaria C. Goldoni R. Santarelli- S. De Rossi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bolle e bollicine Classe 2^ A – gennaio 2009 Scuola primaria C. Goldoni R. Santarelli- S. De Rossi."— Transcript della presentazione:

1 Bolle e bollicine Classe 2^ A – gennaio 2009 Scuola primaria C. Goldoni R. Santarelli- S. De Rossi

2 Il lancio dellesperienza Durante lesperienza di mescolamento acqua e sale, svolta con Silvia, i bambini hanno osservato il formarsi delle bollicine allinterno del bicchiere di acqua salata: CAROLINA: è diventata acqua frizzante INS: per te questa è acqua frizzante..assaggiala..è frizzante? CAROLINA: è acqua salata … MAURIZIO: io voglio dire che dentro quelle bollicine dacqua cè un chicco di sale per ognuna… ma un po di sale cè nel contorno e io vedo che con queste bollicine..so che non lo è..ma sembra acqua frizzante … MICOL: Io ho trovato qualcosa, ho trovato che sul bicchiere di ieri ci sono tutte le bollicine che non cerano prima INS: e secondo te quelle bollicine sono granellini di sale come ha detto Maurizio? MICOL: no sono bollicine di vapore e poi cè un po di sale piccolo piccolo sul fondo

3 Attività Le bollicine e le bolle come sono? di che cosa sono fatte? Dove le vediamo di solito? Proviamo a parlarne per recuperare esperienze e conoscenze. A casa proviamo ad osservare le bollicine nellacqua frizzante, la schiuma nellacqua del bagno... La schiuma di che cosa è fatta? In classe proviamo a soffiare nellacqua dentro un barattolino con la cannuccia. Proviamo ad aggiungere allacqua il detersivo dei piatti e riproviamo a soffiare Descriviamo le due esperienze. Immaginiamo le particelle di acqua, di aria, di detersivo, proviamo ad immaginare e a rappresentare una bolla di sapone.

4 Obiettivi Intervenire nella discussione/conversazione su Bolle e bollicine, recuperare le proprie esperienze (in contesti diversi) e le proprie conoscenze per capire quando si formano le bolle e di che cosa sono fatte. Durante le attività descrivere quello che si osserva, dare delle spiegazioni coerenti a quello che si vede succedere Immaginare le particelle di acqua, di detersivo e di aria, rappresentare una bolla, immaginando ciò che non si vede …

5 Le bollicine e le bolle: come sono?, di che cosa sono fatte?

6 Dalla discussione … Giulia: intanto le bollicine sono rotonde, dentro sono fatte di acqua, oppure di acqua salata, diciamo, perché lacqua è salata. Dopo so che quelle bollicine sono tipo un po di acqua… acqua salata, ma sono mischiate forse con un po di sale o forse sono evaporate… Ins: ma dentro la bollicina cè lacqua liquida o lacqua che è evaporata? Giulia: lacqua evaporata e un po di aria. Carlo: io quando faccio il bagno, metto il sapone, metto lacqua, io vedo che le bollicine non vanno nellacqua, ma restano a mezzaluna sullacqua, a galla. Anna: Secondo me dentro le bollicine hanno il gas, perché ogni volta che mi bevo lacqua gassata, ci sono sempre le bollicine. Maurizio: io conosco bene le bollicine perché non bevo mai acqua naturale, ma sempre acqua frizzante, ogni volta che la bevo io sento sì che acqua, sì che è gas e anche un po di aria. Quindi… credo anche che un po dacqua sia evaporate dalle bollicine. Un po parte di tutte queste cose un po mischiate sulle bolle. Diciamo che laria è come se fosse fatta tutta trasparente e insomma… è trasparente e non si sa mai di che materiale è fatto, però non solo le bolle di acqua frizzante ci sono, ci sono anche le bolle di sapone che sono fatte di sapone e di aria.

7 Giulio: Io penso che le bollicine siano fatte come laria, quando tu scuoti lacqua, vengono le bollicine. Invece, per fare lacqua gassata devi metterci... è come che dellaria si sia attaccata allacqua e allora ha formato come una bolla dacqua… Ins: Una bolla di aria o di acqua? Giulio: Una bolla daria. È come, prima è aria e dopo si attacca allacqua e si forma come una palla, una palla piccolissima (Provo a scuotere la bottiglia con lacqua marina). Per fare lacqua frizzante cè dentro il gas, invece per farle con lacqua del mare, come hai fatto tu, cè tanta aria. Francesca: quando faccio il bagno praticamente che mi metto la schiuma, io con le bolle quelle grandi… praticamente si forma una bolla piccolina sì, ma sulle bolle quelle grandi io riesco ad infilarci il dito senza farle scoppiare e ci riesco, ma certe volte no. Quindi la bolla non è fatta di acqua, ma è fatta… fuori sì anche di sapone, di acqua, ma dentro non cè lacqua perché se io ci posso infilare il dito? Ins: quindi dentro che cosa cè? Francesca: aria. Ins: e il guscio? …: è come una pellicola trasparente. Francesca: acqua … pellicola fatta di acqua e sapone. Francesca: Cè unaltra cosa che mi dimostra che la bolla è fatto di aria perché praticamente, quando andiamo a nuoto io e la Elena, la maestra ci fa fare le bolle, soffiando con la bocca.

8 Davide: anchio. Francesca: quando tu soffi sullacqua, si fa la bolla, perché soffi e laria spinge lacqua in su e si forma una bolla. Davide: dentro la bolla cè laria e fuori cè lacqua. Ins: e tutte quelle bollicine che sono dentro i bicchieri sono fatte di aria? Davide: sì. Roberta: per me le bolle, quelle piccole bollicine, si formano… io quando mi lavo le mani, mi insapono tanto, poi faccio così e dopo faccio una bolla grande e mia madre ride, perché da quanto sono grandi e mi vengono bene, ride. Mi sono accorta che quando soffi sopra la bolla vedi delle piccole bollicine, piccole, piccole, che sono attaccate fuori della bolla, vicine, vicine, piccole bolle che formano un gruppetto… Yorman: le bolle possono anche essere bolle di sapone… Ins: come? Yorman: se metti acqua e di sapone, poi soffi dentro dopo ti viene fuori come una bolla di sapone. Ins: per gonfiare i palloncini cosa ci metti? Carlo: aria. Ins: si gonfiano bene i palloncini se li riempiamo con lacqua? … no.

9 Elena: Io quando mi lavo le mani, vedo le bolle e sono trasparenti e hanno anche i colori come larcobaleno. Ins: altre idee? Giulio: le bollicine hanno come una pelle daria che non sa di niente che però la tiene chiusa, è come se si è formato uno scudo intorno a loro. Ins: di aria? Giulio: se no di acqua. Forse sì. Carlo: di acqua.

10 BOLLE DI SAPONE GAS ARIA VAPORE FORMA ROTONDA dentro LACQUA SALGONO SU E SCOPPIA- NO SCHIUMA GUSCIO SCUDO PELLICINA DI ACQUA E SAPONE Hanno un Formano la Possono essere hanno sono fatte di si formano

11 Esperienza n. 1 Proviamo a soffiare nellacqua con la cannuccia, osserviamo le bolle che si formano... Si sente rumore, sembra il rumore del caffè quando esce dalla caffettiera! Ci venivano fuori tante bolle, però scoppiavano subito (Giu)

12 Esperienza n. 2 Aggiungiamo un po di detersivo dei piatti allacqua. Proviamo a soffiare di nuovo… Abbiamo provato con il detersivo, abbiamo soffiato e si sono formate tantissime bolle tutte appiccicate (Dav) Più soffiavo e più le bolle aumentavano fino ad uscire dal bicchiere. (Elia)

13 Mescoliamo aria e acqua, osserviamo le bolle e le bollicine che si formano, vengono su e scoppiano.

14 Da quanto abbiamo soffiato, sono uscite fuori dal vasetto, abbiamo riempito il banco e il pavimento di schiuma… (Elen) Allinizio le bolle erano piccole, poi soffiando le bolle si sono riempite di aria e sono diventate grandi, sempre più grandi (Yor)

15 Sto infilando il dito in una bolla! Sembrava un vulcano che eruttava, le bolle erano tutte attaccate tra di loro, se le toccavi scoppiavano e rimanevano le goccioline di acqua e detersivo, mentre laria dentro la bolla andava intorno. (Giulia)

16

17

18

19

20 Il guscio è fatto di acqua e sapone, dentro la bolla cè laria (Elen) Quando scoppia una bolla si divide ed esce laria (Alessio)

21 Come immagini le particelle di ACQUA?

22 Come immagini le particelle di ARIA?

23 Come immagini le particelle di detersivo?

24 Metti insieme le particelle e rappresenta la bolla di sapone

25

26

27

28 Conclusioni I bambini hanno fatto esperienze con le bolle e hanno capito che per formare una bolla bisogna soffiare o mescolare lacqua con laria. Si sono accorti che le bolle, fatte solo con lacqua, appena vengono su scoppiano. Se, invece, allacqua si aggiunge il detersivo, allora si forma una specie di pellicina, uno scudo, un guscio… che trattiene laria dentro la bolla. Per finire, i bambini hanno immaginato, mettendo insieme le varie particelle di acqua, di detersivo, di aria, la struttura di una bolla.


Scaricare ppt "Bolle e bollicine Classe 2^ A – gennaio 2009 Scuola primaria C. Goldoni R. Santarelli- S. De Rossi."

Presentazioni simili


Annunci Google