La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLA DELLINFANZIA ANDERSEN IN COLLABORAZIONE CON LA SC. ELEMENTARE NIEVO 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2005-06 Insegnati : sc. dellInfanzia : Aiolfi, Babato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLA DELLINFANZIA ANDERSEN IN COLLABORAZIONE CON LA SC. ELEMENTARE NIEVO 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2005-06 Insegnati : sc. dellInfanzia : Aiolfi, Babato."— Transcript della presentazione:

1 SCUOLA DELLINFANZIA ANDERSEN IN COLLABORAZIONE CON LA SC. ELEMENTARE NIEVO 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC Insegnati : sc. dellInfanzia : Aiolfi, Babato sc. Primaria : Bellin Documentazione di Aiolfi Anna

2 Promuovere la continuità didattica tra la scuola dellinfanzia e la scuola primaria attraverso esperienze didattiche di ambito disciplinare Partecipazione alla Commissione di Economia del Circolo di alcune insegnanti aderenti al progetto Promuovere la collaborazione tra i bambini di diversa età dove i più grandi assumo il ruolo di insegnanti

3 PROMUOVERE LINTERESSE VERSO IL MOMENTO DELLA SPESA COME SCAMBIO E RELAZIONE SOCIALE INDIVIDUARE E CONOSCERE LE REGOLE E LE SPECIFICITA DELLA COMPRAVENDITA UTILIZZARE LE TECNICHE ESPRESSIVE-COMUNICATIVE DI PROPRIA COMPETENZA PER UN PROGETTO COMUNE PROMUOVERE LA COLLABORAZIONE TRA I BAMBINI DI DIVERSA ETA

4 Quali sono le regole che determinano il gioco della compravendita.. Cosa significa comprare e vendere…

5 Parliamo….. si comprano tutte le cose che servono, il mangiare e anche il vestito....quando compri dei andare nei negozi che hanno tanta roba, allora tu scegli quella ti piace di più.. e poi devi avere i soldi..quelli di carta.. Ins: cosa sono i soldi.... Sono delle cose che hanno un numero e che usi quando vuoi comprare delle cose…allora leggi il cartellino del prezzo e devi dare tanti soldi quanti dice il prezzo.. Ins: cosè il prezzo....quando vai nei negozi e vuoi comprare una cosa lo trovi scritto con dei numeri.. tipo un Kilo di carne costa 10 euro....per me il prezzo è quello che dice quanto vale una cosa che devi comprare....è quello che costa il cibo..che mangi..

6 ..quando vai nel negozio tutte le cose sono messe dentro al loro posto.. e tutte le cose hanno un prezzo che lo fa il negoziante....poi ci sono i saldi che sono quando il negoziante decide di fare il prezzo conveniente.. che costa poco....ci sono tante cose uguali così tu scegli quella che vuoi....la mamma quando va a fare la spesa guarda sempre il prezzo, così spende meno. Ins: ma chi lo decide il prezzo....lo decide quello del negozio che lo fa perché vuole fare i soldi con le cose che vende..allora diventa ricco..più vende e più diventa ricco....le cose le va a prendere..i pomodori va a prenderli nell orto..le uova dalle galline o dai contadini..

7 .se la cosa vale tanto allora avrà un numero grande come 100 euro.. Se sul prezzo ci sono tanti numeri allora costa tanto.. Più numeri..più costa....i numeri grandi sono fatti con tanti numeri …si però vale di più 7 che 2....per me ci devono essere tanti zero.. E anche la virgola che sta tra i numeri.... Si ma quelli non sono numeri giusti sono numeri di centesimi….. Se tu metti vicino 1 al 2 si deve leggere dodici.. Se li tieni da soli allora leggi uno e due....li puoi anche girare se metti prima il 2 e poi 1 allora leggi ventuno..se metti lo zero leggi centoventi.. ( proviamo a scrivere le combinazioni diverse di numeri).. Ins: come fai a capire come leggerli....se sono vicini fanno un numero grande tipo mille e trenta..con tanti zeri.... Devono essere insieme per fare un numero, dopo il 10..ci sono gli stessi numeri uno due tre, solo che ci metti lo zero e lo leggi undici dodici tredici....li sai a memoria perchè si imparano da piccoli.. I numeri noi li usiamo per contare....poi se metti il più allora no, devi fare che fa tre..si perché nei numeri cè anche il più se no come fai a fare il conto della spesa..

8 FACCIAMO I PREZZI Chiediamo ai bambini di scrivere su dei fogli il prezzo degli alimenti che abbiamo negli scaffali del nostro mercato… Osserviamo.. I bambini compongono il prezzo con uno o più numeri pochi si pongono il problema di valore o quantità Molto spesso lalimento grosso viene associato ad un numero alto..

9 Ins.come si decide un prezzo.. Cosa cambia tra un prezzo 2 e un prezzo 20…..devi vedere cosa vuoi vendere se è una cosa che vale allora costa molto.... È come le figurine se cè una figura forte allora vale 100 se il personaggio è normale allora vale meno come dieci….. …per me devi vedere se è carne costa di più perchè viene dalla mucca che la devi curare.. Se invece è un frutto quello cresce dallalbero.. Costa meno.... Io dico che costa di più la roba buona....allora devi aspettare che ci sono gli sconti.. Che sono quando il padrone vuole vendere a meno…

10 .. Delle volte arriva a casa un foglio dove ci sono i prezzi con lo sconto.. Lo mandano così tu dopo decidi che devi andare lì così risparmi....per risparmiare devi cercare i prezzi bassi..dove ci sono le cose che costano meno di tutte.. …devi stare attento quando vai a fare la spesa perché il venditore può anche imbrogliare....ma va! il prezzo è scritto sulle cose e poi la macchina lo legge e lo stampa sullo scontrino, non puoi dire un prezzo diverso…

11 Il giorno vengono a lavorare con noi i bambini di 5 elementare della Sc. Nievo.. ci raccontano che le cose difficili sono le tabelline che si devono imparare a memoria e la moltiplicazione …tutte cose che si fanno con i numeri…

12 Chiediamo ai bambini grandi di fare coppia con il bambino della scuola dellinfanzia, di scegliere con lui un alimento, e di decidere con lui non solo lipotetico prezzo ma di costruire il cartellino che lo riporta, sono ammesse frasi di consiglio per lacquisto.. Abbiamo notato che per giocare alla bottega occorre sapere i prezzi degli alimenti.. I bambini grandi ci spiegano cosè un prezzo..e perché è importante saperlo al momento dellacquisto…

13

14 I bambini mettono accanto al prodotto il prezzo fatto da loro allestiscono il banco di vendita.. decidiamo la quantità massima di euro per la spesa… decidiamo i ruoli …e le regole per fare la spesa…

15 ..sul cartellino il mio amico ci ha scritto che il formaggio era fresco perché così la gente lo comprava…..è stato bello cera un banco lunghissimo tutto pieno di cartellini con il prezzo poi noi dovevamo decidere cosa comprare..

16 Ogni coppia avrà a disposizione 5 euro, il bambino più grande si accorda con il suo compagno della sc. dellinfanzia su cosa acquistare, sente le sue preferenze, controlla i prezzi e procede allacquisto.

17 ..io ho comprato una spesa con 4 cose e le ho pagate con 5 euro quando siamo andati a comprare il mio amico gli ha chiesto se il salame era fresco..ma lui lo sapeva che era finto….. Abbiamo preso solo 5 euro per fare la spesa..molte cose costavano di più....non erano euro veri perché era un gioco allora avevamo dei gettoni ogni gettone valeva un euro..

18

19 .. Anche se erano grandi hanno giocato a fare la spesa con noi.. E si sono divertiti perché ridevano.... Facevano i furbi per spendere meno....chiedevano anche lo sconto....poi cera un bambino che faceva lo scontrino…su un pezzo di carta lunga.. Ins. Cosè uno scontrino.. Che cè scritto....è quello che ti fanno quando devi pagare.. sopra cè il conto della spesa tutti prezzi che fanno i soldi che devi dare per portare via la spesa…il conto lo fa la macchina.. oppure se il numero è facile allora lo fai tu 5 più 5 fa dieci..

20 Dopo aver giocato a fare la spesa i bambini grandi aiutano i piccoli a disegnare la loro spesa scrivendo numeri, disegnando quantità, facendo somme..

21

22

23 Raccontiamo....il problema era che avevi solo 5 euro per comprare e allora il bambino mi ha detto di scegliere le cose che costavano 1 euro così si prendevano tante cose, 5....abbiamo comprato un pane da 1 euro e poi un formaggio da 3 euro e poi avevo ancora 1 euro e ho preso una pera…... Avevo 5 euro e ho preso tre cose perché una costava di più....noi abbiamo deciso di prendere il formaggio perché valeva tanto e si mangiava tanto.. con una fragola non mangi abbastanza per fare la cena....io mi sono divertito perchè il mio amico mi ha spigato che dopo ci sono anche i centesimi ma quelli li imparo quando vado alle elementari.. Parliamo..cosa abbiamo capito.... Come abbiamo deciso di usare i nostri soldi… Lo scontrino

24 ..io ho capito lo scontrino.. perché mi ha spiegato che sopra ci sono i prezzi delle cose che abbiamo comprato, la pera 1 euro, il formaggio 3 euro, il panino 1 euro e poi cè anche il totale.. che è i numeri delle cose insieme.. tipo una pera 1 euro più un formaggio 3 euro che fa uguale a 4 euro....io ho detto al mio amico che sapevo scrivere allora lui mi ha detto di scrivere io le parole delle cose, ma io sapevo fare il totale della spesa, non era difficile aveva i numeri piccoli, allora lui mi ha detto che ero molto bravo..

25 PREZZO …è fatto di numeri.. dice quanto vale..è riferito al prodotto SCONTRINO …è fatto di numeri di prezzi..contiene la spesa.. dice la somma della spesa …si riceve quando si paga.. SOMMA/TOTALE …è quanto spendi..sono tutti i prezzi messi insieme

26 Il cartellino del prezzo è fatto: …Con il disegno del prodotto …Il nome …Il costo in numero anche con la virgola …La frase che dice che è buono …La frase che dice che è in sconto cioè costa meno

27 REALIZZIAMO DELLE BORSE DI STOFFA PER OGNI BAMBINO IL BAMBINO PERSONALIZZA LA BORSA SCRIVENDO I PREZZI CHE CONOSCE.. LA BORSA VERRA USATA PER FARE LA SPESA INSIEME AL COMPAGNO DELLE ELEMENTARI AL SUPERMERCATO DEL QUARTIERE

28 29 marzo …DENTRO ALLA BORSA AVEVAMO UN EURO SIAMO ANDATI A PRENDERE I BAMBINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE

29 LE REGOLE DELLA SPESA *SOMMA TOTALE DA SPENDERE 2 EURO *ACQUISTO DI ALMENO DUE FRUTTI UGUALI O DIVERSI PER REALIZZARE UNA MACEDONIA *CON LAVANZO E POSSIBILE …COMPRARE CARAMELLE *LO SCONTRINO E IL RESTO DEVE ESSERE CONSERVATO NELLA BORSA

30

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

41 Il giorno dopo a scuola....è successo che il prezzo non era quello di un frutto ma quello di un kilo..allora schiacciavi sulla bilancia e ti veniva il prezzo giusto.. Ins. Cosa schiacciavi sulla bilancia....cera un numero che diceva che quelle erano le pere allora la bilancia sa quanto fa di prezzo e te lo dice.... Sul prezzo cera il costo al kilo e poi un numero che ti diceva quale tasto schiacciare… …il mio amico mi ha preso in braccio per fare schiacciare a me il tasto della bilancia..

42

43 Guardiamo lo scontrino.... È fatto di numeri sono i numeri del prezzo della frutta.... I numeri sono tutti in fila perché dopo la macchina fa il conto totale della spesa.....cè anche la e che dice che sono euro....cè anche il nome del supermercato..

44 30 marzo ORE Quando siamo arrivati i bambini ci hanno fatto giocare....io ho giocato a nascondino con quelli grandi....mi ha detto che ero forte perché giravo la corda bene…

45 Cè una sorpresa per noi … I nostri amici ci hanno scritto una lettera dove raccontano lesperienza che abbiamo fatto insieme e parlano della loro esperienza di scuola elementare…

46 Le lettere ricordano lesperienza fatta, danno consigli per la loro futura esperienza scolastica… Sono messaggi affettuosi verso bambini che hanno imparato a conoscere..

47

48

49

50 Ricordiamo le esperienze fatte nellultimo incontro con un lavoro di Gruppo.. Ritagliamo dalle riviste pubblicitarie i prodotti i prezzi gli Slogan.. E con questi ricostruiamo il supermercato secondo nostri criteri

51 Il lavoro di gruppo è interessante insieme i bambini decidono come impostare il loro supermercato.. Si scelgono i prodotti si destinano i prezzi.. Tutti collaborano con le loro competenze…

52

53 Il percorso didattico pensato dalle insegnati partecipanti alla Commissione Economia testimonia come non solo è possibile e indispensabile che le scuole si confrontino in percorsi di continuità ma come la stessa possa essere pensata e organizzata a tutti i livelli di età.. I bambini dellultimo anno della sc. dellInfanzia hanno lavorato accompagnati da quelli della 5^ classe della Primaria dimostrando che le scuole e i docenti possono pensare e realizzare momenti didattici specifici per gli alunni, rispettosi nelle competenze, stimolanti socialmente, arricchenti anche per i docenti che si confrontano e lavorano ormai da anni nelle Commissioni di Circolo..


Scaricare ppt "SCUOLA DELLINFANZIA ANDERSEN IN COLLABORAZIONE CON LA SC. ELEMENTARE NIEVO 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2005-06 Insegnati : sc. dellInfanzia : Aiolfi, Babato."

Presentazioni simili


Annunci Google