La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lattività di accertamento ed il sistema sanzionatorio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lattività di accertamento ed il sistema sanzionatorio."— Transcript della presentazione:

1

2 Lattività di accertamento ed il sistema sanzionatorio

3 totale numero di ispezioni ,0 importo contributi accertati (milioni)2,510,94,07,54,313,28,39,38,29,614,015,4107,2 importo sanzioni accertate (milioni)2,515,84,49,34,614,84,45,33,33,87,88,784,7 tipologia aziende ispezionate totale quotidiani ,0 periodici ,0 service ,0 emittenti TV ,0 emittenti Radio ,0 editoria on line ,0 agenzie stampa ,0 uffici stampa PPAA ,0 altro ,0 rapporti di lavoro formalmente autonomo per i quali è stata accertata la diversa natura subordinata totale ,0 di cui: formalmente cococo ,0 formalmente lavoratori autonomi (liberi professionisti) ,0 formalmente configurati come cessione ditritto d'autore , totale giornalisti assicurati altri enti o non assicurati per i quali è stata accertato l'obbligo di assicurazione all'INPGI ,0

4 AMBITO E FINALITA DEI POTERI ISPETTIVI INPGI VERIFICA DEL CORRETTO ASSOLVIMENTO DEGLI OBBLIGHI E DEGLI ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI NEI CONFRONTI DELLISTITUTO VERIFICA DEL CORRETTO ASSOLVIMENTO DEGLI OBBLIGHI E DEGLI ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI NEI CONFRONTI DELLISTITUTO OBBLIGO DI SEGNALAZIONE ALLE AUTORITA COMPETENTI DI FATTI E CIRCOSTANZE CHE POSSONO COSTITUIRE VIOLAZIONE DI NORME DI NATURA PENALE, FISCALE E AMMINIISTRATIVA, RIENTRANTI NELLAMBITO DELLA LEGISLAZIONE IN MATERIA DI LAVORO E PREVIDENZA OBBLIGO DI SEGNALAZIONE ALLE AUTORITA COMPETENTI DI FATTI E CIRCOSTANZE CHE POSSONO COSTITUIRE VIOLAZIONE DI NORME DI NATURA PENALE, FISCALE E AMMINIISTRATIVA, RIENTRANTI NELLAMBITO DELLA LEGISLAZIONE IN MATERIA DI LAVORO E PREVIDENZA OMESSO ASSOGGETTAMENTO AD IMPOSIZIONE FISCALE DI SOMME EROGATE AL GIORNALISTA OMESSO ASSOGGETTAMENTO AD IMPOSIZIONE FISCALE DI SOMME EROGATE AL GIORNALISTA IPOTESI DI SOMMINISTRAZIONE ILLECITA O NON AUTORIZZATA DI LAVORATORI IPOTESI DI SOMMINISTRAZIONE ILLECITA O NON AUTORIZZATA DI LAVORATORI VIOLAZIONI IN MATERIA DI ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE GIORNALISTICA VIOLAZIONI IN MATERIA DI ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE GIORNALISTICA

5 VERIFICA DEL CORRETTO ASSOLVIMENTO DEGLI OBBLIGHI E DEGLI ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI NEI CONFRONTI DELLISTITUTO VERIFICA DELLIMPONIBILE ASSOGGETTATO A CONTRIBUZIONE VERIFICA DELLIMPONIBILE ASSOGGETTATO A CONTRIBUZIONE Esame del regime normativo applicato in relazione alle singole voci che concorrono a determinare la base imponibile a fini contributivi Esame del regime normativo applicato in relazione alle singole voci che concorrono a determinare la base imponibile a fini contributivi ANALISI DEI RAPPORTI DI LAVORO ANALISI DEI RAPPORTI DI LAVORO Verifica della conformità sostanziale della tipologia dei rapporti di lavoro denunciati mensilmente allIstituto con leffettiva situazione posta in essere dal datore di lavoro Verifica della conformità sostanziale della tipologia dei rapporti di lavoro denunciati mensilmente allIstituto con leffettiva situazione posta in essere dal datore di lavoro

6 Poteri dei funzionari ispettivi FONTI NORMATIVE FONTI NORMATIVE ART. 5 LEGGE 628/61 ART. 5 LEGGE 628/61 ART. 3 DL 463/1983 CONV. LEGGE 638/1983 ART. 3 DL 463/1983 CONV. LEGGE 638/1983 ART. 6 DLGS 124/2004 ART. 6 DLGS 124/2004 ATTIVITA ATTIVITA Accesso ai locali Accesso ai locali Acquisizione dichiarazioni dei lavoratori, del datore di lavoro, delle OO.SS. e di ogni altro soggetto in grado di riferire informazioni connesse con il versamento dei contributi previdenziali e lerogazione delle prestazioni Acquisizione dichiarazioni dei lavoratori, del datore di lavoro, delle OO.SS. e di ogni altro soggetto in grado di riferire informazioni connesse con il versamento dei contributi previdenziali e lerogazione delle prestazioni Esame libri obbligatori ed ogni altra documentazione amministrativa attinente alla sussistenza dellobbligo contributivo Esame libri obbligatori ed ogni altra documentazione amministrativa attinente alla sussistenza dellobbligo contributivo

7 Lispettore dellInpgi può adottare provvedimenti in materia di: Mancato pagamento totale o parziale dello stipendio ovvero mancata applicazione del CCNLG (o del CCNL AER ANTI CORALLO / FNSI) Mancato pagamento totale o parziale dello stipendio ovvero mancata applicazione del CCNLG (o del CCNL AER ANTI CORALLO / FNSI) Accertamento dellillegittimità di sanzioni disciplinari irrogate o di licenziamenti intimati senza che ne ricorrano i presupposti di legge? Accertamento dellillegittimità di sanzioni disciplinari irrogate o di licenziamenti intimati senza che ne ricorrano i presupposti di legge? Accertamento dello svolgimento di mansioni corrispondenti ad una qualifica contrattuale superiore a quella di inquadramento ovvero mancata erogazione di trattamenti retributivi contrattualmente previsti Accertamento dello svolgimento di mansioni corrispondenti ad una qualifica contrattuale superiore a quella di inquadramento ovvero mancata erogazione di trattamenti retributivi contrattualmente previsti No: se lazienda denuncia correttamente allInpgi le retribuzioni effettivamente dovute (ancorchè non corrisposte) in base al CCNL di riferimento, solo lispettorato del lavoro può intimare al DDL lobbligo del pagamento della retribuzione (con diffida accertativa = titolo esecutivo) ovvero il Giudice del Lavoro No: solo in sede di conciliazione o innanzi al Giudice del Lavoro è possibile contestare la legittimità delle sanzioni disciplinari o dei licenziamenti Sì, ma limitatamente alle conseguenze sullimponibile previdenziale da assoggettare a contribuzione. Per ottenere il diritto al pagamento delle differenze di retribuzione, DPL (diffida accertativa) o Giudice del Lavoro

8 Lispettore dellInpgi può adottare provvedimenti in materia di: Mancato rispetto delle norme in materia di sicurezza ed igiene sui luoghi di lavoro? Mancato rispetto delle norme in materia di sicurezza ed igiene sui luoghi di lavoro? Violazione di norme sullordinamento professionale (deontologiche, organizzative o di esercizio abusivo della professione)? Violazione di norme sullordinamento professionale (deontologiche, organizzative o di esercizio abusivo della professione)? Violazione di accordi negoziali o di obblighi di legge inerenti lo svolgimento di attività di lavoro autonomo effettivamente genuino (mancato rispetto dei tariffari, illegittima risoluzione del rapporto di collaborazione, mancato pagamento del contributo integrativo INPGI 2 a carico azienda)? Violazione di accordi negoziali o di obblighi di legge inerenti lo svolgimento di attività di lavoro autonomo effettivamente genuino (mancato rispetto dei tariffari, illegittima risoluzione del rapporto di collaborazione, mancato pagamento del contributo integrativo INPGI 2 a carico azienda)? No: solo le ASL o lispettorato del lavoro possono effettuare le verifiche e adottare eventuali provvedimenti sanzionatori No: la competenza è del Consiglio dellOrdine o dellautorità giudiziaria No: ogni diritto relativo allo svolgimento di attività di lavoro autonomo effettivamente genuino è di competenza del Giudice. Solo successivamente allentrata in vigore della riforma della gestione Separata dellInpgi gli ispettori dellIstituto – limitatamente ai soli rapporti di Co.Co.Co. - avranno la possibilità di verificare il rispetto degli obblighi contributivi da parte del committente

9 No: solo lispettorato del Lavoro può accertare e sanzionare la somministrazione irregolare di lavoratori fra due o più società, ovvero il Giudice del Lavoro (che può riconoscere la sussistenza di un rapporto di lavoro alle dirette dipendenze della società effettivamente utilizzatrice) No: la norma contiene un precetto di natura organizzativa privo di conseguenze sanzionatorie nel caso di mancato rispetto. Gli ispettori Inpgi possono comunque rilevare ogni irregolarità sostanziale riferita agli obblighi previdenziali connessi allimpiego di giornalisti alle dipendenze delle PPAA che svolgano mansioni giornalistiche Lispettore dellInpgi può adottare provvedimenti in materia di: Impiego non regolare di giornalisti formalmente dipendenti da società esterne o service editoriale? Impiego non regolare di giornalisti formalmente dipendenti da società esterne o service editoriale? Mancato rispetto degli obblighi imposti dalla legge 150/2000 in tema di istituzione degli uffici stampa presso le PP.AA. Mancato rispetto degli obblighi imposti dalla legge 150/2000 in tema di istituzione degli uffici stampa presso le PP.AA.

10 Principali documenti da esibire Libro unico del lavoro Libro unico del lavoro libri matricola e paga (per le scritture rispettivamente ateriori al 18 agosto 2008 e al 16 febbraio 2009) libri matricola e paga (per le scritture rispettivamente ateriori al 18 agosto 2008 e al 16 febbraio 2009) certificati di registrazione delle testate giornalistiche certificati di registrazione delle testate giornalistiche denunce e versamenti mensili INPGI denunce e versamenti mensili INPGI modelli 770 per i periodi dimposta relativi agli ultimi 5 anni modelli 770 per i periodi dimposta relativi agli ultimi 5 anni certificazioni, note o ricevute dei compensi a terzi per gli ultimi 5 anni certificazioni, note o ricevute dei compensi a terzi per gli ultimi 5 anni accordi integrativi aziendali accordi integrativi aziendali polizze assicurative per il personale dipendente polizze assicurative per il personale dipendente prospetti di liquidazione del t. f. r. e delle altre spettanze di fine rapporto dei giornalisti dipendenti che hanno cessato il rapporto prospetti di liquidazione del t. f. r. e delle altre spettanze di fine rapporto dei giornalisti dipendenti che hanno cessato il rapporto piano dei conti del bilancio relativo allultimo esercizio piano dei conti del bilancio relativo allultimo esercizio atto costitutivo, statuto, libro soci e verbali assembleari di nomina/revoca/attribuzione poteri ai legali rappresentati atto costitutivo, statuto, libro soci e verbali assembleari di nomina/revoca/attribuzione poteri ai legali rappresentati sentenze giudiziali aventi ad oggetto vertenze di lavoro con giornalisti sentenze giudiziali aventi ad oggetto vertenze di lavoro con giornalisti transazioni o conciliazioni intercorsi con giornalisti transazioni o conciliazioni intercorsi con giornalisti elenco completo delle redazioni e degli uffici di corrispondenza dellAzienda elenco completo delle redazioni e degli uffici di corrispondenza dellAzienda contratti di collaborazione giornalistica. contratti di collaborazione giornalistica.

11 SEGNALAZIONE ALLE AUTORITA COMPETENTI DI VIOLAZIONI DI NORME DI NATURA PENALE, FISCALE E AMMINIISTRATIVA NELLAMBITO DELLA LEGISLAZIONE IN MATERIA DI LAVORO E PREVIDENZA ILLECITI PENALI Art. 2 legge 638/83 omesso versamento delle ritenute previdenziali operate (Cass. Sez Unite n.10/2003 e n /2003) Sanzione: reclusione fino a tre anni e multa fino a lire due milioni; Sanzione: reclusione fino a tre anni e multa fino a lire due milioni; Causa di non punibilità (il datore di lavoro non è punibile se provvede al versamento delle ritenute entro il termine di tre mesi dalla contestazione o dalla notifica dell'avvenuto accertamento della violazione) Causa di non punibilità (il datore di lavoro non è punibile se provvede al versamento delle ritenute entro il termine di tre mesi dalla contestazione o dalla notifica dell'avvenuto accertamento della violazione) Art. 37 legge 689/81 (modificato dallart. 116 comma 19° legge 388/00) omesse registrazioni obbligatorie o denunce mensili da cui sia derivato il mancato pagamento di contributi per un importo mensile superiore a 2.582,28 ed al 50% dei contributi complessivamente dovuti omesse registrazioni obbligatorie o denunce mensili da cui sia derivato il mancato pagamento di contributi per un importo mensile superiore a 2.582,28 ed al 50% dei contributi complessivamente dovuti Sanzione: reclusione fino a due anni; Sanzione: reclusione fino a due anni; Causa di estinzione (il reato si estingue in caso di regolarizzazione dell'inadempienza accertata, anche mediante dilazione) Causa di estinzione (il reato si estingue in caso di regolarizzazione dell'inadempienza accertata, anche mediante dilazione) CARATTERISTICHE COMUNI - Giurisdizione: Autorità Giudiziaria Ordinaria - Competenza territoriale (luogo di commissione del reato) - Responsabilità oggettiva del legale rappresentante dellazienda

12 ILLECITI AMMINISTRATIVI LEGGE 689/1981 Responsabilità personale del trasgressore Soggiace allirrogazione della sanzione amministrativa la persona fisica che riveste la qualità di Legale Rappresentante dellazienda; nel caso di pluralità di soggetti aventi tale funzione lart. 5 dispone che ciascuno di essi soggiace alla medesima sanzione salvo quanto eventualmente stabilito diversamente dalla legge. Soggiace allirrogazione della sanzione amministrativa la persona fisica che riveste la qualità di Legale Rappresentante dellazienda; nel caso di pluralità di soggetti aventi tale funzione lart. 5 dispone che ciascuno di essi soggiace alla medesima sanzione salvo quanto eventualmente stabilito diversamente dalla legge. Responsabilità solidale dellazienda (art. 6 comma 3°) Se la violazione è commessa dal rappresentante o dal dipendente di una persona giuridica o di un ente privo di personalità giuridica o, comunque, di un imprenditore nell'esercizio delle proprie funzioni o incombenze, la persona giuridica o l'ente o l'imprenditore è obbligato in solido con l'autore della violazione al pagamento della somma da questo dovuta. Se la violazione è commessa dal rappresentante o dal dipendente di una persona giuridica o di un ente privo di personalità giuridica o, comunque, di un imprenditore nell'esercizio delle proprie funzioni o incombenze, la persona giuridica o l'ente o l'imprenditore è obbligato in solido con l'autore della violazione al pagamento della somma da questo dovuta.

13 PRINCIPALI ILLECITI AMMINISTRATIVI DIRETTAMENTE IRROGABILI IMPEDIMENTO ALLESERCIZIO DELLATTIVITA DI ACCERTAMENTO IMPEDIMENTO ALLESERCIZIO DELLATTIVITA DI ACCERTAMENTO art. 3, comma 3, DL463/1983 conv. Legge 638/1983 art. 3, comma 3, DL463/1983 conv. Legge 638/1983 Art. 12, comma 3, legge 1122/1955 Art. 12, comma 3, legge 1122/1955 VIOLAZIONI IN MATERIA DI ISTITUZIONE, REGISTRAZIONE, TENUTA ED ESIBIZIONE DEL LIBRO UNICO VIOLAZIONI IN MATERIA DI ISTITUZIONE, REGISTRAZIONE, TENUTA ED ESIBIZIONE DEL LIBRO UNICO Artt. 39 e 40 DL 122/2008 conv. Legge 133/2008 Artt. 39 e 40 DL 122/2008 conv. Legge 133/2008 VIOLAZIONI IN MATERIA DI OMESSO INVIO DELLE COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE ON LINE VIOLAZIONI IN MATERIA DI OMESSO INVIO DELLE COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE ON LINE (Art. 4 del DDL n.1167 in esame al Senato) (Art. 4 del DDL n.1167 in esame al Senato)

14 ILLECITI AMMINISTRATIVI NON DIRETTAMENTE IRROGABILI ESEMPI MAXISANZIONE PER LAVORO NERO MAXISANZIONE PER LAVORO NERO SANZIONE AMMINISTRATIVA PER VIOLAZIONE NORME N MATERIA DI SOMMINISTRAZIONE SANZIONE AMMINISTRATIVA PER VIOLAZIONE NORME N MATERIA DI SOMMINISTRAZIONE SANZIONI AMMINISTRATIVE IN MATERIA DI ORARIO DI LAVORO, TUTELA DEL LAVORO MINORILE SANZIONI AMMINISTRATIVE IN MATERIA DI ORARIO DI LAVORO, TUTELA DEL LAVORO MINORILE PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE DELLATTIVITA PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE DELLATTIVITA SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONE DI OBBLIGHI FORMALI DEL RAPPORTO DI LAVORO SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONE DI OBBLIGHI FORMALI DEL RAPPORTO DI LAVORO

15 SANZIONI CIVILI Autonoma potestà normativa in materia di sanzioni riconosciuta dalla legge n. 140/1997 e confermata dalla sentenza del Consiglio di Stato n del 12 maggio 2004 Autonoma potestà normativa in materia di sanzioni riconosciuta dalla legge n. 140/1997 e confermata dalla sentenza del Consiglio di Stato n del 12 maggio 2004 (principio del coordinamento con le corrispondenti forme previdenziali obbligatorie che presuppone autonoma discrezionalità valutativa) (principio del coordinamento con le corrispondenti forme previdenziali obbligatorie che presuppone autonoma discrezionalità valutativa) Modifiche del regime sanzionatorio generale: nessuna efficacia immediata e diretta sul regime sanzionatorio Inpgi; necessario un eventuale recepimento della norma nel sistema ordinamentale dellInpgi da attuare con proprio atto deliberativo Modifiche del regime sanzionatorio generale: nessuna efficacia immediata e diretta sul regime sanzionatorio Inpgi; necessario un eventuale recepimento della norma nel sistema ordinamentale dellInpgi da attuare con proprio atto deliberativo

16 SANZIONI CIVILI - MISURA Fino al 7 febbraio 2005 EVASIONE: tasso 30% annuo fino al tetto dell80% dei contributi non versati; poi tasso di mora (8,40%) EVASIONE: tasso 30% annuo fino al tetto dell80% dei contributi non versati; poi tasso di mora (8,40%) OMISSIONE: Tasso BCE + 5,5 punti fino al tetto del 60%; poi tasso di mora (8,40%) OMISSIONE: Tasso BCE + 5,5 punti fino al tetto del 60%; poi tasso di mora (8,40%) Dall8 febbraio 2005 EVASIONE: tasso 30% annuo fino al tetto del 60% dei contributi non versati; poi tasso di mora (8,40%) OMISSIONE: Tasso BCE + 5,5 punti fino al tetto del 40%; poi tasso di mora (8,40%)

17 Ricorsi amministrativi avverso i verbali ispettivi dellInpgi termine di proposizione: 30 giorni In materia di sussistenza o qualificazione dei rapporti di lavoro In materia di sussistenza o qualificazione dei rapporti di lavoro Competenza del Comitato regionali per i rapporti di lavoro presso la DRL Competenza del Comitato regionali per i rapporti di lavoro presso la DRL Decisione entro 90 gg Decisione entro 90 gg Ogni altra materia Competenza del Presidente dellIstituto ESAURIMENTO: AVVIO DELL AZIONE GIUDIZIALE PER I CREDITI CONFERMATI ESAURIMENTO: AVVIO DELL AZIONE GIUDIZIALE PER I CREDITI CONFERMATI DECRETO INGIUNTIVO DECRETO INGIUNTIVO

18 E possibile conoscere lesito degli accertamenti? CHI Giornalista Giornalista Associazioni Sindacali Associazioni Sindacali COME Con richiesta scritta (lettera, fax o contenente gli estremi di un D.I.): la risposta può essere data solo dopo la notifica del verbale ispettivo Forma libera: la risposta può essere data solo dopo la conclusione delliter amministrativo relativo allesame delleventuale ricorso proposto dalla Società e la successiva instaurazione di un contenzioso giudiziale


Scaricare ppt "Lattività di accertamento ed il sistema sanzionatorio."

Presentazioni simili


Annunci Google