La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Invalidità Civile 2010 il nuovo percorso per la concessione dei

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Invalidità Civile 2010 il nuovo percorso per la concessione dei"— Transcript della presentazione:

1 Invalidità Civile 2010 il nuovo percorso per la concessione dei
U.O. Provvidenze Economiche Invalidità Civile 2010 (Legge 102/2009) Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 Invalidità Civile 2010 ASL Monza e Brianza il nuovo percorso per la concessione dei “benefici economici” agli Invalidi Civili, Ciechi e Sordi Valido fino a tutto Settembre 2010 Procedura di concessione valida per le pratiche di competenza ASL 1 @ MarkTHP 2010

2 Schema riepilogativo dell’intero processo
U.O. Provvidenze Economiche Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 Schema riepilogativo dell’intero processo Invalidità, Cecità, Sordità, Handicap, Disabilità 1 2 Medico certificatore Patronato (o utente) 3 4 5 INPS Sistema informatico per la presentazione della domanda ASL CMI Ufficio Invalidi Visita medica Requisiti sanitari VERBALE unanimità INPS CML Validazione Notifica verbale ASL U.O. Provvidenze Economiche Controllo requisiti Istruttoria – Determina maggioranza Verbali provvisori di Legge 80/2006 RICEVUTA INSERIMENTO CERTIFICATO MEDICO DIGITALE UTENTE INPS Acquisizione telematica dei dati per il pagamento VERBALE 6 RICEVUTA INSERIMENTO DOMANDA ISTRUTTORIA CONVOCAZIONE A VISITA DETERMINA 2 © MarkTHP 2010

3 Presentazione della domanda
U.O. Provvidenze Economiche Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 Presentazione della domanda Legge n° 102 del 3/8/2009 A decorrere dal 1° gennaio 2010 le domande volte ad ottenere i benefici in materia di invalidità civile, cecità, sordità, handicap e disabilità, complete della certificazione medica attestante la natura delle infermità invalidanti, sono presentate all’INPS, tramite procedura informatica. La presentazione della domanda si articola in due fasi: FASE 1 compilazione del certificato medico digitale attestante la natura delle infermità invalidanti FASE 2 presentazione della domanda da parte del patronato o dell’interessato 3 © MarkTHP 2010

4 Presentazione della domanda
U.O. Provvidenze Economiche Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 Presentazione della domanda FASE 1: compilazione del certificato medico RICHIESTA Il cittadino deve recarsi dal proprio medico di fiducia (medico certificatore) e “richiedere” il certificato attestante le patologie invalidanti. CERTIFICATO DIGITALE Il medico compila il certificato tramite la procedura informatica predisposta dall’INPS. Il certificato è quindi immediatamente disponibile per essere successivamente abbinato alla domanda. RICEVUTA DI TRASMISSIONE Completata l’acquisizione della certificazione sanitaria, il sistema genera una comunicazione con un codice univoco, che il medico stesso consegna al richiedente affinché lo utilizzi per consentire l’abbinamento della certificazione medica alla domanda vera e propria. VALIDITA’ Il certificato digitale ha una validità di 30 giorni dalla data di acquisizione. RICEVUTA Medico Certificatore INPS Sistema informatico per la presentazione della domanda 4

5 Presentazione della domanda
U.O. Provvidenze Economiche Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 Presentazione della domanda FASE 2: compilazione della domanda PATRONATO Il cittadino si reca presso uno dei numerosi sportelli di patronato portando con sé la ricevuta del certificato medico digitale. Il patronato inserisce la domanda tramite la procedura telematica predisposta dall’INPS (www.inps.it), indicando i dati del richiedente. Alla domanda deve essere abbinato il numero del certificato medico digitale inserito in precedenza. La procedura rilascia una ricevuta di avvenuto inserimento CITTADINO Il cittadino, in possesso del PIN, può compilare direttamente la domanda collegandosi al sito INPS (www.inps.it). Il PIN deve essere richiesto direttamente all’INPS tramite il sito internet. DATI DA INSERIRE dati anagrafici e di residenza del titolare; dati anagrafici del coniuge (se presente); tipologia della domanda: invalidità, cecità, sordità, handicap, disabilità (è possibile richiedere più riconoscimenti con una sola domanda); primo accertamento o aggravamento; dati dell’eventuale Amministratore di Sostegno, Tutore, Curatore, Genitore 5 © MarkTHP 2010

6 Presentazione della domanda
U.O. Provvidenze Economiche Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 Presentazione della domanda FASE 2: compilazione della domanda Durante la compilazione della domanda il cittadino può anche indicare delle preferenze sui giorni e gli orari nei quali essere convocato a visita. I DATI presenti nella ricevuta di accettazione della domanda sono: sede presso la quale è stata presentata la domanda; anagrafica del richiedente; data e ora di presentazione della domanda; Tipologia di accertamento richiesto Nominativo del patronato; Numero della domanda (identificativo interno del Patronato); RICEVUTA Completata la procedura di inserimento il programma rilascia una ricevuta che può essere stampata e conservata dall’utente. Patronato (o Utente) RICEVUTA DOMANDA INPS Sistema informatico per la presentazione della domanda ___________________ 6 © MarkTHP 2010

7 Convocazione e Verbale
U.O. Provvidenze Economiche Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 Convocazione e Verbale VERBALE Il cittadino viene convocato a visita da parte della “Commissione Medica ASL integrata dal medico INPS (CMI)”. La visita viene effettuata presso l’Ufficio Invalidi del distretto di competenza. La Commissione Medica emette il “Verbale sanitario” . DATI DEL VERBALE SANITARIO CODICE e percentuale di invalidità [3]; data presentazione domanda [2]; data visita commissione medica ASL [1]; data eventuale revisione; documento di riconoscimento; anamnesi; diagnosi; esame obiettivo; codici malattia secondo la codifica ICD-9; giudizio medico-legale espresso all’unanimità o a maggioranza. I “Verbali Provvisori” di legge 80/2006, che possono dare diritto ad un riconoscimento economico, vengono inviati direttamente all’U.O. Provvidenze Economiche. 7 © MarkTHP 2010

8 U.O. Provvidenze Economiche
Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 Verbale – INPS CML Tutti i verbali vengono inviati al “Centro Medico Legale INPS (CML)” per la successiva “validazione” (timbro e firma). Giudizio “UNANIME” Se il giudizio espresso della commissione è “unanime” il verbale sanitario non ha bisogno di ulteriori controlli e viene semplicemente validato; Giudizio “A MAGGIORANZA” Se il giudizio della Commissione Medica ASL è “a maggioranza” il verbale viene sospeso per ulteriori accertamenti fino alla determinazione del giudizio finale. Il Responsabile del ”Centro Medico Legale INPS (CML)” effettua la validazione definitiva sugli atti a disposizione oppure dispone l’effettuazione di una visita diretta da concludere entro i successivi 20 giorni. Il Verbale viene successivamente notificato all’utente. 4 VERBALE DEFINITIVO VERBALE A MAGGIORANZA INPS CML Controllo Validazione (timbro e firma) Validazione su atti a maggioranza Visita diretta 8 © MarkTHP 2010

9 U.O. Provvidenze Economiche (ASL)
Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 U.O. Provvidenze Economiche (ASL) all’ U.O. Provvidenze Economiche dell’ASL di Monza e Brianza via Boito 2 – Monza I verbali che possono dare diritto ad un riconoscimento economico vengono inviati .GIUDIZIO (parte III del Verbale) > MINORI > INVALIDI PARZIALI età 18-64 > INVALIDI TOTALI età 18-64 > ULTRA65ENNI > CIECHI parziali e totali > SORDI ISTRUTTORIA - Redditi - Ricoveri - Frequenze - Banca / Posta - ecc… dal 74% al 99% 100% L’interessato viene invitato a compilare i modelli di istruttoria al fine di aggiornare e completare i dati necessari alla concessione dei benefici economici. necessità di assistenza continua aiuto permanente di un accompagnatore 9 © MarkTHP 2010

10 U.O. Provvidenze Economiche (ASL)
Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 U.O. Provvidenze Economiche (ASL) CONTROLLO dei REQUISITI l'U.O. Provvidenze Economiche provvede a controllare e a istruire le pratiche di invalidità e a verificare i requisiti per l'eventuale concessione dei benefici economici. DETERMINA DETERMINA Quando sono stati acquisiti tutti i dati e la pratica risulta completa l’U.O. Provvidenze Economiche emette la “determina” che è il provvedimento amministrativo con il quale la ASL attribuisce o meno i benefici economici. La determina viene notificata all’utente. 1 – N° pratica – “Decisione” 2 – Categoria INPS – Benefici economici 3 – Dati dell’utente – Decorrenza 4 – Requisiti di legge – Data trasmissione TRASMISSIONE all'INPS L'INPS è l'ente preposto all'erogazione dei benefici economici. Se la determina stabilisce che l'utente ha diritto al benefici economici, i dati di riferimento vengono trasmessi all'INPS per via telematica. L’INPS provvederà ad erogare quanto spettante. 10 © MarkTHP 2010

11 Per ulteriori informazioni
U.O. Provvidenze Economiche Invalidità Civile 2010 Edizione: Giugno 2010 Dr.ssa M. Galasso Edizione grafica: M. Iannacchero 2010 Per ulteriori informazioni Collegamento diretto: Collegamento attraverso il sito aziendale 11 @ MarkTHP 2010


Scaricare ppt "Invalidità Civile 2010 il nuovo percorso per la concessione dei"

Presentazioni simili


Annunci Google